Jump to content
easy

F-35 Lightning II - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

bhe magari uno si incavola un po, quando tagliano gli ospedali, ed in contemporanea si comprano aerei non indispenzabili

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che voleva dire Gabriele è che nei altri paesi il popolo si rende conto dell'importanza delle forse armate mentre in Italia la cultura militare è pari a zero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello che voleva dire Gabriele è che nei altri paesi il popolo si rende conto dell'importanza delle forse armate mentre in Italia la cultura militare è pari a zero.

 

ma noi abbiamo una guerra perduta alle spalle, con un comportamento dei vertici militari a dir poco vergognoso, e credo che quelle vicende hanno segnato non poco l'opinione sulle f.a.

Share this post


Link to post
Share on other sites

So già l'obiezione che mi verrà fatta .... "Sapendo chi sono .... da costoro non ci si può aspettare altro" .... però dovrebbe esserci un limite .... se non al malanimo, quanto meno alla disinformazione .... perchè qui siamo di fronte al peggio del peggio .... :furioso:

 

http://www.difesa.it/Sala_Stampa/rassegna_stampa_online/Pagine/PdfNavigator.aspx?d=08-07-2012&pdfIndex=13

Edited by TT-1 Pinto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovo l'articolo del manifesto divertente! :rolleyes:

 

Sarà anche disinformazione, ma il pubblico non è esperto in armamenti, quindi non è necessario essere troppo minuziosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovo l'articolo del manifesto divertente! :rolleyes:

 

Sarà anche disinformazione, ma il pubblico non è esperto in armamenti, quindi non è necessario essere troppo minuziosi.

Il fatto che tu lo trovi divertente .... dipenderà dai tuoi gusti .... e su questo, in virtù dell'antico detto latino, non c'è da discutere ....

C'è però da considerare che qui si sta cercando di far passare per buona la falsa informazione che i 90 F-35 siano stati acquistati per imbarcarli sulla "Cavour" .... la qual cosa mi pare, come dire, alquanto "eccessiva" ....

Se poi ai lettori di quel quotidiano, da anni in agonia, piace deliziarsi leggendo notizie di tale qualità ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

no ma il problema è far passare l'idea che, tagliando sul comparto difesa, il comparto che assorbe meno denari, fra le altre cose, si possano ottenere risparmi significativi e reinvestimenti in altri settori. è un discorso sbagliato in partenza, visto che il problema non è tanto la mancanza di fondi, ma il loro sbagliato utilizzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...

C'è però da considerare che qui si sta cercando di far passare per buona la falsa informazione che i 90 F-35 siano stati acquistati per imbarcarli sulla "Cavour" .... la qual cosa mi pare, come dire, alquanto "eccessiva" ....

Se poi ai lettori di quel quotidiano, da anni in agonia, piace deliziarsi leggendo notizie di tale qualità ....

 

Il problema è che chi ha scritto l'articolo non voleva perdere tempo a spiegare la differenza tra la versione A e la versione B.

In giro c'è molto peggio. Mi ricordo ancora i commenti de la Russa sui precisissimi cannoncini dell'F35! :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che chi ha scritto l'articolo non voleva perdere tempo a spiegare la differenza tra la versione A e la versione B.

In giro c'è molto peggio. Mi ricordo ancora i commenti de la Russa sui precisissimi cannoncini dell'F35! :rotfl:

 

 

Il vero problema è che l'articolo riflette perfettamente la pochezza della classe giornalistica italiana.

 

Il vero problema è che al giorno d'oggi nelle scuole di giornalismo non si insegna più a fare informazione, ma a come "lavorare" le notizie in modo da vendere più copie, aumentare l'audience o far crescere i contatti del proprio sito.

 

Il "nostro eroe" (evidentemente non un von Clausewitz dei nostri giorni), conosce benissimo i suoi (pochi) polli e ha scritto esattamente quello che questi volevano sentirsi dire...

 

Che poi l'eventuale cancellazione di programmi come JSF, FREMM, U-212, ecc causino più posti di lavoro mancati di quanti non se siano stati tagliati con la spending review... Beh, è ovvio che la cosa non sfiori neppure le menti di questi luminari...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero problema è che l'articolo riflette perfettamente la pochezza della classe giornalistica italiana.

 

Il vero problema è che al giorno d'oggi nelle scuole di giornalismo non si insegna più a fare informazione, ma a come "lavorare" le notizie in modo da vendere più copie, aumentare l'audience o far crescere i contatti del proprio sito.

 

Il "nostro eroe" (evidentemente non un von Clausewitz dei nostri giorni), conosce benissimo i suoi (pochi) polli e ha scritto esattamente quello che questi volevano sentirsi dire...

