Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 365
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

credo si sia ipotizzato anche un impiego in contesti poco permissivi e, considerando che è un aereo che vola realtivamente basso e lento, si è deciso di difenderlo il più possibile. d'altro canto, è

Comunque da quel che si legge gli ATR72 saranno poco MPA ma molto ELINT il che spiega tutte quelle antenne..

è stato confermato da chi? per dire, io avevo letto che era regolarmente tracciato, dal suo ingresso nel Mediterraneo. tra le altre cose, il Kilo era "scortato" da un rimorchiatore russo... un poco di

Finalmente saranno sostituiti i vecchi Atlantic allora!

 

Con 4 dicasi quattro mezzi? Cos'è uno scherzo?

 

Lo so, lo so... dicono che è un programma ad interim, che saranno acquistati degli aerei più performanti, ecc.. ecc... Ma, scusate, a questo punto equipaggiate l'intero gruppo con gli ATR-72 e amen. Tenere una doppia linea (se va bene) o restare con 4 aerei (la più probabile visto i tempi) non è che sia poi il massimo.

 

L'Atr-72 è un ripego, assolutamente inadeguato per autonomia e, sopratutto, payload (confrontate i due siluri leggeri dell'ATR con quello che porta un P-3C). Ma, piuttosto che perdere la specialità, meglio che niente. E' il numero di mezzi acquistati che è ridicolo

Link to post
Share on other sites

In pratica hanno dato qualcosa con cui volare agli ecquipaggi di Sigonella... Mah... 100 milioni ad aereo poi sono una vergogna, e senza neanche la dotazione ASW, che verrà implementata quando ci si renderà conto di non avere i soldi per il P-8 Poseidon.

 

Nel frattempo ennesima ridondanza di ruoli, ennesima scelta protezionistica, ennesimo stipendificio... E il tutto nel 2012! Ma come si fa, dai! Mamma mia... ATR-72MP, manco ASW... Stiamo proprio messi male ragazzi...

Link to post
Share on other sites

Con 4 dicasi quattro mezzi? Cos'è uno scherzo?

 

Lo so, lo so... dicono che è un programma ad interim, che saranno acquistati degli aerei più performanti, ecc.. ecc... Ma, scusate, a questo punto equipaggiate l'intero gruppo con gli ATR-72 e amen. Tenere una doppia linea (se va bene) o restare con 4 aerei (la più probabile visto i tempi) non è che sia poi il massimo.

 

L'Atr-72 è un ripego, assolutamente inadeguato per autonomia e, sopratutto, payload (confrontate i due siluri leggeri dell'ATR con quello che porta un P-3C). Ma, piuttosto che perdere la specialità, meglio che niente. E' il numero di mezzi acquistati che è ridicolo

Link to post
Share on other sites
Con 4 dicasi quattro mezzi? Cos'è uno scherzo?

 

Lo so, lo so... dicono che è un programma ad interim, che saranno acquistati degli aerei più performanti, ecc.. ecc... Ma, scusate, a questo punto equipaggiate l'intero gruppo con gli ATR-72 e amen. Tenere una doppia linea (se va bene) o restare con 4 aerei (la più probabile visto i tempi) non è che sia poi il massimo.

 

L'Atr-72 è un ripego, assolutamente inadeguato per autonomia e, sopratutto, payload (confrontate i due siluri leggeri dell'ATR con quello che porta un P-3C). Ma, piuttosto che perdere la specialità, meglio che niente. E' il numero di mezzi acquistati che è ridicolo

Il brutto è che i nostri non avranno nemmeno capacità ASW! :asd:

Link to post
Share on other sites
Con 4 dicasi quattro mezzi? Cos'è uno scherzo?

 

Lo so, lo so... dicono che è un programma ad interim, che saranno acquistati degli aerei più performanti, ecc.. ecc... Ma, scusate, a questo punto equipaggiate l'intero gruppo con gli ATR-72 e amen. Tenere una doppia linea (se va bene) o restare con 4 aerei (la più probabile visto i tempi) non è che sia poi il massimo.

 

L'Atr-72 è un ripego, assolutamente inadeguato per autonomia e, sopratutto, payload (confrontate i due siluri leggeri dell'ATR con quello che porta un P-3C). Ma, piuttosto che perdere la specialità, meglio che niente. E' il numero di mezzi acquistati che è ridicolo

Io sono del parere che 4 ATR siano comunque meglio dei vetusti atlantic.

 

 

In pratica hanno dato qualcosa con cui volare agli ecquipaggi di Sigonella... Mah... 100 milioni ad aereo poi sono una vergogna, e senza neanche la dotazione ASW[...]

