Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Il minimo di 12 aerei aggiornati richiesti per la IOC è stato raggiunto.

Intanto si apprende che una delle modifiche risolve un problema all’impianto combustibile emerso a settembre 2015.

Coi serbatoi pieni l'aria poteva generare una sovrappressione con conseguente perdita di carburante, a meno che non si limitasse il fattore di carico massimo da 7 a 3 fino allo svuotamento parziale dei serbatoi stessi.

 

https://www.flightglobal.com/news/articles/usaf-completes-f-35a-modifications-required-for-ioc-427568/

 

E intanto Israele motiva il suo interesse per l'F-35B

 

https://www.flightglobal.com/news/articles/israel-further-assesses-f-35b-buy-427486/

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da notare il refuso divertente, "The USAF restricted the delivered F-35A fleet to 3g maneouvres when carrying a fuel load of fuel." :rotfl: :whistling:

Comunque per ora siamo ancora a due missili AA interni, quando si passera a 4 e poi 6? che release?

Edited by Umberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto meno divertente la notizia. :thumbdown: Se puoi riferire la fonte , dato che non si conosce la causa di questo provvedimento .

Sei missili interni : pensavo al massimo quattro .

Share this post


Link to post
Share on other sites

In che senso non si conosce la causa? Mi pare spiegata: ad elevato fattore di carico, se c'è tanto carburante, il suo peso determina un’anomala pressione dell'aria (che comunque entra nei serbatoi per rimpiazzare il carburante consumato) e ne risulta il superamento dei limiti strutturali dei serbatoi con conseguente potenziale perdita di carburante. L'aggiunta di una valvola controllata da un solenoide sfoga l'aria in eccesso e riduce la pressione. In realtà c’è anche un secondo sistema che impedisce che il trasferimanto di carburante tra serbatoi contribuisca al problema.

Comunque se Flightglobal non basta ed è necessario sapere la fonte della fonte, beh, tali informazioni arrivano da questo signore qua...

 

Jeremy Geidel, 570th Aircraft Maintenance Squadron deputy commander

 

http://www.acc.af.mil/News/ArticleDisplay/tabid/5725/Article/831673/hills-ogden-air-logistics-complex-delivers-12th-f-35a.aspx

 

Il numero di missili AA interni è una questione di cui si parla da una decina d'anni ormai.

4 AIM-120 è quanto richiesto come standard una volta raggiunta la piena capacità di combattimento (non quindi per la IOC). 6 è quello a cui si punta nelle release successive.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voglio dare per scontato che,comunque esito avrà il colpo di stato in atto in Turchia,gli Usa bloccheranno le vendite sell f35 in quel paese..

 

Effettivamente nulla è scontato...ma non è che non sia successo nulla...Erdogan è avvertito: rischia di epurare anche gli aerei oltre ai generali...

 

 

F-35 impact from unrest in Turkey unclear

 

https://www.flightglobal.com/news/articles/f-35-impact-from-unrest-in-turkey-unclear-lockheed-427610/

 

E intanto l'F-35B va alla Red Flag.

 

http://www.aviation-report.com/f-35b-dei-marines-la-volta-alla-red-flag-2016/

 

http://www.afspc.af.mil/News/Article-Display/Article/840924/air-force-kicks-off-red-flag-16-3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da notare il refuso divertente, "The USAF restricted the delivered F-35A fleet to 3g maneouvres when carrying a fuel load of fuel." :rotfl: :whistling:

 

Comunque per ora siamo ancora a due missili AA interni, quando si passera a 4 e poi 6? che release?

3F per i 4 AIM-120

Block 5 per i 6.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma come è possibile che si hanno ancora problemi coi serbatoi, se le prove di volo venivano fatte sempre coi serbatoi pieni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna vedere con che frequenza si sono presentati questi nuovi problemi.

USAF testers found that air can enter the siphon fuel tank, potentially causing the tank to over-pressurise and rupture in-flight.


La flotta solo recentemente è stata autorizzata a incrementare il fattore di carico a 7g. Prima stava ben sotto e solo le macchine di test avevano un inviluppo i volo più ampio.
A volte solo un numero elevato di macchine può evidenziare un potenziale problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su facebook gira la voce che sia l'esemplare 32-04 sia l'esemplare 32-05 abbiano fatto oggi il primo volo. Del primo ci sono anche delle immagini prese da uno spotter. Qualcuno ha conferme?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da qualche giorno gira una notizia non da poco: il Sa'al israeliano dà un aut aut ai costruttori dell'F-35..."Se non ci viene consentito di eseguire le manutenzioni in Patria non acquisteremo gli F-35 per le nostre Forze aeree". Il riferimento è la prevista centralizzazione europea della manutenzione in Italia (Cameri), ovviamente contestata da Tel Aviv. L'obiezione israeliana circa l'avere in mano totalmente la gestione di un oggetto tanto costoso e di rilevanza strategica mi pare non faccia una grinza. Probabilmente non sarà il caso ma, teoricamente almeno, anche per un acquisto di F-35 da parte delle Forze aeree svizzere una gestione della manutenzione in proprio sarebbe una (logica) condizione essenziale. Vedremo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che in sostanza dice le stesse cose.

