Jump to content

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale


Recommended Posts

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Tra le altre cose uno degli step del Block 4 introduce le SDB II battezzate GBU 53/B StormBreaker https://www.janes.com/article/81956/stormbreaker-enters-operational-test-phase Poco interess

Forse può essere interessante soffermarsi su qualche aspetto della struttura dell’F-35 e sulla sua evoluzione a partire dal primo prototipo, per arrivare ai velivoli di serie, che hanno recepito quant

In realtà, anche se a prima vista non sembra, il tettuccio dell’F-35 è in un pezzo singolo... Il montante è un supporto che fa da appoggio all’interno, ma non divide il plexiglass in due, pe

Posted Images

Veramente di una ipotetica versione export se ne parla da ben prima del comunicato della Boeing.

 

Il vero problema è che non c'è un comunicato ufficiale ne che lo confermi, ne che lo smentisca, ne tantomeno che indichi che se c'è questa versione export per chi sia ideata e per chi non lo sia.

 

E come discutere sulle prestazioni, continuiamo a parlare di aria fritta.

 

Dati certi (più o meno) si sapranno solo nel 2015-26 a salire.

Link to post
Share on other sites
Veramente mi pare di aver letto che secondo te non regge il paragone con un EFA o, addirittura, un Su-30 nell'AA, correggimi se sbaglio

 

E io infatti questo ho scritto

Lo considero il meglio al mondo come aria / suolo, inferiore agli ultimissimi caccia da superiorità aerea nell'aria / aria, ma comunque superiore a tutto il resto (ovvero il 90% di quello che vola oggigiorno).
Link to post
Share on other sites

Penso che la cautela di Little Bird sia più che condivisibile...

Le dichiarazioni ufficiali e i dati tangibili sono cosa ben diversa dalle sparate promozionali piene di forse e da altre sparate che si raccattano qua e là in rete.

Dire che un F-15 Silent Eagle ha la RCS frontale di un JSF export non è una dichiarazione ufficiale e non vuol dire che quella versione export esista, ne tantomeno che ce la rifilino di soppiatto.

L'F-35 volenti o nolenti sarà l'aereo del futuro e se l'F-22 e altri programmi verranno stoppati è logico aspettarsi ulteriori sviluppi e capacità nel medio e lungo periodo.

E' troppo presto per scendere a conclusioni e quindi quell'affermazione ha perfettamente senso da un punto di vista commerciale...

 

Bene, siccome "repetita iuVant"...

 

Ricordo allora che in questa ed altre discussioni qualcuno ha dato credito alle tesi di Air Power Australia che adora l'F-22 e smonta l'amato EF-2000.

Ha dato credito alle tesi della fighter mafia che l'F-22 lo odia.

Ha detto che l'F-35 non è adatto al CAS, nonostante sia progettato per farlo.

Ha detto che non regge ai danni in battaglia, nonostante si sia spiegato che blindature, duplicazioni di sistemi, elementi strutturali in titanio e altre amenità del genere altri se le scordano.

Ha detto che non va bene come caccia perché è un monomotore, dimenticando che un caccia monomotore ha più senso di un bombardiere monomotore praticamente sotto tutti i punti di vista...

Ha detto che l'F-35C non va bene come aereo imbarcato sempre perché monomotore, dimenticando che la Navy storicamente ha riempito di monomotori i suoi ponti di volo e che l'affidabilità dei motori moderni non è quella dei TF-30 di un F-14A.

Ha detto che l'EF-2000 ha motori più potenti, dimenticando che l'F-135 viaggia intorno alle 20 tonnellate di spinta.

Ha detto che il JSF non è un caccia, dimenticando che solo un progettista completamente idiota farebbe un aereo pensato per l'attacco al suolo che regge 9g.

Ha detto che l'F-35 in dog-fight è un cucciolo di foca, dimenticando che è progettato per manovre post-stallo e che il DAS conta più di un ugello orientabile che nessuno vuol mettere manco sull'EF-2000.

