Jump to content
Berkut

Luftwaffe

Recommended Posts

I tedeschi non hanno mai gradito i MIG-29, sono molto lontani dagli standard di sicurezza della NATO, e poi non è molto "promozionale", per una nazione che partecipa al programma Eurofighter, andare in giro con i MIG-29.

 

E' vero: la difesa aerea tedesca è un po' scarna, ma questo per due motivi.

 

Innanzitutto la Germania ha dovuto fare i conti con l'esigenza di ritirare il Phantom da un lato (in fin dei conti il Phantom è un contemporaneo degli F-104 Starfighter, roba di pochissimi anni di differenza) e i ritardi dell'Eurofighter dall'altro.

 

Ha quindi avuto lo stesso problema italiano (anche l'Italia, non scordiamolo, di fatto è difesa da un pugno di F-16 usati, fintanto che l'Eurofighter non diventerà pienamente operativo).

 

Poi c'è il retaggio della guerra fredda: i cieli della Germania erano protetti dai caccia americani, in caso di conflitto, per cui non c'era l'esigenza di una grossa linea intercettori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
e poi non è molto "promozionale", per una nazione che partecipa al programma Eurofighter, andare in giro con i MIG-29.

tanto gli EFA glielo davano comunque ,credo.

e' come se l'italia avesse i flanker ,ma stesse partecipando al programma JSF,se il flanker mi puo' costituire una buona difesa,sarebbe una cavolata darli via (ho fatto un esempio,tenendo conto dei reali costi di mantenimento del fulcrum)

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso anche per il reperimento dei pezzi di ricambio.... per esempio i motori... che sono stati sempre famosi per la loro durata....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me sono stati dati via per i problemi logistici che comportavano.

 

Innanzitutto i motori del Mig29A hanno una durata di appena 500 ore contro le 5000 di quelli del Tornado. Inoltre utilizzano un carburante diverso da quello standard NATO. Tanto è vero che i tecnici tedeschi, per aumentarne la vita utile e renderli compatibili con i nostri carburanti ne hanno ridotto considerevolmente la potenza (15-20%, avevo letto), il che vuole anche dire prestazioni non certo esaltanti...

 

Tra le altre incompatibilità anche i sistemi di aggancio per il traino e per l'accensione.

 

Insomma, avevano bisogno di una catena logistica completa solo per loro. E sinceramente per 24 aerei non credo ne valesse la pena.

 

 

 

P.S. Gianni, grazie. Pensavo potesse essere l'IFF, ma non ero sicuro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si avrebbero dei costi enormi... senza contare che i standard russi sono diversi da quelli occidentali... bisognerebbe chiedere direttamente in russia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

si,intendevo un radicale cambio di motore,visto k questo dura due minuti,si potrebbe sostituire con uno migliore?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto l'aereo dovrebbe essere ricalibrato e modificato per poterli cambiare il motore.

Tutti gli stabilizzatori e il sistema di controllo dovresti cambiare quindi non conviene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra di ricordardare che era balenata l'idea per l'Italia come caccia ad interim dei mig-29.

 

Poi caduta subito.

 

Spero di non sbagliarmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solite cavolate di Aereonautica e Difesa, dicevano che i contendenti erano Mirage 2000, Falcon e Fucrum, ma in pratica il fucrum non è standard NATO e ha dei costi di mantenimento altissimi a fronte di un' affidabilità pessima mentre se avessimo preso il caccia francese avremmo dovuto importare anche i piloti perchè i nostri non ci sarebbero saltiti manco con una pistola alla tempia.

