Jump to content

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale


easy
 Share

Recommended Posts

E molto più complicato il discorso. L'Egitto avrà pure una superiorità in termini di numeri di fanteria, ma gli Israeliani si addestrano molto e contano sul supporto aereo; bisogna in effetti considerare la NATO, con le portaerei presenti in mediterraneo; è difficile sfondare con mille Abrams se non hai la superiorità aerea. E bisogna vedere se e come intervengono gli altri, Russia e Cina compresi.

 

Il problema pincipale in quella zona è l'Iran, che non ha fatto molto per rafforzare la propria posizione di deterrente.

Link to comment
Share on other sites

Rotazioni .... di uomini e reparti ....

 

Bodgan nominated to head F-35 JSF programme ....

Fonte - qxui6q.jpg - http://www.flightglobal.com/news/articles/bodgan-nominated-to-head-f-35-jsf-programme-375051/

 

 

Solo poco più di due mesi fa .... http://www.flightglobal.com/news/articles/senior-usaf-kc-46-and-f-35-officials-swap-positions-371877/

 

La biografia .... http://www.af.mil/information/bios/bio.asp?bioID=11932 .... non ancora aggiornata ....

Link to comment
Share on other sites

Un particolare che fa riflettere è la prevista onerosità della manutenzione ordinaria dell'F-35 calcolata da più fonti, le quali danno-comprensibilmente- valori diversi,però tutti superiori al valore noto riguardante i mezzi della serie "teen". L' azienda Lockheed-Martin aveva sempre parlato di velivoli a bassa spesa di manutenzione che necessitavano di poco lavoro per essere tenuti operativi (disponendo, ovviamente, di pezzi di ricambio e materiali adeguati), se anche questa affermazione dovesse rivelarsi una boutade credo che ci sarebbe molto da riflettere sul modo di operare di questa grossa azienda

Link to comment
Share on other sites

Il motivo per cui i valori dei costi di gestione che si leggono in giro sono così diversi fra loro non è dovuto solo al fatto che l’aereo non è in servizio e quindi i dati sono necessariamente stimati, ma anche che il nuovo sistema logistico che si vuole introdurre con l’aereo si basa sull’autodiagnostica e la conseguente gestione computerizzata di pezzi, uomini e tipologia di intervento manutentivo. In sostanza è molto difficile far riferimento a quanto succede con i velivoli di precedente generazione.

In ogni caso i velivoli della teen serie non sono certo tutti a basso impatto logistico, visto che anche l’F-14 vi apparteneva di pieno diritto...

 

Comunque, se può essere di interesse, il confronto con velivoli "coevi" nella gara vinta in Giappone contro F-18E ed EF-2000 ha affrontato anche l’aspetto logistico.

 

Although the F-35A was second to the Super Hornet in purchase costs and second to the Typhoon in lifetime fuel costs, it actually won on a cost basis owing to the fact that it is already compatible with Japan’s air-to-air refuelling fleet. This indicates that the F-35A buy will obviate the requirement to modify the nation’s tankers.

All three types did well under industrial participation, while there was fierce competition under the logistical support criterion. Here, the F-35A won based on the aircraft’s ability to identify failures in greater detail, as well as "the function to indicate the expected time to replace components".All three rivals came with a performance-based logistics programme, where the user only pays when pre-specified maintenance outcomes are achieved. All three had equal scores here.

http://www.flightglobal.com/news/articles/in-focus-tokyo-casts-wary-eye-on-chinese-airpower-developments-375007/

 

In sostanza l'aereo costa più dell'F-18E e beve più di un EF-2000, ma l'impatto logistico dei tre velivoli è stato giudicato dai giapponesi come equivalente.

 

Le considerazioni andranno comunque riviste con i dati reali dell’esperienza sul campo.

Edited by Flaggy
Link to comment
Share on other sites

Israel, U.S. Agree To $450 Million In F-35 EW Work

 

The F-35's stealth features have been a key reason for buying the JSF, but not the only argument for joining the world's largest-ever defense acquisition. Low radar cross section is a niche capability, and new sensor technology advances can make it less important. China, India and Russia are already finding weaknesses in stealth as they develop it for their own advanced strike aircraft.

