Jump to content

CONCORSI PER PILOTA


Recommended Posts

  • Replies 310
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mi sono appena arruolato in questo Forum, perciò a tutti invio un caloroso saluto. Concordo con SimbaAUPC ... il tema delle raccomandazioni rischia di essere un "cul de sac". Io non ho mai partecipato ai concorsi nè lo farò mai, ma posso confermare che almeno uno degli AUPC 5° Drago non è mai stato raccomandato. Non posso per contro affermare che di raccomandati ve ne siano! Comunque a tutti coloro che volessero partecipare ai concorsi .... consiglio di affrontarli immuni da queste preoccupazioni e con una grande dose di determinazione ... poi comunque vada potrete sempre dire "io ho fatto del mio meglio".

Link to post
Share on other sites

anch'io affermo che il rotacismo è causa di non idoneità ma devo anche dire che ho conosciuto UNA persona (fortunantametne una sola) che invece lo aveva e "ovviamente" sta nell'arma...ma questo discorso riconduce alle raccomandazioni...brutto da dire ma è cosi...

Link to post
Share on other sites

:D Salve a tutti sono nuovo d qui...voglio dire la mia!!!!rotacismo o no bisogna sempre provare.....mai precludersi delle vie da soli....saranno i medici poi a giudicare.

 

Upatri .... la tua risposta si riferiva a me?

inoltre non credo che nelle parole di Upatri vi fossero intenti polemici...ma poi Cassandra tu non avevi mai fatto concorsi no!?

:huh:

Link to post
Share on other sites

Vi spiego perchè sono tornato al tema del rotacismo.

Maverick1990 chiedeva se il rotacismo è causa di non idoneità.

La risposta di marcoaupc è affermativa.

A questo punto può succedere che Maverick1990 sia affetto da questa caratteristica, che non voglio chiamare imperfezione, e dando credito alla risposta di Marco non faccia domanda autoescludendosi di fatto dalla possibilità di divenire un pilota di Marina.

Attraverso una casuale conversazione vengo a sapere che in accademia un ragazzo è affetto da erre moscia.

Quindi è lecito pensare che dal momento che la cosa è evidente, questo ragazzo ha tutto il diritto a stare dove sta e il rotacismo può non essere causa di non idoneità.

Ho letto l'elenco delle imperfezioni che danno esito di non idoneità e fra quelle elencate il rotacismo non è chiaramente indicato.

Approfondendo l'argomento si può parlare di rotacismo di tipo fonetico o rotacismo di tipo neuropatologico o funzionale per difetto di conformazione o di funzione dell'apparato fonatorio.

Voglio concludere dicendo che se il rotacismo è di tipo fonetico non dovrebbe essere causa di non idoneità.

D'altronde i francesi hanno per natura correlata al loro idioma una pronuncia della "r" molto arrotata.

Non dimentichiamoci che poi grandi personaggi hanno la erre moscia e fra questi il presidente Scalfaro.

Quindi i giovani con la erre moscia per caratteristica fonetica stanno al loro posto per diritto e non perchè raccomandati.

 

Upatri .... la tua risposta si riferiva a me?

 

Ovviamente NO! Benvenuto nel forum.

Edited by upatri
Link to post
Share on other sites
Non dimentichiamoci che poi grandi personaggi hanno la erre moscia e fra questi il presidente Scalfaro.

il tuo discorso fila che è una meraviglia ma che cavolo c'entra scalfaro????????????

 

allora vogliamo elencare tutti quelli che "soffrono" di rotacismo?

allora se ho gli occhi storti non posso fare il presidente della repubblica?

mi sembra proprio che il paragone c'entri poco!!

 

rotacismo o altri "difetti" anche se non elencati nelle non idoneità, possono comunque creare dei problemi sul posto di lavoro....porgiamo per esempio le comunicazioni radio per un pilota!

non credo che scalfaro abbia mai avuto bisogna di effettuare una comunicazione radio...

Link to post
Share on other sites

Upatri,la tua spiegazione è stata molto chiara.