Da aggiungere che i falcon li abbiamo avuti a costi bassissimi, sono affidabili, provati e ce li ha mezza europa quindi per la logistica ci sono pochi problemi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ballo mi sembra ci fosse anche l f 15... sinceramente avrei preferito l f 15 ma pensndoci bene ci sarebbero stati problemi di logistica pure per quelli... senza contare il fatto che costerà un bel po mantenere delle bestie del genere....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era solo una cosa temporanea, inutile prendere gli F-15, molto presto avremo gli EFA e un pò più in là gli F-35 (si spera), cosa vogliamo di più?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'F-15 non è mai stato in gara, troppo grosso e costoso, poi noi cercavamo un leasing non un acquisto.

Il Falcon è il caccia perfetto in questo frangente

Share this post


Link to post
Share on other sites

diciamo che l f 16 era l unico che rispondeva alle esigenze dell AM... in termini economici, logistici e militari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh però l'italia si è data molto + da fare che la germania visto che prima ha "noleggiato"i tornado adv e poi gli f-16...mentre la germania cedeva i suoi pezzi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè, la Germania disponeva comunque di una prima linea abbastanza efficace, visto l'elevato numero di Tornado sia per lo strike che per l'attacco antinave, e la disponibilità del Phantom II per la difesa aerea, sia pure limitati all'uso del Sidewinder (che però, nel prevedibile contesto di un conflitto in centro Europa, andavano bene).

 

Il Phantom II, per quanto vecchio più o meno come lo Starfighter, era comunque un velivolo con capacità superiori al -104, sia come radar, sia come maneggevolezza, per cui la Luftwaffe ha potuto farci affidamento con una certa tranquillità.

 

Ha sbagliato solo nel calcolare i tempi, fidando nella disponibilità dell'Eurofighter intorno al 2004, e rinunciando ad aggiornare i Phantom e a revisionarli, per cui si è trovata spiazzata più o meno dal 2005 ad oggi. Ma in ogni caso, se avesse voluto, avrebbe potuto comunque mantenere in servizio i Phantom ancora per qualche anno, attingendo all'immensa disponibilità di parti di ricambio in USA e nel mondo, e contando sul fatto che il Phantom è ancora in servizio in molti paesi e ci sono ancora aziende che si offrono per ammodernamenti molto significativi.

 

L'Italia invece proprio non riusciva più a tirare avanti la linea 104, anche perchè era rimasta l'unica nazione ad utilizzarli, ed i pezzi di ricambio si facevano sempre più scarsi.

Inoltre, lo stravolgimento provocato dal crollo dell'URSS e dalla fine del Patto di Varsavia, ha improvvisamente reso molto tranquilla la situazione in centro europa, mentre si è andata incendiando quella nei balcani, a due passi dall'Italia.

 

Se prima era improbabile che la difesa aerea italiana si sarebbe ritrovata a combattere contro i caccia del Patto di Varsavia, all'improvviso quei caccia si affacciavano al di là dell'Adriatico, a un tiro di schioppo dalla costa italica.

 

Motivo per cui l'Italia ha dovuto correre ai ripari, prima con il Tornado ADV e poi con l'F-16, in attesa degli agognati Eurofighter.

 

Se si tiene conto di questi sviluppi storici, si capisce perchè le cose sono andate in questo modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
diciamo che l f 16 era l unico che rispondeva alle esigenze dell AM... in termini economici, logistici e militari...

giusto..e anke perché se l'italia avesse avuto i mig29 avrebbe avuto problemi con le armi NATO doveva farsi inviare altri missili dalla russia...e poi l'f-16 è 1 supercaccia poco costoso in confronto ad altri supercaccia...1 caccia multiruolo con 1 rapporto qualità-prezzo eccezionali...

 

1 cosa...sapevo ke la Germania aveva anke gli hind cm elicotteri..ha venduto anke quelli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorrei chiedere una cosa.... siccome l f 104 e il phantom sono contemporanei.. perchè l italia ha optato per l f 104? per il costo del phantom o per ragioni politiche ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se si può fare un parallelismo il 104 era il Falcon di allora mentre l'F-4 era l'eagle, un caccia pesante bimotore multiruolo mentre il 104 era un J-79 con due alette attaccate, un cannone e due sidewinder.