Sono perfettamente d'accordo ma ribadisco, meglio di niente o di continuare con gli anziani atlantic.

Link to post
Share on other sites
Io sono del parere che 4 ATR siano comunque meglio dei vetusti atlantic.

Sono perfettamente d'accordo ma ribadisco, meglio di niente o di continuare con gli anziani atlantic.

 

domenda per i tecnici:

e se gli ATR 72 asw fossero nella verssione 600?

Ovvero la versione piu'aggiornata della macchina con glass cockpit, nuovi turboelica PW 127M ai quali se si aggiugesse anche la sonda per il rifornimento in volo (avendo iin organico sia i kc 130 J che, a breve, i 767 tanker) ci troveremmo al cospetto di un macchina di prestazioni ottimali visto che con un autonomia maggiorarata si potrebbe ancha imbarcare un secondo equipaggio per consentire un imaggior numero di ore di pattugliamento.

non la vedrei poi così male

Link to post
Share on other sites
domenda per i tecnici:

e se gli ATR 72 asw fossero nella verssione 600?

Ovvero la versione piu'aggiornata della macchina con glass cockpit, nuovi turboelica PW 127M ai quali se si aggiugesse anche la sonda per il rifornimento in volo (avendo iin organico sia i kc 130 J che, a breve, i 767 tanker) ci troveremmo al cospetto di un macchina di prestazioni ottimali visto che con un autonomia maggiorarata si potrebbe ancha imbarcare un secondo equipaggio per consentire un imaggior numero di ore di pattugliamento.

non la vedrei poi così male

Non vorrei dire una castroneria, ma credo che nel profilo di missione di un pattugliamento il rifornimento in volo non sia mai stata un'ipotesi troppo ventilata... Dato che le piattaforme sono solitamente già dotate di sufficiente autonomia, si preferisce risparmiare il costo della sonda e di tutto l'impianto nonchè quello della missione del tanker che dovrà rifornirlo...

 

Comunque gli ATR dovrebbero essere proprio della serie 600, dato che le linee di montaggio sono appena state convertite per produrre questo tipo di macchine... Non voglio credere che si compreranno 4 aerei in croce senza neanche l'avionica allo stato dell'arte...

Link to post
Share on other sites
Non vorrei dire una castroneria, ma credo che nel profilo di missione di un pattugliamento il rifornimento in volo non sia mai stata un'ipotesi troppo ventilata... Dato che le piattaforme sono solitamente già dotate di sufficiente autonomia, si preferisce risparmiare il costo della sonda e di tutto l'impianto nonchè quello della missione del tanker che dovrà rifornirlo...

 

Comunque gli ATR dovrebbero essere proprio della serie 600, dato che le linee di montaggio sono appena state convertite per produrre questo tipo di macchine... Non voglio credere che si compreranno 4 aerei in croce senza neanche l'avionica allo stato dell'arte...

 

meno male...non saranno certo dei Poseidon ma almeno avranno prestazioni ed avionica allo stato dell'arte.

Se poi se ne ardinassero almeno altre 3 macchine (5+3) sarebbe meglio.

Riguardo alla sonda di rifornimento in volo faccio ammenda.

Magari si potessero ordinare anche i 4 Gulfstream 550 in versione Sigint, il 41°stormo potrebbe realmente svolgere i suoi compiti futuri in maniera ottimale.

In quanto agli Awacs ci sono poi sempre quelli della Nato con il nostro personale operativo e che comunque sono anche a nostra disposizione.

Aggiugendo poi la costellazione di sateliiti (Cosmo Skymed ed Helios 1 e 2) credo si possa oggi, e meglio in futuro, assicurare una sufficiente sicurezza al paese

almeno nell'area mediterranea

Link to post
Share on other sites

Al momento occorre digerire il boccone amaro, ma se il tirare la cinghia ora vuol dire un domani acquisire il Poseidon, ben vengano gli ATR72 anche se pochi e piuttosto cari.

Gli Atlantic sono alla frutta, serve un gap filler per traghettarci, se tutto va bene, sul Poseidon, solo il quale potrà garantire un concreto salto di qualità.

Investire ora nell' atr 72 asw non ci avrebbe comunque garantito miglioramenti altrettanto sostanziali.

Con questa chiave di lettura a mio avviso l'operazione risulta strategicamente ben studiata e condotta ;).

