Jump to content
Sign in to follow this  
Dominus

T-95 / Armata

Recommended Posts

veramente bello. è quello il prototipo del T94 con 155 mm?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il T94-95 (il nome gli è stato dato dagli analisti, per adesso il suo nome è una cosa impronunciabile) è un MBT dal design rivoluzionario con un cannone dal 152 a contollo remoto, quindi senza torretta, e una corazzatura pazzesca, visto il peso guadagnato lasciando la torretta.

 

t-95.jpg

 

 

Come diceva Gianni, guardate i progetti americani per il FCS, in particolare i NLOS

a questo indirizzo:

 

http://www.army.mil/fcs/

 

come dice la sigla sono mezzi sviluppati per colpire bersagli fuori dalla linea della vista(letteralmente). E gli americani questo progetto lo completeranno sicuramente, a differenza dei russi.

I russi mettono ancora i barili di combustibili sul retro dei loro carri??? :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe,non lo fanno solo loro :P .cmq non so se il programma FCS sarà portato avanti,per fortuma rumsfeld s'nè andato a quel paese :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorthex perchè hai il dubbio che il programma FCS non sarà portato avanti? Su quel programma si baserà il futuro dell'esercito americano, non sono mica bruscolini. Se non è prioritario un programma del genere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi pare un granchè come programma,troppo "alla rumsfeld" per intenderci...leggero...quindi imbarcabile su C-130 previa elminazione di metà del mezzo,costoso perchè la guerra si fa coi cavetti a fibre ottiche e facilmente bucabile da un beduino con rpg :rotfl::rotfl::rotfl: ,meglio un abrams ammodernato insomma secondo me

Share this post


Link to post
Share on other sites
Più che altro si tratterebbe di creare carri davvero costosi, come i semoventi anzi di più, da usare sulla linea del fronte invece che 20-30 km dietro, per non parlare delle catene logistiche. Insomma potrebbe funzionare ma serve una buona dose di, permettetemelo, palle e, soprattutto, tanti tanti rubli!

 

 

per questo c'è:HEMi oppure:doc

 

c'è anche il CKEM della looked martin (è un pò più grande è pesante forse quindi più "distuttivo" rispetto al precedente).....entrambi però non sono lancia e dimentica (guida laser di tipo SACLOS) però le presatzioni sono superiori a qualunque cannone esistente (1m di RHA anche a >5 km)...e poi è molto più semplice stabilizzare l'ottica di puntamento e sistema di guida che una torretta bella pesante (per via dell'inerzia e limiti degli attuatori)... l'ideale sarebbe anche una versione con testatà a frementazione con sensore di prossimità; non se si può fare ma penso di si (magari la velocità diminuisce un pò)

 

oppure c'è un nuovo sistema recoiless ( il riculo ridotto fino al 60% prestazioni praticamente identiche):cannon l'ideale per torrette "remote" e arretrate (riducendo il peso e il rinculo semplifico la stabilizazione dell'arma)...per non dimenticare poi le liquid gun propellant rigenerativa (il propellante viene insertito durante lo "sparo") semplifica la logistica ma l'arma costa un pò di più:RLPG (anche qui è possibile renderla "recoiless")......considerate che con gli attuali penetratori KE la velocità limite (oltre si ha una riduzione della penetrazione) circa 2300 m/s (dipende dal tipo di corazza)..insomma la trovo più pratica di una rail gun per il momento dato che non ha i limiti tipici dei sistemi convenzionali......

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vorthex perchè hai il dubbio che il programma FCS non sarà portato avanti?

io ora ci ho fatto caso che avevamo predetto la chiusura del programma FCS :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi pare. è un progetto troppo rivoluzionario e costoso per le casse russe nonchè, tutto sommato, inutile.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Russia may unveil new 'super-tank' in summer 2010

 

"The work on the project has been conducted for many years. If the government gives us a 'green light' we will exhibit the tank at the [Russian Expo Arms 2010] arms show in Nizhny Tagil this summer," general director of the Uralvagonzavod plant Oleg Siyenko told RIA Novosti in an exclusive interview.

 

"I cannot disclose the characteristics of the tank, but I can assure you that we have met all the requirements put forward by the military," he said.

 

According to unofficial sources, the T-95 will feature better firepower, maneuverability, electronics and armor protection than Russia's latest T-90 MBT or comparable foreign models.

 

It will weigh about 55 tons and its speed will increase from 30-50 kph to 50-65 kph (19-31 mph to 31-40 mph).

 

The new tank may be equipped with a 152-mm smoothbore gun capable of firing guided missiles with a range of 6,000-7,000 meters.

 

In contrast to existing designs, the gun will be located in a remotely-controlled turret to improve 3-men crew survivability.

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche mese fa io trovai questo articolo:

 

Russian T-95 Put To Sleep

September 14, 2010: Earlier this year, Russia officially halted development on their new T-95 tank. This decision is not sudden, because for the last two years the military has been getting more money for replacing the Cold War equipment. The T-95 was talked about as a symbol of rejuvenation. This was badly needed, as the Russian Army shrank over 80 percent in the 1990s, and for fifteen years, practically no new equipment was purchased.

