Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Sì, il miglio acquisto, l'unico che avrà un lungo sviluppo e potrò aggiornare tra 20 anni. Le prestazioni però non sono a livello degli altri caccia. Un cambio di dottrina forse? Non servono più le prestazioni dell'F22?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, il miglio acquisto, l'unico che avrà un lungo sviluppo e potrò aggiornare tra 20 anni. Le prestazioni però non sono a livello degli altri caccia. Un cambio di dottrina forse? Non servono più le prestazioni dell'F22?

 

Le prestazioni effettive, ovvero in assetto di combattimento, armato e con tanto carburante interno che gli altri aerei se lo sognano, sono anche superiori ai competitori, l'F-22 nasce per specifiche ormai superate e si è dimostrato troppo costoso per scenari senza impero del male, l'F-35 farà tutto e lo farà meglio di qualsiasi aereo sul mercato ad un prezzo accettabile per produrlo in migliaia di esemplari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è superiore a tutto quello che c'è sul mercato, forse il miglior acquisto, sì.

Scusami, magari mi sfugge, ma puoi citarmi quale altro caccia (in configurazione operativa e che sia sul mercato) è superiore al LightningII, ed in cosa?

 

Un cambio di dottrina forse? Non servono più le prestazioni dell'F22?

Di questo si è già discusso lungamente anche in questa stessa discussione ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che l' F-35 sia il meglio che c'è sul mercato ed è alla portata di tutte le grandi aeronautiche.Non si può fare paragone con nessun altro aereo e soprattutto è uno swing role. Sicuramente è un fattore importantissimo che ha portato tutte le aeronautiche a pensare di acquistarlo. Non c'è dubbio che sul mercato le aspettative di vendita saranno quelle desiderate e anche oltre. E poi l'aereo è tra i migliori in avionica e se qualcuno si riferisce alla prestazioni un po' scadenti ( 1,8 Mach ) ricordo che il motore dell' F-35 è molto potente, ma la velocità è penalizzata dal vasto armamento. In conclusione è uno dei pochi aerei che può costituire quasi un aeronautica completa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'f35 invece è più veloce di altri aerei in configurazione armata, infatti porta le armi internamente, evitando di sporcare l'aereodinamica. al massimo l'unico rivale dell'f35 sarà il pak-fa russo, ma questo tra molto tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che l' F-35 sia il meglio che c'è sul mercato ed è alla portata di tutte le grandi aeronautiche.Non si può fare paragone con nessun altro aereo e soprattutto è uno swing role. Sicuramente è un fattore importantissimo che ha portato tutte le aeronautiche a pensare di acquistarlo. Non c'è dubbio che sul mercato le aspettative di vendita saranno quelle desiderate e anche oltre. E poi l'aereo è tra i migliori in avionica e se qualcuno si riferisce alla prestazioni un po' scadenti ( 1,8 Mach ) ricordo che il motore dell' F-35 è molto potente, ma la velocità è penalizzata dal vasto armamento. In conclusione è uno dei pochi aerei che può costituire quasi un aeronautica completa.

bè uno swing role lo sarà pure ma diciamo 70%aria-terra è il rimanente aria aria ... quindi. io non trovo cosi rilevante il fatto che un caccia prevalentemente aria terra e che sarà tenuto in patria sia uno swing role ...

anche perche per la difesa aerea abbiamo tiphoon e gli aria-terra (gli amx) infatti sono in afghanistan. perche parliamoci chiaro a cosa servirebbero dei caccia aria terra da tenere in italia ?!?

certo se poi saranno mandati all'estero lo swing role sarà rilevante e come ma per ora e per come la penso io e cosi

Share this post


Link to post
Share on other sites

JSF: primo esemplare versione C a Patuxent River

 

 

Il primo esemplare della versione da portaerei F-35C del Joint Strike Fighter è giunto presso la Naval Air Station di Patuxent River per prove di prestazione rifornimento in volo. Lo annuncia Lockheed Martin. L’aereo, pilotato da David "Doc" Nelson, è decollato dalla NAS Fort Worth Joint Reserve Base e durante il volo ha effettuato alcuni rifornimenti in volo. Il trasferimento è avvenuto il 6 novembre.

