Jump to content
Maverick1990

AUPC - Accademia aeronautica

Recommended Posts

ciao a tutti, visto che si parla anche di piloti civili, mi piacerebbe sapere quanto guadagna un pilota civile, da un minimo fino a un massimo...grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Belle discussioni...! Mai pensato però ad alternative tipo specialista in A.M.? E' un bel mestiere, si mettono le mani sugli aerei e si imparano anche lì tante cose...e poi chissà...qulache voletto ci può scappare!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Belle discussioni...! Mai pensato però ad alternative tipo specialista in A.M.? E' un bel mestiere, si mettono le mani sugli aerei e si imparano anche lì tante cose...e poi chissà...qulache voletto ci può scappare!

mio padre è specialista.. solo che è radarista...

se ti piace... anche lavorare sui radar può essere bello... B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, bello! Radarista dove, in cquale base? Se non sono indiscreto...Comunque personalmente mi piacerebbe di più o manutenzione ai velivoli o linea di volo...comunque ho intrapreso un'altra strada! Che comunque mi piace tantissimo! L'importante è fare tutto con passione e curiosità, sempre! C'è sempre da apprendere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
il difetto di dizzione può essere rimosso con pratica?

 

devo andare da una locopedsta a vedere cosa si può fare...

 

Scrivi così Dizzione :thumbdown: e stai sicuro che la prova di italiano non la passi !

in bocca al lupo !

Share this post


Link to post
Share on other sites
C'è poco da dire.

 

Gli AUPC non esistono solo in Marina, ma anche in Aeronautica.

 

I concorsi sono aperiodici, come giustamente avete detto.

 

L'AUPC inizia la sua carriera come sergente (qualifica presa durante il corso) e alla fine del corso esce come sottotenente di complemento.

 

La ferma dura 12 mesi e può transitare nel servizio permanente, ma non avendo fatto l'accademia la sua carriera non potrà andare oltre il grado di colonnello (che è comunque il grado cui arriva la maggior parte dei piloti "normali" prima di andarsene in pensione).

 

Non ho idea di se e quando sarà emesso il prossimo concorso, ma consiglio di dare un'occhiata ogni tanto al sito dell'Aeronautica e a quello della Marina.

 

Diavolo,

ma sono cambiate così tanto le cose ?

Ai miei tempi l'AUPC (Allievo Ufficiale Pilota di Complemento) - ma in accademia si usava scivere sotto l'acronimo

A U P C

L N R O

I I O N

T C P C

A A O R

L S E

I T T

A A A

 

l'iter era il medesimo ma entravi da Caporale (durante il corso .... e sino ai primi voli con l'SF260) poi prendevi il grado da sergente

ed alla fine del corso diventavi Sotto Tenente.

La FERMA era OBBILIGATORIA per 5 Anni (poi nel 1985 / 86 mi pare sia passata a 14 anni)

 

Che bei tempi !

 

------

 

... spero che mentano ... (se vuoi passare il tema d'italiano...)

 

comunque E' VERO NON CI SONO PREFERENZE !

 

Il perito aeronautico navigazione aerea / assistenza alla nav. aerea può concorrere solo al Ruolo Naviganti (AArn) e Armi (AAra) al pari di tutti gli altri diplomi...

 

invece se si è in possesso di un vero diploma tecnico (vedi elettronico, meccanico, tlc, ecc. ecc.) si può concorrere anche per la parte del Genio Aeronautico (Garn) che sono molto utili nelle linee di volo (e tra gli ufficiali terrestri i più ambiti) :okok:

 

Scusa Tillo ma quello che state dicendo è vero solo in parte !

non ti da alcun punteggio preferenziale in fase di selezione psico-fisico attitudinale,

non ti da alcun privilegio durante le prove di Italiano, Matematica o Inglese (per i corsi ordinari)

 

Ma giunto al Tirocinio ... beh ... ti aiuta un frego !!!! (sempre che non sia cambiato dai "miei... vecchi ... tempi")

un neo-diplomato al Classico o allo Scientifico o ad un istituto tecnico diverso (che non si sia preparato prima)

avrà alcune difficoltà al primo assaggio di Aerotecnica, Aerodinamica, Controllo del traffico Aereo .... ed MTU

certo .... anche chi non ne sa nulla "STUDIANDO e RISTUDIANDO" .... puù fare un bell'esame .... ma certo

i periti aeronautici in quel momento sono sicuramente avvantaggiati !