 

“We think the stealth protection will be good for 5-10 years, but the aircraft will be in service for 30-40 years, so we need EW capabilities [on the F-35] that can be rapidly improved,” a senior Israeli air force (IAF) official tells Aviation Week. “The basic F-35 design is OK. We can make do with adding integrated software.”

 

Another important aspect of the acquisition is the aircraft's cost. “Israel cannot afford to be in the position of not having the F-35 in its arsenal. With the higher production [runs], the reduction in costs will allow the F-35 to become the replacement for the F-16,” the senior official says. Despite the JSF's high price tag, the Israelis want to shed their older aircraft because they are expensive to maintain, despite substantial U.S. aid.

...

The Multifunction Advanced Data Link (MADL), developed by Harris specifically for the F-35, provides a low-observable link that enables communications within F-35 formations and with MADL-equipped command-and-control elements. MADL uses six antennas providing spherical coverage around the aircraft. It use a Ku narrowband waveform employed in a “daisy chain” scheme—the first aircraft sends the directional signal to a second aircraft, then to a third aircraft, and so on.

...

MADL is part of the F-35 communications/navigation/identification (CNI) mission system, Israel is expected to receive MADL, which will offer the IAF a data link commonality with foreign air forces for the first time. However, relying strictly on MADL means the F-35 will not be interoperable with the rest of the IAF combat fleet, so another solution has to be found.

...

In recent months the F-35 has tested the Link-16 and will soon test the Variable Message Format (VMF) protocol, widely used for close-air-support missions carried out by Western coalition forces abroad. This enhancement has also opened the opportunity for the Israelis to equip a stealth fighter with their own data link communication system. The current F-35 Link-16 application is believed to be reserved for nonstealth missions only, thus retaining the fighter's low-observable capabilities when operating in full stealth mode.

Israel has always insisted on adding specific systems into the platforms it procures from foreign sources. On U.S. fighter aircraft, these enhancements were focused on the insertion of indigenous EW systems; command, control and communications; data links; and integration of Israeli-developed weapons.

Link to comment
Share on other sites

Il guadagno è sicuro e certo.

 

L' F-35 prenderà il posto degli F-16, per cui c'è un mercato internazionale vastissimo, in cui concorrono soltanto F-35 ed Eurofighter (il Rafale proprio non riesce a vendersi, ed i russi non riescono a vendere i propri caccia).

 

70 F-35 e 120 Eurofighter sono una linea di volo complessiva di meno di 200 aerei da combattimento, una volta restituiti gli F-16 e radiati Tornado e AMX.

Se si tiene conto che l'operatività media è dell' 80 %, che una parte di aerei va tenuta in riserva per rimpiazzare quelli persi in incidenti, che una parte va destinata a compiti di conversione operativa, notiamo che la componente operativa reale sarà circa di un centinaio di aerei.

 

Sono sufficienti.... per mantenere in piedi una parvenza di Aeronautica, ma certamente non sono il numero adeguato alle esigenze italiane, che in via teorica dovrebbe disporre di almeno 10 gruppi per assicurare la copertura della difesa aerea (120 aerei + le scorte), 5-6 gruppi per l'attacco (60 aerei + le scorte) nonchè almeno un gruppo per il SEAD e uno per la ricognizione (24 aerei + le scorte), e poi ne servono una ventina per l'impiego imbarcato.

In totale all'Italia servirebbe una linea di non meno di 300 aerei da combattimento, calcolando i velivoli di pronto impiego, quelli in manutenzione, quelli di scorta e quelli di conversione operativa.

 

Mi trovi pienamente d'accordo Gianni065... purtroppo in questo momento mi sa che questi numeri ce li sognamo :(

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

interessante discussione fra i parlamentari australiani e membri della Difesa e di LM riguardo allo F35.

