Jump to content
Gemini

Macchi 346 - discussione ufficiale

Recommended Posts

Vero, questa proprio non la sapevo ;)

Allora forse con i buoni servigi di boeing e degli emirati, qualcosa si potrebbe fare, ma sembra davvero improbabile che lockheed molli la presa proprio lì.

Share this post


Link to post
Share on other sites

AVVERTENZA: COMMENTO MERAMENTE OZIOSO! :P

Il nostro M-346 esteticamente è molto bello....ma il Kai T-50 non è proprio da meno:

AIR_T-50_Side_Left_lg.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altro che ozioso... Nefasto!!! :asd:

 

Comunque all'Iran conviene di gran lunga, il 346 è più utile alle grandi aviazioni che hanno squadrons dedicati esclusivamente all'addestramento. In poche parole, secondo me il miglior addestratore è il Master, mentre il miglior addestratore con secondarie capacità di attacco al suolo è il coreano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Comunque all'Iran conviene di gran lunga, il 346 è più utile alle grandi aviazioni che hanno squadrons dedicati esclusivamente all'addestramento.
Il Koreano va a collocarsi nella fascia di mercato del T-38/F-5. Mercato abbastanza piccolo :ph34r:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noto una certa somiglianza tra il t-50 e l'M-346: anche il koreano è parente dallo Yak o la mia è solo un'impressione?

 

Nel caso mi sbagliassi, scusate l'eresia :P ...mettiamoci pure qualche frustata preventiva :sm:

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites
No, è un parente stretto dell'F-16 al massimo.

 

E' il fratello piccolo dell'F-16, anche se nella parte anteriore (muso, cockpit e prese d'aria) è molto simile al Master...

2lvze3p.jpg

AIR_T-50_Side_Left_lg.jpg

 

Esteticament è più bello il T-50....l'M-346 è un pò tozzetto! :D:P

Edited by paperinik

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' il fratello piccolo dell'F-16, anche se nella parte anteriore (muso, cockpit e prese d'aria) è molto simile al Master...
Si infatti mi riferivo a quelle parti.

 

Grazie per il chiarimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Esteticament è più bello il T-50....l'M-346 è un pò tozzetto! :D:P

 

E' Già la seconda volta che esprimi pareri leggermente denigrativi nei confronti del Master, stai insinuando in me il dubbio su possibili trasferimenti bancari sul tuo conto da parte delle Korean Aerospace Industries :asd: :asd: :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

...e si apre un nuovo mercato, l'INDIA che non è contenta dell'Hawk

 

IAF Plans for Additional Hawks Jet Trainers Shelved

 

(Source: Press Trust of India; published March 17, 2009)

 

NEW DELHI --- Upset over problems relating to spares supply for British Hawk Advanced Jet Trainers (AJTs), India has shelved plans to place follow-on orders for the aircraft and instead floated new tenders to supplement its trainer fleet.

 

Indian Air Force (IAF) sources said here on Tuesday that the new tenders -- Request for Proposals (RFP) in defence parlance -- were issued about a month ago to six global aircraft manufacturers.

 

Surprisingly, UK-based Hawks manufacturer BAE Systems finds a place among the six companies which had received the fresh tenders. But it was being approached for an upgraded version of the AJTs, sources said.

 

Others trainers that the IAF has shown interest in and sent the tender papers to were Italy’s Alenia for the M-346, Korean T-50s, the Chez L-159, Russian YAK-130 and MiG AT Trainer, sources said.

 

After a procurement process that lasted nearly 20 years, India finally entered a contract for the delivery of 66 Hawks trainers with BAE in 2004. The contract had an in-built provision for a follow-on order for 40 more aircraft.

 

But the Hindustan Aeronautics Limited (HAL) had been finding it difficult to maintain the production lines for the aircraft at its facility due to considerable delays in spares supplies, sources said.

 

The move of the IAF to go in for a new brand of trainer aircraft came as a surprise, as it had originally planned to have a single type of trainers in the fleet to train future fighter pilots.

 

-ends-

Che dire, il Made in Italy potrebbe prendere pesantemente piede in terra indiana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che tra consulenze nella costruzione della nuova portaerei e nuove AOR, offerta di EF-2000, Master e ATR-72 per l'ASW costiero, senza contare tutti i contratti riguardante sistemi avionici ed elettronici per la difesa che si stanno firmando, Finmeccanica in India sta trovando una buona penetrazione di mercato.