 

Che poi l'eventuale cancellazione di programmi come JSF, FREMM, U-212, ecc causino più posti di lavoro mancati di quanti non se siano stati tagliati con la spending review... Beh, è ovvio che la cosa non sfiori neppure le menti di questi luminari...

Qui la pochezza della classe giornalistica italiana e quello che viene insegnato nelle scuole di giornalismo, a mio modestissimo parere, c'entrano ben poco .... quelle che c'entrano, e molto pesantemente, sono l'ideologia e il livore che ne deriva .... tipici di quella testata .... sempre pronta a sparare a zero contro tutto quello che "puzza" di militare ....

Quanto al "nostro eroe" .... basta dare un'occhiata alla sua biografia ed al suo sito per rendersi conto che si ha a che fare con una persona molto "impegnata" ....

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Alessandro_Robecchi

 

http://www.alessandrorobecchi.it/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre gli Inglesi si preparano a ricevere a giorni il loro primo F-35B .... il capo del programma JSF, Vice Ammiraglio Venlet, non presenzierà all' Air Show che avrà inizio a Farnborough fra poche ore ....

 

JSF Chief a No Show Again at Farnborough ....

Fonte - 19xf8w.jpg - http://www.aviationweek.com/Blogs.aspx?plckBlogId=Blog:c757984d-8899-488d-bc38-5d2824ba71b3&plckPostId=Blog%3ac757984d-8899-488d-bc38-5d2824ba71b3Post%3a33264ae4-6350-4628-a0b8-1bb2baaabb96

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che chi ha scritto l'articolo non voleva perdere tempo a spiegare la differenza tra la versione A e la versione B.

In giro c'è molto peggio. Mi ricordo ancora i commenti de la Russa sui precisissimi cannoncini dell'F35! :rotfl:

 

 

Va da se che in Italia, in linea di massima, c'è una totale ignoranza di cose militari, ma non parlo qui di tattica e strategia, su quelle cose sono davvero in pochi gli addetti ai lavori, o tecnicismi particolari sui quali anche qui, dove ci sono tanti appassionati, solo pochi (pinto ad esempio) sanno veramente di cosa parlano nel dettaglio, e penso sia giusto e comprensibile. Il problema nasce però quando c'è una TOTALE mancanza di conoscenza associata all'ideologia, e non c'è nessuna ideologia contraria a contrastarla, magari altrettanto ignorante, ma pur sempre una barriera. In Italia come ha detto giustamente blob, ci portiamo appresso e chissà per quanti decenni o secoli ancora, il mito della sconfitta, le forze armate danno per similitudine la parola guerra, o nella migliore delle ipotesi lavoro per disoccupati, ma allora nelle testoline sapienti scatta immediatamente per equazione la frase: ma perché se proprio dobbiamo spendere i soldi non gli diamo un lavoro "vero". Gente del genere non riesce neppure a "concepire" il significato delle forze armate nei rapporti internazionali ed è questo il guaio. Certo se ci si pensa è strano, perché erano, e sono, le stesse persone prontissime ad esaltare gli arsenali sovietici o attualmente dei vari paesi canaglia, che devono pur difendersi, poco importa, per loro, se con armi NBC anche. E questo la dice tutta.

Infine un altro sassolino devo togliermelo, con sto fatto degli F 35, giustamente famosi perché un progetto straordinario, non poteva passare sotto silenzio, anche se sarebbe stato meglio purtroppo, in Italia, tantissimi pacifisti che disprezzano apertamente un singolo euro se serve per acquistere un centimentro di mimetica, si sono "documentati", ovviamente nei siti pacifisti, ed ora si ritengono edotti ed esperti. Magari un poco lo sono, più della media degli italiani che se ne infischia di cose tecniche, probabilmente. Ma lì c'è l'ipocrisia che non conviene stare a dettagliare tanto per il sottile tra versione A e B, tra il fatto cosa possono fare questi aerei e a cosa potrebbero realmente servire, essi non servono, punto e basta, e non serve nemmeno quello ceh abbiamo che andrebbe riconvertita a navi civili o non so per quali loschi scopi... Questo è il modo di ragionare, per cui a parte indignarsi, non ci si può stupire, ma controbattere sì, certamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma qualcuno sa dirmi con certezza cosa significa l'acronimo FACO??? Final Assy e....?????

Inoltre si sa qualcosa riguardo alla produzione in questo momento alla base di Cameri?? A che punto sono arrivati??

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma qualcuno sa dirmi con certezza cosa significa l'acronimo FACO??? Final Assy e....?????

Inoltre si sa qualcosa riguardo alla produzione in questo momento alla base di Cameri?? A che punto sono arrivati??

FACO = Final Assembly and Check Out ....

 

A che punto sono arrivati ?

