Jump to content
Sign in to follow this  
Eagle93

2° Guerra Mondiale

secondo voi chi l'avrebbe vinta senza la bomba atomica?  

82 members have voted

  1. 1. secondo voi chi l'avrebbe vinta senza la bomba atomica?

    • americani
      69
    • giapponesi
      8


Recommended Posts

Non credo, per una questione culturale, che gli americani avrebbero mai buttato atomiche in europa se non direttamente minacciati allo stesso modo, poi non c'erano sbarchi da fare e non si aveva a che fare con soldati come quelli giapponesi! Comunque alla pace negoziale si era quasi arrivati dopo le prime offensive e la batosta dell'ABDA, infatti gli Inglesi avevano fatto la loro proposta e l'avevano comunicato agli Americani che erano quantomeno interessati, ma furono i giapponesi, anzi più propriamente i "Manciuriani" a rifiutare.

 

Sul fatto che l'iniziativa sia passata di mano a Midway non sono completamente d'accordo, infatti, secondo me, fu la vittoria a Guadalcanal la vera svolta, se i Giapponesi avessero ributtato a mare i Marines, cosa che potevano fare abbastanza facilmente in certi momenti se non avessero commesso errori gravissimi, avrebbero avuto ancora un 3-4 mesi di iniziativa prima che gli americani mettessero in linea le nuove portaerei, infatti ci fu un momento in cui rimase a galla solo l'enterprise.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo, per una questione culturale, che gli americani avrebbero mai buttato atomiche in europa se non direttamente minacciati allo stesso modo, poi non c'erano sbarchi da fare e non si aveva a che fare con soldati come quelli giapponesi! Comunque alla pace negoziale si era quasi arrivati dopo le prime offensive e la batosta dell'ABDA, infatti gli Inglesi avevano fatto la loro proposta e l'avevano comunicato agli Americani che erano quantomeno interessati, ma furono i giapponesi, anzi più propriamente i "Manciuriani" a rifiutare.

 

Sul fatto che l'iniziativa sia passata di mano a Midway non sono completamente d'accordo, infatti, secondo me, fu la vittoria a Guadalcanal la vera svolta, se i Giapponesi avessero ributtato a mare i Marines, cosa che potevano fare abbastanza facilmente in certi momenti se non avessero commesso errori gravissimi, avrebbero avuto ancora un 3-4 mesi di iniziativa prima che gli americani mettessero in linea le nuove portaerei, infatti ci fu un momento in cui rimase a galla solo l'enterprise.

 

 

Scusate, ne potete cancellare uno?

Edited by Dominus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma Guadalcanal è già iniziativa, Dominus... significa che sei lanciato ormai al contrattacco.

Puoi perdere una battaglia, ma ormai la guerra ce l'hai in pugno...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ma se gli Americani fossero stati ributtati a mare in quella situazione, cioè con una flotta in stato non eccezionale, si sarebbero trovati a perdere l'iniziativa e i Giapponesi si sarebbero potuti concentrare a fare danni in Nuova Guinea e Birmania

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhè certo. Poteva capitare, come poteva capitare in Europa che l'offensiva delle Ardenne ottenesse successo restituendo respiro ai tedeschi, ma ciò avrebbe comportato solo un allungamento dei tempi della guerra.

 

Invece a Midway si giocarono davvero le sorti strategiche del conflitto, non fu una battaglia che - vinta o persa - avrebbe causato solo una diversa tempistica.

E' questo che intendevo dire nel sottolineare il ruolo di chiave di volta di Midway.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due grandissimi uomini, Yamamoto ha avuto la "fortuna" di non subire il declino del proprio mito essendo morto in quella maniera, non fu, secondo me, un bell'atto da parte americana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Durante la II GM tutti i contendenti progettarono l'uccisione delle figure di spicco avversarie, il primo a entrare nel mirino fu Churchill, ma il piano per eliminarlo non funzionò.

 

L'uccisione di Yamamoto fu un atto di vendetta: Yamamoto aveva pianificato la spedizione dell'attacco a Pearl Harbour.

 

Dal punto di vista tecnico, il suo abbattimento fu un raid eccellentemente pianificato e perfettamente eseguito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In ogni caso non mi piacciono questo tipo di azioni di decapitazione, alla fine a Yamamoto gliel'avevano ordinato i Manciuriani di attaccare, lui non ne era tanto convinto, come dimostrato dalla frase (anche se non è completamente confermata) del gigante addormentato.

Quanto all'operazione è stata stupenda, un' ottima entrata in servizio per i lightning, a proposito guarda cosa ho trovato su ebay per caso qualche giorno fa, roba da matti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel cimelio!

 

Sì, da un punto di vista morale la cosa non fa piacere. Ma non c'è nazione che di fronte alla possibilità di eliminare un valido stratega o un amato comandante di un paese avversario in guerra, rinunci all'azione.

