Jump to content
Sign in to follow this  
F-104

Golpe anche in Italia

Recommended Posts

Se ci fosse un golpe anche in Italia basterebbero 800 carabinieri per avere successo. La casta dei politici è cosi' odiata che nessuno scenderebbe in strada per difendere i politici. Da noi la democrazia ha fallito e la gente appaludirebbe all'arresto di molti politici anzichè protestare. Il piano Solo degli anni sessanta prevedeva ventimila carabinieri, oggi ne bastano molti meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...è che in genere i colpi di stato si fanno contro una democrazia non contro i politici che sono solo l'espressione di un sistema...........comunque colgo la tua provocazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che ci sia del malcontento lo condivido. Che ci sia del populismo e classici dolori de panzas (spesso fondati sulla cattiva informazione per non dire raggiri mediatici) da tutti i poli pure. Che la democrazia ha fallito no. Altrimenti non saresti qui a esprimere liberamente la tua opinione. Il fatto stesso che nessuno ti censuri (ne lo Stato canaglia ne io) ti dimostra come già nel tuo piccolo godi delle libertà tipicamente concesse dalla democrazia!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La democrazia ha fallito perchè anche se ufficialmente votiamo poi i politici eletti usano il potere per farsi gli affari loro. Parenti a 160000 euro assunti alle poste,leggi per le banche dei loro parenti,favori alle lobby. Anche se possiamo criticare non serve a niente, loro sono loro e noi non siamo un (citazione marchese del grillo).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi se il sistema è corrotto vuol dire che la forma democratica non è valida o che i membri che lo compongono non sono validi? Tu confondi le 2 cose! Io ora dovrei finire sotto una dittatura militare perdendo le mie libertà perché i facenti parte del sistema politico sono inefficienti? Devo rimetterci la libertà garantita dalla democrazia io? Forse tu non capisci che la democrazia ti da modo di rimediare agli errori nel tempo e fare delle scelte. Il resto no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma magari ci fossero i colonnelli, così F-104 verrebbe spedito per direttissima in un campo di rieducazione, considerando il suo topic eversivo... no, il confino a ventotene non lo diamo più :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi se il sistema è corrotto vuol dire che la forma democratica non è valida o che i membri che lo compongono non sono validi? Tu confondi le 2 cose! Io ora dovrei finire sotto una dittatura militare perdendo le mie libertà perché i facenti parte del sistema politico sono inefficienti? Devo rimetterci la libertà garantita dalla democrazia io? Forse tu non capisci che la democrazia ti da modo di rimediare agli errori nel tempo e fare delle scelte. Il resto no.