 

------

 

Bella storia... :)

proprio ieri sera un amico di famiglia mi ha raccontato la sua esperienza con la selezione dell'accademia aeronautica nell'84... mi ha raccontato come aveva superato tutte le selezioni ritrovandosi alla fine 132esimo su 120 posti... <_<

come idoneo non vincitore...

questa e' l'accademia...

 

 

Hmmmmm

1984 ... corso Drago IV ?

guarda che i posti da Pilota sono 100 e non 120,

solitamente c'è uno scarto di una 20 di persone che alla fine "rinunciano"

Comunque 132 su 100 è sempre un'ottima posizione ! Mancanza di "spinta" ??

 

------

 

Ieri sono andato a Venezia con mio padre per vedere mia madre e parlare del mio futuro... insomma dell'Accademia!

Dopo i vari discorsi fatti qui, soprattutto dopo il "famoso" post di Gianni, sono un pò demoralizzato :( ... insomma io vorrei con tutto il cuore entrare in accademia ma le prospettive che ci sono dopo la ferma mi preoccupano non poco...

Volevo sapere da Gianni quali reali opportunità lavorative gratificanti ci sono dopo per un pilota militare in questo paese... se fossimo in America, ma anche Germania, Francia, Inghilterra immagino ci sarebbero molti meno problemi. :huh:

Una cosa che mi preoccupa moltissimo è che se dovessi avere la fortuna di entrare ma in corso d'opera di bocciare (caso penso molto poco probabile) o più plausibile di non essere più fisicamente idoneo perché magari sfiga perdo mezza diottria ad un occhio, quale tutela professionale avrei??? Nessuna??? :unsure::(:huh:<_<:blink::ph34r:

Spero di no perché sennò uno sarebbe davvero nella me**a :thumbdown:

 

Mi piacerebbe tanto, caro Gianni, se potessimo approfondire questa questione!!!

Grazie in anticipo per la pazienza ed il tempo che ci dedichi ogni volta!!! :)

:D Giacomo :D

 

P.S: quant'é figa l'uniforme dei marinai del Morosini :okok: Quel mantello mi piace troppo!!! E pensare che avevo pensato anche di andarci.... :rolleyes::drool:

 

 

Caro JackFlancker

 

forse ti sembrerò un po' rude ma vorrei essere schietto con Te e con quelli che stanno leggendo

 

Se tu in questo momento pensi alle prospettive professionali dopo la "ferma"

o alla Tutela nel caso tu venga scartato ... beh ... lasciatelo dire da qualcuno che ancora oggi a 42 anni quando vola un caccia

alza lo sguardo come un bambino e pensa a quello che avrebbe voluto e forse potuto fare ma che non è stato !

 

lascia perdere ! cerca un'altra strada !

 

Fare il PILOTA MILITARE è una MISSIONE (come fare il militare di carriera .. od il PRETE)

Devi crederci - Devi anelarlo - Devi Volerlo ! Deve essere la sola Tua ragione di vita !

e devi vivere il presente senza pensare al futuro ! perchè potrebbe esserci .... o non esserci un futuro !

 

E' una vita rischiosa. più o meno incidenti ce ne sono sempre .... più o meno gravi ... c'è chi spiattella 2G in atterraggio

al 72° e chi forse li avrebbe dovuti spiattellare !