 

http://parlinfo.aph.gov.au/parlInfo/download/committees/commjnt/3cb4e326-70e4-4abd-acb7-609a16072b70/toc_pdf/Parliamentary%20Joint%20Committee%20on%20Foreign%20Affairs,%20Defence%20and%20Trade_2012_03_20_919_Official.pdf;fileType=application%2Fpdf#search=%22f35%22

 

formidabile la parte dove un parlamentare cita uno studio di AW&ST di qualche anno prima ove si diceva che simulazioni di combattimento aereo contro SU27 e similari davano un kill\loss ratio di 3-1 per lo F35.

 

Uno di LM dice: ora ne abbiamo fatto un altro dove il dato è 6-1

 

Il parlamentare dice: contro quali aerei?

 

risposta: non posso dirglielo, è classificato.

Link to comment
Share on other sites

Un aggiornamento dello stato dei test.

Sono imminenti quelli ad elevato angolo di incidenza (50°) e a ottobre ci saranno lanci di GBU-31 e di AIM-120.

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/f-35-high-aoa-flights-and-weapons-separation-tests-imminent-at-edwards-afb-375964/

 

Intanto il peso della variante B è tenuto monitorato e il margine disponibile per il peso in atterraggio verticale col bring back richiesto a specifica (2 bombe da 1000 libbre, 2 amraam e riserve di carburante) nelle peggiori condizioni è aumentato nell’ultimo anno.

 

http://www.dodbuzz.com/2012/08/23/amos-steps-back-f-35-scrutiny/

 

In effetti Lockheed Martin nei mesi scorsi aveva già dichiarato di non ritenere necessario ricorrere a una taratura leggermente più spinta del motore offerta da Pratt & Whitney

Link to comment
Share on other sites

interessante discussione fra i parlamentari australiani e membri della Difesa e di LM riguardo allo F35.

 

http://parlinfo.aph.gov.au/parlInfo/download/committees/commjnt/3cb4e326-70e4-4abd-acb7-609a16072b70/toc_pdf/Parliamentary%20Joint%20Committee%20on%20Foreign%20Affairs,%20Defence%20and%20Trade_2012_03_20_919_Official.pdf;fileType=application%2Fpdf#search=%22f35%22

 

formidabile la parte dove un parlamentare cita uno studio di AW&ST di qualche anno prima ove si diceva che simulazioni di combattimento aereo contro SU27 e similari davano un kill\loss ratio di 3-1 per lo F35.

 

Uno di LM dice: ora ne abbiamo fatto un altro dove il dato è 6-1

 

Il parlamentare dice: contro quali aerei?

 

risposta: non posso dirglielo, è classificato.

 

6 a 1 a favore del f35 o a sfavore?

 

Se dovesse essere come ho capito a sfavore, l'aereo, per essere classificato è sicuramente il raptor. Giungo a questa conlcusione in quanto se fosse un efa o altri aerei nato, i relativi construttori si sarebbetro già allargati la bocca, se erano nemici avrebbero classificato l'intera informazione.

 

In ogni caso, anche se fosse vero che tecnicamente in combattimento risulti svantaggiato (io l'ho sempre pensato, e ci sono post del passato dove dico che, secondo me, in combattimento un efa avrebbe la meglio facilmente su un f35), si deve considerare che non è semplice rintracciarlo!

 

L'f35 potrebbe arrivare, individuare il nemico, lanciare il missile e l'aero avversario non accorgersi di nulla...

 

Mi trovi pienamente d'accordo Gianni065... purtroppo in questo momento mi sa che questi numeri ce li sognamo :(

 

Questo è vero però non state tenendo in considerazione che, essendo l'f35 un aereo nato standard (il sostituto del f16 insomma) ed essendo anche l'efa un aereo che sarà fabbricato in futuro, molto probabilmente si faranno altri ordinativi nel tempo.

 

In pratica i 130 f35 previsti inizialmente sono quelli che secondo i generali avrebbero permesso la copertura per i prossimi 50 anni (probabile durata in servizio degli f35) e i 120 efa dovevano garantire 40 anni. Comprandone solo 90 (proabilmente anche meno in una fase iniziale) di f35, la copertura avverrà per non più di 25/30 anni, in quanto il turnover sarà basso e gli aerei si consumeranno troppo velocemente. QUindi secondo me, verso il 2030, dopo che sono stati consegnati i 90 previsti attualmente, ci sarà proababilmente l'ordinativo di altri 40/50 f35 (in acquisto o in leasing) per dare respiro a quelli orignari.