 

Guarda .... sembra che la notizia del giorno, ammesso che la si debba prendere sul serio, sia questa .... http://notizie.virgilio.it/notizie/politica/2012/07_luglio/09/spending_review_cicchitto_perche_scure_non_cade_su_aerei_f35,35618587.html?pmk=rss

 

.... se dunque anche costoro cominciano ad avere dei dubbi in merito al programma ed auspicano la scure .... andrà a finire che la FACO di Cameri diventerà una delle tante "cattedrali nel deserto" che costellano il nostro paese ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, penso che Cicchitto, considerato il livello del personaggio, faccia solo demagogia spicciola.

Il governo con di Paola ha già fatto un taglio pesante e quanto più equilibrato possibile e attaccarlo nelle sue scelte “impopolari” è lo sport preferito di quelli che nelle dichiarazioni pensano più alle elezioni che a dire cose sensate, indipendentemente dal ruolo che ricoprono.

Non penso comunque che sia questa maggioranza a minacciare il programma, anche perchè la legislatura ha pochi mesi davanti a se.

Eventuali cambi di rotta e serie minacce all’industria del settore, nonchè all’efficienza delle forze armate possono venire più che altro dalla prossima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè...abitando a Novara e vedendo da fuori quello che stanno costruendo mi sembra impossibile che alla fine non se ne faccia più niente!!!

Ci sono capannoni enormi che vengono su come funghi.....crescono su tutta la lunghezza della pista....saranno stati spesi miliardi e miliardi per quei capannoni così grossi....

La mia domanda è: è possibile che dopo tutti questi soldi spesi per la costruzione dei capannoni e delle licenze JSF ci sia ancora la possibilità che finisca tutto??? Secondo me, da ignorante, credo di no.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

FACO Cameri ....

 

L'immagine dell'aeroporto che appare su "Google Earth" risale al 2006 ....

 

29zpisw.jpg

 

 

La lunghezza del terreno sul quale sorgono gli stabilimenti si aggira sui 1800 metri ....

qnnxat.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

12:14 - martedì 10/07/2012

 

Terma espone nuovo pod multimissione per aereo Lockheed Martin F-35 Lightning

 

Londra, Regno Unito - Prima apparizione al "Farnborough International Air Show"

 

 

(WAPA) - Terma, industria hi-tech danese, sta esponendo in questi giorni a Farnborough (dal 9 al 13 luglio) il suo nuovo pod multimissione per il caccia di quinta generazione Lockheed Martin F-35 Lightning II, meglio conosciuto come Joint Strike Fighter. Questo pod rappresenta una novità per l'industria, e quella di Farnborough è la sua prima apparizione ufficiale durante una fiera.

 

Il pod, da agganciarsi ventralmente, è realizzato in fibra di carbonio e ottimizzato per un basso profilo radar (Rcs, Radar Cross Signature), e può essere configurato per numerosi carichi a seconda della missione, quali ad esempio sensori addizionali, contromisure elettroniche o un cannoncino esterno.

 

Ricordiamo infatti che la firma danese ha già consegnato 17 di questi pod equipaggiati con cannoncino al governo americano per testarne l'efficacia a bordo degli F-35C della marina militare e degli F-35B a decollo verticale in dotazione al corpo dei Marine. In proposito, va sottolineato che la versione "A", ovvero quella a decollo tradizionale, include già un cannoncino GAU-22 da 25 mm all'interno della fusoliera.

 

In base alle dichiarazioni il pod Terma sarebbe inoltre aerodinamicamente valido al punto da intaccare solo minimamente il consumo di carburante e la relativa autonomia di volo dell'aereo.

(Avionews)

 

Link

Edited by matteo16

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un lungo articolo in cui Amy Butler, oltre ad annunciare l'imminente inizio dei test con gli armamenti di caduta, fa il punto sul programma ....

 

First Bomb Drop Ahead For The F-35 ....

 

.... In recent months, a major focus has been on preparing for the first F-35 weapons drop, which is slated for the fall ....

Fonte .... 167m80p.jpg .... http://www.aviationweek.com/Article.aspx?id=/article-xml/AW_07_09_2012_p0103-471957.xml

Share this post


Link to post
Share on other sites

killer queen... siamo stati capaci di chiudere 4 centrali nucleari, di cui una nuova di zecca, tutta da ammortizzare, e lo abbiamo fatto nel giro di 3 mesi, con ricadute gravissime nel sistema energetico nazionale (abbiamo lì iniziato a comperare energia a peso d'oro (che non abbia un peso l'elettricità conta poco) dall'estero), quindi ti assicuro che potrebbero chiudere l'intero progetto se ci sarà la maggioranza "giusta" nella prossima legislatura e non manca tanto. Al contrario manca moltissimo per l'arrivo dei lotti.