 

in america dicono che ci vuole "The Right Stuff" .... non è solo stato fisico e mentale, capacità di apprendimento e di adattamento

è credere in quello che si fa ! e VOLERE ciò in cui si crede !

 

Scusami se l'ho fatta lunga ......

Edited by Captor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Strale 64, attento che qui per i post multipli ti cazziano!!!

 

Hai espresso concetti molto giusti... rileggendo i post di tutti voi ragazzi ho provato una grande nostalgia perchè mi sono visto "allo specchio"; dimostrate la stessa passione e gli stessi sogni che avevo io 18 anni fa.

Voglio solo aggiungere che le cose , nel bene e nel male, non sono mai così come sembrano... io non ho forse l'esperienza di vita militare di Strale o di Gianni, tuttavia una divisa l'ho indossata, e posso dirvi che entrambi vi hanno dato ottimi consigli.. io ero in Marina, e di attività di volo, come medico, ne ho fatta parecchia... vi posso dire che la vita di piloti e specialisti non è affatto semplice, spesso i problemi si riflettono sulle famiglie, e ho visto non pochi ragazzi "mollare" perchè la forza armata è fatta anche di soprusi, invidie, raccomandazioni e ingiustizie. D'altra parte lo stesso può dirsi anche per una qualsiasi carriera civile che presupponga un contenuto tecnico/scientifico: lo studio e l'aggiornamento sono continui, sia che vi addestriate a pilotare un caccia o che vi occupiate di progettare ponti oppure che lavoriate in un centro di ricerca.

Personalmente posso dirvi che le soddisfazioni professionali e i guadagni anche alti vi ripagano solo in parte dei sacrifici nella vita privata. Comunque, per me, meglio questo che finire tra le scartoffie dietro a una scrivania.... ma questa è una decisione che solo voi potete prendere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
molte...tante...troppe...

 

Quanti ricordi leggendo questo topic. Anche io speravo di poter volare, volevo solo quello e sono riuscito a vincere il concorso AUPC dell'areonautica.

 

Dopo il primo duro periodo di addestramento in accademia (non c'erano ancora le donne...) siamo stati trasferiti al 72mo stormo di latina.

 

Li' comincio' tutto: ricordo ancora l'odore delle baracche prefabbricate che ci facevano da alloggi e i colpettini che bisognava dare all'indicatore carburante del 260 per farlo "risvegliare" al mattino....

 

Checklist a memoria come fosse una preghiera e tanta motivazione...

 

Il sogno si trasformo' molto presto in un incubo almeno per me, figlio di commerciante e non di generale o colonnello: scopri' ben presto che sul tabellone della COC erano gia' da tempo inseriti i nomi dei candidati al corso avanzato a Sheppard in America... molto prima della solista.

 

Tornando un attimo indietro, siamo partiti per latina in 93 se ricordo bene: un incidente dovuto ad incuria dei vetusti aerei SF260 ha poco dopo portato un caro amico e un istruttore sulla sedie a rotelle rispettivamente il primo con danni alla spina dorsale il secondo tallone frantumato durante atterraggio di fortuna (eheheh si era staccata l'elica....).

 

Ovviamente il prolungarsi dell'inchiesta ha portato noi tutti per circa un mese a restare a terra per revisione completa di tutti i velivoli e a prolungare oltre il limite il corso basico.

 

Nel frattempo un "ordine" perentorio dall'Accademia, diceva che il corso doveva terminare in brevissimo tempo per recuperare il tempo per cui da un giorno all'altro, piloti che non avevano mai sbagliato una manovra vennero messi in condizione di errore e scartati freddamente. Dimessi di autorita'.

