Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

Ok, era solo un immagine per arrivare intuitivamente a realizzare come potrebbe apparire un rifornimento con un V-22 e un F-35, chiamiamola bozza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la facevo meglio anche se non mi piace nessuno dei due aerei.

Questa è già più realistica, ma la mia ipotesi è che un V-22 cisterna userà l'asta rigida perchè la scia dei rotori per me è troppo grossa, per cui megli rifornirsi sotto l'Osprey che di dietro:

 

amzr.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la facevo meglio anche se non mi piace nessuno dei due aerei.

Questa è già più realistica, ma la mia ipotesi è che un V-22 cisterna userà l'asta rigida perchè la scia dei rotori per me è troppo grossa, per cui megli rifornirsi sotto l'Osprey che di dietro:

 

amzr.jpg

 

 

L'asta rigida (stile KC-135?) potrebbe essere troppo ingombrante e pesante per essere installata su un velivolo piccolo come il V-22 ....

 

Fra l'altro .... ho l'impressione che, nell'immagine che hai postato, le proporzioni fra i due velivoli siano inappropriate .... ma potrebbe anche dipendere dalla prospettiva .... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivano i tagli .... dei costi .... anche per noi ....

 

Lockheed agrees on price cuts for next 71 F-35s ....

 

Lockheed Martin has agreed to reduce prices on orders for the next 71 F-35 strike fighters from between 4% and 8% to avoid losing orders due to the US military's planned budget cuts.

The agreement reached with the F-35 joint programme office after a six-month negotiating process applies to the next two lots of low-rate initial production, named LRIP-6 and LRIP-7, Lockheed says.

The LRIP-6 prices are reduced by 4% compared to the fifth lot of production signed in December 2012.

Lockheed also agreed to reduce the cost of the aircraft ordered under LRIP-7 by another 4%.

 

Fonte .... http://www.flightglobal.com/news/articles/lockheed-agrees-on-price-cuts-for-next-71-f-35s-388923/

 

 

Lockheed, Pentagon Reach Deal On 71 More F-35s ....

 

Lockheed Martin Corp and the Pentagon have reached agreement on orders for the next two batches of F-35 fighter jets, a deal worth over $7 billion, a person briefed on the discussions told Reuters on Monday.

The deal covers 71 of the radar-evading planes, with 36 jets to be purchased in the sixth production lot, and 35 in the seventh.

The total includes 60 F-35s for the U.S. military, and 11 for Australia, Italy, Turkey and Britain.

 

Fonte .... http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/awx_07_30_2013_p0-602236.xml

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aaaah una grande notizia.. e quel prezzo calerà ancora per fortuna. Ora mi voglio fare un giro sul profilo fb di un mio amico, accanito lettore di "DISinformare per esistere" (informare per resistere) e pestargli questo articoli in fronte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ulteriore articolo di AW&ST, questa volta a firma di Amy Butler (che sembra essere diventata la specialista sull'argomento JSF), in relazione all'accordo sui costi ....

 

Latest F-35 Deal Targets Unit Cost Below $100 Million ....

 

The Pentagon and Lockheed Martin have agreed to a handshake deal for the latest two lots of F-35 airframes, and based on cost projections the program for the first time is targeting a unit price under $100 million, excluding engines and retrofits.

 

Link .... http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/awx_07_30_2013_p0-602401.xml

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne parla anche l'Air Force Magazine nel suo daily report:

 

 

 

Defense Department and Lockheed Martin officials announced on Tuesday they've reached a "handshake deal" on the sixth and seventh low-rate initial production lots for the F-35 strike fighter. The agreement in principle—which covers the F-35 air vehicles, but nottheir engines—features a unit price low enough that budget sequestration won't reduce the buy, according to the F-35 program office. A decrease in the unit costs for those two lots, "coupled with negotiating lower prices on a number of other smaller contracts," made that possible, said F-35 spokesman Joe DellaVedova. The two lots total 71 aircraft for the United States and foreign partners, starting with 36 in LRIP 6. While the parties are still hammering out the details, "in general," the unit prices in LRIP 6 "are roughly four percent lower than the previous contract," said DellaVedova, while those in LRIP 7 are four percent cheaper still. Lt. Gen. Christopher Bogdan, F-35 program executive officer, said work will continue to improve the F-35's affordability, but the agreement is "proof the cost arrow is moving in the right direction." LRIP 6 deliveries will start in mid-2014. The Pentagon ordered 95 F-35s through LRIP 5. (See also Lockheed Martin release and From One Generation to the Next.)