Ha detto che i rapporti spinta/peso e i carichi alari fanno schifo, ma si è dimenticato che altri non hanno 8 tonnellate di carburante dentro quando qualche zelante analista fa i suoi grafichetti.

Ha detto che il Su-30 ha più carburante dentro di un F-35, dimenticando che il Su-30 è una "libellula" da 18 tonnellate a vuoto che quel carburante se lo consumano.

Ha detto che l'F-35 non se ne fa niente di una SDB nelle missioni di soppressione delle difese antiaeree, dimenticando che le missioni DEAD di distruzione della difese sono molto efficaci e possono essere condotte sganciando a distanze di decine di chilometri dal bersaglio, anche maggiori di quelle consentite da un HARM.

Ha detto che i radar russi vedono l'F-35 prima che questo possa fare qualcosa, dimenticando che quelle sono brochures e che in quelle Lockheed Martin il russo vede l'F-35 quando ha capito di che colore ha gli occhi il suo pilota.

Ha detto che l'F-35 ha pochi missili A-A, dimenticando che gli studi del RAND sono esercizi numerici che con gli sviluppi del sistema d'arma di un cacciabombardiere e con la guerra hanno poco a che fare.

Ha detto che un F-35 non gira, non accelera ed è lento, basandoti su dati parziali e sorvolando sul fatto che i collaudatori dicano il contrario.

Ha detto che le prestazioni dell'aereo sono modeste, nonostante gli sia stato spiegato che le prestazioni reali e quelle realmente utili sono cosa ben diversa da quelle di una scheda tecnica.

Ha detto che l'F-35 è il migliore nell'aria-suolo, dimenticando che è un cacciabombardiere nato per sostituire dei cacciabombardieri e non un bombardiere perché lo dice l'AMI.

 

Adesso si tira fuori l'F-35 farlocco...

 

Forse un po' più di pragmatismo e meno pregiudizi effettivamente non guasterebbero.

Link to post
Share on other sites
Guest iscandar

Flaggy, se solo il 50% delle affermazioni da te riportate fosse vero, l'F-35 sarebbe la più grande sola della storia dell'aviazione

Edited by iscandar
Link to post
Share on other sites

Ma non si tratta di valutare l'F-35 come una sola, o meno.

 

L'F-35 è nato come progetto per coprire un'ampio ventaglio di missioni (praticamente "quasi" tutte quelle richieste a un velivoli tattico, tranne l'EW in senso stretto), con un occhio di riguardo allo strike, quindi per ovvi motivi è un compromesso, e non sarà l'eccellenza in tutte le missioni (anche se lo sarà praticamente nello strike).

Questo per fare una valutazione oggettiva.

 

Se però si va a ficcare l'F-35 nel contesto in cui dovrà operare, ci si accorge che il velivolo è adatto a far fronte a praticemente tutte le minaccie del futuro e dei contesti in cui dovrà operare.

 

Io stesso non ho mai criticato le caratteristiche tecniche del velivolo, preferisco aspettare a dare un giudizio e a farmi una mia idea quando questo inizierà a volare in reparti operativi.

Le mie critiche sono state sempre riguardo i costi e le scelte dell'AM in particolare.

 

Ripeto, io ci vado caouto, ne lo osanno come il velivolo definitivo, ne lo boccio come un fallimento.

Link to post
Share on other sites
Guest kentar

onestamente parlando, leggendo certi post, vorrei capire certi utenti da dove prendono le loro certezze...

mah... altro che servizi di intelligence.... quanti soldi buttati.... basterebbe contattare via pm certi utenti di questo forum per avere una verità assoluta!

 

 

concordo con tutto quello che Little_Bird ha detto...

