Jump to content

Dopo la vita la morte


Recommended Posts

Spero di essere stato chiaro.

Sei sempre chiaro Gianni, ma questo non è il tuo campo. Forse sei informatissimo anche qui, ma sei un profano, quindi credo alla tua ipotesi come credo alla mia.

 

Tu dici che sappiamo tutto sulla cellula ecc.Forse non è vero, forse ci è sfuggito un aspetto, cosa che nella bomba a fusione non è successo. Ma anche io non vado oltre, perchè anche io sono un profano.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 86
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Gianni065

Spero di essere stato chiaro

Si, sei stato chiaro, ma comunque non sono daccordo con il tuo ragionamento. Piuttosto quoto dread: puo' esserci sfuggito qualcosa. Una stella puo' essere immensamente piu' grande di una cellula ma la cellula puo' infine rivelarsi immensamente piu' complicata (anche rispetto a cio' che ne sappiamo oggi).

Pero' a questo punto e' importante non arrendersi. Certo, se non riusciamo a capire come creare una cellula viva e' facile e comodo dire: "mah.. l'ha fatta Dio, quindi e' inutile tentare di capirla e ricrearla, e' una cosa oltre la nostra portata". Molti problemi, anzi - tutti si possono risolvere in questo modo spiegandoli semlicemente con l'intervento divino. Ma non e' un modo di fare accettabile.

Se non riusciamo a capire o fare qualcosa, Dio non c'entra niente. Semplicemente bisogna lavorare di piu': studiare, analizzare, fare esperimenti, raccogliere informazioni ecc.

 

E quando

vediamo la nostra cellula che inizia a vivere e replicarsi secondo il programma che abbiamo inserito nel microchip
non diventeremo Dio, ma semplicemente una civilta un po piu' evoluta che avra fatto un altro piccolo passo lungo la strada della conoscienza. Edited by Ant
Link to post
Share on other sites
E quando
vediamo la nostra cellula che inizia a vivere e replicarsi secondo il programma che abbiamo inserito nel microchip
non diventeremo Dio, ma semplicemente una civilta un po piu' evoluta che ha fatto un altro piccolo passo lungo la strada della conoscienza.

no ant perchè la differenza fra Dio e l'uomo sta nel fatto che Dio è il creatore e l'uomo il creato creando l'uomo un essere vivente diventerà a sua volta il Dio del nuovo essere vivente creato!!!!!

 

tutto ciò è incredibile!!!!! :drool:

Link to post
Share on other sites
E quando 
vediamo la nostra cellula che inizia a vivere e replicarsi secondo il programma che abbiamo inserito nel microchip
non diventeremo Dio, ma semplicemente una civilta un po piu' evoluta che ha fatto un altro piccolo passo lungo la strada della conoscienza.

no ant perchè la differenza fra Dio e l'uomo sta nel fatto che Dio è il creatore e l'uomo il creato creando l'uomo un essere vivente diventerà a sua volta il Dio del nuovo essere vivente creato!!!!!

Tutto questo se Dio esiste. E poi il fatto che io crei mio figlio (le cellule da cui nasce sono le mie, quindi lo credo completamente da me e la mia compagna) non significa che il mio bambino veda in me un dio.

 

Detto questo vorrei precisare che in Dio ci credo :rotfl: ma mi pare gisuto, e mi piace, afftrontare il discorso laicamente, perchè se tiriamo in mezzo la religione non ne usciamo più.

Link to post
Share on other sites

Se noi pensiamo a Dio come un essere sovrannaturale che tutto vede e tutto può, allora senz'altro siamo nel campo della religione pura e questo non si addice a un discorso scientifico.

 

Ma io non parlavo di questo.

 

Quando mi riferisco a "Dio", io intendo un qualcosa che non siamo in grado di comprendere.

 

Può essere una civiltà, o una legge fisica, o qualcos'altro, non lo so.

 

E' vero, io sono un profano, ma in passato la cosa mi ha appassionato e ho fatto molte ricerche e studi da "autodidatta".

 

Mi sono reso conto, ad esempio, che tutto quello che ci circonda, il tempo, le nostre capacità teoriche scientifiche, i paradossi.... sono legati a un unico, grande, incredibile limite: la velocità della luce.

 

Adesso ho poco tempo, ma poi ne riparliamo con calma.

 

Ecco, io mi chiedo: può essere che noi costruiamo leggi fisiche basate sulla percezione, su quello che i nostri sensi e la nostra mente sono in grado di captare ed elaborare, ma forse esiste tutta una serie di altre cose e di leggi che noi semplicemente non possiamo nemmeno immaginare?

