Jump to content
Sign in to follow this  
tanino

Ufficiale: nel 2007 i primi Pak-Fa

Recommended Posts

oohhhhh finalemente una notizia confortante e soppratutto ufficiale il pak fa decollera fr pochi giorni massimo una 15ina,speriamo in bene.... :adorazione:

 

p.s non credi piu a babbo natale? guarda che regalo ci fara...

Edited by rodionregna

Share this post


Link to post
Share on other sites

oggi il fulcro ha eseguito prove di rulaggio!!! notizia confermata da 3 fonti non ufficiali però affidabili (grOOmi compreso)..... le foto dopo primo volo..... :D

 

Presumo che notizia di Ivanov si è basata proprio su questo fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
cho forutna che ha quel groomi sa sempre tutto..... il pak fa lo ha visto come nasceva mamma mia vorrei essere al suo posto

 

E' molto semplice :asd: , non devi far altro che laurearti a MAI (Moscow Aviation Institut - State University of Aerospace Technologies) tra i migliori studenti del anno.

 

link in russo:

http://www.mai.ru/

 

link in inglese:

http://www.mai.ru/english/

 

The designers Tupolev A.N. (class "TU" aircraft), Mikoyan A.I. (class "MIG" aircraft), Jakovlev A.S. (class "JAK" aircraft) were the first Institute professors. Well-known academicians, scientists and several astronauts number amongst MAI alumni.
Edited by AlfaAndOmega86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcuni link, non so se già sono stati postati, che ritengo interessanti:

 

Strategy Page

è un estratto dell'edizione russa di Popular Mechanics, di ottobre (credo) 2009.

Contiene alcune indicazioni, date per certe, e altre per probabili.

 

India Today

fa il punto sulla collaborazione indiana al progetto PAK-FA, un aspetto spesso trascurato.

 

Samay

Un lancio di agenzia in ordine ai problemi sui motori.

 

La data di lancio della produzione a pieno ritmo è indicata per il 2017, un tempo lungo rispetto agli standard cui ci ha abituato l'industria sovietica di un tempo, tenuto conto che questa previsione è anche ottimistica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La data di lancio della produzione a pieno ritmo è indicata per il 2017, un tempo lungo rispetto agli standard cui ci ha abituato l'industria sovietica di un tempo, tenuto conto che questa previsione è anche ottimistica.

 

va bhe e anche giusto devono essere sicurissimi che l aereo non abbia nessun minimo problema dato che ne devono acquistare cira (700?) :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites
India Today

fa il punto sulla collaborazione indiana al progetto PAK-FA, un aspetto spesso trascurato.

 

Samay

Un lancio di agenzia in ordine ai problemi sui motori.

 

La data di lancio della produzione a pieno ritmo è indicata per il 2017, un tempo lungo rispetto agli standard cui ci ha abituato l'industria sovietica di un tempo, tenuto conto che questa previsione è anche ottimistica.

 

Ci andrei molto cauto con l'articolo di India Today, in quanto l'aereo e ha gia fatto ore e ore di test alla TSAGHI. non vedo il motivo per il quale l'India dovrebbe partecipare al progetto come partner di 50% a tutti gli efetti senza aver partecipato allo sviluppo, progetazione del fulcro. Firmando l'accordo meno di un anno fà. Credo che si tratta di un altro aereo, versione per India dove lei potrà partecipare a 50%. L'aereo creato sulla base del attuale PAK FA

 

 

Riguardo la data: le fonti ufficiali russi da tanto tempo parlano della entrata in servizio in 2015.

 

Il motore della 5gen sarà pronto(nel senso messo in serie) nell 2012, unico problema è il tempo per i test in quanto il primo esemplare è gia pronto. i primi voli t-50 effettuera con il motore AL41F.. potenziato (motore gen 4.5).

Edited by AlfaAndOmega86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un saluto

(Specie a Gianni! E' tanto che non lo leggo)

 

Qui lo dico (con un pizzico di dubbio, ma la fonte è assolutamente certa, posso giurarlo! E' una persona troppo seria per mentire o dare informazioni non veritiere)

Un mio collega è appena tornato da Komsomolsk-on-Amur (sede della Knaapo e dove è stato costruito il T-50) non era all Knaapo ma ai cantieri navali Amur (molto vicini).

 

Era stufo dei controlli di sicurezza che da tre giorni ci sono nel perimetro industriale. Faccio presente che questa persona sono 5 anni che con una certa regolarità si reca ai cantieri e mai, dico, mai i controlli erano così precisi, regolari, quasi asfissianti.

 

Qualcosa di enorme si sta preparando in questi giorni.