Link to post
Share on other sites
onestamente parlando, leggendo certi post, vorrei capire certi utenti da dove prendono le loro certezze...

mah... altro che servizi di intelligence.... quanti soldi buttati.... basterebbe contattare via pm certi utenti di questo forum per avere una verità assoluta!

concordo con tutto quello che Little_Bird ha detto...

 

Ti faccio notare che stiamo parlando di un aereo che già vola e che le prestazioni, prima sulla carta, sono state tutte puntualmente confermate.

Link to post
Share on other sites
Guest kentar

infatti non alludevo a quello!

come fai a farmi notare una cosa se non hai nemmeno capito di cosa parlo esattamente?

mah....

 

ah è vero... non sono serio :rotfl:

 

niente di personale eh...

Link to post
Share on other sites
Flaggy, se solo il 50% delle affermazioni da te riportate fosse vero, l'F-35 sarebbe la più grande sola della storia dell'aviazione

 

No, Flaggy stava dicendo che Airpower diceva tutte quelle cose, ma se leggi bene Flaggy spiega anche perchè non sono vere, esempio:

 

Ha detto [Airpower n.d.r.] che l'F-35 non se ne fa niente di una SDB nelle missioni di soppressione delle difese antiaeree, dimenticando che le missioni DEAD di distruzione della difese sono molto efficaci e possono essere condotte sganciando a distanze di decine di chilometri dal bersaglio, anche maggiori di quelle consentite da un HARM.

Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
No, Flaggy stava dicendo che Airpower diceva tutte quelle cose, ma se leggi bene Flaggy spiega anche perchè non sono vere, esempio:

 

Ha detto [Airpower n.d.r.] che l'F-35 non se ne fa niente di una SDB nelle missioni di soppressione delle difese antiaeree, dimenticando che le missioni DEAD di distruzione della difese sono molto efficaci e possono essere condotte sganciando a distanze di decine di chilometri dal bersaglio, anche maggiori di quelle consentite da un HARM.

 

io intendevo dire che se il 50% delle "corbellerie" dette sull'F-35 fossero vere, cioè io ritengo che non sono vere, l'aereo sarebbe una sola... spero di essere stato chiaro adesso

Link to post
Share on other sites
Ha detto [Airpower n.d.r.] che l'F-35 non se ne fa niente di una SDB nelle missioni di soppressione delle difese antiaeree, dimenticando che le missioni DEAD di distruzione della difese sono molto efficaci e possono essere condotte sganciando a distanze di decine di chilometri dal bersaglio, anche maggiori di quelle consentite da un HARM.

 

Non è esatto.

L'Harm ha un raggio massimo intorno ai 150km, mentre una SDB (sia phase1 che phase2) dovrebbe arrivare massimo a 110km in condizioni ottimali di lancio (quindi a determinate quote e velocità), ovvero non sarà sempre possibile farla arrivare a quella distanza, quindi l'Harm mantiene comunque il suo braccio più lungo.

Link to post
Share on other sites

Non a caso (e già ne avevamo parlato, lo ripeto per gli amici che se lo sono perso), si sta già studiando come far entrare un missile che faccia le stesse cose di un Harm dentro le stive di un F-35 (e chissà, forse di un F-22), dove un Harm non ci va, le ipotesi sono tante, e sicuramente in futuro qualsoa di nuovo ci sarà.

 

Ecco, lo svantaggio delle SDB del minor raggio rispetto ad un Harm viene ripagato dal fatto che le bombe vanno in stiva quindi mantengono stealth il profilo dell'aereo, permettendo allo stesso di avvicinarsi di più in maniera furtiva, cosa che non sarebbe stata possibile con gli Harm sotto le ali anche se sarebbe possibile colpire più distante.

Link to post
Share on other sites
Non è esatto.

L'Harm ha un raggio massimo intorno ai 150km, mentre una SDB (sia phase1 che phase2) dovrebbe arrivare massimo a 110km in condizioni ottimali di lancio (quindi a determinate quote e velocità), ovvero non sarà sempre possibile farla arrivare a quella distanza, quindi l'Harm mantiene comunque il suo braccio più lungo.