Prendiamo per esempio anche me..ho un leggero rotacismo perchè abito a Parma,una città che prima dell'Unità d'Italia era sotto dominio napoleonico. La r moscia è tutt'ora rimasta,quindi per me si può parlare di rotacismo fonetico. E comunque altrove si avranno altre deformazioni date dal dialetto locale.. non posso credere che scartino per tali motivi. Certo,se è a livello neuropatologico si può anche fare,ma come si fa a distinguerlo dal fonetico???!

Link to post
Share on other sites

@Sayomi

 

vedo che siamo d'accordo.

anch'io ritengo che il rotacismo fonetico non sminuisce le capacità di una persona.

Per quanto riguarda le comunicazioni radio non credo rappresenti un problema. I francesi ne sono naturalmente un esempio, non penso che tutti i piloti francesi abbiano una perfetta pronuncia inglese.

Ho avuto modo di volare con un pilota francese che parlava l'italiano con la erre arrotondata. Nelle comunicazioni in Inglese la erre risente anch'essa della pronuncia inglese in modo naturale e spesso non viene pronunciata. Naturalmente se hai la erre moscia questo si nota anche se parli in Inglese. Però è un dato di fatto che vi siano piloti italiani che possiedono il brevetto di volo privato e hanno la erre moscia.

Stesso problema ma riferito alla esse hanno gli spagnoli.

Link to post
Share on other sites

Questo è il link specifico per l'idoneità per l'aeronautica e per le forze armate con reparti di volo. E' del 2003 è quindi credo che sia il più recente.

Leggendolo fra l'altro ho scoperto che i limiti di vista previsti per il concorso aupc si applicano pure all'aeronautica e che non sono tollerate operazioni di chirurgia o parachirurgia agli occhi.

http://www.aeronautica.difesa.it/comlog/Se...embre_2003a.pdf

 

Il link è completo anche se ho visto dall'anteprima che non viene scritto per intero.

Comunque ho provato a cliccare sopra è funziona.

Ho usato come browser explorer, in precedenza ho provato con mozilla firefox e non apriva per timeout in quanto l'indirizzo è lungo.

 

 

per tua comodità ti riporto l'art.23 che è quello relativo al tuo quesito. Questo articolo prevede come causa di non idoneità:

 

Art. 23

Apparato tegumentario

Le alterazioni congenite, acquisite e croniche della cute e degli annessi, che, per sede estensione o gravità, siano deturpanti o determinino alterazioni funzionali.

Rientrano in questo comma:

le malattie infettive cutanee; le dermatiti croniche o recidivanti, di origine flogistica od immunitaria; la dermatite atopica; la dermatite da contatto; l’orticaria cronica; la psoriasi; l’alopecia areata; l’acne;

l’ittiosi; l’iperidrosi; i nevi congeniti giganti; l’epidermolisi bollosa; le fistole sacrococcigee; le cicatrici quando per sede, estensione, aderenza, facilità ad ulcerarsi siano causa di danno fisiognomico ed evidenti disturbi funzionali; le ulcere e le fistole congenite od acquisite, le virosi proliferative della cute e degli annessi che siano causa di danno fisiognomico e di evidenti disturbi funzionali.

 

Come puoi leggere la dermatite atopica è fra le cause di non idoneità.

Sorry

Link to post
Share on other sites

@Taigete

 

Per il rotacismo da cui sei affetta la soluzione esiste e non devi fare altro che frequentare un corso presso un logopedista. Comunque ti riporto dall'indirizzo che ho menzionato nel post precedente le cause di non idoneità per difetti di linguaggio cosi come risulta all'art.3 di pag.8

 

Neurologia

a) Le malattie del sistema nervoso centrale e i loro esiti.

Rientrano in questo comma le malattie di natura genetica, malformativa, vascolare, tossica, metabolica, carenziale, neoplastica, infettiva, parassitaria, autoimmune, degenerativa, iatrogena o da altra causa;

tutte le forme di emicrania, le cefalee ricorrenti di qualsiasi tipo, le nevralgie craniche di qualsiasi tipo, il ritardo mentale secondario a patologia neurologica,

i disturbi della parola e del linguaggio, i disturbi del movimento, i disturbi della stenia, i disturbi dell’equilibrio, i disturbi della coordinazione motoria,

qualsiasi alterazione dell’esame obbiettivo neurologico o dell’esame neuroradiologico.

