Jump to content

Recommended Posts

Avete visto qualche foto di questo bomber che la Russia ha offerto alla India?

Quali sono le differenze rispetto ai Tu-22M precedenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

www.fas.org/.../russia/ bomber/tu-22-blind_p2.jpg ho trovato questo ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il TU-22M3 Blackfire C è la versione più recente del bombardiere supersonico Backfire.

 

tu-22m3.jpg

 

Dimenticavo.

 

Rispetto alle versioni precedenti, ha motori più potenti e la predisposizione per il trasporto interno di missili AS-16 (una bestiolina che fila a oltre Mach 3 e ha una gittata di oltre 200 km ed è costruito in varie versioni, tattica, nucleare, antinave ecc...)

 

 

tu22m3kh15.jpg

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può dire tutto sui Russi ma i bombardieri li fanno proprio belli.

Poi il Backfire è proprio una bruttissima bestia, a quanto pare lo prenderà pure la Cina

Share this post


Link to post
Share on other sites

la vendita ricade sempre nelle mosse fatte dai russi per ricavare soldini preziosi?

quanto è competitivo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ha nessun concorrente al mondo, quindi direi che è molto competitivo, solo è anche molto costoso quindi solo india e cina, in linea di massima, lo prenderanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che il TU-22M è un bombardiere strategico (i pignoli lo definiscono pre-strategico perchè non ha la stessa autonomia di un B-52 o di un B-2 o di un B-1 o di un Bear) e pertanto può interessare solo paesi che abbiano davvero esigenza di un bombardiere pesante in grado di colpire a migliaia di chilometri di distanza.

 

Esigenze del genere ce le ha certamente la Cina, ed è comprensibile, mentre per l'India è più questione di mania di grandezza che altro.

 

D'altro canto c'è da dire che il TU-22M costituisce una minaccia molto seria per le portaerei americane, e nel malaugurato caso che la minaccia dovesse concretizzarsi, più di qualcuno bestemmierà... in cinese, per aver ritirato i Tomcat...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli Americani non vendono i loro bombardieri strategici, non lo hanno mai fatto nel dopoguerra. Poi adesso non ne hanno nessuno in produzione e certo non possono vendere i pochi che hanno di seconda mano!

Share this post


Link to post
Share on other sites
D'altro canto c'è da dire che il TU-22M costituisce una minaccia molto seria per le portaerei americane, e nel malaugurato caso che la minaccia dovesse concretizzarsi, più di qualcuno bestemmierà... in cinese, per aver ritirato i Tomcat...

E la lingua batte sempre dove il dente duole...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il B-52 non è concorrente del Tu-22M. Forse lo potrebbe essere il B-1, ma da quanto so, il Tu-22m è molto più prestante! Ricordo comunque che il B-52 è subsonico e ad oggi può essere utilizzato soltanto dove la superiorità aerea è totale! Forse il Tu-22M, essendo supersonico anche a bassa quota, avrebbe più possibilità in uno scenario più "competitivo".

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il B-52 non è concorrente del Tu-22M. Forse lo potrebbe essere il B-1, ma da quanto so, il Tu-22m è molto più prestante! Ricordo comunque che il B-52 è subsonico e ad oggi può essere utilizzato soltanto dove la superiorità aerea è totale! Forse il Tu-22M, essendo supersonico anche a bassa quota, avrebbe più possibilità in uno scenario più "competitivo".

Il Backfire non si confronta bene con nessuno dei bombardieri pesanti americani.

 

Infatti l'autonomia è di 6800 km per il Backfire, 12000 km per il B-1B e il B-2A, ben 14.000 km per il B-52H.

 

Il carico bellico operativo (che non compromette eccessivamente le prestazioni) si aggira sulle 10 tonnellate per il Backfire, oltre 30 tonnellate per il B-1B e il B-52, circa 18 tonnellate per il B-2.

 

La velocità è pari a 2200 km/h per il Backfire, 1330 km/h per il B-1B, 760 km/h per il B-2 e 900 km/h per il B-52.

 

Vediamo subito, quindi, che il Backfire è un bombardiere veloce ma non ha prestazioni da bombardiere intercontinentale in termini di autonomia, ed anche il carico bellico è limitato (ma questo significa poco, perchè è difficile sfruttare al massimo le capacità di carico teoriche, e 10 tonnellate di bombe e missili sono più che sufficienti).

 

Sotto questo profilo, quindi, il Backfire appare più simile ad altri aerei, come l' FB-111 che aveva una velocità bisonica, un'autonomia di circa 6000 km e una capacità teorica di trasportare un massimo di 17 tonnellate di bombe (ma il carico operativo si aggirava sulle 6-10 tonnellate).

 

Si tratta quindi di una via di mezzo tra un aereo da attacco e un vero e proprio bombardiere pesante.

 

Ai sovietici andava benissimo: la sua autonomia non gli consentiva di andare e tornare dagli Stati Uniti, ma era previsto che in caso di necessità fossero volate missioni senza ritorno: i Backfire sarebbero decollati, riforniti in volo almeno una volta, e avrebbero colpito il territorio americano con armi nucleari.

Gli equipaggi poi avrebbero dovuto eiettarsi.

 

Inoltre il Backfire era perfettamento in grado di colpire tutta l'Europa, e in particolare Inghilterra, Spagna e Italia, che erano fuori portata dai velivoli d'attacco sovietici.

 

Infine, il Backfire era importantissimo per colpire le formazioni navali americane e alleate, specialmente in Atlantico, nel Mediterraneo e nel Mare del Nord.

 

A fronte di queste esigenze, le capacità del Backfire di volare a bassa quota sono più teoriche che pratiche: il Backfire non dispone di sistemi TF come i bombardieri occidentali (B-52, B-1, F-111, Tornado, F-15E) e la sua autonomia, già risicata, sarebbe risultata troppo ridotta da un profilo a bassa quota.

 

Però per nazioni che non hanno mire intercontinentali, il Backfire è un bombardiere perfetto, perchè consente di avere un raggio di azione effettivo nell'ordine dei 3000 km, più che sufficienti a controllare vaste aree di territorio e di oceano (è quello che ha fatto l'Australia dotandosi degli F-111G).

 

Una considerazione finale: guardando le caratteristiche di questi bombardieri, emerge senz'ombra di dubbio che il B-1B è quello più potente: la sua autonomia e il suo armamento sono eccezionali, e la velocità è più che adeguata, tenuto conto che è un penetratore da bassa quota (e a bassa quota è più veloce anche del Backfire). Per non parlare della sua segnatura radar, che tra i bombardieri è la più bassa con unica eccezione del B-2.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi date delle foto sul bear??? mi mancano

tu-95h_1.jpg

 

 

Scrivi "Tu-95" o "TU-142" e fai la ricerca immagini su Google.

Edited by Gianni065

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dati recenti sembrano indicare che ormai restano veramente operativi circa una trentina di velivoli, un terzo dei quali in forza alla marina.

 

Altrettanti sono in riserva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie delle informazioni! sbaglio o è quello con la cannoniera in coda???

Edited by skettles

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie Shark...

prego gianni...

 

cmq dovrebbe essere proprio quello con la mitragliatrice in coda!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiamala mitragliatrice quello è un cannone bell'e buono!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
chiamala mitragliatrice quello è un cannone bell'e buono!!!

si scusa il "dettaglio".. :lol:

Edited by Shark

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutti i tupolev hanno il 23 mm in coda a scoraggiare i simpatici inseguitori.

In ogni caso il bear è un vero mito

Share this post


Link to post
Share on other sites
questa è fantastica.... a mio parere sarebbe stata un accoppiata fantastica
confermo!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×