 

Anche l'efa è sottostimato ma, essendo cmq una tecnologia più vecchia rispetto al f35 proababilmente non verrà ordinata nessuna trance successiva e ci orienteremmo verso un maggior numero di f35.

 

In pratica, il taglio degli acquisti secondo me è tutta una manovra per farsi vedere parsimniosi e poi, a tempi di crisi riesntrata si faranno in sordina aquisti per un altra trance o due. Questo a mio modo di vedere.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

6 a 1 a favore del f35 o a sfavore?

 

Se dovesse essere come ho capito a sfavore, l'aereo, per essere classificato è sicuramente il raptor. Giungo a questa conlcusione in quanto se fosse un efa o altri aerei nato, i relativi construttori si sarebbetro già allargati la bocca, se erano nemici avrebbero classificato l'intera informazione.

 

In ogni caso, anche se fosse vero che tecnicamente in combattimento risulti svantaggiato (io l'ho sempre pensato, e ci sono post del passato dove dico che, secondo me, in combattimento un efa avrebbe la meglio facilmente su un f35), si deve considerare che non è semplice rintracciarlo!

 

L'f35 potrebbe arrivare, individuare il nemico, lanciare il missile e l'aero avversario non accorgersi di nulla...

 

ehm... no. si parla di aerei russi (o meglio, i precedenti aerei erano tali) ma, appunto, si pò dire il risultato ma non contro chi è stato ottenuto.

 

di sicuro, in LM stanno cercando suggerimenti (dai dipendenti) su come fare diminuire i costi:

 

Lockheed Martin has asked its employees for suggestions on how to lower the cost of its F-35 Lightning II, the Fort Worth Star-Telegram reports.

 

http://www.dodbuzz.com/2012/07/26/report-how-to-lower-f-35-costs-lockheed-asks-employees/

Edited by madmike
Link to comment
Share on other sites

F-35B completes air start testing at Edwards AFB

 

The Lockheed Martin F-35B short take-off vertical landing (STOVL) variant of the Joint Strike Fighter (JSF) has completed a series of engine air start tests, which involve shutting down and restarting the jet's Pratt & Whitney F135 turbofan in flight.

 

Aircraft BF-2 successfully completed a series of 27 air starts at various altitudes and using various methods on 15 August at Edwards AFB, California, according to the Naval Air Systems Command (NAVAIR).

 

F-35B completes air start testing at Edwards AFB

 

The Lockheed Martin F-35B short take-off vertical landing (STOVL) variant of the Joint Strike Fighter (JSF) has completed a series of engine air start tests, which involve shutting down and restarting the jet's Pratt & Whitney F135 turbofan in flight.

 

Aircraft BF-2 successfully completed a series of 27 air starts at various altitudes and using various methods on 15 August at Edwards AFB, California, according to the Naval Air Systems Command (NAVAIR).

Link to comment
Share on other sites

Un pò di notizie:

 

... dal Giappone

 

Japan’s Next Fighters: F-35 Wins The F-X Competition

 

More cost hikes for Japan, as defense officials Defense Ministry officials cite “lower production efficiency” as the reason its first 4 F-35As will be YEN 15.4 billion ($about 195 million) per plane and initial spares. The initial budget was YEN 13.775 billion per plane for the first 4, which works out to an 11.8% increase.

 

The ministry is looking to find the full YEN 30.8 billion, in order to cover the 2 fighters planned for the FY 2013 budget request.

 

U.S. stealth jets may cost 50% more

 

ed ecco perchè la scelta è caduta sull'F-35

 

the F-35 was rated as the overall winner based on the 2nd stage evaluation of capability, industrial participation, cost, and support. It’s difficult to tell whether the F-35A’s subsequent cost jumps would have changed this evaluation, if they had been admitted at the time. Based on what the government says it knew….

 

The F-35A was deemed to have the highest capability. This may seem odd for a plane with no exercise experiences or operational history, but the rating was done as a mathematical analysis, not a flyoff. Within the inputs that Japan received and believed, the F-35A scored highest overall, with a good balance of high scores across air interdiction, weapons and targeting, electronic warfare capability, and stealth target detection capability.

