Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

 

 

Tuttavia viaggiare a 3, anzi 3.2 g a 3 anni dalla distribuzione ai reparti mi sembra che di inviluppo di volo c'è poco.

A me sembra che tu abbia un' idea piuttosto limitata di ciò che si intende per "inviluppo di volo", che necessariamente comprende aspetti che vanno ben al di là di una semplice limitazione al fattore di carico.

Per esempio, come accennato da Flaggy, il volo supersonico prevede un' infinità di problematiche , rispetto alla semplice "tirata" di qualche G.

Del resto, l' attuale limite di 3.2 non significa affatto che il velivolo non possa andare ben oltre, cosa peraltro dimostrata dai test.

E' un limite, magari molto cautelativo e non necessariamente legato a limiti intrinsechi della struttura, posto per potersi concentrare senza patemi su altri aspetti che al momento sono considerati prioritari.

 

 

OT mode: On

Vorrei solo fare una precisazione a proposito dei fattori di carico per gli aerei civili: 2.5G è valido esclusivamente per i velivoli commerciali (trasporto passeggeri). Per l' aviazione non commerciale la media è più vicina a 5.5G.

Si va da un minimo di 4G per gli ultraleggeri, a oltre 12 per gli acrobatici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

OT mode: On again :sm:

Cerchiamo di non allungare inutilmente discussioni che sono già molto appesantite dagli OT, con domande di carattere generale che puoi postare, se ti va, nella sezione Aerotecnica.

Una risposta stringata alla tua domanda: Non in senso assoluto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma a 12g non siamo oltre il limite di sopravvivenza dell uomo?

 

 

Infatti il limite per i piloti e' 9 G, con una configurazione a 30 gradi del sedile e un pilota molto ben addestrato si puo toccare i 10 G.

 

Teniamo presente che se un pilota pesa 80 kg, 9 G significa che il corpo deve sopportare un peso di 720 kg (gestito dalla tuta anti-G)!!

 

In realta nei combattimenti aria-aria molto difficilmente si va oltre i 6 G.

 

Nel caso dell'F35 teniamo presente che essendo dotato di una suite di osservazione/tracking a 360 gradi non deve ricorrere a manovre

esasperate per agganciare un bersaglio aereo!

Edited by holmes7

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia domanda veniva dai 12g degli aerei acrobatici. Mi sembrava un dato superiore. .alla sopravvivenza dei piloti stessi. Anche perché non credo che sugli aerei acrobatici ci siano tute di volo anti g.

Boh. Comunque fa niente che poi andiamo fuori ot.

Invece una donanda. Visto che il block software 3i è per stessa ammissione di lockheed lo stesso del 2b ma su nuova cpu, perché l Usaf dichiara la volontà di ottenere la IOC col 3i?

Edited by maxiss

Share this post


Link to post
Share on other sites

La mia domanda veniva dai 12g degli aerei acrobatici. Mi sembrava un dato superiore. .alla sopravvivenza dei piloti stessi. Anche perché non credo che sugli aerei acrobatici ci siano tute di volo anti g.

Boh. Comunque fa niente che poi andiamo fuori ot.

Invece una donanda. Visto che il block software 3i è per stessa ammissione di lockheed lo stesso del 2b ma su nuova cpu, perché l Usaf dichiara la volontà di ottenere la IOC col 3i?

Dipende in genere sugli aerei civili acrobatici l'impinato anti-G non dovrebbe esserci. Ma non dimenticare che non contano soltanto i G tirati , ma il tempo che sei esposto a quei G. Durante l'eiezione arrivano anche oltre 12G, ma dura pochissimi secondi. Ecco perchè sugli aerei acrobatici civili non usano (che io sappia) la tuta anti-G, perchè le G le tirano, ma il picco massimo di forza G dura pochissimi secondi per cui dovrebbe bastare la sola buona forma fisica del pilota a sopportarle. Un'altra cosa è il motore: certi motori, come quelli a pistoni possono sopportare molte G solo per pochissi secondi, poi si spengono perchè non gli arriva più il combustibile. Per i motori dei jet militari vale la stessa cosa, ma con limiti enormemente superiori a quelli dei motori a pistoni.

In questo video, da quanto ne so io, si possono vedere i risultati del superamento dei limiti di G:

Edited by Gambler

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altra tempesta marina in un bicchiere d'acqua. La temperatura del carburante non è un fattore F-35 specifico. L'F-35 potrà essere più sensibile di altri velivoli, ma sono decenni che l'USAF sa che il carburante va messo a temperatura bassa dentro i velivoli, visto che è nel carburante medesimo che l'aereo in volo scarica il calore generato dall'elettronica ed altri sistemi di volo (no, non è un'innovazione dell'F-35, de Briganti come al solito o mente o ignora). Se ce lo metti dentro già troppo caldo, può diventare un problema.

