Jump to content

Recommended Posts

Riprendo un pò questo topic per parlare del tu160:

Mi sono sempre chiesto come mai la radice dell'ala del tupolev andasse a "rialzarsi" a formare una piccola deriva quando l'ala va in posizione di freccia massima. La loro funzione è simile a quella di una paretina antiscorrimento?

Da più stabilità ad alta velocità?Semplicemente evitano di dover costruire un vano dove riporre quella sezione di ala?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 438
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il Tu-160 è simile al B-1A. La sua traccia radar è stata stimata attorno ai 15 metri quadrati. A suo tempo, una stima grossolana indicava una RCS di 100 metri quadrati per il B-52, 10 per il B-1A e

Il Passaggio da B-1A al B-1B era giustificato dalla consapevolezza che comunque l’intera flotta di B-1 sarebbe stata prodotta nella variante B (con evidenti vantaggi logistici) e che una riduzione del

cosacosacosacosacosacosa???????????????

Takumi, sempre una grande attenzione ai dettagli. :lol:

Quando l'ala è alla massima freccia ovviamente il bordo d'uscita tenderebbe a interferire con la fusoliera.

I progettisti a questo punto possono attuare varie soluzioni.

Quelli del TU-160 hanno deciso di non creare un alloggiamento al di sopra dei motori, ma hanno preferito far piegare un angolo del bordo d'uscita alare.

Con l'ala a freccia minima cioè si ha un "buco" nella vista in pianta, in posizione intermedia si ha un contatto fra ala e fusoliera, mentre alla freccia massima la parte di semiala che andrebbe in interferenza viene ruotata verso l'alto. Nel similare B-1 la semiala penetra invece nell'alloggiamento al di sopra della fusoliera che a questo punto, specie alla freccia minima, ha un'aerodinamica penalizzante e probabilmente una RCS maggiore...

 

b1-lancer.jpg

 

rispetto a quella del TU-160 nelle stesse condizioni...

 

tu_160_23.jpg

 

In ogni caso non penso che i progettisti cercassero un qualche effetto stabilizzante, vista la posizione troppo centrale delle alette, al limite qualche beneficio come aletta antiscorrimento. L'F-14, nella stessa posizione, pur avendo una soluzione diversa, ha comunque 4 alette antiscorrimento fisse.

Link to post
Share on other sites

il tu 160 se non sbaglio è il più pesante aereo da combattimento mai costruito.

La produzione cessò nel '92. La russia se non sbaglio ne possiede solo 5 + 8 ricevuti dall'ucraina in cambio della cancellazione dei debiti.

Nel 2007 la KAPO, Kazan Aircraft Production Association, ha iniziato lavori di aggiornamento e modernizzazione agli aerei Tupolev Tu-160 in servizio. In particolare, gli stessi potranno essere equipaggiati con i missili di crociera convenzionali/nucleari Kh-101 e Kh-555 e relativi sistemi di controllo tiro, nuova avionica completamente digitale, resistente alle emissioni elettromagnetiche e nucleari, supporto completo del volo mediante il sistema di posizionamento GLONASS, versione aggiornata e migliorata nell'affidabilità dei motori, capacità di utilizzo missili antisatellite, capacità di trasporto bombe a guida laser, rivestimento migliorato, in grado di assorbire le emissioni radar. Con questi aggiornamenti la durata d'esercizio dei Tu-160 sarà estesa almeno fino al 2020-2025.

a confronto col B1B pecca in elettronia ma è più grande dell'americano.

Link to post
Share on other sites

il tu 160 se non sbaglio è il più pesante aereo da combattimento mai costruito.

La produzione cessò nel '92. La russia se non sbaglio ne possiede solo 5 + 8 ricevuti dall'ucraina in cambio della cancellazione dei debiti.

