Jump to content
Guest patrizio13

B-2 spirit

Recommended Posts

L'ala volante ha una limitazione intrinseca che la rende inadatta al volo supersonico? O teoricamente il B2 potrebbe volare più veloce?

 

P.S. utente sopra di me: sii serio per favore.

Edited by Alpino

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'assenza di fusoliera di fatto non pregiudica il raggiungimento di prestazioni supersoniche.

Un'ala volante concepita per essere subsonica e quindi con forma in pianta, profili aerodinamici, prese d'aria e motori adatti a quel tipo di inviluppo di volo, di fatto non riesce però a superare la velocità del suono, come non potrebbe farlo un velivolo dotato di fusoliera, ma inadatto al volo supersonico.

Se il B-2 fosse dotato di spinta maggiore dovrebbe comunque affrontare un colossale aumento della resitenza aerodinamica, avvicinandosi al muro del suono e determinato dalla sua aerodinamica ottimizzata per il volo subsonico.

Se lo si volesse rendere supersonico lo si dovrebbe probabilmente riprogettare da capo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il motore a curvatura e solo il concetto di un film.......

 

ehmmm la mia era solo satira verso ardite ipotesi quali....... ma nel suo specifico delle sue funzioni per cui e stato realizzato come bombardiere, lo rende vulnerabile ai caccia intercettori ad ala pitta che possono raggiungere velocita superiori sia a bassa quota che ad alta quota, la sua invisibilità non gli servirebbe a niente se avvistato a vista con l'armento giusto con missile aria aria a guida laser; in caso di minaccia da parte del B-2 spirit basterebbe sorvegliare lo spazio aereo costantemente con caccia intercettori con l'armamento giusto, oppure in caso di minacce di bombardamento del B-2 spirit basterebbe irrorare ad alte quote composti chimici con micro particelle di metalli, e la sua invisibilità non gli serve a un caz*o

Share this post


Link to post
Share on other sites

la parte superiore del B-2 spirit funziona come dispersore della resistenza aereo dinamica in accelerazione, e gli permette di superare la velocita del suono, i motori potrebbero anche in parte sfruttare la resistenza aereo dinamica che alimentano i motori come degli statori di un motore a reazione, assorbendo la resistenza aereo dinamica: guardate la posizione dei motori dove si trovano:

Share this post


Link to post
Share on other sites

sto a di che è un'opera di ingegneria aereonautica straordinaria, esempio, un Boeing 747 a una fusoliera imponente, per volare ed essere sostenuto in aria a bisogno di una portanza di superfice alare a dorsale in rapporto al suo peso e il carico che deve portare, lo B-2 spirit e un'ala a dorsale, con dimensioni tali dove il principio di dorsale viene suddiviso per tutta la superfice dell'aereo mobile visto che non a la fusoliera, ciò ne consente una maggiore penetrazione aereo dinamica:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente avevi detto e continui a dire cose senza senso... oltre a continuare a dimenticarti le "h" per strada...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

The US Air Force gave only a glimpse of its super-secret Northrop B-2 Advanced Technology Bomber in the stealthy rollout at the USAF's Plant 42.

The powder-blue B-2 Flying wing made its debut to the strains of a specially composed "Stealth Fanfare", presumably played pianissimo, and in front of a small carefully selected and screened US-citizens-only audience bulked out by 2,000 Northrop and USAF personnel to provide cheers and applause.

The guests were kept 200ft from the aircraft, which could only be photographed or viewed from the front hemisphere.

Up to 200 armed guards with attack dogs patrolled the area, and the more sensitive areas of the aircraft were "gunked up" with putty and shrouds.

The underside and trailing edge, including the engine exhausts, were not visible.

Close inspection was not allowed, but powerful TV and still camera lenses were permitted.

 

Fonte ....

 

http://www.flightglobal.com/FlightPDFArchive/1988/1988%20-%203408.PDF

 

http://www.flightglobal.com/FlightPDFArchive/1988/1988%20-%203409.PDF

 

Come avete letto .... quando si tenne la cerimonia del roll-out .... le misure di sicurezza messe in atto furono, a dir poco, considerevoli e si pose particolare cura affinché il bordo di uscita delle ali e, in modo particolare, la configurazione degli scarichi dei motori (evidentemente ritenuta allora un aspetto "sensibile" del velivolo) non fossero visibili da parte del pubblico invitato all'evento.