Share this post


Link to post
Share on other sites

=>

http://www.lastampa.it/2013/07/31/italia/politica/f-mauro-gi-spesi-miliardi-per-modificare-la-portaerei-cavour-yCj5WpIqzQ4ow97d4DbDkK/pagina.html

 

Ok ( :rotfl:).

C'è qualcuno che mi può spiegare l'entità delle modifiche citate dal ministro?

Per 3,5 miliardi di €uretti, penso siano interventi pesantucci.... (la costruzione della Charles de Gaule è costata 4,5... mettiamo pure 5 miliardi. E parliamo di tutt'altra stazza).

MI sembra aver letto qui che il "rumore" secondo il quale il getto verticale del F35B danneggiava i piani di decollo\atterraggio era pura leggenda metropolitana.
Bene.
Dunque eliminiamo potenziali problemi di resistenza del ponte della Cavour. Ma rimane la domanda: quali sono state le modifiche alla Cavour tali da costare 3,5 miliardi di €?
Perché a questo punto bisogna esser chiari: o il ministro mente, o c'è qualcuno che ha abbondantemente "mangiato sopra" i lavori. In ogni caso mi piacerebbe, da contribuente, vedere il dettaglio di tale fattura.
Se esiste.

Edited by blitz

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che il problema stia nel fatto che il ministro ha detto una cosa e l'articolista ne abbia capita un'altra... Il ministro non mi pare abbia detto che abbiamo speso 3.5 miliardi per modificare il Cavour (un tantino troppi visto che gli americani per le loro navi spenderanno qualche decina di milioni per tutti gli adeguamenti resi noti dopo le prove sulla Wasp), ma proprio per costruirlo. In effetti il Cavour, senza F-35B, sarebbe la più costosa portaelicotteri realizzata.

 

Il ministo si riferiva quindi ai soldi buttati per la nave in caso di abbandono del progetto, non a quelli per le sole modifiche richieste per farci operare l'aereo come stupidamente scritto nel titolo dell'articolo.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Ministro dice una cosa .... viene frainteso (o si è espresso male) .... e si becca una smentita da non meglio precisati "ambienti della Marina Militare" ....

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/31/f35-mauro-no-penali-per-ritiro-ma-abbiamo-gia-speso-35-miliardi/672293/

 

Come al solito .... tempeste in un bicchier d'acqua .... :wip41:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che il problema stia nel fatto che il ministro ha detto una cosa e l'articolista ne abbia capita un'altra... Il ministro non mi pare abbia detto che abbiamo speso 3.5 miliardi per modificare il Cavour (un tantino troppi visto che gli americani per le loro navi spenderanno qualche decina di milioni per tutti gli adeguamenti resi noti dopo le prove sulla Wasp), ma proprio per costruirlo. In effetti il Cavour, senza F-35B, sarebbe la più costosa portaelicotteri realizzata.

 

Il ministo si riferiva quindi ai soldi buttati per la nave in caso di abbandono del progetto, non a quelli per le sole modifiche richieste per farci operare l'aereo come stupidamente scritto nel titolo dell'articolo.

 

 

Un altro "capolavoro" dei giornalai che in fatto di cultura militare non sanno praticamente nulla.....certo che il lavoro di report e' scaduto a livelli infimi negli ultimi 15 anni.

 

Io sapevo che la Cavour costo circa 1.4 miliardi di euro o giu di li. Ma sono passati anche diversi anni ormai, non e' entrata in servizio ieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso anche io che il dato si riferisca al costo + esercizio e modifiche. Si potrebbe e dovrebbe essere più chiari e cauti quando si parla di cifre, soprattutto esponendo i discorsi in modo inequivocabile. Da errate interpretazioni nasce poi la strumentalizzazione e il consequenziale dissenso. Per la MM questo è un programma vitale, su cui si impernia buona parte della sua futura ragion d'essere a meno di non volerci davvero ritrovare con una bella porta elicotteri. Concludendo, il dato non può che essere errato in base alle contestualizzazione fornita dai giornali.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso anche io che il dato si riferisca al costo + esercizio e modifiche. Si potrebbe e dovrebbe essere più chiari e cauti quando si parla di cifre, soprattutto esponendo i discorsi in modo inequivocabile. Da errate interpretazioni nasce poi la strumentalizzazione e il consequenziale dissenso. Per la MM questo è un programma vitale, su cui si impernia buona parte della sua futura ragion d'essere a meno di non volerci davvero ritrovare con una bella porta elicotteri. Concludendo, il dato non può che essere errato in base alle contestualizzazione fornita dai giornali.