Studi su heat sink e fuel temperature dell'USAF si trovano facilmente anche online. Questo è del 1976: http://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0CDAQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.dtic.mil%2Fdtic%2Ftr%2Ffulltext%2Fu2%2F912902.pdf&ei=iwqHVNbPFIr3asvwgZAE&usg=AFQjCNHMSjSnHfQXq6FLeRvrsT3vhBYOtw&sig2=VdRMbgja8lTEiKZ0pD7U2w&bvm=bv.81449611,d.d2s

 

Ma il sig. de Briganti non può certo lasciarsi sfuggire l'occasione di montare un altro caso e farci sopra poesia sulle "offensive estive" e il sole che blocca le operazioni, o la necessità di far ombra alle cisterne nel forward basing (come se usare teli mimetici per altri motivi non fosse già comunque routine) o il costo di verniciare le cisterne (oh, tragedia!).

 

La cosa ha del patetico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solite polemiche inutili.....qui la dichiarazione ufficiale del maggiore Hasson

 

"This is not an F-35 issue; there are no special restrictions on the F-35 related to fuel temperature. The F-35 uses the same fuel as other military aircraft. It can fly under the same temperature conditions as any other advanced military aircraft," the Pentagon's F-35 Joint Program Office told CNBC.

So why repaint the trucks? Maj. Hasson said the base wants to get ahead of any potential issues as its fleet of F-35s expands from a handful to a total of 144.

Luke AFB is one of seven bases testing the F-35 and beginning pilot training. Fuel trucks at Luke sit near runways and do not have any shade from the sun. Repainting trucks for $3,900 each is a relatively cheap solution.

 

So far, only one truck has been repainted. Whether the new paint solves the problem is still being determined. The idea has also been tested at Edwards Air Force Base in Southern California, another area where the heat hits triple digits, but Maj. Hasson said Edwards was doing a general test of the concept. It was not related to the F-35 specifically.

The new paint job at Luke "ensures the F-35 is able to meet its sortie requirements," Chief Master Sgt. Ralph Resch, fuels manager at the 56th Logistics Readiness Squadron, said in an item posted on the Air Force website. "We are taking proactive measures to mitigate any possible aircraft shutdowns due to high fuel temperatures in the future."

 

 

 

Sembrerebbe una cosa collegata a particolari condizioni in cui l'aereo puo trovarsi in relazioni a temperature ambientali molto elevate.

 

In altre parole parliamo di trucks lasciati al sole per ore con temperature superiori a 110F chiamati magari a rifonire in modali "hot pit refueling".

 

Peraltro da diversi mesi nella base di Luke e' in corso un programma di revisione degli enormi stocks di carburante

 

http://www.luke.af.mil/news/story.asp?id=123370931

 

 

Up to 120,000 gallons of fuel are consumed a day here at Luke, but that number can spike up to 150,000 on some days. With the addition of the new F-35s, the number can reach anywhere from 250,000 to 350,000 gallons a day.

 

 

Ad Eglin sembra non abbiano alcun programma di modificare alcuna cisterna

 

http://www.nwfdailynews.com/military/top-story/eglin-s-f-35-fuel-trucks-to-remain-green-1.411507

 

 

Ma sopratutto i "nostri eroi giornalai" si sono dimenticati come al solito di fare il loro lavoro !! E si, perche i tempi d'oro del giornalismo d'inchiesta sono belli che finiti, perche altrimenti avrebbero scoperto che:

 

La cisterna in questione si chiama R 11 ordinata in tre versioni. La prima nel periodo 1987-1991 della Oshkosh.

Eccola, la stessa che e' stata ridipinta in bianco in questi giorni.

 

478085_7ef0966268c2b2f146ca63011264c063.

 

 

 

la seconda versione chiamata Volvo R 11 a partiere dal 1994. Eccola

volvo-r-11-10.jpg

 

 

 

e infine la terza versione a partire dal 2004. Eccola con un colore sabbia!

 

380th_Expeditionary_Logistics_Readiness_

 

 

Qui nella base di Baghram in Afganistan

 

140214-F-KB808-010.JPG

 

 

Quest'ultima versione puo operare con una temperatura massima esterna di +52 gradi.

 

 

 

Questo e' un dettagliato studio nella base di Nellis su come le caratteristiche della temperatura e attivita dei trucks pieni di carburante

http://www.dtic.mil/cgi-bin/GetTRDoc?AD=ADA435147

 

Non sono pubblici i dettagli tecnici sulle temperature registrate all'interno dei vari tanks delle 3 versioni.

Che la Oshkosh piu vecchia garantisca prestazioni inferiori (forse) a quella piu recente con la colorazione sabbia ??

 

 

Inutile ad ogni modo sottolineare che le 3 basi dove operano gli F 35, Eglin, Yuma e Edwards sono posti abbastanza caldi durante l'estate !