Nel 2007 la KAPO, Kazan Aircraft Production Association, ha iniziato lavori di aggiornamento e modernizzazione agli aerei Tupolev Tu-160 in servizio. In particolare, gli stessi potranno essere equipaggiati con i missili di crociera convenzionali/nucleari Kh-101 e Kh-555 e relativi sistemi di controllo tiro, nuova avionica completamente digitale, resistente alle emissioni elettromagnetiche e nucleari, supporto completo del volo mediante il sistema di posizionamento GLONASS, versione aggiornata e migliorata nell'affidabilità dei motori, capacità di utilizzo missili antisatellite, capacità di trasporto bombe a guida laser, rivestimento migliorato, in grado di assorbire le emissioni radar. Con questi aggiornamenti la durata d'esercizio dei Tu-160 sarà estesa almeno fino al 2020-2025.

a confronto col B1B pecca in elettronia ma è più grande dell'americano.

A me risulta che la Russia ne abbia un totale di 16 in servizio

Missili antisatellite ne siamo sicuri??

Link to post
Share on other sites

io ho riportato solo quello che ho letto, non posso confutare niente perchè non sono un esperto in materia, la notizia dei missili viene da wiki, oggi io ed un mio amico via e-mail parlavamo di B1B e Tu160, dopo un pò mi ha inviato questo paragrafo:

Nel 2007 la KAPO, Kazan Aircraft Production Association, ha iniziato lavori di aggiornamento e modernizzazione agli aerei Tupolev Tu-160 in servizio. In particolare, gli stessi potranno essere equipaggiati con i missili di crociera convenzionali/nucleari Kh-101 e Kh-555 e relativi sistemi di controllo tiro, nuova avionica completamente digitale, resistente alle emissioni elettromagnetiche e nucleari, supporto completo del volo mediante il sistema di posizionamento GLONASS, versione aggiornata e migliorata nell'affidabilità dei motori, capacità di utilizzo missili antisatellite, capacità di trasporto bombe a guida laser, rivestimento migliorato, in grado di assorbire le emissioni radar. Con questi aggiornamenti la durata d'esercizio dei Tu-160 sarà estesa almeno fino al 2020-2025.

 

il numero di Tu160 l'avevo letto tempo fa in non ricordo quale sito, forse ancora non ero nemmeno iscritto a questo forum.

 

se non sbaglio comunque esistono missili che possono essere lanciati da aerei contro i satelliti, il mig 31D poteva farlo, se questa tecnologia è già stata testata su un areo, (il progetto è stato cancellato dopo la rinuncia dell'america al programma SDI) http://it.wikipedia.org/wiki/Strategic_Defense_Initiative non è detto che non possa essere utilizzata su un altro mezzo

Edited by zak fair
Link to post
Share on other sites

io ho riportato solo quello che ho letto, non posso confutare niente perchè non sono un esperto in materia, la notizia dei missili viene da wiki, oggi io ed un mio amico via e-mail parlavamo di B1B e Tu160, dopo un pò mi ha inviato questo paragrafo:

Nel 2007 la KAPO, Kazan Aircraft Production Association, ha iniziato lavori di aggiornamento e modernizzazione agli aerei Tupolev Tu-160 in servizio. In particolare, gli stessi potranno essere equipaggiati con i missili di crociera convenzionali/nucleari Kh-101 e Kh-555 e relativi sistemi di controllo tiro, nuova avionica completamente digitale, resistente alle emissioni elettromagnetiche e nucleari, supporto completo del volo mediante il sistema di posizionamento GLONASS, versione aggiornata e migliorata nell'affidabilità dei motori, capacità di utilizzo missili antisatellite, capacità di trasporto bombe a guida laser, rivestimento migliorato, in grado di assorbire le emissioni radar. Con questi aggiornamenti la durata d'esercizio dei Tu-160 sarà estesa almeno fino al 2020-2025.

 

il numero di Tu160 l'avevo letto tempo fa in non ricordo quale sito, forse ancora non ero nemmeno iscritto a questo forum.