Link to post
Share on other sites
Secondo me con sti ATR72 siamo a livello Sidam :asd:

Speravo almeno a livello del Dardo :asd:

 

Lo stormo non cadrebbe nel ridicolo se gli venissero conferiti gli ATR 42MP di GC e GdF in modo da averne una decina, ma 4... :rotfl: :rotfl:

 

A questo punto preferirei affidare tutti gli ATR a GdF, almeno li paga qualche altro ministero :rolleyes:

 

Con gli Atlantic da rottamare, 10 101-ASW e gli NH-90 NFH in ritardo abissale per l'ASW siamo messi alla grande :rotfl: :rotfl:

Link to post
Share on other sites

Da Pagine di Difesa ... bellissima :asd:

 

A chi intendesse riproporre il tema dell’esborso economico complessivo (pensando che sia eccessivo, soprattutto ora che risulta chiarito il fatto che tali velivoli non saranno dotati di capacità ASW), credo sia opportuno aggiungere alcuni elementi non inclusi nel suddetto articolo.

In particolare, merita di essere ricordato l’ampio uso di materiali pregiati; le cloches, ad esempio, saranno in oro massiccio e tempeste di diamanti, i sedili dell’equipaggio e degli operatori di sistema saranno in pelle umana, abbonderanno le piante di ficus, il pavimento sarà in mogano (o teak) mentre la zona riservata ai servizi igienici sarà in marmo bianco di Carrara, con le rubinetterie, ancora una volta, in oro massiccio. Non solo, nel costo del programma è previsto anche l’impiego di assistenti di volo provenienti dall’ex-Alitalia che serviranno generi di conforto, ricchi premi e cotillon ai presenti.

Di più, i velivoli in questione saranno dotati di specifici equipaggiamenti da impiegare nella raccolta della spazzatura, nella lotta agli incendi e di altri (peraltro coperti dal segreto) per la demolizione delle opere abusive (sempre nel solco del “contributo al Sistema Paese”).

 

Ah! Come sarebbe bello vivere in un Paese in cui le commissioni Difesa del Parlamento non votano a scatola chiusa i provvedimenti che vengono loro proposti, preoccupandosi di valutare i programmi di acquisto anche rispetto all’esborso economico da affrontare.

Ah! Come sarebbe bello vivere in un Paese in cui esistono organismi di controllo, indipendenti e non, che garantiscono le essenziali funzioni di ‘dogwatch’ sull’operato dei vari apparati dello Stato.

Link to post
Share on other sites

alcuni chiarimenti....

le macchine che sono in via di ordinazione non svolgeranno le funzioni degli attuali Br 1150 come antisom o pattugliatore atlantico ma saranno più semplicemente dei pattugliatori con capacità di scoperta lontana con ausilio di sistemi allo stato dell'arte....(citazione) la capacità antisom secondaria non è ancora certo che sia acquisita (mad e sono boe)

4 ATR ASW (ma sulla sigla non ci giurerei) valgono come capacità operativa e disponibilità 8/10 Atlantique

evvero che ci sono perplessità sull'autonomia oraria ( il Br 1150 poteva volare per 10-12 ore) ma queste dovrebbero essere compensate da una maggiore velocità di crociera e dal fatto che l'elettronica allunga il braccio operativo di almeno 150 miglia

quindi si passerà da voli di crociera a pettine (con virate di 180° ogni 40 miglia) a voli di crociera circolari o rettangolari con virate ogni 300 miglia quindi la superficie controllota diventa maggiore

altro per ora non ci è possibile acquisire sia per motivi economici sia per motivi di "quadro di sviluppo" delle attività di scoperta antisom con i mezzi aerei

anche gli USA stanno verificando l'efficacia di futuri sistemi di scoperta in relazione ai moderni sottomarini che sono silenziosi non emergono mai ( nemmeno quelli diesel elettrici AIP) e hanno tracce magnetiche minime in special modo in mari molto salati come i nostri

molto meglio gli elicotteri che con i sonar filabili in mare e l'utilizzo di boe marker riescono a individuare la minaccia.....ma io credo che bisogna cominciare a ragionare su cosa sia meglio avere per contrastare le minacce presumibili e non quelle che nessuno di noi potrebbe e vorrebbe incontrare

UAVPREDATOR

Link to post
Share on other sites
alcuni chiarimenti....

le macchine che sono in via di ordinazione non svolgeranno le funzioni degli attuali Br 1150 come antisom o pattugliatore atlantico ma saranno più semplicemente dei pattugliatori con capacità di scoperta lontana con ausilio di sistemi allo stato dell'arte....(citazione) la capacità antisom secondaria non è ancora certo che sia acquisita (mad e sono boe)