 

Il sottoscritto e' uno dei pochi che sono riusciti a superare e conseguire il brevetto base ma all'acrobatico, l'esaminatore ha deciso di rispolverare a suo modo alcuni concetti propri della prima fase e sta anche bene: sempre col 260 sono atterrato perfettamente e allineato con throttle a zero e velocita' 90 costante. l'esaminatore mi chiede quale fosse la velocita' di atterraggio, io rispondo 90 e lui dice no, e' 95. Tento di prendere il libro per fargli vedere ma mi urla: "vuoi mettere in dubbio la mia parola?" Ora immaginate quanto fosse inutile aggiungere altro poiche' avrebbe potuto riportare sulla scheda una velocita' diversa da quella reale.

 

Ho pensato a cosa sarebbe stato di me in queste condizioni, all'incuria dei velivoli, al fatto che rischi la vita gia' in addestramento e al fatto che il figlio di un generale, DIRETTORE DELLA DIREZIONE PER L’ IMPIEGO DEL PERSONALE MILITARE DELL'AERONAUTICA , pur avendo effettuato l'atterragio prendendo il circuito al contrario era presente sulla lavagna per Sheppard..

 

Pensato cio' ho detto al "bravo" esaminatore: OK dove devo firmare....

 

Del corso Zefiro sono morti per incidenti aerei durante l'addestramento altre 4 persone ma nessuno lo sa, vero? Saranno rimasti in servizio in 20 credo, forse meno: se non erro 1 solo di loro e' figlio di un colonnello tutti gli altri invece.... figli di generali :D

 

Il povero amico, figlio del famosissimo generale gia' citato, ha guardacaso commesso un errore fatale con i T38 a Sheppard scontrandosi frontalmente con un altro velivolo: mi spiace molto la sua morte ma forse questo e' la cruda riprova di quanti seppur impreparati si va avanti SOLO con raccomandazioni.

 

 

Caro amico, si sogno ancora spesso di volare su un caccia ma credimi, i film americani non hanno niente a che fare con la realta', la nostra realta'.

 

Ti auguro di riuscire ma se il papa' fa il commerciante... ti aspetta al massimo un bel traino alianti a Guidonia...

 

Un caro saluto

Il comandante di una famosa compagnia aerea non italiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

spro sia la sezione giusta, ho letto in un post poco sopra che in un "corso" per piloti vi è un esame di volo acrobatico. Che voi sappiate questo esame comporta TUTTE le manovre aerobatiche, per inteso quelleche si vedono nei campionati di aerobatica? Lo chiedo perchè qualche post di altri topic lascia intendere di no, altri, invece, di si

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi...volevo alcune informazioni...non posso entrare in accademia perché sono troppo grande (di 4 mesi)...però ho visto che posso partecipare ai concorsi x AUPC...nel libro che ho io vi è scritto che hanno cadenza annuale verso agosto/settembre ma controllando le gazzette ufficiali del 2009 a settembre e agosto non vi è nulla...solo quello che riguarda gli AUPC x la marina( che non mi dispiace proprio x niente)...quindi mi chiedevo l'aeronautica e la marina fanno a turno x indire il concorso AUPC?? poi vorrei sapere se qualcuno sa x certo il percorso formativo degli AUPC in aeronautica...

 

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

hey c'è un AUPC in marina e scade il bando questo mese! io correrei ad informarmi se fossi in te =)

Share this post


Link to post
Share on other sites
hey c'è un AUPC in marina e scade il bando questo mese! io correrei ad informarmi se fossi in te =)

 

snti volevo sapere se tu sei pilota...sia se marina o aeronautica...cosi mi potevi dare qualche drita..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi

 

Ieri ho concorso per i 4 posti AUPC della M.M. avrei bisogno di avere qualche info a riguardo... I ruisultati del test usciranno tra pochi giorni, non ho ben capito dove usciranno... Se magari qualcuno ha partecipato mi saprebbe dire dove poter vedere?

 

Grazie anticipatamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

snti volevo sapere se tu sei pilota...sia se marina o aeronautica...cosi mi potevi dare qualche drita..