Le portate degli armamenti missilistici e di caduta sono, come tutti sappiamo, dati alquanto aleatori e dipendono enormemente dalle condizioni di lancio.

Tengo a precisare che le portate massime nominali dell'Harm sono spesso e volentieri indicate intorno ai 100km (ma si leggono anche valori decisamente inferiori come QUI) e quelle delle SDB con kit di ali retrattili arrivano a 60...miglia nautiche però...

E' d'altra parte evidente che un missile a combustibile solido con un'aerodinamica pensata per velocità elevate e grande dispendio di energia, può essere tranquillamente superato in portata da una bomba dotata di ali a grande allungamento e lanciata a sufficiente velocità e quota.

Sono modalità di funzionameto completamente differenti ed e facile quindi che la bomba possa superare il missile.

 

Il vantaggio principale della SDB nella soppressione delle difese antiaeree è poi un altro e sta tutto nei differenti esiti della missione.

Un missile HARM si dirige verso l'antenna radar e distrugge quella (SEAD). Le small diameter bomb invece possono essere portate in 4 esemplari laddove ci starebbe solo un missile (ora manco quello) e possono distruggere l'intera batteria missilistica (DEAD), di fatto impedendone il ripristino con la sola sostituzione dell'antenna.

E' ovvio che ciò richiede una grande precisione dei sistemi di bordo che devono individuare l'esatta posizione del radar e dei vari elementi della batteria, cosa che l'F-35 è stato progettato per fare.

Il più interessante sviluppo nei missili antiradar sarebbe poi quello di un missile polivalente (aria-aria e antiradar) che, con un carico di SDB a seguito, consentirebbe la massima flessibilità operativa della piattaforma, che potrebbe usare l'arma più adatta per qualsiasi minaccia in aria o al suolo, indipendentemete dalle condizioni di lancio.

 

Quanto alle affermazioni da me citate nel precedente post, non mi riferivo direttamente ad Air Power Australia, da cui proviene solo parte delle corbellerie su questo aereo.

Ho solo riassunto quelle che sono state scritte in questo forum da qualcuno, perchè repetita iuvant...

Link to post
Share on other sites

L'Harm non distrugge solo l'antenna ( che poi basta cambiare !!!), ma tutta la stazione Radar che bisogna sostituire, l'equivoco nasce dal fato che si dirige sul punto di emissione e li colpisce, ma in genere i danni, sono rilevanti parliamo di qualche kilo di esplosivo.

Sulla portata concordo, (solo questa volta con Flaggy :adorazione: ) a parte che i dati sono segreti ma un Harm a 100 Km di portata non ci arriva; è pur vero che viene lanciato a molto meno ed è comunque un arma nata ai tempi del Vietnam e che senza emissioni nemiche diventa cieca - molto meglio una bombetta a guida finale ma bisogna pur sempre trovare con precisione il bersaglio con altri sensori.

Ora F35 o altri, il problema è se la stazione radar tiene acceso l'emettitore o pure conoscendo il nemico lo spegne lo sposta cambiando continuamente posizione

e qui viene il giusto dire, che se l'aereo è furtivo a lui riesce meglio il "first strike".

Va bene la punteggiatura ? ho fatto del mio meglio ma posso migliorare

UAVPREDATOR

ps in questo forum non ho visto una riga sulla tragedia in Abruzzo, certo ognuno di noi di fronte a tali fatti reagisce come crede ma , a pena di censura dei supervisori, esprimo il mio dolore proprio in questo post così seguito, e lo faccio apposta.

Link to post
Share on other sites

Per quello che è accaduto in Abruzzo:

http://www.aereimilitari.org/forum/index.php?showtopic=11551

 

OT chiuso.