 

Come Gianni sicuramente ricorda, una tempo (e parlo dei temi dell'URSS) molti progetti, prototipi o nuovi concetti di armi venivano collaudati/mostrati (non posso definirla una presentazione vera e propria, si parla di URSS) sempre verso gli ultimi giorni dell'anno. Era quasi una tradizione, una prassi.

 

Credo che intimamente si voglia quasi ripristinare questa tradizione con il T-50. E' doveroso ricordare che il settore della difesa russo è rimasto allo sbando per circa 15 anni e che da (poco) tempo sta riprendendosi dal torpore. Questa "tradizione" forse è un modo per scacciare anni di triste declino.

 

Perdonatemi questa ultima mia nota.

 

Un saluto e a tutti Auguri di buone feste!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Tanino!!!

 

Prima o poi volerà, di certo i russi non possono permettersi di perdere la faccia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono Russo,ma che io sappia conEltsin c'erano stati buonipropositi "frustrati" dalla carenza di fondi dovuta soprattutto alle varie crisi economiche; conPutin (che ironicamente assomiglia al monaco Rasputin del 1917) ci sono tantiproclami,e -credo-meno risultati.

Perchè poi inaugurare un velivolo alla fine dell'anno? Non sanno che scaramanticamente è come farlo di Venerdì 13? Scusate l'off-topic,ma sarebbe meglio se dall'URSS si prendesse il "buono" (stato-sociale,sanità,aiuti ai poveri) piuttosto che il brutto e le idee bislacche-a mio parere-

Intanto aspettiamo questo benedetto PAK-FA

Edited by Simone

Share this post


Link to post
Share on other sites
no credo che un satellite spia divulghi le foto a tutto il mondo se il satellite e spia anche le foto rimarranno segrete ^_^

Non credere che un sattellte rimanga sullo stesso posto per tutto il tempo, sono in continuo movimento, in Russia sono perfettamente consapevoli dei passagi dei satelliti sopra le loro zone, del resto come lo sono anche negli USA.

 

Non sono Russo,ma che io sappia conEltsin c'erano stati buonipropositi "frustrati" dalla carenza di fondi dovuta soprattutto alle varie crisi economiche; conPutin (che ironicamente assomiglia al monaco Rasputin del 1917) ci sono tantiproclami,e -credo-meno risultati.

Perchè poi inaugurare un velivolo alla fine dell'anno? Non sanno che scaramanticamente è come farlo di Venerdì 13? Scusate l'off-topic,ma sarebbe meglio se dall'URSS si prendesse il "buono" (stato-sociale,sanità,aiuti ai poveri) piuttosto che il brutto e le idee bislacche-a mio parere-

Intanto aspettiamo questo benedetto PAK-FA

 

Vedi tanti proclami ci sono, ma ci sono anche i risultati e non sono pochi..... devi essere russo o almeno vivere in russia per tanto tempo per capire la diferenza tra un presidente e l'altro..... Se voi sapere coma la pensano i russi ti posso dire che il livello di popolarità di Putin non è mai scesa al di sotto di 60% dell'aprovazione dei cittadini (non ti sei mai chiesto il perche?:) )

 

Per l'inaugarazione di un velivolo a fine anno dove l'hai letto??? Fonte ufficiale parla della fine di dicembre inizio di gennaio. Io ad esempio penso non prima di febbraio.

Edited by AlfaAndOmega86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altre novita! (poi per una paio di gg non ne avrò altre, magari lo presentano...)

 

Pare che voli proprio a Febbraio, per via delle condizioni atmosferiche. Ma, e lo sottolineo, pare di parli di due modelli costruiti che sono distinti. Mi spiego: uno viene utilizzato come banco prova completo che poi è quello fatto rullare il 23 dicembre. Possiamo definirlo (come hanno fatto in altri siti) T-50-0.

 

(faccio una piccola premessa: si sa che i modelli assemblati sono 3 piu forse un mock-up per la galleria del Vento e le prove NPO.

 

Torniamo a noi: il primo vero volo verrà fatto dal secondo modello (T-50-01) con installata la base della suite fatta dall'Avionika, simile a quella dell'F-35 (il che sarebbe già un grande risultato). Questo a febbraio. Qui dovrebbe essere installato il primo vero prototipo di AL-41 con il nuovo core e non quello adattato. (ma qui nutro qualche dubbio). Sempre qui la Tikhonitron monterebbe a giugno vero radar AESA per le prove.

 

Ma MOLTO probabilmente il t-50-0 potrebbe decollare per un breve giro "dimostrativo".