 

ecco il link Link

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se l' F-35B venisse veramente cancellato comporterebbe un bel problema anche per noi che puntavamo ad imbarcarlo sulla Cavour in assenza di una portaerei che sia abbastanza lunga da poter imbarcare aerei che non sono STOVL.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nessuno lo cancellerà... e sinceramente non capisco perchè ne stiamo riparlando, anche perchè l'articolo è da detenzione ad un centro di igene mentale e non so quanto sia "ufficiale", anche perchè è un analisi della commissione per la riduzione del deficit, non una decisione già presa.

questi "dotti", che avrebbero fatto prima a dire: "eliminiamo lo USMC", non solo vogliono eliminare la versione B dell'F-35, ma anche lo EFV, il JTVL, la JTRS e ridurre, drasticamente, il numero di F-35A e C, nonchè di V-22... da integrare con l'acquisizione di F-16, F-18 ed MH-60 (questi ultimi da dare ai verdi al posto dei V-22) :asd: :asd: :asd:

ovviamente, chi ne capisce un minimo di difesa, sa perfettamente che sono soluzioni che non hanno alcun senso... quindi non temete, nessuno toccherà la versione B.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

francamente arrivati a questo punto del programma sarebbe assurdo. E' come la barzelletta con i due matti che scappano dal manicomio: devono scavalcare 10 muri, arrivati al nono uno dice all'altro "sono stanco torniamo indietro".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora hanno pensato a una riduzione anche degli A e del C.

Certo che di questi tempi 150-200 milioni di dollari a esemplare farebbero riflettere pure me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sarebbe più sensato rallentare lo sviluppo della B, la cancellazione è contro producende, considerando chè anche la versione B è ad un buon 70-80%.

Sarebbe meglio ultimare e avviare le produzione della A e della C e poi ultimare la B(a cui il potenziale di vendite non mancherebbe).

Edited by Brando

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sarebbe più sensato rallentare lo sviluppo della B, la cancellazione è contro producende, considerando chè anche la versione B è ad un buon 70-80%.

Sarebbe meglio ultimare e avviare le produzione della A e della C e poi ultimare la B(a cui il potenziale di vendite non mancherebbe).

La versione "B" è proprio quella che ha accumulato i maggiori ritardi e la più pesante escalation in fatto di costi.

Rallentarne ulteriormente lo sviluppo significherebbe differirne l'entrata in servizio alle fatidiche "calende greche" e, con tutta probabilità, causare costi ancor più elevati ...

 

:hmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che se i Marines rinunciano alla B, cosa che ritengo inprobabile, noi italiani restiamo più che con il cerino in mano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

noi italiani se cancellano la b restiamo con una mano davanti e una di dietro.

 

Non mi spaventa non avere i b sulla cavour, mi spaventa cameri

Share this post


Link to post
Share on other sites

la b si farà perche può partire pure da unita da sbarco o portaellicoterri cosa che non può fare la c,il problema e che tutti i possibili rivali degli usa non hanno aerei decenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può sempre decidere di acquistare per ora un numero di esemplari ridotto, e di ordinarne di nuovi in un futuro non troppo lontano, diciamo entro il 2030, la spesa risulterebbe più diluita nel tempo, e più sopportabile. Al momento gli aeroplani di cui l'F-35 dovrebbe prendere il posto non sono stravecchi, nè arrugginiti, economizzando le uscite di addestramento la loro vita operativa potrebbe essere agilmente prolungata quel tanto che basta per rendere possibile la diluizione temporale.

Non sono d'accordo sulla proposta disostituire gli F-16 con altri F-16, perchè un aereo si compra affinchè duri molti anni, anche 20 o 25, e non sono certo che nel prossimo futuro il Viper possa competere alla pari con quello che i potenziali avversarii potranno mettere in linea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' difficile che facciano passare grosse riduzioni, la camera è saldamente repubblicana dopo le midterm e, soprattutto, le commissioni sono in mano al GOP sia alla camera che al senato.