 

Circa l'Harm, i dati li ho presi da quì: http://www.designation-systems.net/dusrm/m-88.html

 

Che una SDB sia più funzionale è ovvio, però ripeto che per far arrivare una SDB al suo massimo raggio le condizioni di lancio devono essere ottimali, sennò il raggio utile diminuisce drasticamente.

 

A tutti i modi i missili antiradar hanno un suo perchè, altrimenti gli stessi USA non si starebbero ad inventare di mettere il seker di un Harm dentro un AMRAAM oppure di concepire il nuovo missile -di cui mi sfugge ora il nome- in modalità duale aria-aria e aria-terra per la soppresione delle difese aeree nemiche, il tutto per ferli entrare dentro le stive di F-35 e F-22.

Link to post
Share on other sites
L'Harm non distrugge solo l'antenna ( che poi basta cambiare !!!), ma tutta la stazione Radar che bisogna sostituire, l'equivoco nasce dal fato che si dirige sul punto di emissione e li colpisce, ma in genere i danni, sono rilevanti parliamo di qualche kilo di esplosivo.

La precisione...L'antenna, quello che ci sta attaccato e quello che è nel raggio d'azione della sua testata a frammentazione: sono le schegge metalliche a fare i danni e a coprire decine di metri ed è una cosa indispensabile visto che non è garantito il centro pieno.

 

Va bene la punteggiatura ? ho fatto del mio meglio ma posso migliorare

Non ti arrabbiare, te l'ho segnalato solo perchè non ero sicuro di aver capito un tuo messaggio...Gli errori li facciamo tutti. :lol:

Edited by Flaggy
Link to post
Share on other sites

100 pagine a scriver sempre la stresse cose... :helpsmile:

 

1) è un aereo di compromesso e non tipicizzato per cui qualcosa di meno buono in confronto a suoi coevi specialisti sarà pur reale;

E' lapalissiano che un aereo polivalente sia meno valido di uno specializzato in un determinato ruolo.

Il fatto è però che aerei specializzati coevi dell'F-35 non è che ce ne siano molti in circolazione (ad essere cattivi nemmeno uno...)

Quello che si è sostenuto qui è comunque solo che un aereo polivalente sia più utile nei futuri scenari, proprio in considerazione di aspetti legati alla razionalizzazione delle risorse e al risparmio, oltre che ai vantaggi della flessibilità operativa. Se poi risulta superiore a diversi aerei specializzati è solo la logica conseguenza del progresso tecnologico e del vantaggio temporale di essere l'ultimo.

 

2) è un aereo che costa ma dovrebbe standardizzare le linee volo , ma come caccia i dubbi sono più forti ( capacità di dogfigheter ritenuta inutile );

Sono forti in un'ottica appiattita e conservatrice del combattimento aria-aria, che però, come tutte le cose, si evolve e trova nuove strade.

Gli aerei pilotati moderni sono arrivati molto vicini al limite e le capacità dell'elettronica e dell'armamento missilistico riducono drammaticamente i vantaggi di una macchina a elevate prestazioni.

Insistere su certe prestazioni non porta più a ragionevoli margini sull'avversario: è quindi necessario percorrere nuove strade, consolidando però i risultati raggiunti finora in modo effettivo e non sulla carta delle schede tecniche...

Forse è difficile accettare che il momento del cambio di rotta sia arrivato e ora ce la si prende con l'aereo che l'ha proposto per primo..

 

3) è ancora presto per dire almeno di non affidarsi alle locandine di costruttori o concorrenti cosa vada e cosa no;

Fuor di dubbio... Una ragione in più per evitare di sbilanciarsi e di sparare a zero su un prodotto che non solo non si conosce, ma che molti non hanno nemmeno lontanamente capito.

 

4) la macchina è per forze di cose in divenire e qualche problema per forza ci sarà e non parlo del rumore sonoro;

Ovvio, ma questo non si capisce che c'azzecca: non serve insinuare il dubbio che non sia una macchina perfetta. Nessun aereo lo è, e nemmeno questo lo sarà.