Da qui a non acquisire l'F-35 (tra l'altro già ordinato) ce ne passa...

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

E anche il cannone in configurazione pod esterno è stato testato a bordo di un F-35B (il BF-01).

Per il momento a terra. Stavolta si vede anche il colabrodo sul bersaglio...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

O hanno radar scarsi aterra o hanno aerei veramente difficili da trovare.. :-)

Facciano qualche prova sopra Damasco visto che i russi dicono di averci messo gli S-400.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oppure aspettiamo gli esiti degli f 35 dei Marines alla redflag.

Ovvio che non leggeremo da nessuna parte gli esiti delle simulazioni,ma forse qualcosa trapelera'.

Edited by maxiss

Share this post


Link to post
Share on other sites

Addestrarsi ad evitare radar e missili al suolo diventa un po' difficile se da terra...non ti vedono.

 

http://www.airforcetimes.com/story/military/2016/07/31/f-35-so-stealthy-produced-training-challenges-pilot-says/87760454/

sarà meglio che non disimparino del tutto, perchè se devono volare con qualcosa appeso alle ali (che so uno storm shadow, per dirne una) perderanno un po' di stelathness. E poi tra qualche lustro salterà fuori una tecnologia capace di ridurre l'attuale vantaggio, i russi non sono abituati a star fermi e qualche idea se la faranno venire, per cui certe buone abitudini e abilità è melgio non perderle, così per prudenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando hai uno storm shadow sotto, che ha oltre 500 km di gittata, puoi stare abbastanza tranquillo contro gli S-400 i cui missili arrivano a 400.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà meglio che non disimparino del tutto, perchè se devono volare con qualcosa appeso alle ali (che so uno storm shadow, per dirne una) perderanno un po' di stelathness. E poi tra qualche lustro salterà fuori una tecnologia capace di ridurre l'attuale vantaggio, i russi non sono abituati a star fermi e qualche idea se la faranno venire, per cui certe buone abitudini e abilità è melgio non perderle, così per prudenza.

 

Il fatto stesso che conducano simili test fin d’ora indica che sia lapalissiano che lo faranno anche dopo, senza dormire sugli allori.

I modi per rendere più visibile il velivolo sono comunque molto semplici, a cominciare dall’uso dei riflettori radar normalmente installati, ma bisogna pur addestrarsi nelle condizioni di bassa osservabilità offerte dal velivolo, perché anche il minimizzare la traccia radar adottando opportuni profili di volo e di emissione elettromagnetica e mantenendo opportune distanze e assetti rispetto ai radar nemici è parte importante dell’addestramento. Insomma, non è che addestrarsi a battere i radar con uno stealth richieda di far finta di non essere stealth.

Proveranno poi anche con le armi esterne, quando queste configurazioni saranno rilasciate dalle prossime release e non limitate ai soli development aircraft.

In ogni caso c’è da dire che operativamente verrebbero utilizzate in caso di difese ammorbidite dopo che i radar (in particolare quelli voluminosi e ingombranti a bassa frequenza) sarebbero in gran parte spianati dalle prime andate di attacco condotte con armi in stiva e/o a lungo raggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto l'F-35 AF03 con installato il software 3F lancia contro altrettanti droni bersaglio un AIM-120C da stiva e un AIM-9X subalare.

Il primo missile viene lanciato decisamente in BVR e viene fatto autodistruggere prima di raggiungere il drone (la zona di operazioni era limitata).

Il secondo invece riceve i dati di tiro dai sensori del velivolo e mostra le sue capacità off-boresight e lock after launch andando fino a bersaglio.

 

https://www.f35.com/news/detail/f-35-completes-first-live-air-to-air-kill-test

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed è la volta del primo giapponese.

 

1684106_-_main.jpg

 

http://www.janes.com/article/62957/jasdf-releases-images-of-first-f-35

 

Esce però dalla linea di montaggio americana come altri 3.

Il primo prodotto dalla FACO giapponese sarà il quinto ed è in costruzione da fine 2015.

 

http://aviationweek.com/defense/japan-begins-assembling-first-f-35a-nagoya-faco

 

Beh, se non altro noi siamo partiti prima e i nostri F-35 sono usciti da Cameri fin dal primo esemplare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto l'F-35 AF03 con installato il software 3F lancia contro altrettanti droni bersaglio un AIM-120C da stiva e un AIM-9X subalare.

Il primo missile viene lanciato decisamente in BVR e viene fatto autodistruggere prima di raggiungere il drone (la zona di operazioni era limitata).

Il secondo invece riceve i dati di tiro dai sensori del velivolo e mostra le sue capacità off-boresight e lock after launch andando fino a bersaglio.

 

https://www.f35.com/news/detail/f-35-completes-first-live-air-to-air-kill-test

Sì però con dei missili subalari la traccia radar diventa quasi quella di un aereo normale,

allora cosa abbiamo speso decine di miliardi a fare?

Saluti

Bruno

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...