 

Alcuni mesi prima era stata divulgata dall'Air Force un'immagine pittorica dell'aereo .... in verità alquanto vicina alla realtà .... ma, in quel caso, gli scarichi dei motori addirittura non apparivano ....

 

http://www.flightglobal.com/FlightPDFArchive/1988/1988%20-%201076.PDF

 

s46xid.jpg

 

Vi fu però chi, in quel fatidico 22 Novembre 1988, aggirò elegantemente i divieti .... fotografando anche le parti nascoste dell'aereo e, come se non bastasse, riuscendo inoltre a farla franca .... ;)

 

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

33eifj5.jpg

 

La cerimonia del roll-out si è appena conclusa e gli invitati stanno lasciando il palco per recarsi al rinfresco ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un veterano del B-2 va in pensione ....

Dal "Daily Report" dell'AFA di questa mattina .... bhf5g7_th.jpg

 

Pilot with Lots of Spirit Time Retiring ....

 

Lt. Col. Michael Means, who has accumulated the second most flight hours of any pilot in the B-2 stealth bomber, is retiring from the Air Force after 23 years of service, according to a release.

Means, chief of safety with the Missouri Air National Guard's 131st Bomb Wing at Whiteman AFB, Mo., has logged 1,765.8 hours in the B-2 over 12 years, according to a June 5 base release.

For the first eight of those 12 years, he was on active duty with the base's 509th BW.

"There are only four pilots who have ever reached 1,500 B-2 hours, none of whom is still flying the B-2," said Lt. Col. Michael Pyburn, 131st Operations Group commander.

"To say that I've flown one of the world's premier aircraft is exciting," said Means, who began his career flying B-52s and has amassed 4,466 total flying hours in various aircraft, according to the release.

 

Whiteman report by SSgt. Sean Navarro

 

2v0zjes.jpg

 

Family of Lt. Col Michael Means, 131st Bomb Wing, Missouri Air National Guard, greet the pilot with a ceremonial dousing with the fire hose at the end of Means' final B-2 flight.

Means holds the B-2 flying hours record for the Air National Guard with 1765.8 hours and is second ranking of both active and guard pilots (retired and currently flying).

(U.S. Air National Guard Photo by Senior Master Sgt. Mary-Dale Amison).

 

6/7/2013

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Negli USA cominciano ad andare in pensione i piloti di Stealth Bomber, mentre nel resto del mondo un "B" così non cel'ha ancora nessuno. E' troppo presto per dire che negli USA sono avanti di una generazione di aerei?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Negli USA cominciano ad andare in pensione i piloti di Stealth Bomber, mentre nel resto del mondo un "B" così non cel'ha ancora nessuno. E' troppo presto per dire che negli USA sono avanti di una generazione di aerei?

Non è troppo presto perchè mentre Cina e Russia pensano a rendere operativi intorno al 2020 i loro velivoli di 5 generazione,gli USA dopo quella data pensano già alla 6 generazione,diciamo che più o meno sono avanti di una generazione...come dici te Legolas.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho sempre notato come fin dai tempi della guerra fredda, sia l' URSS allora e altri paesi oggi, non si siano mai profusi in studi aereodinamici e tecnologici tali da inserire nel mondo aeronautico (e nel mercato che da esso deriva) delle novità assolute. Si è partiti dai caccia durante la guerra fredda (dove i russi "copiavano" i caccia USA riuscendo a volte anche a superarli in termini prestazionali ma forse non avionici) per arrivare oggi a sentire che il PAK DA sarà un B-2 con la stella rossa disegnata sopra. Anche la Cina si muove in tal modo, rubando dati importanti (come dimostrato dal recente rapporto che il Washington Post ha bravamente pubblicato "sottraendone" copia al Congresso, e dove si evinceva che i progetti di molte tecnologie tipo F/A-18E, F-35, Missili Patriot ecc sono stati "presi in prestito" da hacker cinesi probabilmente legati al governo) e sviluppando controproposte che seppur valide rasentano la copia conforme all'originale (spesso mi ritorna in mente la foto di A&D che ritraeva la copia esatta di un F-117A in Cina) ... Sono sempre gli USA a "tracciare la via" per le nuove generazioni di velivoli e gli altri spesso si limitano ad accodarsi .. la prova tangibile che possiamo osservare è il Raptor, che troverà (forse) dei validi antagonisti (a livello prestazionale e forse di RCS, mentre per ciò che riguarda le capacita net-centriche c'è ancora da lavorare sia in Russia che in Cina) solo nel prossimo futuro. Il divario quindi c'è ancora e a parer mio ammonta ad almeno 20 anni ... troppi in questo campo che resta particolarmente sensibile all'evolversi della tecnologia e al Know-how.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunicazioni...

