Jump to content
Tollejr86

Frecce Tricolori

Recommended Posts

farei la firma per essere un "RISERVA"... :okok::drool:

sei sulla mia lunghezza d'onda!!!!!!

 

pensate allora ai mitici Blu Angeles, la pattuglia acrobatica di F-18 americana.

come vorrei almeno vederli!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Precisando alcune cose...

 

l' F-22 fila Mach 1.6 senza postbruciatori inseriti.

 

 

Al raggiungimento della velocità del suono il pilota sente una vibrazione, che sparisce del tutto man mano che la velocità aumenta.

In passato i primi aerei sperimentali che raggiunsero quella velocità si disintegrarono.

 

Il bang sonico non si sente all'interno dell'aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusa....che vuoi dire con si disintegravano???

Prima che l' X-1 della Bell superasse per la prima volta la barriera del suono nel 1947 al comando del mitico "Chuck" Yaeger, diversi collaudatori morirono nel tentativo di superare la barriera del suono: i velivoli non resistevano alle tremende sollecitazioni aerodinamiche e si disintegravano nel tentativo.

 

Anche dopo l' X-1 vi furono altri incidenti analoghi, prima che gli studi aerodinamici consentissero di risolvere definitivamente il problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se due aerei si trovano uno dietro all'altro (ma non così vicini da determinare lo spegnimento dei motori) e quello davanti supera la velocità del suono quello dietro dovrà "metterci" più "energia" (a causa del cono d'aria e che fa diventare l'aria più densa)???? :helpsmile:

 

se riuscite a capire ciò che ho detto siete dei grandi ma sapete l'italiano non è il mio forte <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites

non voglio immaginare quello che può succedere all'aereo che succede!

so che vari incidenti sono accaduti ad aerei di linea perchè si trovavano nella scia di altri aerei.............immaggino cosa può succedere ad un aereo che ne succede un'altro che va a 1200 km/h :(

 

 

 

gianni una curiosità......ma come funziona il giroscopio?so che funziona con lo stesso principio della trottola no?!

Edited by Tollejr86

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi quanti post ma che avete fatto?

 

l'ef-2000 ha la possibilità di effettuare la supercrociera come l'f-22 o a livelli più bassi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ragazzi quanti post ma che avete fatto?

 

l'ef-2000 ha la possibilità di effettuare la supercrociera come l'f-22 o a livelli più bassi?

si anche l'EFA possiede Supercruise se non sbaglio 1.5 Mach( vado a memoria non garantisco il dato)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mach 1.3

 

Purtroppo il dato è in configurazione pulita.

 

Ovviamente con serbatoi e missili non ha capacità di supercrociera.

 

Giroscopio come trottola: esatto Toll

Share this post


Link to post
Share on other sites

da quello che so trovarsi in scia troppo ad un aereo è la cosa peggiore che può capitare... si rischia veramente troppo..... ma anche se vi rifate al film top gun....

il cono di mach non è molto salutare per un aereo......

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma come funziona esattamente?so che è una dom difficile ma se pui risp te ne sarei grato! :adorazione:

Il giroscopio è una specie di trottola, come hai detto tu.

 

Contenuti in una scatola, i giroscopi vengono messi in moto prima che l'aereo decolli (questa procedura è detta "allineamento").

 

Ruotando velocemente sul proprio asse, il giroscopio - per inerzia - tende a mantenere sempre la stessa direzione, anche se l'aereo vira a destra e a manca.

 

Quindi gli "spostamenti" del giroscopio per mantenere la propria direzione, possono essere "letti" da un apposito sistema e tradotti in dati geografici.

 

In parole povere: so che sono partito dal punto X e i giroscopi erano allineati con il punto X. Per sapere dove mi trovo adesso, mi basta guardare dove puntano i giroscopi e ottengo - atttraverso un calcolo di triangolazione - la mia posizione rispetto al punto X.