Vitale ..... per 8 aerei da imbarcare.

Il vero errore e` stato costruire una portaerei STVOL quando le maggiori marine mondiale hanno capito che questa formula e` perdente e sono tornate a costruire CV

Inoltre ci sono un sacco di paesi che pur possedendo una flotta di tutto rispetto non utilizzano le portaerei.

 

Scusate se ho un po' divagato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vitale ..... per 8 aerei da imbarcare.

Il vero errore e` stato costruire una portaerei STVOL quando le maggiori marine mondiale hanno capito che questa formula e` perdente e sono tornate a costruire CV

Inoltre ci sono un sacco di paesi che pur possedendo una flotta di tutto rispetto non utilizzano le portaerei.

 

Scusate se ho un po' divagato.

 

Beh ... possiamo sempre basare la nostra aviazione di marina sui moderni gabbiani da attacco al suolo o rinunciare del tutto alla componente ad ala fissa per la marina... fai tu..

 

Noi non siamo una delle maggiori marine mondiali, e ora come ora, con i tempi che corrono non credo lo diventeremo. Dobbiamo perciò ottimizzare le risorse e fare il meglio che possiamo con quello che abbiamo (in questo caso: avremo, si spera).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vitale ..... per 8 aerei da imbarcare.

Il vero errore e` stato costruire una portaerei STVOL quando le maggiori marine mondiale hanno capito che questa formula e` perdente e sono tornate a costruire CV

Inoltre ci sono un sacco di paesi che pur possedendo una flotta di tutto rispetto non utilizzano le portaerei.

 

Scusate se ho un po' divagato.

Quali Marine sarebbero tornate alle CATOBAR dopo aver "provato"le STOVL?Mi risulta solo l'india sia passata alle STOBAR(che non è la stessa cosa..).L'UK dopo vari ripensamenti è tornata alla configurazione STOVL per le Queen Elizabeth.Invece la futura disponibilità sul mercato dell'F35B ha suscitato interesse tant'è che in estremo oriente (Giappone,Sud Corea)stanno spuntando unità anfibie tuttoponte dimensionalmente compatibili con i Lightining e predisposte per le modifiche necessarie per farli operare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piu che altro a parte noi e gli Inglesi quali usano aerei Stovl? O pensano ad usarli?

 

Nessuna. Anche il Brasile pensa a tenersi le catapulte: un motivo c'e'.

 

Comunque. Invece di prendersela coi giornalisti, nel piu classico stile Holmes che vedo sta prendendo molto piede, sarebbe meglio ascoltare il Ministro.

 

http://webtv.difesa.it/Detail/Dettaglio?ChannelId=a87c5c4c-8702-4284-b5f5-11120a94776e&VideoId=2083e0c8-fd45-4db4-8241-aa954607d05b

 

minuto 10 in avanti.

 

Ecco, poi temo siano parole in libertà, esattamente come per tutti gli altri programmi, F35 compreso.

 

Anche perchè Cavour costò circa 1,6 mld di euro, per arrivare a 3,5 bisogna aggiungere oltre 1 milione di euro al giorno dalla consegna.

 

Vedete voi.

Edited by madmike

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Comunque. Invece di prendersela coi giornalisti, nel piu classico stile Holmes che vedo sta prendendo molto piede, sarebbe meglio ascoltare il Ministro.

 

 

Anche perchè Cavour costò circa 1,6 mld di euro, per arrivare a 3,5 bisogna aggiungere oltre 1 milione di euro al giorno dalla consegna.

 

Vedete voi.