 

Fonte: Air Force Magazine

 

B-2 AESA Antenna Links with Communications Satellite

 

 

 

 

Northrop Grumman demonstrated that the active electronically scanned array radar antenna it developed for the Air Force's B-2 stealth bomber can establish and maintain communications with an on-orbit Advanced Extremely High Frequency communications satellite,announced the company on Tuesday. "Our demo marks the first time that AESA antenna technology has been used to communicate with the AEHF network," said Byron Chong, Northrop Grumman's B-2 deputy program manager, in the company's July 8 release. "We showed that our antenna will consistently produce and maintain the high-gain beam needed to communicate with AEHF satellites," he said. The May 23 demonstration included the antenna, a Navy multiband terminal, and the satellite, states the release. Such a communications setup would allow the B-2 to send and receive battlefield information significantly faster than its current satellite communications gear, according to the company. (See also Leaping out of the 1980s.)
Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho sempre notato come fin dai tempi della guerra fredda, sia l' URSS allora (...), non si siano mai profusi in studi aereodinamici e tecnologici tali da inserire nel mondo aeronautico (e nel mercato che da esso deriva) delle novità assolute.

 

'nsomma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente non ho capito molto questo discorso. Dipende di cosa parliamo. Sicuramente l'URSS durante la Guerra Fredda ha cercato di carpire i segreti della migliore avionica e della parte softwere dei mezzi occidentali (con scarsi risultati molto spesso).

 

Questo però non vuol dire che si realizzassero volgari copie dei mezzi occidentali, tutt'altro. L'unico caso dove effettivamente si copiò parecchio fu il Su-24 Fencer (si copiò l'F-111). Mezzo inferiore ai suoi equivalenti occidentali (F-111 e Tornado) proprio nell'avionica e nel softwere più che nelle prestazioni.

 

Per quanto riguarda l'aerodinamica aerei come il MiG-21, il MiG-29, il Su-27 hanno segnato la storia, mentre la serie MiG-25/31 non trova un pari grado, per quanto riguarda velocità e filosofia d'impiego, tra i mezzi occidentali. Considerazioni simili valgono per i Tu-22 Blinder e Backfire. Possiamo anche far l'esempio dei motori dei bombardieri Bear o dei rotori controrotanti degli elicotteri Kamov.

 

Quindi novità aerodinamiche e tecnologiche a est ci sono state eccome e continuano ad esserci (vedi ad esempio il sistema delle guide dei missili sul J-20).

 

Staremo a vedere come sarà il PAK DA.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Miglioramenti in vista per i sistemi difensivi dei B-2 ....

 

B-2 Fleet Getting Defensive ....

 

The Air Force intends to upgrade the defensive systems on its B-2 stealth bombers to increase their survivability and supportability, announced Air Force Global Strike Command officials.

The Defensive Management System Modernization program will update the bombers' electronic support measures suite, passive antennas, and display processors, according to the command's release.

The contract award is slated for mid-2014, said William Keen, B-2 deputy program element monitor.

The new antennas are designed to increase the frequency coverage, enabling greater threat detection and identification capabilities, said Keen.

The upgrade includes new avionics graphics processors that will give B-2 aircrews a visual display of the information that the antennas provide, states the release.