Poi non dimentichiamo che il Phantom ci ha impiegato un pò di anni per diventare "terrestre", all'inizio lo usava solo la navy

Share this post


Link to post
Share on other sites

rispolvero questo topic con un questito che mi tormenta: come ha fatto la lufwaffe a ricostruirsi dopo la prima guerra mondiale?

su wikipedia c'è scritto: "A seguito della sconfitta nella prima guerra mondiale e alla firma del trattato di Versailles, alla Germania fu imposto lo scioglimento dell'aviazione militare (Luftstreitkräfte) e lo smantellamento di tutti gli aerei rimasti. Ciononostante, lo stato tedesco riuscì a mantenere segretamente una propria forza aerea che divenne sempre più forte con il passare degli anni. L'addestramento clandestino dei piloti iniziò sin dal 1926 grazie soprattutto alla compagnia aerea nazionale Lufthansa e al Nationalsozialistisches Fliegerkorps: la prima disponeva di aerei militari come lo Junkers Ju 86 e l'Heinkel He 111 abilmente camuffati da aerei di linea o da trasporto, la seconda aveva alianti e ultraleggeri su cui i futuri piloti della Luftwaffe potevano fare pratica.

La vera svolta però venne data dal governo nazista a seguito della decisione di Hitler di riarmare la Germania. La Luftwaffe venne fondata clandestinamente nel 1933 con circa 4.000 addetti mentre erano già da ta tempo in produzione vari tipi di aerei militari, e due anni dopo, nel 1935, la creazione venne resa pubblica a tutto il mondo. L'Oberkommando der Luftwaffe venne assegnato nel 1935 all'ex asso dell'aviazione tedesca, nonché ministro dell'aviazione, Hermann Göring, il quale si circondò di collaboratori come Erhard Milch (ispettore generale della Luftwaffe), Hans Jeschonnek (responsabile dei rifornimenti, dell'addestramento, della telecomunicazione e delle azioni di guerra) ed Ernst Udet (capo dell'ufficio tecnico). La nomina del personale invece era competenza esclusiva di Göring.

Le strategie di attacco erano ancora in fase di sperimentazione, in particolare, vi erano due linee di pensiero distinte: Walther Wever, comandante dello Stato Maggiore generale dell'aviazione fino al 1936, sosteneva l'importanza dei bombardamenti strategici compiuti da aerei quadrimotore; Ernst Udet invece era convinto che l'aviazione dovesse essere usata solamente a supporto delle truppe a terra e per contrastare i velivoli nemici. Forte dell'esperienza bellica in Spagna dove i bombardieri in picchiata svolsero egregiamente il loro compito, e complice la morte accidentale di Wever, Udet riuscì a convincere l'intero comando della Luftwaffe che la sua linea di pensiero era quella da seguire. I progetti per i grandi aerei da bombardamento, come il Do 19 e lo Ju 89, vennero quindi abbandonati."

 

so che gli heinkel he111 e il ju86 non esistevano nel 1926, inoltre anche le potenze alleate come han fatto a non accorgersi di niente dato che il motore del prototipo dello stuka era rolls royce? pensavano che fosse un aereo da turismo :okok: ?

Edited by meason

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le forze armate tedesche acquisteranno droni armati

 

 

Germany’s military will acquire armed drones its Defence Minster said on Friday, reigniting a heated debate in Germany over the ethics of using such aircraft.

The drones would protect soldiers in dangerous situations, and offer precision and speed

 

Germany would develop the new generation drones in conjunction with France, he said. German armed forces are currently using unmanned drones for reconnaissance in Afghanistan, where they are serving as part of
the ISAF force. “We have a gap in our capabilities which we want to close,” de Maiziere said. Prior to the official announcement, German opposition lawmakers had already condemned the purchase of armed drones, with the head of the Greens parliamentary group Juergen Trittin saying they could lower the threshold for military engagement.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×