 

se non sbaglio comunque esistono missili che possono essere lanciati da aerei contro i satelliti, il mig 31D poteva farlo, se questa tecnologia è già stata testata su un areo, (il progetto è stato cancellato dopo la rinuncia dell'america al programma SDI) http://it.wikipedia.org/wiki/Strategic_Defense_Initiative non è detto che non possa essere utilizzata su un altro mezzo

 

Si anche l'F-15 ha lanciato missili anti-satelliti: L'ASM-135 ASAT missile anti-satellite...

ASAT_missile_launch.jpg

 

Per l'ammodernamento del Blackjack, risulta tutto tranne di questi missili anti-satellite che non mi risulta nessuna informazione...

Dopo sappiamo che wiki va sempre presa con le pinze,meglio sempre approfondire con altre fonti!

Edited by matteo16
Link to post
Share on other sites

Zak mi hai fregato sul tempo di due minuti -.- comunque i missili anti-satelliti esistono fin dagli anni della guerra fredda. Quando i russi mandarono su lo Sputnik, e a seguire tutti gli altri satelliti, gli USA non sapendo come potersi difendere da presunte minacce, misero a punto dei missili nucleari (mentre i successivi missili sovietici non lo erano) che venivano aviolanciati e raggiungevano velocità attorno ai 25.000 Kmh/h, uscivano dall'atmosfera puntando un satellite ed esplodendo vicino, credo colpendolo con i frammenti (Missili ASAT)...questo è quello che mi ricordo da quanto ho letto su un articolo tempo fa, ma wiki dice che dei vettori americani per gli ASAT erano anche i B-47 e i B-58, ma per i Russi dice solo Mig-31 Foxhound riadattati, di Blackjack non ne parla...

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Anti-satellite_weapon

Edited by BlackGripen
Link to post
Share on other sites

Zak mi hai fregato sul tempo di due minuti -.- comunque i missili anti-satelliti esistono fin dagli anni della guerra fredda. Quando i russi mandarono su lo Sputnik, e a seguire tutti gli altri satelliti, gli USA non sapendo come potersi difendere da presunte minacce, misero a punto dei missili nucleari (mentre i successivi missili sovietici non lo erano) che venivano aviolanciati e raggiungevano velocità attorno ai 25.000 Kmh/h, uscivano dall'atmosfera puntando un satellite ed esplodendo vicino, credo colpendolo con i frammenti (Missili ASAT)...questo è quello che mi ricordo da quanto ho letto su un articolo tempo fa, ma wiki dice che dei vettori americani per gli ASAT erano anche i B-47 e i B-58, ma per i Russi dice solo Mig-31 Foxhound riadattati, di Blackjack non ne parla...

 

http://en.wikipedia.org/wiki/Anti-satellite_weapon

 

Se volete leggete la discussione sui missili anti satelliti qui e discuterne li magari...

Link to post
Share on other sites

Io sapevo che il Tu-160 era/è un aereo per l'attacco profondo dietro le linee nemiche e a bassa quota. Una cosa sovrapponibile a un'aereo da interdizione come l'F-111 e il Su-24, però trasferita sul piano strategico e quindi sulle distanze intercontinentali. L'autonomia del Tu-160 lo renederebbe anche un buon pattugliatore marittimo e un aereo antinave.

Non so se e cosa questo c'entri con un missile antisatellite, dato che l'antisatellite non dovrebbe rientrare tra le missioni di un Tu-160, aereo che come ho scritto dovrebbe svolgere gran parte delle sue missioni a quote relativamente basse, o bassissime e non nella stratosfera, regione dalla quale, da ciò che so, dovrebbe essere lanciato un missile antisatellite.