 

Purtroppo è la spietata logica della guerra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

come molti ho votato gli americani perchè ormai avevano la vittoria in pugno, hanno usato le bombe atomiche solo per salvare la vita a molti loro soldati

Share this post


Link to post
Share on other sites
come molti ho votato gli americani perchè ormai avevano la vittoria in pugno, hanno usato le bombe atomiche solo per salvare la vita a molti loro soldati

il lancio della bomba atomica principalmente aveva lo scopo di offrire agli alleati-rivali sovietici la dimostrazione della supremazia americana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

300000 morti a terra, colpendo il cuore di una città nemica hanno più effetto di uno tsunami che si propaga in tutte le direzione e colpisce TUTTI, anche chi con quel conflitto ( USA-Giappone) non aveva nulla a che vedere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ha gia risposto mav1990più o meno! :rotfl::okok:

 

lanciarla nell'oceano non avrebbe avuto senso.

purtroppo occorreva una mostrare le reali capacità della nuova arma americana.

non a caso viste le conseguenze delle due bombe si è creata tutta quella tensione durante il periodo della guerra fredda che hanno portato poi alla firma da parte di usa e urss per una loro riduzione.

Edited by edo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ha gia risposto mav1990più o meno! :rotfl::okok:

 

lanciarla nell'oceano non avrebbe avuto senso.

purtroppo occorreva una mostrare le reali capacità della nuova arma americana.

non a caso viste le conseguenze delle due bombe si è creata tutta quella tensione durante il periodo della guerra fredda che hanno portato poi alla firma da parte di russia e urss per una loro riduzione.

dire russia e urss non ha senso, erano praticamente la stessa cosa :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto tutto quello che ha detto Gianni, tranne una cosa...

 

Secondo me le bombe nucleari le hanno sganciate per testare gli effetti su obiettivi reali e vedere i differenti danni...Certo c'era anche una volontà di finire in fretta in conflitto ed è questa la motivazione principale che li ha indotti a sganciare secondo le dichiarazioni ufficiali post-guerra.

 

Ma io rimango del parere che volessero principalmente testarne l'efficacia in campo reale sulla pelle di tanti bei "musi gialli".

 

Sono stato un po' forte e nei termini di questa dichiarazione?Probabilmente si e me ne scuso,ma preferisco dirla come la sento dentro piuttosto che renderla "accademica" e fredda come ho cercato di essere in altri post.

 

 

Notte a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente è proprio così che è andata..

Avevano testato la bomba in pieno deserto,ma avevano bisogno di un test "reale"per verificare il potenziale distruttivo del loro ultimo ritrovato bellico..

Quale miglior occasione di una città giapponese?

Magari che portasse ad una così veloce fine del conflitto non ci speravano neanche loro..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ha gia risposto mav1990più o meno! :rotfl:  :okok:

 

lanciarla nell'oceano non avrebbe avuto senso.

purtroppo occorreva una  mostrare le reali capacità della nuova arma americana.

non a caso viste le conseguenze delle due bombe si è creata tutta quella tensione durante il periodo della guerra fredda che hanno portato poi alla firma da parte di russia e urss per una loro riduzione.

dire russia e urss non ha senso, erano praticamente la stessa cosa :)

scusa mav ero con la testa tra le nuvole!!!

intendevo usa ed urss...correggo subito!

 

pardon... :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto mi riguarda dico che gli americani avrebbero schiacciato il GIAPPONE anche senza la bomba atomica per il solo fatto di possedere una forza bellica industriale fuori dal comune. La distruzione della FLOTTA del PACIFICO a inizio guerra aveva sicuramente abbattuto lo spirito degli americani ma questi ancora non si rendevano conto che la loro industria avrebbe rimpiazzato in un batter d'occhio l'intera flotta e oltre.

I giap già sapevano che una guerra con gli USA sarebbe stata un suicidio, ma era l'unico modo per la loro soppravivenza; anche HITLER aveva scongiurato un entrata in guerra degli USA consapevole del loro enorme potenziale bellico inarrivabile pure per 5 GERMANIE MESSE INSIEME

Share this post


Link to post
Share on other sites

Voto per gli Stati Uniti visto che il Giappone non l'avrebbe mai conquistato uno stato così grande senza contare che i Russi/comunisti erano pronti ad intervenire per accaparrarsi due pezzetti di terra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

un po in ritardo...visto che solo oggi sto leggendo con cura questa sezione, voto per la vittoria finale degli stati uniti.

sono anche io d'accordo con gianni (come non esserlo, praticamente sempre)

 

le bombe atomiche fecero tanti morti tutti insieme, per questo suscitarono grande impressione. un po come, un aereo cade. 300 morti in una volta sola. basta un ponte del 1 maggio per farne di più sulle strade italiane!

e sono sicuro che sono state un ottimo deterrente per russi e americani durante la guerra fredda. sapevano cosa avrebbe provocato lanciare una testata atomica. tutto il mondo aveva visto le conseguenze del lancio dei due ordigni su Hiroshima e Nagasaki.

il pensiero non deve esimersi dal ricordare che queste armi di distruzione, continuano a fare morti e lutti anche dopo molti anni dal loro lancio. arrivano a punire anche i discendenti delle persone che vivevano durante la seconda guerra mondiale.

 

se vi interessa c'è un bel libro sulla vicenda dell'uccisione del generale Yamamoto. è romanzato, ma è molto carino ed interessante. si chiama "Uccidete Yamamoto!" l'autore mi sembra si chiami burke..o qualcosa di simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×