 

Che basti a non farci rimpiangere tutti i potenziali mercati per il Tifone che la crisi porterà a Boeing?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Contratto per sistemi di navigazione dell’M-346

 

 

m346.jpg

 

 

Northrop Grumman Italia è stata scelta da Alenia SIA, una controllata di Alenia Aeronautica, per la fornitura a partire da settembre di 10 sistemi di navigazione destinati all’addestratore avanzato M-346. In particolare si tratta di un trasduttore basato su quattro giroscopi a fibre ottiche ridondanti LISA-200 che verrà integrato nel sistema di controllo fly-by-wire dell’aereo per fornire rotta e direzione.

 

Il LISA-200 è in produzione e in servizio su diversi aerei militari ad ala rotante e fissa. Grazie alla sua architettura modulare, il LISA-200 può essere fornito come sistema completo se integrato con software per la gestione e il controllo del volo.

 

L’M-346 “Master” di Alenia Aermacchi, recentemente selezionato dagli Emirati Arabi Uniti come prossimo aereo da addestramento e attacco leggero, è l’unico fighter trainer avanzato di nuova generazione attualmente in produzione in Europa. Il bimotore M-346 è in grado di addestrare i piloti a volare sui futuri aerei da combattimento; sarà infatti utilizzato in tutte le fasi dell’addestramento avanzato e pre-operativo, riducendo così le ore di volo su macchine più costose.

 

Al fine di migliorare l’efficacia del training e i costi di esercizio, il velivolo associa i più moderni criteri di “design-to cost”, supportabilità e ottimizzazione della produzione con un elevato livello di prestazioni e un’interfaccia uomo-macchina altamente rappresentativa dei caccia di nuova generazione fra i quali l’Eurofighter, il Rafale, l’F-16 e l’F-35 Lightning II

 

 

 

www.difesanews.it

Edited by intruder

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il governo degli Emirati Arabi Uniti (EAU) ha annunciato di aver scelto l m-346"master" quale velivolo per rinnovare la propria linea di addestramento avanzato e di attacco leggero,velivolo che ha battuto il suo concorrente lockheed T-50 offerto da un consorzio composto dalla coreana KAI e dalla stessa Lockheed Martin.La scelta ,resa nota al salone IDEX 2009 di Abu Dhabi ed alla quale seguira' un ordinativo di 48 esmplari alcuni dei quali in configurazione d'attacco leggero (Air Combat Support),con l'inizio consegne dal 2012.Nessuna decisione e' stata annunciata per il settore dell'addestramento basico dei piloti degli EAU nel quale Aermacchi e' in gara con il suo M-311 contro il turboelica Pilatus PC-21.

 

 

Mi domando se gli emirati Arabi lo verniceranno con una livrea piu' avvincente.....eh eh gia sbavo :drool::drool:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il Koreano va a collocarsi nella fascia di mercato del T-38/F-5. Mercato abbastanza piccolo

 

Ma siamo sicuri di quanto hai detto?

Il mercato per un addestratore supersonico/caccia leggero non è affatto piccolo!

 

Certo che il prezzo di un F-16 ad oggi può "rubare" grande fetta di questo mercato e addestratori transonici (come l'M-346) possono tranquillamente coprire i ruoli di un T-38, però non sottovaluterei le possibilità del T-50 nelle forze aeree che si vedono ancora costrette ad utilizzare l'F-5 come caccia...

In questo senso, l'analisi iniziali di Dominus sull'acquisto da parte dell'Iraq era giusta: fare tutto con un solo aereo! Infatti una parte della necessità è stata coperta dall'F-16, ma a questo punto, hanno bisogno anche di un addestratore avanzato... Speriamo bene per l'M-346!!!!

 

Va detto che per un aereo che non èancora in servizio, le vendite all'estero sono iniziate bene! Sono convinto che sarà un sucesso che l'industria aeronautica italiana non ha dai tempi dell'M-326 e derivati. Devo fare i complimenti anche alla grande campagna promozionale che si sta facendo. Piloti e addetti alla stampa specializzata di tutto il mondo stanno volando sul Master, e tutti i commenti sono più che positivi! Vediamo se questa volta si riconosce la validità del prodotto e non soltanto necessità politiche nelle scelte fatte all'estero. Non vorrei che si ripetessero episodi stile JPATS!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il governo degli Emirati Arabi Uniti (EAU) ha annunciato di aver scelto l m-346"master" quale velivolo per rinnovare la propria linea di addestramento avanzato e di attacco leggero,velivolo che ha battuto il suo concorrente lockheed T-50 offerto da un consorzio composto dalla coreana KAI e dalla stessa Lockheed Martin.La scelta ,resa nota al salone IDEX 2009 di Abu Dhabi ed alla quale seguira' un ordinativo di 48 esmplari alcuni dei quali in configurazione d'attacco leggero (Air Combat Support),con l'inizio consegne dal 2012.Nessuna decisione e' stata annunciata per il settore dell'addestramento basico dei piloti degli EAU nel quale Aermacchi e' in gara con il suo M-311 contro il turboelica Pilatus PC-21.