4 ATR ASW (ma sulla sigla non ci giurerei) valgono come capacità operativa e disponibilità 8/10 Atlantique

evvero che ci sono perplessità sull'autonomia oraria ( il Br 1150 poteva volare per 10-12 ore) ma queste dovrebbero essere compensate da una maggiore velocità di crociera e dal fatto che l'elettronica allunga il braccio operativo di almeno 150 miglia

quindi si passerà da voli di crociera a pettine (con virate di 180° ogni 40 miglia) a voli di crociera circolari o rettangolari con virate ogni 300 miglia quindi la superficie controllota diventa maggiore

altro per ora non ci è possibile acquisire sia per motivi economici sia per motivi di "quadro di sviluppo" delle attività di scoperta antisom con i mezzi aerei

anche gli USA stanno verificando l'efficacia di futuri sistemi di scoperta in relazione ai moderni sottomarini che sono silenziosi non emergono mai ( nemmeno quelli diesel elettrici AIP) e hanno tracce magnetiche minime in special modo in mari molto salati come i nostri

molto meglio gli elicotteri che con i sonar filabili in mare e l'utilizzo di boe marker riescono a individuare la minaccia.....ma io credo che bisogna cominciare a ragionare su cosa sia meglio avere per contrastare le minacce presumibili e non quelle che nessuno di noi potrebbe e vorrebbe incontrare

UAVPREDATOR

 

ma si ha conferma se saranno ATR 72 nella versione 600? ovvero la piu' aggiornata con i nuovi turbo PW 127 M (e quindi con maggiore autonomia),glass cockpit e migliore insonorizzazione. Dal sito ufficiale di ATR sembra che tale versione per uso commerciale sia prossima alla produzione di serie; credo, quindi, che con i tempi di produzione e consegna ci si possa anche trovare....

Link to post
Share on other sites
A questo punto non è chiaro se il 3 ATR-42 MP di Guardia Costiera sia confermato oppure come dice qualcuno sia cassato

 

...pensavo che acquistare la versione 600 fosse scontato considerando che tale versione verrà introdotta a metà 2010 (sempre secondo il sito di ATR), pensavo male o forse mi ero fatto trasportare dalla logica....speriamo in un ripensamento... visto anche i costi complessivi dell'operazione

Link to post
Share on other sites
...pensavo che acquistare la versione 600 fosse scontato considerando che tale versione verrà introdotta a metà 2010 (sempre secondo il sito di ATR), pensavo male o forse mi ero fatto trasportare dalla logica....speriamo in un ripensamento... visto anche i costi complessivi dell'operazione

 

inoltre considerato che tra un anno arriveranno gli uav Repaer (versione ultra performante del Predator) perchè non pensare a questo tipo di mezzo anche per uso navale?

General Atomics sta mettendo a punto la versione navale che credo si chiama Mariner, avrà anche capicità Sigint ed Elint...

La luftwaffe per questo compito si doterà dei costosissimi Global Hawk che come i Poseidon sono fuori dalla nostra portata economica.

Prendendo 4/6 Mariner e basarli a Pantelleria (le strutture ci sono, l'enorme hangar in caverna fu ristrutturato ed è tutt'ora operativo) sarebbe un utopia?

Io non credo,la parola ai tecnici.

Del resto le sempre piu' eventuali operazioni asw,come sostengono gli autorevoli esperti, sono e saranno sempre piu' appannaggio degli elicotteri (EH 101 ed NH 90) della marina.

Link to post
Share on other sites
A questo punto non è chiaro se il 3 ATR-42 MP di Guardia Costiera sia confermato oppure come dice qualcuno sia cassato

 

Credo sia confermato,ma è anche vero che mancano i soldi per l'addestramento dei piloti e che il ritiro dei P.166 sembra sia stato posticipato...(non so quanto)

Link to post
Share on other sites

il 32 ° già svolge con gli UAV compiti di pattugliamento sul mare.....e meglio sarà con i nuovi UAV che sono già pronti alla consegna ma mancano i soldi per ritirarli ed addestrare il personale ( da giugno 2009 forse) ma con gli aerei si fanno anche interventi di soccorso (es. lancio di canotti o boe di marker)

sull'ulteriore ATR42 per la Guardia Costiera l'ordine non è stato ancora convertito...sulla finanziaria 2009/2011 non c'è traccia di ciò l'unica novità per la GC sono le nuove divise e il proposal per un nuovo elicottero (AW139 ?)

comunque una mezza idea di riunire tutti gli ATR (AM,GC e GdF) in un unico comando/reparto/stormo c'è sia per fini economici di risparmio sia per evitare abusi e usi impropi dei mezzi di cui si conoscono i fatti

a settimane la decisione

UAVPREDATOR

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...