E' una democrazia solo formale. Non serve a niente votare se i politici si fanno gli affari loro e ribaltano i risultati elettorali. Sulle questioni che contano neanche ci fanno votare,sull'immigrazione fanno entrare milioni di migranti contro la volontà popolare. Un golpe che metta un po' di ordine per un paio di anni e poi tornare a votare sarebbe utile al paese.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...... è proprio "il mettere ordine" che intendi tu che non va scusa (oltre alle dirette conseguenze che di solito costa il carcere, nella migliore delle ipotesi altrimenti la vita, a decine di migliaia di persone solo perchè sospettate o delazionate )...........come se nei regimi dittatoriali o non democratici non ci fosse la corruzione il clientelismo, il nepotismo e vari atteggiamenti mafiosi nella classe dirigente ai vari livelli; anzi è proprio in queste situazioni che dominano floridi alle spese della vita dei poveri diavoli che in questo caso si, non possono far niente per cambiare le cose ..( a meno di fare un golpe ma in questo caso si chiamerebbe rivoluzione)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal momento che non hai votato sulla questione, mi spieghi come fai a sapere che la maggioranza della volontà popolare è contro la politica di accoglienza ai migranti? Ti contraddici da solo. Non è democrazia formale in quanto il Paese ha fatto le sue scelte e stabilito chi, per comunanza di idee, ha avuto la possibilità di formare un governo. Se un tizio non ci è riuscito e ha mollato ad altri il compito non vuol dire niente, in quanto è vero che di solito il P.d.C. coincide col segretario del partito, ma storicamente è andata pure diversamente. E anche stavolta è andata diversamente. È il P.d.R. a investire di tale carica il P.d.C. e lo ha fatto in ragione di un risultato elettorare che ha visto primeggiare una coalizione in luogo di un'altra. Quindi no. Non è democrazia formale. Poi devo avere qualcuno al potere che non ho scelto ne io ne altri, senza avere la possibilità di contrastare tramite l'opposizione le decisioni prese da uno o pochi che possono essere anche dei pazzi che mi spediscono a prendere l'abissinia equipaggiato male e addestrato peggio solo perché servono un migliaio di morti. Ne ho la speranza che un disegno di legge non venga approvato in una delle 2 camere facendolo saltare. Devo rassegnarmi alla volontà di uno che può essere corrotto fino al midollo senza poter reagire ne tramite chi mi rappresenta, ne tramite la manifestazione. Io direi che tanto vale, visto che si deve tornare indietro, scavare un fosso intorno a casa, metterci i coccodrilli e il ponte levatoio e andarsene in giro a cavallo facendo il falconiere. Tanto non cambia poi molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal momento che non hai votato sulla questione, mi spieghi come fai a sapere che la maggioranza della volontà popolare è contro la politica di accoglienza ai migranti? Ti contraddici da solo. Non è democrazia formale in quanto il Paese ha fatto le sue scelte e stabilito chi, per comunanza di idee, ha avuto la possibilità di formare un governo. Se un tizio non ci è riuscito e ha mollato ad altri il compito non vuol dire niente, in quanto è vero che di solito il P.d.C. coincide col segretario del partito, ma storicamente è andata pure diversamente. E anche stavolta è andata diversamente. È il P.d.R. a investire di tale carica il P.d.C. e lo ha fatto in ragione di un risultato elettorare che ha visto primeggiare una coalizione in luogo di un'altra. Quindi no. Non è democrazia formale. Poi devo avere qualcuno al potere che non ho scelto ne io ne altri, senza avere la possibilità di contrastare tramite l'opposizione le decisioni prese da uno o pochi che possono essere anche dei pazzi che mi spediscono a prendere l'abissinia equipaggiato male e addestrato peggio solo perché servono un migliaio di morti. Ne ho la speranza che un disegno di legge non venga approvato in una delle 2 camere facendolo saltare. Devo rassegnarmi alla volontà di uno che può essere corrotto fino al midollo senza poter reagire ne tramite chi mi rappresenta, ne tramite la manifestazione. Io direi che tanto vale, visto che si deve tornare indietro, scavare un fosso intorno a casa, metterci i coccodrilli e il ponte levatoio e andarsene in giro a cavallo facendo il falconiere. Tanto non cambia poi molto.

Non mi sembra, al governo ci sono politici eletti da un'altra parte con politici eletti da nessuno. A parte che le guerre ci mandano a farle i cosiddetti governi democratici, sull'immigrazione tutti gli italiani sono contrari. Solo il governo è favorevole per prenotare i nuovi voti. Se la democrazia fa finta di essere democrazia è meglio il golpe. Anche i turchi, con le purghe staliniane che sta facendo Erdogan sarebbero piu' liberi se il golpe vinceva o sotto Erdogan? Secondo me con il golpe per un paio di anni per poi tornare a elezioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che forse non ricordi come funziona il sistema elettorale italiano se ti basi sul falso mito che l'attuale P.d.C. non è stato eletto da nessuno. Che io sappia di guerre è da un pezzo che non ne facciamo. Missioni sotto guida NATO/ONU forse si, per risolvere situazioni o stabilizzare paesi terzi che grazie anche al nostro contributo possono permettersi la vita. Ti ripeto che ancora devi dimostrarmi, visto che non è stata messa ai voti la questione migranti,come fai a sapere che la maggior parte degli italiani è contraria. Se il governo in carica si trova la è perché una maggioranza di persone si è trovata (a torto o ragione) d'accordo con certe politiche/ideologie. Quindi semmai è vero il contrario. Poi dimmi se sei proprio convinto che dopo il golpe, chi ha il potere vi rinuncerà a tempo determinato. Di solito non è andata così. E poi dici di tornare alle elezioni. Al sistema democratico che stai contestando. In pratica tu non sei contro il sistema democratico. Ma contro una precisa fazione, ergo inneggi alla dittatura.

 

Mo ti faccio una domanda: se invece di comportarmi democraticamente lasciandoti esprimere la tua opinione che è un tuo diritto, mi venisse in testa di bannarti perché non condivido cosa dici? Visto che io ho il potere potrei eliminare l'opposizione solo perché non ne condivido le idee. Ti brucerebbe se lo facessi vero? Bannato solo perché la pensi diversamente.