Comprare altri hornet e falcon in questa fase è assolutamente suicida sia per l'industria sia per il livello medio dell'usaf che già così avrà in linea i teens fino al 2020-2030, acquistandone altri addirittura fino al 2050-60, quando non possiamo neanche immaginare che scenari ci troveremo davanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E' difficile che facciano passare grosse riduzioni, la camera è saldamente repubblicana dopo le midterm e, soprattutto, le commissioni sono in mano al GOP sia alla camera che al senato.

 

purtroppo il problema non è dato dai repubblicani quanto dalla corrente dei tea party che essendo contrari alla spesa pubblica e isolazionisti potrebbero essere favorevoli al taglio del ''B''

finora i repubblicani non hanno mosso un dito contro i tagli allla nasa che pure era un feudo repubblicano sia per motivi di ''collegio elettorale '' Florida , austin tx , California sia per il loro obbiettivo di garantire la superiorità tecnologica agli Usa che era pure collegato alle lobby delle grandi industrie

Edited by cama81

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.difesanews.it/archives/vola-lf-35-con-il-software-block-1

 

Vola l’F-35 con il software Block 1

 

16 nov, 2010

 

L’esemplare BF-4 di F-35 Lightning II, versione STOVL (short takeoff/vertical landing) del JSF, ha iniziato una nuova campagna di prove in volo per testare il nuovo software Block 1 installato a bordo, l’elemento fondamentale per tutti i successivi sviluppi del programma per la gestione dell’avionica dell’aereo. Il volo di controllo funzionale è partito dalla Naval Air Station Patuxent River ed è durato un’ora e mezza, permettendo lo svolgimento di tutti i punti di prova previsti, e aprendo così la strada alla estesa verifica nei prossimi mesi di tutti i sistemi di missione.

 

Attualmente sugli attuali F-35 è installata la versione Block 0.5, che include il 60 per cento delle funzionalità iniziali, comprese la ricerca e l’inseguimento aria-aria a lungo raggio, la modalità SAR, identificazione IFF, navigazione e allarme radar.

 

Il software Block 1 permetterà il funzionamento della maggior parte dei sensori primari dell’F-35, compresi radar, suite da guerra elettronica, DAS e EOTS, costituendo la base fondamentale di tutti gli aggiornamenti software successivi. Permetterà anche una iniziale capacità di rilascio delle armi a bordo, così come abiliterà una prima “sensor fusion”, ovvero l’organizzazione coerente di tutte le informazioni provenienti dai sensori di bordo, per fornire al pilota una completa consapevolezza situazionale sul campo di battaglia.

 

Il Block 1 è entrato nella fase di test volo dal mese di maggio a bordo della piattaforma CATBird (Cooperative Avionics Test Bed), un 737 altamente modificato che incorpora l’intero pacchetto dei sistemi di missione dell’F-35. La validazione iniziale di tutti gli aggiornamenti avverrà su questo banco di prova prima di essere introdotti a bordo del JSF.

 

Ho proprio qualche dubbio che a questo punto cancellino tutto.

Come al solito i giornalisti fanno sfoggio di ignoranza mista a sensazionalismo ad ogni costo.

Edited by Alpino

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo il problema non è dato dai repubblicani quanto dalla corrente dei tea party che essendo contrari alla spesa pubblica e isolazionisti potrebbero essere favorevoli al taglio del ''B''

finora i repubblicani non hanno mosso un dito contro i tagli allla nasa che pure era un feudo repubblicano sia per motivi di ''collegio elettorale '' Florida , austin tx , California sia per il loro obbiettivo di garantire la superiorità tecnologica agli Usa che era pure collegato alle lobby delle grandi industrie

 

 

I candidati tea party sostengono una difesa nazionale forte, non appoggiano tagli.

Sulla NASA, invece, è normale che sostengano la riduzione di spesa in un momento di crisi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...