Mi domando se gli emirati Arabi lo verniceranno con una livrea piu' avvincente.....eh eh gia sbavo :drool::drool:

 

 

A proposito di Pilatus PC-21. Ieri il Consiglio federale (governo federale svizzero) ha comunicato di aver autorizzato la ditta PILATUS di Stans/Buochs a esportare 25 (venticinque) apparecchi di "addestramento avanzato" (questa la definizione concettuale e ufficiale svizzera) PC-21 negli Emirati arabi uniti. L' esame particolare è stato necessario in quanto il governo/ministero della difesa degli EAU ha chiesto di poter "armare" gli apparecchi eventualmente acquistati. In generale tutti i modelli prodotti da Pilatus NON vengono considerati militari (... e quindi non "armi") e la loro esportazione non dà problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per chi non lo sapesse il "Master" è in gara anche in India, insieme al KAI T-50, al L-159 (aereo della repubblica ceca), ai russi Yak-130 e MiG AT, ed infine al BAE "Hawk".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder

m-346_form.jpg

 

 

 

 

Tre velivoli Alenia Aermacchi M-346 “MASTER” hanno volato per la prima volta in formazione. Si tratta di due prototipi e del velivolo LRIP00, rappresentativo della configurazione di serie. Il volo ha avuto la durata di circa 60 minuti ed è stato ripreso dal velivolo M-311 che seguiva la formazione.

 

In Alenia Aermacchi intanto proseguono le attività per il completamento dello sviluppo dell’ M-346, e si stanno predisponendo dei nuovi hangar dedicati alle linee automatizzate di montaggio e all’allestimento strutturale e finale dell’M-346 di serie. Ciò assicurerà una capacità produttiva a regime di 18/24 velivoli l’anno, con possibilità di ulteriori incrementi in funzione delle richieste di mercato. Attualmente l’M-346 “MASTER” è stato scelto per forniture complessive di oltre 60 velivoli ed ulteriori opportunità commerciali si stanno concretizzando, attraverso la partecipazione ad importanti gare internazionali.

 

L’M-346 “Master” di Alenia Aermacchi, una società di Finmeccanica, è l’unico velivolo da addestramento avanzato di nuova generazione attualmente in produzione in Europa. Il bimotore M-346 è in grado di addestrare i piloti a volare sui futuri aerei da combattimento; sarà infatti utilizzato in tutte le fasi dell’addestramento avanzato e pre-operativo, riducendo così le ore di volo su macchine più costose.

 

 

www.difesanews.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una più bella dell'altra...

M-346_15.jpg

M-346_13.jpg

M-346_11.jpg

M-346_01.jpg

La scelta di ricorrere a 3 colorazioni distinte per ogni velivolo è a dir poco ottima nella resa estetica! Brava Alenia (anche in questo)!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sapete se alle prime 6 + 9 macchine se ne aggiungeranno altre per sostituire i 339A? o si resterà con 29 MB339CD + 15 Master? oppure si acquisterà un certo numero di M311? Sarebbe interessante saperlo, pure per capire con quale aereo in futuro opererà la PAN.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una più bella dell'altra...

M-346_15.jpg

M-346_13.jpg

M-346_11.jpg

M-346_01.jpg

La scelta di ricorrere a 3 colorazioni distinte per ogni velivolo è a dir poco ottima nella resa estetica! Brava Alenia (anche in questo)!!!!

mamma mia ke belle, e pensare che se fossi arrivato prima all' aereoporto di Venegono magsri li avrei visti (me ne bastava anche solo uno)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wooow stupendi!!!

Quello blu è il mio :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

e il rosso il mio!!!! :drool: :drool: :drool:

 

è l'esemplare rappresentativo di quelli di serie?

Share this post


Link to post
Share on other sites

il grigio ''metallizzato''

 

devo dire che tra i tre colori è quello che meno mi piace , chissà se in concessionaria c'è anche nero :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×