 

E ora pensa se invece fossi a capo dello Stato e solo perché non la pensi come me ti spedissi dove nessuno potrebbe mai trovarti. Ti piacerebbe?

 

Certe libertà, certi diritti, una dittatura non te li concede.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il governo è in carica perchè una serie di parlamentari arrivisti e anche indagati hanno cambiato casacca dopo le elezioni. Non è democrazia,nessuno li ha votati per questo scopo. Sull'immigrazione basta chiedere a qualunque italiano,sono tutti contrari. Le guerre le abbiamo fatte tra cui la Libia e l'Iraq,a parte la mia opinione su queste missioni non è che con la democrazia si attua il pacifismo. La libertà di parlare se poi tanto i politici fanno quello che gli pare a loro non è molto utile. I turchi probabilmente avrebbero fatto meglio a lasciare vincere il golpe invece che rafforzare Erdogan e l'islamismo

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

il governo è in carica perchè una serie di parlamentari arrivisti e anche indagati hanno cambiato casacca dopo le elezioni. Non è democrazia,nessuno li ha votati per questo scopo.

Ancora una volta: NO.

Il popolo non sceglie ne vota la squadra di governo che deve governare, sceglie la partito/fazione/coalizione che dovrà farlo. I membri della squadra di governo li propone il P.d.C. a sua volta investito di tale carica dal P.d.R.. Il P.d.C. precedente ha rassegnato le dimissioni a seguito della mozione interna del partito che le richiedeva, affidando poi l'incarico al Segretario del partito in carica divenuto poi P.d.C. che formò un governo "inclusivo" che potesse tenere. Infatti le persone a cui tu ti riferisci non hanno "cambiato casacca" ne parte/fazione politica. Sono rimasti nei rispettivi partiti.

 

 

 

 

Sull'immigrazione basta chiedere a qualunque italiano,sono tutti contrari.

Ti ho chiesto 3 volte di dimostrarmelo, dati alla mano. Se sei andato in giro a chiedere a 60 milioni di italiani e hai il dato non hai che da pubblicarmelo.

 

si-o-no-alla-fusione-referendum-in-7-com

 

Barrare la voce desiderata.

 

Sia in Iraq che in Libia ci sono state delle risoluzioni Onu. In Iraq siamo arrivati a giochi finiti, e in Libia abbiamo dato sostegno logistico e messo a disposizione qualche aereo per far rispettare il cessate il fuoco e la NFZ stabiliti da risoluzione ONU.

 

La Turchia è un discorso a se stante di cui stiamo parlando nel 3D ad essa dedicato, e siccome Erdogan ha vinto le elezioni con un buon consenso (in quanto il paese ha scelto democraticamente trovandosi d'accordo con le proposte del sultano) il golpe ha perso.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Sull'immigrazione basta chiedere a qualunque italiano,sono tutti contrari

A me i migranti non danno nessun fastidio. Nemmeno a tutta la gente che conosco.

 

Ma poi quale sarebbe sto piano geniale contro gli immigrati? spariamo alle barche? e quelli che già sono qui? chi paga i biglietti aerei di ritorno? e per tutti quelli che dichiarano un paese di origine falso al momento della richiesta d'asilo, o per i quali non si può provare la provenienza? quelli verso dove li respingiamo?

 

 

 

La libertà di parlare se poi tanto i politici fanno quello che gli pare a loro non è molto utile.

Non è che la democrazia sia un sistema perfetto in cui viene eletta solo gente buona che ha cuore gli interessi del popolo perchè è di animo gentile. Chi comanda cerca sempre di avvantaggiarsi della sua posizione, ad ogni latitudine a prescindere dal sistema di governo e dal partito politico di provenienza. In democrazia però il potere è diviso tra vari organi e il popolo che elegge i propri rappresentanti, allo scopo di evitare che una o poche persone possano prevalere troppo e limitare il proliferare di clientelismi e interessi personali. Se da noi i politici sono più corrotti che in Germania (ma comunque molto meno che in Nicaragua), è perché le istituzioni che dovrebbero vigilare sul giusto bilanciamento dei poteri (e quindi sulla democrazia) non sono altrettanto forti. Per ragioni storiche.

 

 

Detto questo,

 

secondo voi basterebbero davvero 800 carabinieri?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora una volta: NO.