 

5) l'utilità nel proscenio futuro o futuribile di eventuali interventi bellici a cui L'Italia possa essere chiamata mi lascia un pò dubbioso, l'F35 lo ritengo un vettore di armi di primo attacco e di superiorità offensiva e questo per me cozza con l'immagine di un paese che - rifiuta la guerra -

Questo discorso a mio avviso è completamente privo di senso.

Cos'è? Siamo nel forum del comitato NO F-35?

Un supercaccia da superiorità aerea come l'EF-2000 è più politically correct solo purché noi non lo useremo (forse) per sganciarci bombe?

Le bombe le abbiamo sganciate anche noi, nel Golfo, nella ex Jugoslavia, in Afghanistan e abbiamo anche subito delle perdite.

Fare i moralisti perché vogliamo farlo con uno stealth è assurdo.

Bombardare con un Tornado che può più facilmente essere individuato ed abbattuto è più accettabile?

Tirare fuori l'articolo 11 della costituzione per cassare il sostituto naturale dell'F-16, manco fosse uno sparviero Klingon, dimostra quanto poco si sia capito questo aereo...

 

6) se esiste la versione degrade o non esiste - penso sia poco importante ( degrade di quanto poi ?) è come discutere del sesso degli angeli non si saprà mai e basta;

ma comunque se mai fosse vero comunque sarebbe una macchina furtiva almeno per tutti gli eventuali eserciti nemici ( paesi del terzo o quatro mondo che non possono permettersi tante protezioni) non credo che bnessuno voglia far guerra che so alla Francia;

Se per te bisogna comprare uno stealth per fare la guerra alla Francia...

Noi italiani facciamo con caratteristiche stealth persino le navi militari di seconda linea...

Penso però che non le useremo per sbarcare in Corsica...Ciononostante le abbiamo.

Semplicemente gli aerei moderni si fanno così, non vedo cosa ci sia tanto strano a fare un aereo moderno con capacità furtive, specie se questo non incide su aerodinamica e costi come una volta (forse è il caso di smetterla di pensare che la stealthness incida in maniera terrificante sui costi dell'F-35.

Non è un B-2 e nemmeno un F-22.

I requisiti si sono evoluti e anche l'efficienza delle tecnologie stealth, che sono un requisito necessario e non un costoso capriccio da superpotenza.

Di aerei nati vecchi ne abbiamo comprati fin troppi in Italia negli ultimi decenni, non mi pare con un successo tale da continuare stupidamente a farlo...

 

7) che possa essere utilizzato in conflitti asimmetrici tipo contro i Taleban dubito per i costi

per il resto come qualcuno ha ben detto ,siamo nel mondo delle chiacchiere e delle supposizioni, condividibili in quanto possibili, ma il problema resta e resterà quello del costo sostenibile per un paese, che ha ben altre emergenze e non parlo solo di terremoti.

E dubiti male: il segretario alla difesa americano ha appena dato la massima priorità al programma (tagliandone anche altri) proprio perché l'F-35 è ritenuto indispensabile visti gli scenari attuali che includono Afghanistan e Iraq (con l'accento sulle capacità expeditionary che sono alla base della specifica F-35), ma non guerre totali con Cina e Russia.

 

In ogni caso non si può continuare all'infinito a comprare F-16 solo perché costano meno, basta guardare la data del primo volo per rendersene conto...

A parte il fatto che il costo di un velivolo che resterà in servizio decenni non è solo quello d'acquisto, comunque gli aerei costano di meno se si comprano in quantità...O qualcuno pensa che l'F-16 sia più economico perché fatto con quattro lamiere in croce?

 

quindi anche qui, secondo me molti giudizi sulla macchina sono espressi in relazione alla percezione sulla "moralità" della stessa intesa come sopra descritto.