 

Nella speranza di essere stato utile. Saluti

Link to post
Share on other sites

Grazie Upatri per la pronta risposta; in effetti io soffro di qualche episodio l'anno (sopratutto estate) di dermatite atopica, ma mi chiedevo se durante la visita medica io non avessi nessuna manifestazione (quindi sarei perfetamente normale e non rendessi noto che soffro di questa malattia), dopodichè riuscissi a entrare nei 20 vincitori, e per esempio in estate o nel corso a pensacola, o durante tutto lo svolgimento della mia carriera avessi di nuovo altri attacchi, cosa succederebbe? Verrei radiato? o declassato?

 

Grazie ancora, Rob

Link to post
Share on other sites
Grazie Upatri per la pronta risposta; in effetti io soffro di qualche episodio l'anno (sopratutto estate) di dermatite atopica, ma mi chiedevo se durante la visita medica io non avessi nessuna manifestazione (quindi sarei perfetamente normale e non rendessi noto che soffro di questa malattia), dopodichè riuscissi a entrare nei 20 vincitori, e per esempio in estate o nel corso a pensacola, o durante tutto lo svolgimento della mia carriera avessi di nuovo altri attacchi, cosa succederebbe? Verrei radiato? o declassato?

 

Grazie ancora, Rob

Generalmente parlando una volta dentro (e questo vale per qualsiasi concorso nelle forze armate) ,salvo malattie debilitanti, è difficile che ti caccino,tant'e' che persino il visus naturale richiesto per il ruolo pilota alle visite di controllo successive è molto inferiore ai requisiti per l'ingresso.

Figuriamoci se ti debbano sbattere fuori per un problema dermatologico!

 

;)

Link to post
Share on other sites

Upatri sorveglia ovunque... è anche lo stesso upatri di forumfree scommetto B-)

Arokh: a me pare che ci sia da leggere un brano e poi doverne parlare.

Edited by Taigete
Link to post
Share on other sites

upatri è unico e solo...

 

 

Comunque nelle selezioni per aupc non è previsto il colloquio di Inglese.

Durante il corso in accademia si avrà modo di fare full-immersion con docente un vero ufficiale americano.

Se qualcuno ha problemi di pronuncia dovrà necessariamente superarli in quanto l'esercizio di conversazione è continuo.

Link to post
Share on other sites

le info di @upatri,sul "problema" rotacismo sono esatte . Io sono entrato con ricorso , dimostrando che il mio non era un problema patologico, ma una caratteristica fonetica ambientale . Le mie comunicazioni radio sono comprensibilissime :D ... anche i francesi si fanno capire !!

Link to post
Share on other sites

Per chi aveva chiesto della prova di inglese. Copio direttamente dal messaggio di un AUPC del 6° corso apparso sul militari forum.

 

sono un AUPC del 6 corso...quindi penso di potere rispondere senza dire inesattezze...la prova d'inglese non deve essere vista come uno scoglio insormontabile anche se come detto da chi mi ha preceduto su queste pagine serve molto esercizio.....allora vi sarà una prima fase di listening.....ascolterete varie frasi o dialoghi e dovrete scegliere fra 4(di solito) opzioni quella che si avvicina di più al senso del dialogo ascoltato o quella che potrebbe continuare logicamente il dialogo. Niente di impossibile!!!!

la seconda fase è chiamata reading...in realtà non dovrete leggere nulla...ad alta voce almeno!!!!!!

Semplicemente si tratta di completare frasi o dialoghi che dovrete quindi leggere ( a voi stessi) un pò come fatto nella prova di listening.....

questo è quanto!!!!!!!!

In accademia poi avrete modo di "farvi sentire" e di testare il vostro inglese con gli ufficiali americani che sono li proprio per voi........

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...