 

Se ti riferisci a me in particolare ti rispondo che il mio intervento lo hai capito male e te lo ripropongo con le dovute precisazioni:

 

Penso anche io che il dato si riferisca al costo + esercizio (non sta sempre ferma al porto) e modifiche. Il ministro potrebbe e dovrebbe essere più chiaro e cauto quando parla di cifre, soprattutto esponendo i discorsi in modo inequivocabile (dicendo: E' costata tot per x,y,z motivi) . Da errate interpretazioni (che ben si prestano ad essere estrapolate dalla dichiarazione del ministro) nasce poi la strumentalizzazione e il consequenziale dissenso. Per la MM questo è un programma vitale, su cui si impernia buona parte della sua futura ragion d'essere (proiezione ecc) a meno di non volerci davvero ritrovare con una bella porta elicotteri. Concludendo, il dato non può che essere errato in base alle contestualizzazione fornita dai giornali (Cioè 3,5 mld ma eventualmente da ripartire fra costo + quanto detto sopra che tuttavia non viene spiegato dal ministro)

 

Va meglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piu che altro a parte noi e gli Inglesi quali usano aerei Stovl? O pensano ad usarli?

 

Nessuna. Anche il Brasile pensa a tenersi le catapulte: un motivo c'e'.

 

Attualmente Spagna,India(passeranno allo STOBAR),Thailandia(ora per problemi economici e disponibilità degli AV8A non più)In futuro forse Giappone e Sud Corea.Degli operatori attuali di portaerei la maggior parte(come numero di paesi) è dotato di unità STOVL in quanto si tratta della soluzione più economica e sostenibile per avere una pur minima componente aerea ad ala fissa,vista la disponibilità della famiglia Harrier.Sinceramente la scelta del Brasile non la prenderei come esempio;il binomio San Paolo(ex Foch entrata in servizio nel 63)A-4 non lo riterrei superiore alle attuali unità che imbarcano gli AV-8B+ anzi;e nemmeno la CdG ,finchè non è diventato pienamente operativo il Rafale,esprimeva il suo potenziale dato che i SEM erano equiparabiliai nostri AV-8B+.Semplicemente chi ha soldi ed esperienza tecnica le CATOBAR,sicuramente la soluzione migliore, se le fa;gli altri se vogliono si arrangiano con gli Stovl o le STOBAR che sono soluzioni dalle diverse limitazioni(in termini di generazione di sortite e prestazioni degli aeromobili) ma che permettono comunque di dotare le flotte di una copertura aerea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si certo: fatto sta che ad oggi lo F35B è previsto solo da noi e dallo UK, oltre che dai Marines che hanno esigenze diverse (e compreranno anche i C...) mentre delle flotte citate ci sono molti SI DICE e nulla più.

 

Che lo Harrier sia stato un moltiplicatore di forza è palese: quanto sia stato uno strumento di politica navale, lo si vede appunto dalla Thailandia,...


 

Se ti riferisci a me in particolare ti rispondo che il mio intervento lo hai capito male e te lo ripropongo con le dovute precisazioni:

 

 

Va meglio?

Non mi riferivo a te in particolare, se la cosa ti tranquillizza.

 

Ma al fatto che a nessuno è venuto in mente di fare la cosa più semplice: sentire con le proprie orecchie. La colpa è immediatamente andata a chi 'aveva capito male'.

 

devo dire che nell'ultimo ventennio il 'fraintendimento' è diventata la regola: vedrete che oggi smentirà e dirà che non intendeva quello ecc ecc.

 

E la domanda è: cifra in libertà, oppure si può avere un dettaglio dei tre miliardi e mezzo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con l'intervento di madmike, chiudiamo questo Off Topic.

 

Torniamo in argomento F-35, grazie.

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Ministro dice una cosa .... viene frainteso (o si è espresso male) .... e si becca una smentita da non meglio precisati "ambienti della Marina Militare" ....

 

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/31/f35-mauro-no-penali-per-ritiro-ma-abbiamo-gia-speso-35-miliardi/672293/

 

Come al solito .... tempeste in un bicchier d'acqua .... :wip41:

 

Mi scuso con Legolas se torno sull'argomento .... ma mi sembra opportuno postare anche qui, a definitiva conclusione di questo OT, il comunicato ufficiale del Ministero della Difesa ....

 

http://www.difesa.it/News/Pagine/PrecisazionisuicostidellaPortaereiCavour.aspx

 

.... che madmike aveva provveduto a postare poco fa nella discussione dedicata a nave Cavour ....

 

Grazie ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.ilvolo.it/index.php/2013080110843/Costruttori-Aeronautici/Lockheed-Martin.html

 

 

Giustizia fu' fatta... torniamo in argomento :) Ecco un ulteriore analisi (proposta in italiano) su quel -4% e -8% ( rispetto al lotto 5) con qualche dichiarazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...