Conoscendo la posizione del punto X conosco quindi la mia attuale posizione.

 

Il gruppo dei giroscopi (ce ne vuole più di uno per ottenere una triangolazione, e più sono più è precisa la triangolazione) si chiama "piattaforma inerziale".

 

Le prime piattaforme inerziali erano meccaniche, occorreva molto tempo per allinearle (a volte anche mezz'ora) e la loro precisione era nell'ordine di alcune centinaia di metri per ogni ora di volo.

 

La precisione veniva "corretta" mediante delle verifiche (i cosiddetti punti intermedi o waypoints): dopo un'ora di volo il sistema mi dice che dovrei trovarmi sopra il Colosseo e invece vedo che il Colosseo si trova a cinquecento metri e a 30 gradi, quindi introduco questo dato nel sistema che corregge la piattaforma (questo era il lavoro dei navigatori, un tempo).

 

Successivamente le piattaforme inerziali sono state gestite da sistemi elettronici, che calcolavano automaticamente l'errore di navigazione al raggiungimento del waypoint, e lo compensavano.

In questo modo la precisione era nell'ordine di due-trecento metri ogni ora di vola.

 

Poi sono state introdotte le piattaforme inerziali laser, dove il puntatore del giroscopio è costituito da un laser e/o la lettura dei "movimenti" del giroscopio (che in realtà non si muove in termini assoluti, è l'aereo che si muove e il giroscopio resta nella posizione originaria) è effettuata da un raggio laser.

In questo caso la precisione è nell'ordine di alcune decine di metri ogni ora di navigazione.

 

Chiaramente anche i tempi di allineamento si sono ridotti, da mezz'ora si è passati a pochi minuti per finire ai pochi secondi necessari per un giroscopio laser.

 

Tutto il sistema di navigazione (piattaforma inerziale, computer, sistema di calcolo dei waypoint, eventuale rappresentazione grafica) è denominato INS.

 

Chiaramente l' INS di una bomba o di un missile è semplificato rispetto a quello di un aereo, perchè un aereo vola per ore, mentre un missile o una bomba vola per pochi secondi o pochi minuti (a meno che non sia un missile da crociera a lungo raggio) e quindi l'errore è molto più piccolo.

L'errore è più piccolo ma il sistema INS è semplificato, per cui alla fine la precisione nel caso di una bomba è nell'ordine di 25-50 metri.

 

 

Questa è la spiegazione proprio semplice, eh... se mi legge un ingegnere mi uccide...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non per fare il solito "pignolo" ma la denominazione Ufficiale delle "Frecce Tricolori" è 313° Gruppo A.A. ( Addestramento Acrobatico ) - P.A.N. ( Pattuglia Acrobatica Nazionale) all'interno del 2° Stormo a Rivolto (UD).

 

Il 311° Gruppo è il Gruppo Volo del Reparto Sperimentale Volo ( R.S.V.) inserito a sua volta nella D.A.S.R.S. ( Divisione Aerea Studi Ricerche e Sperimentazioni) basata a Pratica di Mare ( RM) :rolleyes: ... ho fatto lì i miei primi 6 mesi da S.Ten. ...

 

tillo77

Share this post


Link to post
Share on other sites

si hai ragione scusa!

cmq grazie mille a GIANNI :adorazione: !

ma ogni base militare è denominata da uno stormo unico?nel senso se a Grosseto c'è il 4° Stromo del Reparto Sperimentale Volo, c'è un'altra base con lo stesso nome?

non so se mi sono spiegato.....lo spero!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che casino...

 

Il Reparto Sperimentale Volo sta a Pratica di Mare e non c'entra nulla nè con il 4° stormo nè con Grosseto.

 

Una base aerea è un aeroporto con la pista e le strutture logistiche.

 

Lo Stormo ovviamente ha sede su una base aerea, ossia su un aeroporto militare.