Io dico che un altro taglio, in capo a due legislature prima del 2018 (e chissà quando finiranno di consegnarli, forse nel 2030), ci sarà, resta da vedere se un taglio ragionevole o alla fine ne prenderemo 20 tanto per non pagare le pesantissime penali. Oppure se ci sarà la maggioranza "giusta", usciremo proprio, e pagarememo le penali, così come le abbiamo pagate all'areva l'anno scorso proprio in questo periodo per le nostre scelte idiote e demagoghe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci sono penali da pagare in caso di uscita dal progetto perchè non è un consorzio ma una partnership e i pezzi che non faremmo noi li farebbe qualcun altro.

Ovviamente si perderebbe qualsiasi commessa oltre che nazionale anche estera e si butterebbero via i soldi per pagare qualche migliaio di cassaintegrati che si girerebbero i pollici, ma questo è un altro discorso..

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ci sono penali da pagare in caso di uscita dal progetto perchè non è un consorzio ma una partnership e i pezzi che non faremmo noi li farebbe qualcun altro.

Ovviamente si perderebbe qualsiasi commessa oltre che nazionale anche estera e si butterebbero via i soldi per pagare qualche migliaio di cassaintegrati che si girerebbero i pollici, ma questo è un altro discorso..

 

 

scusa ma come si fanno a pagare i cassaintegrati su un prodotto che ancora non è in produzione????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicemente non producendolo...

Se non gli fai fare l'F-35 cosa pensi possano costruire? Ultraleggeri?

Quella gente ora produce EF-2000 e il ritmo produttivo sta calando...

Nel giro di qualche anno gli esuberi si conterebbero a centinaia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

killer queen... siamo stati capaci di chiudere 4 centrali nucleari, di cui una nuova di zecca, tutta da ammortizzare, e lo abbiamo fatto nel giro di 3 mesi, con ricadute gravissime nel sistema energetico nazionale (abbiamo lì iniziato a comperare energia a peso d'oro (che non abbia un peso l'elettricità conta poco) dall'estero), quindi ti assicuro che potrebbero chiudere l'intero progetto se ci sarà la maggioranza "giusta" nella prossima legislatura e non manca tanto. Al contrario manca moltissimo per l'arrivo dei lotti.

Io dico che un altro taglio, in capo a due legislature prima del 2018 (e chissà quando finiranno di consegnarli, forse nel 2030), ci sarà, resta da vedere se un taglio ragionevole o alla fine ne prenderemo 20 tanto per non pagare le pesantissime penali. Oppure se ci sarà la maggioranza "giusta", usciremo proprio, e pagarememo le penali, così come le abbiamo pagate all'areva l'anno scorso proprio in questo periodo per le nostre scelte idiote e demagoghe.

Scusa, ma non la farei cosi nera, perché alla fine sono posti di lavoro qualificati che si perdono, e lo sanno anche quelli del palazzo, ovunque essi vengono. E comunque siamo noi cittadini che li eleggiamo e ne abbiamo la Responsabilità.

Si resta in Europa solo facendo della tecnologia.

Il problema caso mai ci sarebbe se L'Olanda si ritira ...... a mio avviso.

E quella anche se non sembra e tecnologia "Green" ovvero la Stealthiness attiva (IR) si interseca perfettamente con l'efficienza e la riduzione dei consumi dei motori ..

 

E, by the way, le centrali nucleari era meglio che non le avessero mai fatte ( Caorso ha lavorato a tentoni per un anno e alla massima potenza non ce mai arrivata per problemi, il resto delle centrali era già da rottamare), questo perché i conti bisogna farli sull'intera vita, costo rifiuti e manutenzione compresi.

Vengono fuori delle belle sorprese sull'KW/h ..... conviene ..... comperare dalla Francia che li, contribuisce il contribuente francese al basso costo del energia, finché non capita un problema grave. SIC.

L'alternativa e solo l'Eolico o prossima generazione di solare che non avrà più bisogno del sostegno pubblico. Con una Rete intelligente.

Poi, basta vedere quante navi commerciali a propulsione Nucleare hanno fatto, ... e poi le Queen in costruzione, vanno a .... Gasolio!!

Sorry per OT, ma quando ce vo ce vo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicemente non producendolo...

Se non gli fai fare l'F-35 cosa pensi possano costruire? Ultraleggeri?

Quella gente ora produce EF-2000 e il ritmo produttivo sta calando...

Nel giro di qualche anno gli esuberi si conterebbero a centinaia...

 

a bhe ok ..

pero non è che possiamo spendere decine di mld per avere quache centinaio di occupati, la mia perplessita è, ne abbiamo veramente bisogno di un aereo simile in un momento di crisi cosi forte????

perchè vi ricordo che qui si rischia uno scenario greco-argentino.....

certo di cose da tagliare ce ne sarebbero a bizzeffe , ma la situazione è critica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×