 

Mi dispiace deluderti ma sono anche io un aspirante pilota =)

 

Però se t serve qualcosa prova a chiedere, magari so rispondere!

Edited by Maverick1990

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve qualcuno sa dirmi se all'accademia fanno anche il corso per laurea in fisica?

Io sapevo che esistono piloti e militari in generale con tale laurea. Se sì vengono svolte anche attività di ricerca?

E poi cos'è l'AUPC?

Uno può entrare anche avendo condotto studi da civile?

Scusate se sono un gran rompiballe, ma la questione mi interessa molto, volevo iscrivermi alla facoltà di fisica finito il liceo :adorazione::helpsmile::)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve qualcuno sa dirmi se all'accademia fanno anche il corso per laurea in fisica?

Io sapevo che esistono piloti e militari in generale con tale laurea. Se sì vengono svolte anche attività di ricerca?

E poi cos'è l'AUPC?

Uno può entrare anche avendo condotto studi da civile?

Scusate se sono un gran rompiballe, ma la questione mi interessa molto, volevo iscrivermi alla facoltà di fisica finito il liceo :adorazione::helpsmile::)

 

Ti posso rispondere direttamente che non è previsto alcun percorso di studi con laurea in fisica. Una volta laureato, da civile, puoi tentare i vari concorsi per Ufficiali a nomina diretta. TI richiamo il sito del Ministero della Difesa dove sono già delineati i posti assegnati alle varie specialità. MINISTERO DIFESA - ACCADEMIA AERONAUTICA

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

P.S: quant'é figa l'uniforme dei marinai del Morosini :okok: Quel mantello mi piace troppo!!! E pensare che avevo pensato anche di andarci.... :rolleyes::drool:

 

 

è più bella quella dei cadetti della Teuliè secondo me!... ;)

... e per la mantella, è bella, hai pienamente ragione! =P ... ce l'hanno tutte le forze armate anche se tra una e l'altra ci sono delle differenze... Alla scuola militare fa parte della storica invernale, in accademia devo ancora capire bene come funziona, perchè per esempio in Marina la danno solo a partire dal terzo anno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli AUPC sono allievi ufficiali piloti di complemento... la differenza tra gli allievi dei corsi normali e gli AUPC è che per questi ultimi la carriera militare è rallentata. questo è anche dovuto al fatto che mentre gli allievi ufficiali fanno 5 anni di accademia, gli AUPC passano lì solo pochi mesi e poi vengono mandati direttamente alle scuole di volo, quindi la preparazione non è la stessa. comunque se a qualcuno servono informazioni precise chiedo a mio padre e cerco di rispondere...

;)

Edited by Lixie

Share this post


Link to post
Share on other sites

con il diploma del british centre school, e con corsi di studio privati potrei avere delle possibilità anche se prendo un diploma da tecnico?

Edited by ~AirForce~

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve qualcuno sa dirmi se all'accademia fanno anche il corso per laurea in fisica?

Io sapevo che esistono piloti e militari in generale con tale laurea. Se sì vengono svolte anche attività di ricerca?

E poi cos'è l'AUPC?

Uno può entrare anche avendo condotto studi da civile?

Scusate se sono un gran rompiballe, ma la questione mi interessa molto, volevo iscrivermi alla facoltà di fisica finito il liceo :adorazione::helpsmile::)

 

in accademia nel settore disciplinare scientifico puoi fare ingegneria aerospaziale, elettronice e civile. effettivamente gli ufficiani del ruolo genio che si occupano di meteorologia sono fisici, ma la specialità di fisici e chimici esisteva in passato e sinceramente non so nemmeno se era per ruoli normali..mi sa che già allora erano a nomina diretta. cmq negli ultimi 6 anni in accademia non è passato nessun fisico nè chimico per fare la parte di istruzione militare (perchè cmq pure i nomina diretta si fanno un periodo in accademia per l'istruzione formale)..parecchi medici in compenso ho visto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×