Edited by holmes7

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era uno degli argomenti preferiti da parte di chi contestava la FACO di Cameri e in generale l'adesione italiana al programma.

Ora c'è un argomento in meno...

 

http://www.corriere.it/esteri/14_dicembre_11/pentagono-sceglie-l-italia-manutenzione-f35-2018-da06e6ee-815a-11e4-98b8-fc3cd6b38980.shtml

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/italy-turkey-will-lead-f-35-maintenance-in-europe-407030/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era uno degli argomenti preferiti da parte di chi contestava la FACO di Cameri e in generale l'adesione italiana al programma.

Ora c'è un argomento in meno...

 

http://www.corriere.it/esteri/14_dicembre_11/pentagono-sceglie-l-italia-manutenzione-f35-2018-da06e6ee-815a-11e4-98b8-fc3cd6b38980.shtml

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/italy-turkey-will-lead-f-35-maintenance-in-europe-407030/

 

 

 

Per quelli che hanno un cervello e' una non notizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quante battaglie ho combattuto su altro forum, annunciando questo risultato per Cameri e per la questione MRO europea in generale, con gente che dava contro e parlava di fregature americane...

 

Ed eccolo qui: il piano annunciato da Bogdan rispecchia praticamente al 100% quello che ho detto per tanto tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quante battaglie ho combattuto su altro forum, annunciando questo risultato per Cameri e per la questione MRO europea in generale, con gente che dava contro e parlava di fregature americane...

 

Ed eccolo qui: il piano annunciato da Bogdan rispecchia praticamente al 100% quello che ho detto per tanto tempo.

 

 

 

 

Mah...se gli altri forum sono popolati da gente ottusa e in malafede !!!

 

Intanto le cose si fanno concrete anche i norvegesi

 

http://www.aviationtoday.com/the-checklist/Northrop-Grumman-Delivers-First-F-35-Center-Fuselage-to-Norway_83693.html#.VIoJpfnF_6Q

Share this post


Link to post
Share on other sites

È indubbiamente un prodotto che attira la chiacchiera inutile, da tutti i fronti.

Non c'è precedente sul livello abnorme di amenità che gli sono state sparate addosso. L ultimissima su Flight global ci dice che il Canada non è poi così convinto.

Poi ci diranno che lo vogliono. Ieri su md80 cera un link sulla Corea che ci starebbe ripensando su pressioni Boeing..

Se i softweristi Lockheed fossero più celeri chissà quanta fuffa in meno si leggerebbe in giro..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse è opportuno sottolineare un passaggio dall'articolo di Flight che ho postato...

 

“The investment to build an engine test and maintenance facility was more than one partner could afford on their own,” Bogdan says. “When you tear down an engine at the heavy level and rebuild it, you have to then test it. No one partner was willing to invest in more than one test cell in their nation.”

The JPO figured the European region would need at least three F135 test facilities, which run in the tens of millions of dollars.

 

Ci saranno più centri di manutenzione dei motori, perchè questi sono costosi e nessuno dei paesi europei interessati, tra cui l'Olanda, intende finanziare più di una singola stazione di collaudo.

L'Olanda però avrà il suo...

Questo significa che se noi (guarda caso) facciamo revisionare i motori agli Olandesi, le possibilità di concretizzare il famigerato accordo di far costruire gli aerei olandesi a Cameri aumentano...

Staremo a vedere se i detrattori perderanno anche questa argomentazione...Ultimamente gli capita sempre più spesso di spostare i paletti...

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ops...

Holland has already signed to assemble its jets at Cameri, and Pinotti said Dutch Defense Minister Jeanine Hennis-Plasschaert had been “absolutely enthusiastic” during a visit on July 7. Norway was a second target, she said.

Israel, Pinotti said, has also expressed an interest in construction at Cameri. “If they would like to come to Italy we would be very happy,” she said.


http://www.defensenews.com/article/20140711/DEFREG01/307110016/Pinotti-Presses-Case-More-Italian-F-35-Work

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, pardon.
Per quanto detto sopra questi 37 aerei sono quelli per produrre i quali dovrebbe entrare in gioco Cameri...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Conclusa consegna l rip 6!

Che tra l altro è il primo f35c dei marines.

 

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/USMC-receives-first-F-35C-407407/

 

Concluse le consegne previste nel 2014, che includono aerei LRIP 6 e, non sono sicuro ma è probabile, anche gli ultimi della 5. Le consegne di velivoli LRIP 6 (inclusi i primi 3 nostri) continueranno ben addentro il 2015.

 

Si noti anche che l'articolo sbaglia dove dice che l'USMC riceverà 80 F-35C. Quello era il piano del 2011, ma durante il 2013 il piano è stato modificato per permettere ai Marines di avere più F-35B (prima del 2011, l'USMC il C non lo pianificava proprio). Il nuovo rapporto è 353 B e 67 C. Prima era 340 B e 80 C.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...