 

Chiaramente uno Stormo (e/o i gruppi che lo compongono) può essere spostato o soppresso, ricostituito ecc... mentre una base aerea resta nello stesso posto, al massimo la si chiude.

 

Lo Stormo è un'entità organizzativa, fatta di uomini e velivoli.

 

La base aerea è una struttura immobile.

 

Sia le denominazioni degli Stormi che quelle degli aeroporti sono uniche.

 

Così il 4° Stormo si chiama "Amedeo d'Aosta" mentre la base aerea su cui si trova si chiama "Corrado Baccarini".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungendo quello che dice Gianni.

 

Lo Stormo è l'entità periferica ( e operativa ) dell' AM. Normalmente esso è composto da 1/2 Gruppo/i Volo, da un Gruppo Tecnico ( STO ), un Gruppo Logistico ( SLO ), il Servizio Amministrativo, il Gruppo Difesa ( che in qualche caso oltre alla VAM ha anche la batteria contraerea SPADA.

In passato il Centro Manutenzione (C.M.) era inserito all'interno del Gruppo S.T.O., adesso si tende a metterlo a parte.

 

Esempio del 6° Stormo "Alfredo Fusco", basato sulla Base Aerea "Luigi Olivari" di Ghedi (BS).

 

Comando di Stormo

 

154° Gruppo Volo C.B.O.C./C.B.O.S./R.T.O.T.

Tornado IDS

 

102° Gruppo Volo C.B.O.C./O.C.U.

Tornado IDS trainer

 

406° Gruppo S.T.O. ( Servizio Tecnico Operativo )

- Servizio Telecomunicazioni e Meteo

- Servizio Assistenza al Volo

- Servizio Magazzino Speciale Aeronautico ( M.S.A.)

 

506° Gruppo S.L.O. ( Servizio Logistivo Operativo )

- Servizio Sanitario

- Servizio Antincendio

- Servizio Infrastrutture e Impianti

- Nucleo Fotografico

 

Gruppo Difesa

- Nucleo V.A.M.

- Nucleo Generici

- 706a Batteria C/A Spada

 

Gruppo Efficienza Aeromobili ( manutenzione Tornado IDS 1° e 2° livello )

 

 

Solitamente quando si raggiungono almeno 3 Gruppi Volo lo Stormo diventa Brigata Aerea, oppure come nel caso della 9a B.A. di Pratica di Mare essa incorpora ben 2 Stormi ( il 14° e il 15°).

Esistono due Divisioni Aeree, ciascuna di essa incorpora più Stormi, ma non residenti sullo stesso aeroporto militare.

 

Indi per riassumere... un aeroporto militare con aerei di sede è Stormo, un aeroporto militare sede di un Reparto non di volo dell'AM si chiama Comando Aeroporto ( come Linate, Treviso S. Angelo o Cameri), anche un aeroporto italiano sede di volo per reparti stranieri è Comando Aeroporto ( Aviano ).

 

I gruppi volo negli anni possono essere inseriti o tolti da uno stormo, i restanti reparti invece ne seguono la vita.

 

piccola chicca: Attualmente nella mia scheda come Reparto di Appartenenza sono al 406° Gruppo S.T.O. / Servizio TLC e MET !!!

sto.gif

 

 

Se volete lo schemino dei Reparti dell'AM aggiornato in excel, inviatemi una e-mail.

 

tillo77

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie tillo

ma il pilota dell'avatar sei tu?

Edited by dread

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, sono io ai comandi di un TB 9 dell'Aeroclub Vergiate. Come aereo non è bellissimo, ma almeno non è troppo costoso.

 

tillo77

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa che mi fa più impressione di questo forum è che il grado che c'è sotto il mio avatar è davvero il MIO!!! :okok:

 

Non puoi sapere quanto ho dannato per vederlo cucito sulla mia manica dell'uniforme!!! :P

 

tillo77

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora devi chiedere a fabio di non farti aumnetare il contatore quando mandi i post

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×