Jump to content

Ufficiale: nel 2007 i primi Pak-Fa


Recommended Posts

  • Replies 533
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Resta il fatto che i F-22 sono meno di 200, penso che ai russi basta qualcosa di stealth quasi come un F-35, e mettono fuorigioco tutti gli EFA, F-18E, F-16 Block 60, e se la giocano bene contro gi F-35.

 

Per risolvere il problema dei pochi F-22 alle brutte bastano un poco di testate nucleari tattiche sulle basi che li ospitano o magari qualche team di FS.

Link to post
Share on other sites
Per risolvere il problema dei pochi F-22 alle brutte bastano un poco di testate nucleari tattiche sulle basi che li ospitano o magari qualche team di FS.

 

eh si magari con chuck norris capo squadra....

Link to post
Share on other sites
eh si magari con chuck norris capo squadra....

da oscar :adorazione: :adorazione: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

ma dai questa è il colmo....come si può pensare di mettere fuori gioco tutti gli f22 con una sortita delle special forces?

 

immagina 8 spetnaz con chuck norris :asd:

Link to post
Share on other sites
immagina 8 spetnaz con chuck norris

 

Più che gli 8 Spetsnaz mi incute molto timore Chuck!!! :P

 

Meno male che è dalla nostra parte, altrimenti prima dello scontro facevamo prima a consegnare tutte le armi! :asd: :asd: :asd:

 

Fine OT!

Edited by Blue Sky
Link to post
Share on other sites

Vi dimenticate il dettaglio che con meno di duecento F-22 a disposizione quanti ne puoi schierare, la metà forse, e quelli li schieri in un pugno di basi.

 

NON dico che debbano essere distrutti e nemmeno tutti, se ne danneggi una prte o riesci a sabotare la pista di una base e quelli che sono schierati lì rimangono bloccati a terra per qualche ora, apri un bel buco nella difesa aerea.

 

I sovietici durante la guerra fredda programmavano di colpire con i team di FS obiettivi anche più tosti di una base aerea, come i centri di comando, e se necessario neutralizzando le difese con gas nervini, come hanno fatto nel teatro sequestrato dai ceceni.

Link to post
Share on other sites

si ma è tutto un pò troppo surreale: testate nucleari, gas nervino (le Nazioni Unite, l'ONU e la NATO sarebbero leggermente incaz*ate) poi forze speciali che mi sbarcano in alaska per neutralizzare 183 aerei (che poi mi sembra si trovino anche sulle coste dell'atlantico) difesi da segreto nazionale-militare e un bel manipolo di marines.

e cmq se dovessero riuscirci (puro caso) a neutralizzarne la metà (non si sa come) le centinaia di f-35 della Navy e forse dell'USAF non sarebbero pronte a qualsiasi attacco?

Link to post
Share on other sites
Per risolvere il problema dei pochi F-22 alle brutte bastano un poco di testate nucleari tattiche sulle basi che li ospitano o magari qualche team di FS.

 

 

I sovietici durante la guerra fredda programmavano di colpire con i team di FS obiettivi anche più tosti di una base aerea, come i centri di comando, e se necessario neutralizzando le difese con gas nervini, come hanno fatto nel teatro sequestrato dai ceceni.

 

Si ma come ci arrivano le FS Russe nelle basi americane, a nuoto col pulmino o come? :rotfl:

Credo che nella guerra fredda gli attacchi di cui parli fossero assalti portati con piu di qualche squadra , l'hind è fatto apposta per portare una squadra e supportarla con elevato volume di fuoco...,a e di certo attacchi di questo tipo non possono essere portati in profondita nel territorio nemico, soprattutto in tempo di pace.

Link to post
Share on other sites

Chi ne uscirebbe veramente con le ossa rotte sarebbe l'industria europea...

Link to post
Share on other sites
si ma è tutto un pò troppo surreale: testate nucleari, gas nervino (le Nazioni Unite, l'ONU e la NATO sarebbero leggermente incaz*ate) poi forze speciali che mi sbarcano in alaska per neutralizzare 183 aerei (che poi mi sembra si trovino anche sulle coste dell'atlantico) difesi da segreto nazionale-militare e un bel manipolo di marines.

e cmq se dovessero riuscirci (puro caso) a neutralizzarne la metà (non si sa come) le centinaia di f-35 della Navy e forse dell'USAF non sarebbero pronte a qualsiasi attacco?

 

Perchè in Alaska? Se i russi pensano di doversi difendere dai F-22, vuol dire che sono stati schierati in qualche territorio vicino a quello russo.

 

Se non pensano di doversi difendere direttamente dagli F-22, al peggio incontrano degli F-35 e gli basta un aereo vicino agli F-35 per far passare subito a voglia a tutti quelli che vogliono fare da sponda agli USA.

Link to post
Share on other sites
Eddai che si ritorna in ostilità...saranno tutti felici di aver nuovamente lo spauracchio dell ex urss,nuovi aerei,scudi stellari,piani d'invasione.

Alla fine dei conti il fondamentalismo islamico ha già detto tutto.ebbravo Putin!!

Segnalo il seguente link dove si è già discusso delle conseguenze del ritorno in campo della Federazione Russa.

 

http://www.aereimilitari.org/forum/index.php?showtopic=6733

 

Non mi sembrano tutti entusiasti...

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

questo è poco ma sicuro... essendo l'f22 un'ottima macchina stealth ricopieranno ogni singola inclinazione delle lamiere dell'aereo...poi cercheranno di inventarsi assieme agli indiani una colla da carta da parati simile ad una pellicola RAM e lo faranno diciamo, 1 volta e mezzo la grandezza dell f'22 originale così ci ficcheranno un paio di missili in più sostenendo così di non averlo potuto copiare e rispettando la solita credenza russa: più è grande meglio è....

Link to post
Share on other sites
questo è poco ma sicuro... essendo l'f22 un'ottima macchina stealth ricopieranno ogni singola inclinazione delle lamiere dell'aereo...poi cercheranno di inventarsi assieme agli indiani una colla da carta da parati simile ad una pellicola RAM e lo faranno diciamo, 1 volta e mezzo la grandezza dell f'22 originale così ci ficcheranno un paio di missili in più sostenendo così di non averlo potuto copiare e rispettando la solita credenza russa: più è grande meglio è....

Questo è ART ATCK!!! :asd: :asd:

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Guest intruder
Gentilmente concesso dall'agenzia di stampa Novosti (l'Ansa russa):

 

Il Generale Vladimir Mikhailov durante la conferenza stampa, ha chiarito in via ufficiale le anticipazioni che piano piano, incominicavano a trapelare: l'avvio della sperimentazione ( o meglio della competizione) della 5a generazione di veicoli russi (la prima "completa" dopo 20 anni) è PARTITA e i primi prototipi voleranno tra qualche mese. A livello di motori, all'inizio verranno impiegate delle versioni "plus" dell'attuale generazione, per poi, entro 3-4 anni (ma non è stato molto preciso" lo sviluppo di una nuova generazione di motori sarà terminata (giusto in tempo per essere usati sui primi esemplari di pre-serie nel 2009-2010).

 

E' stato molto esplicito: la 5 generazione sara invisibile agli attuali sistemi di rilevamento radar, quindi stealth.

 

 

Siamo ormai nel 2009... e il mitico Pak che fa (scusate il gioco di parole)? Lascia o raddoppia?

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...