 

Il Tu-160 sarà anche più grosso del B1-b, ma trasporta meno di un terzo del carico di un B-1b. Cosa che mi fa pensare che la missione del Tu-160 sia essenzialmente quella di colpire una sola volta e in profondità in un punto nevralgico nemico e con un'arma nucleare, piuttosto che il bombardamento strategico convenzionale. Cioè è fatto per una cosa sola.

Edited by Vultur
Link to post
Share on other sites

Erano anni in cui si progettavano macchine altamente specializzate. A dire il vero quando il Tu-160 effettuò il primo volo già si guardava alla logistica, per lo meno in Occidente, ma dato che i russi erano decenni che lavoravano ad un bombardiere di quel tipo, quando riuscirono a realizzarlo non badarono a queste cose: finalmente la VVS aveva ciò che aveva sempre sognato.

Link to post
Share on other sites
  • 2 years later...

Lunga crociera verso il caldo ....

 

 

Two Russian Tu-160 strategic bombers deploy in Venezuela after a 13-hour flight across the Pacific ....

 

Two Russian Tu-160 Blackjack strategic bombers that had left Russia on Oct. 28, have completed a 10,000 miles, 13-hour long range training flight and landed in Venezuela , according to the Russian Defense Ministry .

Talking to RIA Novosti news agency, a Ministry spokesperson said that the two supersonic bombers flew over Eastern Pacific Ocean along the southwest coast of North America, over the Caribbean Sea and landed at the airport in Maiquetía Caracas.

 

Fonte .... http://theaviationist.com/2013/10/29/tu-160-venezuela/#.Um91M_2A2M9

 

RIA Novosti .... http://en.ria.ru/military_news/20131029/184402932/Russian-Tu-160-Strategic-Bombers-Land-in-Venezuela.html

 

 

Link to post
Share on other sites

I bombardieri pesanti dell'aviazione a lungo raggio Tu-160 Aleksandr Novikov, numero seriale 12 e Aleksandr Golovanov (nome sul muso), numero seriale 05 (portello sinistro del nose gear), provenienti dalla base aerea della Guardia di Engels, hanno lasciato il Venezuela, diretti a quanto si sa in Nicaragua, paese che probabilmente ha concesso loro il sorvolo per accedere al Mar dei Caraibi.

I "Cigni bianchi" sono arrivati all'aeroporto venezuelano Simon Blovar con una consistente missione russa, comprendente almeno un Il-96 passeggeri/cargo e due Tu-95MS, aerei che hanno dato l'appoggio alla radionavigazione in aree oceaniche remote e hanno garantito il ponte radio per le comunicazioni durante il volo a lungo raggio sopra il Pacifico. La marina è invece rappresentata dall' incrociatore a propulsione nucleare Pietro il Grande, appartenente alla classe Kirov, accompagnato dalla sua task force. Ignote le forze subacquee.

http://sdelanounas.ru/blogs/42813/

Edited by Vultur
Link to post
Share on other sites

Sembrerebbe trattarsi di una missione foriera di ulteriori sviluppi ....

 

"Russian Bombers to Continue Patrols Over South America" .... http://en.ria.ru/military_news/20131101/184462190/Russian-Bombers-to-Continue-Patrols-Over-South-America.html

 

Potrei ipotizzare, che so, una visita al Perù che, sin dalla seconda metà degli anni Settanta, è stato un fedele cliente, in fatto di armamenti aeronautici, dell'allora Unione Sovietica ....

Link to post
Share on other sites

comunque, si devono decidere... Pacifico o Atlantico? :asd:

 

Giustissimo .... le fonti sono, a dir poco, alquanto contraddittorie .... :hmm:

 

Anche il solitamente ben informato blog di Pavel Podvig non contribuisce a fornire ulteriore chiarezza .... limitandosi a riportare le fonti ufficiali ....

 

1) http://russianforces.org/blog/2013/10/two_tu-160_bombers_visit_venez.shtml

 

2) http://russianforces.org/blog/2013/10/tu-160_bombers_land_in_nicarag.shtml

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...