 

Prime vere e suppongo "quasi" realistiche voci su forma e prestazioni:

 

1) Dimensioni simili o forse leggermente inferiori al Su-27. (Qui ci siamo).

2) T-50 = Su-50A come classificazione da parte della Knaapo (Sukhoi) Questo pare, ufficiale già a registro come documentazione (Anche qui nutro qualche perplessità, ma in fondo... è poi così importante? Lo chiamassero anche "Gino"...)

3) Tipologia e forma abbastanza simili all'F22, con molti richiami, a parte radome anteriore, le derive e un più marcato profilo ridotto. Si parla INSISTENTEMENTE di una grande ricerca aerodinamica con molte interessanti soluzioni specie nelle ali.

4) Rapporto Spinta/peso (si avete letto bene: 1,4:1, F22= 1:1) Il che lo renderebbe decisamente superiore a qualsiasi cosa voli oggi. (Qui non so che dire: ma premetto: si parla di specifiche sui motori Saturn quasi impossibili, tipo: consumo di circa il 90% inferiore rispetto ad un Mig-31, questo era già noto. Non posso confermare che alla Saturn siano riusciti a tanto, ma le sorprese potrebbero non mancare.

5) Baie interne per 10/12 missili

6) Nuovi compositi a celle, con due nuovi metalli, mai impiegati in precedenza su un aereo. (? A questa non ci credo molto).

 

 

Questo è tutto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Altre novita! (poi per una paio di gg non ne avrò altre, magari lo presentano...)

 

Pare che voli proprio a Febbraio, per via delle condizioni atmosferiche. Ma, e lo sottolineo, pare di parli di due modelli costruiti che sono distinti. Mi spiego: uno viene utilizzato come banco prova completo che poi è quello fatto rullare il 23 dicembre. Possiamo definirlo (come hanno fatto in altri siti) T-50-0.

 

(faccio una piccola premessa: si sa che i modelli assemblati sono 3 piu forse un mock-up per la galleria del Vento e le prove NPO.

 

Torniamo a noi: il primo vero volo verrà fatto dal secondo modello (T-50-01) con installata la base della suite fatta dall'Avionika, simile a quella dell'F-35 (il che sarebbe già un grande risultato). Questo a febbraio. Qui dovrebbe essere installato il primo vero prototipo di AL-41 con il nuovo core e non quello adattato. (ma qui nutro qualche dubbio). Sempre qui la Tikhonitron monterebbe a giugno vero radar AESA per le prove.

 

Ma MOLTO probabilmente il t-50-0 potrebbe decollare per un breve giro "dimostrativo".

 

Prime vere e suppongo "quasi" realistiche voci su forma e prestazioni:

 

1) Dimensioni simili o forse leggermente inferiori al Su-27. (Qui ci siamo).

2) T-50 = Su-50A come classificazione da parte della Knaapo (Sukhoi) Questo pare, ufficiale già a registro come documentazione (Anche qui nutro qualche perplessità, ma in fondo... è poi così importante? Lo chiamassero anche "Gino"...)

3) Tipologia e forma abbastanza simili all'F22, con molti richiami, a parte radome anteriore, le derive e un più marcato profilo ridotto. Si parla INSISTENTEMENTE di una grande ricerca aerodinamica con molte interessanti soluzioni specie nelle ali.

4) Rapporto Spinta/peso (si avete letto bene: 1,4:1, F22= 1:1) Il che lo renderebbe decisamente superiore a qualsiasi cosa voli oggi. (Qui non so che dire: ma premetto: si parla di specifiche sui motori Saturn quasi impossibili, tipo: consumo di circa il 90% inferiore rispetto ad un Mig-31, questo era già noto. Non posso confermare che alla Saturn siano riusciti a tanto, ma le sorprese potrebbero non mancare.

5) Baie interne per 10/12 missili

6) Nuovi compositi a celle, con due nuovi metalli, mai impiegati in precedenza su un aereo. (? A questa non ci credo molto).

Questo è tutto!

 

Non è che la tua fonte sia questa???:

http://forum.sukhoi.ru/showthread.php?t=47703&page=203 - post 5057 (rus)

 

C'e scritto praticamente la stessa cosa! dimensione, rapporto spinta/peso 1.4, stive interne una a presso l'altra con 10 missili + 2 (con aumento di RCS), nomi di prototipi: T50 KHC(KNS - comprehensive full-scale stand - che ha fatto il rulaggio il 23/12/09) T50-1 - statico ecc.......???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Impressionante il rapporto spinta massima (presumibilmente con postbruciatori ed a tutta-manetta)/peso ,permetterebbe anche di accelerare ascendendo in verticale. Curiosa la data-stimata-di consegna dei primi velivoli di serie,il 2017,giusto 20 anni dopo il1997 di primo volo dell'F-22 "modello-definitivo"; un importante responsabile americano disse che i suoi veri competitori sarebbero infatti comparsi negli arsenali stranieri venti anni dopo,come infatti potrebbe verificarsi.