Mah...

Link to post
Share on other sites

Noto che si usa sempre a sproposito il famigerato Articolo 11 della costituzione:

 

L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali;

consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni;

promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.

 

Il che vuol dire che se c'è da fare Guerra a Milosevich o contro il terrorismo, si va. Punto.

Link to post
Share on other sites

Mah, sinceramente non credo che uavpredator si riferisse a quell'articolo, ma che semplicemente l'Italia (popolo e istituzioni) non hanno una certa cultura nei confronti della guerra (che hanno altri paesi europei), e che quindi non IIIGM a parte non andremo mai da nessuna parte, tranne forse 4-6 velivoli dispiegati quà e là, per questo l'F-35 risulta superfluo vista la presenza dell'F-2000, o comunque risulta superfluo in quei numeri (109 velivoli).

 

Sapete tutti gli scandali sull'Iraq, sull'A-stan, ricordate quello che è successo quando dovevamo mandare gli AMX in A-stan? Quelli AMX poi sono andati o no? NO

 

Si tratta di questo, e di quello che dicevo anche nell'altro topic sui tagli, PRIMA di comprare bisogna decidere cosa fare da grandi, solo DOPO si decidono i numeri.

Link to post
Share on other sites

dunque le cose che si sono dette in sintesi sono comunque vere e scontate solo che qualcuno le ritiene riferite all'F35 un addendum ( un valore aggiunto ) ed altri un diminutio (un valore in meno) e sin qui nulla questio o eccepisco, in quanto ciò fa parte del normale disquisire fra culture e morali...e qui ritorno

per me la morale c'entra e molto e non ditemi che mi trovo in un sito di bellicosi guerrafondai invece che di amanti di aviazione e di aerei perchè sin ora ho avuto sensazioni diverse

l'esempio sulle navi stealth regge e non regge perchè farle le navi poco rilevabili ai radar è una questione di forma e non di materiale ( sempre ferro è che costa 8 € kilo sia se lo fai dritto sia se lo fai curvo...

L'F 35 costa più o meno tra 110 ed i 130 milioni di euro a pezzo

la mia morale mi dice che sono troppi per quello che dovrebbe fare in considerazione di:

esigenze reali del paese

esigenze reali della Forza armata

esigenze reali e compiti della AMI

ora qualcuno dirà e che c'entra con il giudizio sull'aereo se è buono o no, se vale la pena di rinunciare a tutto quello che come ricadute industriali potranno esserci oppure investire le stesse cifre in altro sempre di aeronautico magari costruendo aerei utili a più scopi.

Comunque non sono un pacifista ne un - no global queste cose le penso come addetto ai lavori in quanto sempre attento per motivi istituzionali a ragionare in termini di costo efficacia,

tutto qui e spero di non prendere altre ammonizioni :rolleyes: ho pur sempre espresso un pensiero sull'F35 restando in tema

UAVPREDATOR

Link to post
Share on other sites
L'F 35 costa più o meno tra 110 ed i 130 milioni di euro a pezzo

 

Mettendo tutto insieme si, e la tua morale dovrebbe dirti che qualsiasi caccia avanzato viaggia su questi prezzi.

 

esigenze reali del paese

esigenze reali della Forza armata

esigenze reali e compiti della AMI

 

Esigenza di proiezione di potenza? Indispensabile

Esigenza di affiacare gli EFA e sostituirli parzialmente quando questi cominceranno ad essere radiati, secondo i tempi che ha perfettamente illustrato John in questo stesso topic? Credo che non ci sia nient'altro in giro che lo possa fare.

Se poi per te bisogna comprare F-16, F-18 e macchini per basarci l'aereonautica del futuro fai pure, ma a questo punto non ha senso neanche mantenere l'arma aerea.

Link to post
Share on other sites
  • fabio-22raptor featured, unfeatured, pinned, unpinned, featured and unfeatured this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...