Il popolo non sceglie ne vota la squadra di governo che deve governare, sceglie la partito/fazione/coalizione che dovrà farlo. I membri della squadra di governo li propone il P.d.C. a sua volta investito di tale carica dal P.d.R.. Il P.d.C. precedente ha rassegnato le dimissioni a seguito della mozione interna del partito che le richiedeva, affidando poi l'incarico al Segretario del partito in carica divenuto poi P.d.C. che formò un governo "inclusivo" che potesse tenere. Infatti le persone a cui tu ti riferisci non hanno "cambiato casacca" ne parte/fazione politica. Sono rimasti nei rispettivi partiti.

 

 

Ti ho chiesto 3 volte di dimostrarmelo, dati alla mano. Se sei andato in giro a chiedere a 60 milioni di italiani e hai il dato non hai che da pubblicarmelo.

 

si-o-no-alla-fusione-referendum-in-7-com

 

Barrare la voce desiderata.

 

Sia in Iraq che in Libia ci sono state delle risoluzioni Onu. In Iraq siamo arrivati a giochi finiti, e in Libia abbiamo dato sostegno logistico e messo a disposizione qualche aereo per far rispettare il cessate il fuoco e la NFZ stabiliti da risoluzione ONU.

 

La Turchia è un discorso a se stante di cui stiamo parlando nel 3D ad essa dedicato, e siccome Erdogan ha vinto le elezioni con un buon consenso (in quanto il paese ha scelto democraticamente trovandosi d'accordo con le proposte del sultano) il golpe ha perso.

Come no,chi ha votato la destra contro la sinistra si ritrova che i suoi voti sono andati a un odiato governo di sinistra. Chi ha votato sinistra contro Verdini e contro la corruzione se li ritrova al governo. Chi ha votato scelta civica addirittura ha sciolto il partito e il suo voto è andato a un altro partito. Questa non è democrazia,al massimo è partitocrazia.

 

Detto questo,

 

secondo voi basterebbero davvero 800 carabinieri?

anche meno,nessuno ma proprio nessuno rischierebbe la pelle per difendere Mattarella,Verdini,Alfano e il fratello raccomandato a 160000 euro l'anno,la Boldrini,eccetera. Anzi molti appaludiranno all'arresto di parecchi politici delinquenti che oggi non si riescono ad arrestare

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Come no,chi ha votato la destra contro la sinistra si ritrova che i suoi voti sono andati a un odiato governo di sinistra

E non c'è niente in tutto questo che vada contro l'ordinamento democratico. In Italia non si vota per il governo ma per il parlamento, occhio a non commettere gli stessi strafalcioni della stampa!

 

Ma non si insegna più educazione civica a scuola?

Share this post


Link to post
Share on other sites

F-104, non temere, Li Masi vincerà.

 

https://youtu.be/Iag_-ogDiOI?t=449

Si dorme poco

E non c'è niente in tutto questo che vada contro l'ordinamento democratico. In Italia non si vota per il governo ma per il parlamento, occhio a non commettere gli stessi strafalcioni della stampa!

 

Ma non si insegna più educazione civica a scuola?

ma che vuol dire,cioè voto un partito che dice "mai al governo con tale politico corrotto delinquente" e poi fanno il governo assieme per spartirsi le poltrone?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come no,chi ha votato la destra contro la sinistra si ritrova che i suoi voti sono andati a un odiato governo di sinistra. Chi ha votato sinistra contro Verdini e contro la corruzione se li ritrova al governo. Chi ha votato scelta civica addirittura ha sciolto il partito e il suo voto è andato a un altro partito. Questa non è democrazia,al massimo è partitocrazia.

anche meno,nessuno ma proprio nessuno rischierebbe la pelle per difendere Mattarella,Verdini,Alfano e il fratello raccomandato a 160000 euro l'anno,la Boldrini,eccetera. Anzi molti appaludiranno all'arresto di parecchi politici delinquenti che oggi non si riescono ad arrestare

I suoi voti sono andati a sinistra? Il suo voto ad un altro partito? Ma cosa caspita stai dicendo?

I voti vanno da una parte e dall'altra? Prima si vota, poi il resto. Non è che i voti se ne vanno a spasso e ingrossano una coalizione a giochi fatti! Se poi nella formazione del governo sono stati inclusi degli elementi da ambo le parti dello schieramento non vuol dire che i voti si sono trasferiti. Tu hai votato destra. La destra ha avuto diritto a X seggi e la sinistra a Y seggi. Poi viene eletto il P.d.C. e la squadra di ministri che compongono un esecutivo. I voti sono rimasti dove si trovavano, sono i membri di alcuni partiti ad essere stati inclusi nella squadra di governo, cosa che riuscite a farvi stare sulle scatole nonostante quei membri siano bene o male rappresentati di una certa parte ideologica prendendone le parti nelle scelte di governo.