 

When more money did come in, the generals sought to revive the T-95 project. Work on this new tank began in 1995, but didn't get far because the military budget could barely cover food and fuel costs. But some work continued, and a prototype was completed in 2000. Few details were released. But two years ago, Russian media (mostly state controlled these days) began running stories about a new "super-tank" being developed. No real details given, just lots of superlatives. Mentioned was the Uralvagonzavod tank factory, which was known to be developing a "T-95" tank (again, no details). All that is being written about the super-tank is that it could move at a top speed of 60 kilometers an hour, had facilities that enable the crew to stay in the tank for 24 hours at a time, and possessed the ability to destroy any existing tank, while itself having unique protection (this apparently meant "active defense" in the form of small missiles that intercept incoming anti-tank missiles, as well as explosive reactive armor). Even after the cancellation, there are still no details, and the T-95's manufacturer apparently will preserve prototypes and other materials, just in case.

 

Currently, the most modern tank Russia has is about 500 relatively new T-90s. The T-90 is a highly evolved T-72. Originally, the T-90 was created as a fall-back design. The T-80 was supposed to be the successor to the T-72. But like the T-62 and T-64 before it, the T-80 didn't quite work out as planned. So the T-72, with a much improved turret and all manner of gadgets, was trotted out as the T-90. Weighing 47 tons, the T-90 is still the same dimensions as the T-72. Same package, better contents. And with well trained crews, it could be deadly.

 

The stock T-72 is a 41 ton vehicle that is 7.4 meters/23 feet long, 3.6 meters/11 feet wide and 2.45 meters/7.5 feet high. In contrast, an American M-1 is 62 tons, 10 meters/32 feet long, 3.7 meters/12 feet wide and 2.6 meters/eight feet high. The extra weight is mostly armor, and from the front, the M-1 is still very difficult to kill. To survive, a T-72 not only needs to accessorize, but requires a well trained crew. Most nations using T-72s don't like to invest in crew training. But that's what makes the most difference in combat. Russia plans to train its T-90 crews more intensively, which will make more of a difference than a T-95.

 

Most of the 20,000 tanks in the Russian army are T-72s and T-80s. Both are mainly target practice for Western tanks (M-1, Leopard, Challenger, Leclerc). The T-90 is a bit better, but the "T-95" was always a mystery, and apparently had a lot of tech that didn't work yet. Russia planned to replace most of those T-72s and T-80s with T-90s and T-95s, by 2025. After that, the new T-95 super-tank would start replacing the T-90. Or something like that. The Russians hoped to have the T-95 in action by 2020. Now, the plan is to have at least a few thousand T-90s in the next decade. That won't come easy, as T-90s cost about $2.5 million each.

Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicainrete Politicain

 

http://www.strategypage.com/htmw/htarm/articles/20100914.aspx

 

In pratica si dice che il programma è stato chiuso, quindi non capisco da dove saltino fuori articoli che dicono l'opposto, come quello citato nella discussione chiusa da vorthex. boh

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il bustle che si vede negli spaccati sarebbe "gli accorgimenti volti ad aumentare la sicurezza dell'equipaggio", nonostante si continui ad usare la famigerata giostrina mozza-braccia, di cui parla RID???

inoltre, fa sorridere vedere come sul carro, orgoglio della Rodina, si montino ottiche della Thales e che, finalmente, abbiano capito che una torretta di disegno occidentale sia la miglior soluzione :asd:

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente è esagerato,però data per verosimile la capacità di questi mezzi di poter percorrere brevi percorsi sott'acqua e che i fiumi europei sono per la maggior parte dell'anno profondi pochi metri, è pensabile che l'Armata Russa equipaggiata di T95 possa muoversi anche senza bisogno di ponti (fissi o improvvisati) ,in questo modo rendendo meno determinante l'arma aerea quale mezzo per impedire gli spostamenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

tralasciando che il T-95 è stato cancellato.

non vedo come un carro con snorkel sia meno soggetto alla supremazia aerea avversaria... che fa, si posa sul fondo come un SSK??? inoltre, non è che tutto il codazzo logistico non abbisogni di ponti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il bustle che si vede negli spaccati sarebbe "gli accorgimenti volti ad aumentare la sicurezza dell'equipaggio", nonostante si continui ad usare la famigerata giostrina mozza-braccia, di cui parla RID???

inoltre, fa sorridere vedere come sul carro, orgoglio della Rodina, si montino ottiche della Thales e che, finalmente, abbiano capito che una torretta di disegno occidentale sia la miglior soluzione :asd:

 

vorthex correggimi se sbaglio ma non sono solo le placche di corrazza reattiva e quel magazzino mobile dietro la torretta a dare al carro una parvenza occidentale? la torretta tolti tutti quegli upgrade dovrebbe essere la stessa del t-90 basico. Credo che abbia quella forma solo perchè con tutta la roba che ci hanno montato hanno dovuto dargli un altro profilo,che non poteva essere quello originale per la quantità di pezzi nuovi installati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella pagina precedente, c'è un bellissimo spaccato, dove viene mostrato quel che dico ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

nella pagina precedente, c'è un bellissimo spaccato, dove viene mostrato quel che dico ;)

 

io parlo solo della torretta,che mi sembra ancora molto russa, guarda la prima di queste immagini Mio Link

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutte le torrette dei carri sovietici sono di forma emisferica, con tutte le munizioni posizionate sotto la stessa. quella del T-90MS è un rettangoloide con parte delle munizioni stivate nella parte posteriore della torretta, come si vede, perfettamente, dai disegni linkati (che è sempre lo stesso link, tra le altre cose)... se poi ti sembrano uguali...

Share this post


Link to post
Share on other sites

quindi sia il t95 che il black eagle sono stati cancellati ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

si. è verosimile, però, che alcune tecnologie sviluppate per i due progetti, verranno usate in seguito, sui futuri AFV.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×