 

Tutti gli strumenti che noi costruiamo, sono estensioni dei nostri sensi.

Non vediamo i raggi X, ma costruiamo strumenti in grado di vederli perchè "allargano" la sensibilità dei nostri occhi.

Ma forse esistono forze, esistono leggi, che sono totalmente diverse da ciò che possiamo cogliere per estensione.

 

Forse la "vita" è una di queste forze.

 

Quando dico "Dio", dico solo "qualcosa che non siamo in grado di comprendere", ma non perchè non siamo abbastanza preparati o tecnologicamente avanzati, ma proprio perchè è qualcosa su un livello diverso rispetto al nostro.

 

E' come se vi dicessero: immaginate un colore diverso da quelli che conoscete.

Immaginate di avere occhi che possano vedere i raggi X: che colore avrebbero?

Non possiamo immaginarlo: possiamo immaginare sfumature di colori che conosciamo, combinazioni di essi, ma non possiamo immaginare un colore totalmente diverso. E' impossibile.

Link to post
Share on other sites

Però noi conosciamo forze che non possiamo immaginare. La carica elettrica, positiva e negativa, tu credi che sia un'estensione dei nostri sensi? Io non credo, ma forse non mi sono spremuto abbastanza.

 

Oppure la carica di calore esistente tra quark e gluoni (potete avere un'infarinata qui).

 

Oppure la forza elettrodebole resposnsabile del decadimento delle particelle, e quella forte che permette la formazione di protoni e neutroni. Sono forze di cui veniamo a conoscenza grazie agli effetti che hanno quindi si riconducono indirettamente ai sensi, però non possiamo immaginarli. Il raggio X me lo posso immaginare come un corpuscolo piccolo piccolo che si muove facendo un'onda, e infatti quello è. Ma la forza elettrodebole come me la immagino? O la carica di colore?

 

Anche se l'uomo non riesce ad immaginare certe cose c'è la matematica che lo aiuta. Ci sono equazioni a 4 incognite, teoricamente posso arrivare a infinite incognite. Ma se x, y le rappresento sul piano e x, y, z nello spazio, x, y, z, t dove lo rappresento?

Va be, Phoenix mi ha detto (grazie Phoenix) che t potrebbe essere il colore, per esempio in un aereo nella galleria del vento ecc, ma comunque la matematica mi da gli strumenti necessari a calcolare tutto quello che voglio, senza che abbia la capacità di immaginarmelo.

Edited by dread
Link to post
Share on other sites

Non a caso esistono i numeri "immaginari", numeri che elavati al quadrato danno numeri negativi. Due cerchi materialmente distanti, si toccano in due punti complessi coniugati. Esisto ellissi immaginarie e cose di questo genere... senza i quali, nemmeno la vostra lavastoviglie funzionerebbe. :D

Edited by phoenix
Link to post
Share on other sites

io ho molte idee strampalate....sentite questa:

potrebbe essere ke la vita sulla terra è stata portata da...ke sò...un alieno.ke l'ha fatto propio cn l'intento di creare l'uomo.quindi perché nò, DIO potrebbe essere un'alieno.in carne ed ossa.cmq x quanto riguarda la morte,anke io sn convinto ke non finirà tutto.da qualke parte andremo.secondo me si rinasce in un'altro corpo.e cmq la mente dell'uomo non è fatta x capire questo genere di cose...c'è un gradino molto alto ke ci separa dall'illuminazione

Link to post
Share on other sites
io ho molte idee strampalate....sentite questa:

potrebbe essere ke la vita sulla terra è stata portata da...ke sò...un alieno.ke l'ha fatto propio cn l'intento di creare l'uomo.quindi perché nò, DIO potrebbe essere un'alieno.in carne ed ossa

Non è poi tanto strampalata, si chiama panspermia e ci credono in molti.

Link to post
Share on other sites
io ho molte idee strampalate....sentite questa:

potrebbe essere ke la vita sulla terra è stata portata da...ke sò...un alieno.ke l'ha fatto propio cn l'intento di creare l'uomo.quindi perché nò, DIO potrebbe essere un'alieno.in carne ed ossa

Non è poi tanto strampalata, si chiama panspermia e ci credono in molti.

si?non lo sapevo....cmq a prescindere di cosa c'è dopo la morte, un'altra cosa ke è impossibile concepire è dove si trova l'universo......

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

Ragazzi,scusate se riapro questa discussione,ma volevo fare i complimenti a tutti i partecipanti,xk questa discussione e' una delle piu' belle che abbia mai letto,e sinceramente mi ha fatto riflettere molto su chi siamo,dove andiamo e dove andremo e sopratutto come siamo "nati"....

Edited by maverick13
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...