The displays will "cue the pilots to react to threats," said MSgt. Domnick Janitell, B-2 command avionics manager.

DMS-M will also address sustainability issues as some B-2 spare parts stocks are expended and other components are obsolete.

"We need more spare parts and we need better repair capabilities," said Keen in the July 22 release.

 

Barksdale report by A1C Joseph Raatz ....

 

7/30/2013

 

Fonte .... il "Daily Report" dell'AFA .... bhf5g7_th.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per dirla alla maniera del popolo dei gamers, un aggiornamento della scheda video. :asd:

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche novità sul B-2 .... dal "Daily Report" dell'AFA .... bhf5g7_th.jpg

 

2qcnn9t.jpg

Maintainers of the Missouri Air National Guard's 131st Bomb Wing service a B-2 Spirit stealth bomber during early morning operations at Whiteman Air Force Base.

(Air National Guard photo by MSgt. Robert Trubia)

 

Air Guard B-2 Wing Certified for Nuclear Operations .... http://www.airforcemag.com/DRArchive/Pages/2013/August%202013/August%2012%202013/Air-Guard-B-2-Wing-Certified-for-Nuclear-Operations.aspx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè? E' il reparto di supporto dello 509th BW, la unità USAF che gia si occupa della cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho sempre notato come fin dai tempi della guerra fredda, sia l' URSS allora e altri paesi oggi, non si siano mai profusi in studi aereodinamici e tecnologici tali da inserire nel mondo aeronautico (e nel mercato che da esso deriva) delle novità assolute

 

 

 

 

Sono discorsi complessi che ci porterebbero fuori tema. Io ho sempre pensato che non si possa nel lungo tempo tenere in piedi un industria della difesa di altissimo livello se non si ha un sistema economico bilanciato che primeggia anche in altri settori, vedi informatica, automotive e chimica....con centinaia di universita e centri di ricerca che si "parlano" tra di loro e fanno circolare le idee creando un osmosi tra pubblico e privato.

 

Questo nell'Urss non c'era e sotto certi aspetti manca ancora oggi anche in Cina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

'nsomma...

 

 

Sinceramente non ho capito molto questo discorso. Dipende di cosa parliamo. Sicuramente l'URSS durante la Guerra Fredda ha cercato di carpire i segreti della migliore avionica e della parte softwere dei mezzi occidentali (con scarsi risultati molto spesso).

 

Questo però non vuol dire che si realizzassero volgari copie dei mezzi occidentali, tutt'altro. L'unico caso dove effettivamente si copiò parecchio fu il Su-24 Fencer (si copiò l'F-111). Mezzo inferiore ai suoi equivalenti occidentali (F-111 e Tornado) proprio nell'avionica e nel softwere più che nelle prestazioni.

 

Per quanto riguarda l'aerodinamica aerei come il MiG-21, il MiG-29, il Su-27 hanno segnato la storia, mentre la serie MiG-25/31 non trova un pari grado, per quanto riguarda velocità e filosofia d'impiego, tra i mezzi occidentali. Considerazioni simili valgono per i Tu-22 Blinder e Backfire. Possiamo anche far l'esempio dei motori dei bombardieri Bear o dei rotori controrotanti degli elicotteri Kamov.

 

Quindi novità aerodinamiche e tecnologiche a est ci sono state eccome e continuano ad esserci (vedi ad esempio il sistema delle guide dei missili sul J-20).

 

Staremo a vedere come sarà il PAK DA.

 

 

per spiegarvela meglio e alla buona: gli USA fanno A? allora si cerca di fare A+. Gli USA fanno B? allora di cerca di fare B+.. ma a nessuno viene in testa di fare uno studio per C/D/E/F ecc. Guardano com'è fatto un Raptor, un F-35, un B-2 e cercano di migliorarlo.. ma perchè non mettersi ad un tavolo e pensare: quali sarebbero i requisiti per un aereo di 6th gen?

 

Il sistema di sgancio missile del J-20 non la vedo come una cosa straordinaria. per me sarebbe straordinario aprire un giornale e leggere: l'est getta le basi per la 6th gen. fighter.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×