 

Bene, e dopo l'arresto dei sopracitati devo farmi qualche anno di dittatura militare per poi tornare al sistema democratico che tanto ti sta sulle scatole. Non ti contraddici? Te l'ho detto e te lo ripeto: Tu non sei contro il sistema democratico, sei contro una determinata fazione. E ti consiglio, prima di rispondere casomai volessi farlo, di rileggerti il regolamento!

Share this post


Link to post
Share on other sites

I suoi voti sono andati a sinistra? Il suo voto ad un altro partito? Ma cosa caspita stai dicendo?

I voti vanno da una parte e dall'altra? Prima si vota, poi il resto. Non è che i voti se ne vanno a spasso e ingrossano una coalizione a giochi fatti! Se poi nella formazione del governo sono stati inclusi degli elementi da ambo le parti dello schieramento non vuol dire che i voti si sono trasferiti. Tu hai votato destra. La destra ha avuto diritto a X seggi e la sinistra a Y seggi. Poi viene eletto il P.d.C. e la squadra di ministri che compongono un esecutivo. I voti sono rimasti dove si trovavano, sono i membri di alcuni partiti ad essere stati inclusi nella squadra di governo, cosa che riuscite a farvi stare sulle scatole nonostante quei membri siano bene o male rappresentati di una certa parte ideologica prendendone le parti nelle scelte di governo.

 

Bene, e dopo l'arresto dei sopracitati devo farmi qualche anno di dittatura militare per poi tornare al sistema democratico che tanto ti sta sulle scatole. Non ti contraddici? Te l'ho detto e te lo ripeto: Tu non sei contro il sistema democratico, sei contro una determinata fazione. E ti consiglio, prima di rispondere casomai volessi farlo, di rileggerti il regolamento!

No questo è prendere per i fondelli i cittadini. Se tu chiedi il mio voto con un programma opposto a quello di un altro partito,poi dopo le elezioni vi mettete d'accordo per le poltrone e vai al governo con gli altri partiti mi hai preso per i fondelli. Non è democrazia, il mio voto a questo punto non serve a niente perchè tanto i politici si fanno gli affari loro e se ne fregano delle promesse per cui sono stati votati. Una tabula rasa di questa classe politica sarebbe utile, sperando che la prossima sia piu' onesta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se le elezioni la destra "le ha perse" perché le sue idee non sono state in grado di convincere l'elettorato e perché si era reduci da precedenti amministrazioni, e se poi nonostante la disfatta si è scelto un governo inclusivo ed eterogeneo a livello di composizione politica non è tradimento. Quell'idea che hai sostenuto non è stata in grado di arrivare a vincere, ma questo non vuol dire che l'idea di fondo si è eclissata e un partito è stato inglobato dalla coalizione avversaria. Semmai è vero il contrario. Quel partito, nonostante la sconfitta, ha la possibilità di prendere parte alla vita politica del Paese non come opposizione ma come parte del governo stesso attraverso il suo rappresentante. Non a caso (e per dire certe cose non ci hai fatto assolutamente caso) molte proposte dell'attuale governo si rifanno al programma del 2013 della coalizione di destra anche se non possono dirsi compiute.

E torniamo al punto:

Democrazia -> Golpe a tempo determinato -> Di nuovo democrazia.

Te lo dico, ed è l'ultima volta che lo faccio: Se auspichi il ritorno della democrazia non sei contro di essa. Sei contro l'attuale classe dirigente e non hai voglia di aspettare il prossimo turno elettorale. E ancora: Non hai la benché minima certezza che dopo un ipotetico golpe il potere venga restituito a tempo determinato. Non hai la benché minima certezza sul fatto che la classe politica attuale venga cancellata e non ritorni un domani. Non hai la benché minima certezza che una dittatura ti offra la possibilità di fruire dei diritti civili dato l'assolutismo che ne compone le basi. E in particolare non hai la benché minima certezza che il dittatore di turno sia casto, incorruttibille pio, anzi di solito accade il contrario.

Detto ciò, superiamo questo nodo o vuoi continuare ad arrotolarti su te stesso rendendo monotona e fuorviante la discussione e costringendomi a moderarla?