 

Eurofighter won the industrial participation segment with the highest level of domestic participation, but had a harder time keeping its local manufacturing proposals within Japan’s prescribed cost bracket. The clear inference is that Japanese Eurofighters would have cost more than other customers have paid.

 

The F/A-18E+ Super Hornet International was best for purchase cost, while the Eurofighter Typhoon had the lowest expected fuel expenses. The F-35A eked out a “Gilligan win” here by placing 2nd in both sub-categories, and by avoiding the need for “renovation expenses.” Japanese KC-767s don’t mount pod and drogue refueling systems, which is what the Eurofighter and Super Hornet require. The Lightning II uses the same dorsal aerial refueling system as existing JASDF fighters, which avoids the need for KC-767 or C-130H refits.

 

In terms of support and maintenance costs, the F-35A was given the highest score, due to its in-depth, fleet-wide ALIS maintenance and diagnostic system. Having said that, all 3 contenders proposed performance-based logistics (PBL) based on delivered availability, so all 3 scored the same.

 

e dagli USA

 

F-35A reaches huge milestone in program development

Link to comment
Share on other sites

Mi sembra che la notizia, riferita al giappone (che è poi quella del link) sia questa:

 

Each F-35 stealth jet that Japan buys from the United States in fiscal 2013 will be 50 percent more expensive than in the current year, according to Defense Ministry officials.

 

The ministry cited lower production efficiency for the price hike — which will see the acquisition cost soar to ¥15.4 billion from ¥10.2 billion per aircraft — and plans to buy two F-35s in the next fiscal year, the officials said Tuesday.

 

al cambio, l'ultimo prezzo è di circa 195 milioni di dollari al pezzo, o se si preferisce ca. 154 milioni di euro.

Link to comment
Share on other sites

Malgrado sembrasse che si potesse procedere più velocemente ai successivi test, si veda: http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/asd_09_06_2012_p03-01-492529.xml e http://www.flightglobal.com/news/articles/f-35b-completes-air-start-testing-at-edwards-afb-376071/

l'ultimissima notizia è che un incontro tra responsabili LM e del Pentagono, volto ad esaminare lo stato del programma ad alto livello non è andato a buon fine. I vertici del pentagono non hanno approvato un piano completo di test operativi. Sembra che molti problemi fondamentali continuino ad affliggere l'avanzatissimo casco/visore.

Mentre si sperava inizialmente di far entrare in servizio i primi esemplari presso i Marines entro quest'anno, bisognerà attendere ancora diversi anni, a causa di una serie di ristrutturazioni al programma.

Fonte: http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/awx_09_11_2012_p0-494098.xml&p=1

Edited by Scagnetti
Link to comment
Share on other sites

Di fatto non ci sono sostanziali novità rispetto a quanto si sa da parecchio tempo, nemmeno sul problema del casco, la cui soluzione, comunque vada, richiederà parecchi mesi per dare risultati tangibili e valutabili.

Il committente, tramite il nuovo responsabile del progetto, non nuovo a simili strigliate, fa quindi pressioni sul costruttore perché la smetta di tirare sul prezzo del prossimo lotto e Lockheed Martin prende tempo perché sa di non poter più contare su fondi extra per risolvere i problemi: potrà contare solo sui fondi del contatto di acquisto (in questo caso del quinto lotto) e dovrà chiudere la partita entro il 2015 quando i primi aerei dovranno entrare in servizio.

Indubbiamente la Probation di 2 anni che ha subito la variante B con relativa strigliata di Gates ha dato risultati tangibili e Bogdam, reduce da un altro programma difficile come quello relativo ai tanker, evidentemente sa che tasti toccare...

 

http://www.defensenews.com/article/20120917/DEFREG02/309170015/Nominated-F-35-Program-Head-Raps-Relations-Lockheed?odyssey=tab|topnews|text|FRONTPAGE

Link to comment
Share on other sites

  • fabio-22raptor featured, unfeatured, pinned, unpinned, featured and unfeatured this topic

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...