Jump to content
Sign in to follow this  
GIO1989

Missili iraniani

Recommended Posts

Allora:

1- i cronisti spesso di cose militari non capiscono un demerito caz...

2- quei missili non sono un pericolo per nessuno essendo scadenti e pochi di numero.

 

Se avessero le MIRV mi preoccuperei e poi perchè gli iraniani dovrebbero sparare proprio a noi iraniani invece che agli israeliani?

Ps non credo l'italia sia a portata di tiro

il sud e' a tiro.Ne hanno piu' di 60

Share this post


Link to post
Share on other sites
Skettles i tuoi argomenti sono convincenti ma a me resta il dubbio che con tutti i soldi del petrolio che ha a disposizione l'Iran compri tecnologia missilistica e nucleare dalla Cina o dalla Russia o dalla Corea del Nord e che questi missili non siano che l'inizio.

Siete sicuri che comprino tecnologie solo da questi paesi??? io credo di no.

cmq l'Iran si sta armando a mio avviso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No, stavolta non ci sono, ho capito male forse.

EMERGCON è comunque una condizione necessaria per lanciare?

Perchè se fosse così, il Presidente può autorizzare, ma solo nel momento in cui i missili toccano terra, il NORAD avvalla EMEGCON e la ritorsione.

...

Ma il Presidente non può mai lanciare autonomamente?

 

Un po' (!) in ritardo mi accorgo di questa domanda rimasta appesa.

EMERGCON non è condizione necessaria per lanciare. Teoricamente può arrivare un ordine di lancio in assenza di EMERGCON.

E quindi, teoricamente, il presidente può ordinare un lancio autonomamente (o quasi: serve anche l'OK del Segretario alla Difesa).

Ma è ben difficile che un sito o un sottomarino eseguano l'ordine, in assenza di EMERGCON. Quanto meno cercheranno di avere una conferma prima di lanciare.

La questione è oggi ampiamente superata visto che le testate non sono più programmate contro specifici bersagli (andrebbero quindi programmate all'occorrenza e questa procedura impiega tempi significativi, anche ore) per cui il rischio di un lancio per errore è fisicamente scongiurato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Un po' (!) in ritardo mi accorgo di questa domanda rimasta appesa.

 

Grazie della risposta, è segno che non ti tiri indietro mai! :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo sapevate che durante la crisi di cuba un ufficiale di un sottomarino sovietico si rifiutò di confermare il lancio di un missile atomico mentre era sotto attacco da una nave da guerra americana.

per inziare l'attacco le procedure sovietiche prevedevano che il capitano e altri 2 ufficiali confermassero l'ordine. L'altro ufficiale e il capitano approvarono il lancio, il restante ufficiale convinse gli altri 2 ad attendere istruzioni da Mosca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'iran sta realizzando il missile balistico Shahab-5 con una gittata di 4300 km in grado di raggiungere non solo l'Italia ma addirittura l'inghilterra.

 

doppio post, +10%

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'iran sta realizzando il missile balistico Shahab-5 con una gittata di 4300 km in grado di raggiungere non solo l'Italia ma addirittura l'inghilterra.

 

doppio post, +10%

finchè non vedo non credo....;)

mi scusi ma l'iran è lontana dal poter realizzare davvero una arma atomica all'interno di un vettore con le caratteristiche del s. 5,e della produzione in larga scala del vettore stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Shahab 5, secondo il mio parere, sicuramente non è momentaneamente il problema maggiore.

L'incubo per gli americani diventa il Shahab3 già operativo con una gittata di 1300 Km .

( http://missilethreat.com/missiles/shahab-3/ )Molte fonti suggeriscono che il sistema di guida del Shahab 3 è basato sul sistema inerziale utilizzato dei missili 'Scud', dando al missile una precisione di circa 2500 m di CEP.

L'impiego di tecnologia cinese nel sistema di guida ha generato una riduzione del CEP di non sottovalutare nelle ultime versioni. Non consideratelo uno Scud o derivati !

Si tratta di un CEP da 30-50 m.( http://www.acig.org/artman/publish/article_396.shtml )

Perfino gli americani hanno deciso di dispiegare in Turchia oltre ai Patriot delle versioni PAC/2 e PAC/3, una delle due unità THAAD a loro disposizione. ( http://www.geopoliticalcenter.com/2012/12/il-sistema-antimissile-nato-in-turchia-e-contro-liran-non-la-siria-2/ ). Non creo che gli americani abbiano nel loro pensiero i siriani.

Sempre esprimendo il mio pensiero su questa faccenda, la strategia dell'Iran non andrebbe lontana alla già applicata di Sadam nella guerra nel golfo. Di fronte all'attacco di una coalizione o degli USA nel loro confronto, opterebbero per l'utilizzo di uno attacco missilistico su Israele, intentando saturare le sue difese e nell'intento di trascinarlo in guerra. Obbligando ai paesi arabi di fare una scelta di schieramento.

 

 

Provabile batteria di Shabab3 nel Sudan? ( http://www.geopoliticalcenter.com/2012/11/un-convoglio-navale-iraniano-porta-missili-in-sudan-e-quindi-a-gaza/ )

Edited by Condorito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×