Share this post


Link to post
Share on other sites

.....mi pare che coi sui discorsi ( a dire il vero un po' confusi) f104, forse inconsciamente, auspichi un ritorno alla prima repubblica in cui i voti sono stati più o meno "cementati" fra due contrapposti schieramenti, uno dei quali ha governato per 40 anni....eppure è sempre lo stesso sistema democratico che ora vorrebbe eliminare con un golpe...sperando che miracolosamente si crei, in due anni, una classe politica di "puri" e disinteressati in grado di governare democraticamente il paese verso la prosperità ...... fantascienza pura più che fantapolitica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se le elezioni la destra "le ha perse" perché le sue idee non sono state in grado di convincere l'elettorato e perché si era reduci da precedenti amministrazioni, e se poi nonostante la disfatta si è scelto un governo inclusivo ed eterogeneo a livello di composizione politica non è tradimento. Quell'idea che hai sostenuto non è stata in grado di arrivare a vincere, ma questo non vuol dire che l'idea di fondo si è eclissata e un partito è stato inglobato dalla coalizione avversaria. Semmai è vero il contrario. Quel partito, nonostante la sconfitta, ha la possibilità di prendere parte alla vita politica del Paese non come opposizione ma come parte del governo stesso attraverso il suo rappresentante. Non a caso (e per dire certe cose non ci hai fatto assolutamente caso) molte proposte dell'attuale governo si rifanno al programma del 2013 della coalizione di destra anche se non possono dirsi compiute.

 

E torniamo al punto:

 

Democrazia -> Golpe a tempo determinato -> Di nuovo democrazia.

 

Te lo dico, ed è l'ultima volta che lo faccio: Se auspichi il ritorno della democrazia non sei contro di essa. Sei contro l'attuale classe dirigente e non hai voglia di aspettare il prossimo turno elettorale. E ancora: Non hai la benché minima certezza che dopo un ipotetico golpe il potere venga restituito a tempo determinato. Non hai la benché minima certezza sul fatto che la classe politica attuale venga cancellata e non ritorni un domani. Non hai la benché minima certezza che una dittatura ti offra la possibilità di fruire dei diritti civili dato l'assolutismo che ne compone le basi. E in particolare non hai la benché minima certezza che il dittatore di turno sia casto, incorruttibille pio, anzi di solito accade il contrario.

 

Detto ciò, superiamo questo nodo o vuoi continuare ad arrotolarti su te stesso rendendo monotona e fuorviante la discussione e costringendomi a moderarla?

Cosa aspetto a fare il prossimo turno elettorale,stanno già cambiando la legge elettorale a loro uso e consumo. Se i sondaggi diranno che un certo movimento vincerà rimettono la proporzionale cosi' vinceranno i perdenti,il secondo e il terzo sempre al governo. E' una mafia non è una classe politica. Vanno arrestati tutti. Sul tradimento elettorale c'è stato eccome, Alfano(non il fratello raccomandato a 160000 euro pagati da noi assunto senza laurea e senza meriti, l'altro) è ministro avendo tradito chi lo ha votato,per non parlare degli altri. Io come tanti altri italiani ho piu' fiducia nell'Arma dei Carabinieri, poi è ovvio che non vi è certezza su niente nella vita. Secondo me un paio di anni di pulizia generale e reset delle istituzioni farebbe bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si infatti la legge elettorale si cambia nel giro di 3 o massimo 4 giorni a uso e consumo. Ma per cortesia. Ancora con il tradimento. Ti ho già spiegato le cose. Se le vuoi capire bene. Altrimenti male. E il certo movimento ha già dimostrato di essere il primo partito (singolarmente preso) in Italia. Non a caso si trova dove sta. Il sistema proporzionale è attualmente in vigore per assegnare la minoranza dei seggi a chi ha raccolto più voti, in base al numero dei voti ricevuti. La maggioranza va a chi vince. Tale sistema è in vigore da un quasi mesetto mi pare. Anche sul reset ti è stato spiegato abbastanza e hai volutamente fatto finta di niente. Ne hai risposto alle domande che ti ho posto argomentando qualcosa. Che vogliamo fare? Capisci da te o no che stai portando la discussione in un baratro e che se non ne esci te la chiudo in quanto ripetitiva e tendende alle stesse cose? Poi sei abbastanza "curioso". Hai fiducia nell'Arma e non in chi hai (presumibilmente) votato. Beh. Auguri.

Edited by fabio-22raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...