Mi sembra però un pò strano che si sia effettuato il rullaggio senza darne pubblicità,sarebbe sttato un'ottima occasione per fare della bonaria propaganda, capisco che è unprogetto molto segreto, però sembra una mossa da cospiratori

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per i numerosi (e bravi) ricercatori russi questi ultimi lustri sono stati decisamente tristi e umilianti.

Sarei il primo a congratularmi se effettivamente il t-50 fosse realmente quello che sembra. E credo anche oltreoceano la nuova situazione verrebbe interpretata con un certo interesse. (T-50 uguale concorrenza, uguale nuove pressioni al Senato uguale nuovi fondi per la ricerca). Il "meccanismo" che tanto ci ha dato a noi appassionati sarebbe di nuovo in movimento. In tutt'altro contesto certo, ma credo sia meglio questo.

 

Auguri per l'anno nuovo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, un affare con quelle caratteristiche, e stealth, darebbe una grossa mano a chi in USA cerca di salvare il programma F-22.

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo voi un rapporto spinta/peso (a vuoto? a pieno-carico?) di 14/10 è teoricamente raggiungibile? Immagino che i due motori dovrebbero avere un rendimento da guinness deiprimati, a meno che non sia un valore di picco raggiunto immettendo valanghe di carburante tutte in una volta.,ma sarebbe in contrasto con il bassissimo consumo comunicato (risparmio del 90% nei connfronti dell'assetato mig-31) Mi sembra un pò inverosimile l'affermazione secondo cui il computer di bordo sarebbe dotato di intelligenza artificiale per vanificare le contromisure elettroniche e l'addestramento del nemico (ma i piloti russi nonerano i migliori al mondo come tattica ed astuzie?), tra l'altro a quantopare in contrasto con le leggi dell'informatica .

Ancora più incredibile appare l'affermazione dei"2 nuovi metalli" scoperti ed usati per ilsu-50,Mendeleiev sarà contentissimo di sapere che la sua tavola periodica ha due nuovi ospiti!

Molto meno enfatizzata,ma forse più temibile,è l'introduzione delle antenne ad onde lunghe e lunghissime per vedere gli F-22/-35 da lunghe distanze,possibilità fisicamente verosimile,ma fino ad oggi non attuata in nessun aereo monoposto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Impressionante il rapporto spinta massima (presumibilmente con postbruciatori ed a tutta-manetta)/peso ,permetterebbe anche di accelerare ascendendo in verticale. Curiosa la data-stimata-di consegna dei primi velivoli di serie,il 2017,giusto 20 anni dopo il1997 di primo volo dell'F-22 "modello-definitivo"; un importante responsabile americano disse che i suoi veri competitori sarebbero infatti comparsi negli arsenali stranieri venti anni dopo,come infatti potrebbe verificarsi.

Mi sembra però un pò strano che si sia effettuato il rullaggio senza darne pubblicità,sarebbe sttato un'ottima occasione per fare della bonaria propaganda, capisco che è unprogetto molto segreto, però sembra una mossa da cospiratori

e se fosse una combinazione vera di dati in diverse configurazioni ?

mi spiego meglio

rapporto spinta peso 1,4 a 1 ...e se fosse in versione pulita , minimo carburante , senza armi ? sarebbe possibile ma non una configurazione operativa

 

i motori che consumano il 90% in meno ...se fosse invece di consumo fosse effecienza superiore al 90% ? possibile anche quà magari è una condizione che si verifica solo in alta quota , in asenza di venti in particolari configurazioni ,,

 

impiego di nuove leghe ? perchè no? 20 anni dopo l' f22 la metallurgia in 20 anni qualche passo l' avrà fatto

 

radar , avionica , l' usaf spinge molto su doti stealth che i radaristi abbiano sviluppato speciali contromisure anti stealth ,, è sempre l' efficacia è il costo che decretano il succeso

 

comunque questo SU 50 che è stealth , veloce e maneggevole come niente lo è mai stato prima , che scopre gli aerei tealth , che è fatto di nuove leghe , che ha nuovi radar , che ha AI e credo nuove armi ( perchè no a energia diretta magari?) insomma quanto costa?

gli USA si possono permettere 122 F22 i russi quanti nuovi Su 50 ? forse 50 è proprio il numero di aerei acquistabili ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

×