Jump to content
FedeKW11

Marina Militare Italiana - Discussione Ufficiale

Recommended Posts

la Cavour gli aerei li ha, la Garibaldi è stata "declassata" ad LPH e ci mancava pure, 10 Fremm buttiamole ed i 2 Doria devono fare AAW e non mi risulta che gli altri DDG europei abbiano capacità land-attack (hanno la predisposizione, come gli altri) e di sottomarini ne abbiamo 6+1, non 4.

 

per il resto... esiste una cosa che si chiama Legge Navale, uno dei più importanti programmi di acquisizioni navali a livello mondiale. ecco, magari studiamocelo, prima di partire in quarta.

 

Si la Cavour ha 12 o 14 Harrier, una squadriglia di apparecchi superati ed obsoleti.

No no e chi dice di buttarle 10 FREMM ma se devo spendere "10 euro" per un programma del genere ne spendo 11-12 e implemento missili da crociera, sia per le fregate che per i Doria, e dati gli ultimi scenari, sono una componente che sarebbe servita e servirebbe, per esempio quando si bombardava in Libia inglesi e americani sguinzagliavano i Tomhawk per "liberare il campo" alle rispettive aeronautiche...

 

I sottomarini Sauro so arrivati a fine corsa... Saranno 4 U212 in tutto a breve...

 

Continuate a fare l'errore di paragonare il tutto alle marine europee, il mondo non finisce alle colonne d'ercole signori, i paesi potenzialmente "nemici" in un fantomatico scenario di crisi futuro non sono nel vecchio continente, ma sono tutti ad oriente, ed è con quei paesi e le loro forze armate che bisogna confrontarsi, non con gli alleati, tra l'altro ribadisco in fase di demilitarizzazione (compresi noi)...

 

Se per legge navale intendi le limitazioni di produzione, può essere aggirata cambiando e declassando le classi di appartenenza delle navi sulla carta,come si fa tutt'ora, e lo sai bene, quindi lascia il tempo che trova...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Si la Cavour ha 12 o 14 Harrier, una squadriglia di apparecchi superati ed obsoleti.

tu lo sai, che la Cavour è una portaerei STOVL e che, come tale, sono gli Harrier ed gli F-35B può usare no? ecco... visto che l'F-35B non è ancora in servizio, le alternative quelle sono ed i nostri AV-8B plus sono come quelli dei verdi, non possiamo lamentarci.

 

 

implemento missili da crociera, sia per le fregate che per i Doria, e dati gli ultimi scenari, sono una componente che sarebbe servita e servirebbe, per esempio quando si bombardava in Libia inglesi e americani sguinzagliavano i Tomhawk per "liberare il campo" alle rispettive aeronautiche...

e torniamo al concetto già espresso nel messaggio precedente: nessuno, in europa, li ha, tranne gli inglesi e solo sugli SSN. quindi ti lamenti della mancanza di un lusso.

possiamo argomentare che il lusso in questione si utile, certamente, ma è utile anche una CVN se è per questo e quindi, o preghiamo gli americani di venderci i Tomahawk (che non so manco se entrano nei nostri VLS) o aspettiamo lo Scalp Naval, che verrà acquistato soldi permettendo.

 

 

I sottomarini Sauro so arrivati a fine corsa... Saranno 4 U212 in tutto a breve...

no.

 

 

Continuate a fare l'errore di paragonare il tutto alle marine europee, il mondo non finisce alle colonne d'ercole signori, i paesi potenzialmente "nemici" in un fantomatico scenario di crisi futuro non sono nel vecchio continente, ma sono tutti ad oriente, ed è con quei paesi e le loro forze armate che bisogna confrontarsi, non con gli alleati, tra l'altro ribadisco in fase di demilitarizzazione (compresi noi)...

ah ecco, bisogna invadere il Cipango :asd:

 

 

Se per legge navale intendi le limitazioni di produzione, può essere aggirata cambiando e declassando le classi di appartenenza delle navi sulla carta,come si fa tutt'ora, e lo sai bene, quindi lascia il tempo che trova...

no, la Legge Navale è un altra cosa e prevede il finanziamento straordinario per la marina, in modo da acquistare nuove navi. quindi è l'esatto contrario di quanto pensi tu.

ti riconsiglio di studiarla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tu lo sai, che la Cavour è una portaerei STOVL e che, come tale, sono gli Harrier ed gli F-35B può usare no? ecco... visto che l'F-35B non è ancora in servizio, le alternative quelle sono ed i nostri AV-8B plus sono come quelli dei verdi, non possiamo lamentarci.

 

e torniamo al concetto già espresso nel messaggio precedente: nessuno, in europa, li ha, tranne gli inglesi e solo sugli SSN. quindi ti lamenti della mancanza di un lusso.

possiamo argomentare che il lusso in questione si utile, certamente, ma è utile anche una CVN se è per questo e quindi, o preghiamo gli americani di venderci i Tomahawk (che non so manco se entrano nei nostri VLS) o aspettiamo lo Scalp Naval, che verrà acquistato soldi permettendo.

 

no.

 

ah ecco, bisogna invadere il Cipango :asd:

 

no, la Legge Navale è un altra cosa e prevede il finanziamento straordinario per la marina, in modo da acquistare nuove navi. quindi è l'esatto contrario di quanto pensi tu.

ti riconsiglio di studiarla.

 

 

Certamente, gli F35B non sono ancora in servizio, e ci teniamo gli Harrier, ma in futuro, ci ritroviamo con due squadriglie operative di un aereo che con le problematiche che sta riscontrando chissà quando darà il cambio...

 

 

Un lusso avere missili da crociera? o una CVN? Più che un lusso, sono mezzi necessari all'evoluzione dello scenario attuale geopolitico, ti consiglio di fartene una cultura ;) Ah e guarda i francesi e gli Inglesi, a breve avranno entrambi una CVN in servizio e missili da crociera...mmmm che lusso... :asd:

 

Bhe se per te dotarsi di una MM con serie capacità offensive significa voler attaccare qualcuno, siamo apposto...

 

 

Per quanto riguarda la legge navale, come puoi leggere avevo chiesto "se per legge navale intendi...." io non ho proprio niente da studiare...Forse tu avresti da interessarti alla geopolitica....

 

La mentalità "chi si accontenta gode" porterà seri problemi all'atto di dover affrontare una seria minaccia...Perchè è a quello che servono le nostre navi, ad affrontare minacce.

 

Toglimi una curiosità, porti le stellette?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io seguo questo forum da molti anni, e sono arrivato alla conclusione che Vorthex sia tutt'altro che un ignorante in materia...

1- ne gli inglesi ne tanto meno i francesi acquisiranno CVN in un prossimo futuro (i francesi ne hanno una che non e il massimo e gli inglesi avranno in servizio due portaerei convenzionali e non nucleari)

2-l'F 35 avra l'IOC quest'estate, sara in servizio in italia verso la fine del decennio e l'inizio del prossimo (ed e tutt'altro che un aereo malvagio)

3-non avere i missili da crociera non è chissà quale perdita, sono senza ombra di dubbio utili ma non sono una conditio sine qua non (soldi permettendo potrebbero essere integrati in tempi relativamente brevi)

4-Il nome "Storm Shadow" ti dice nulla?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Certamente, gli F35B non sono ancora in servizio, e ci teniamo gli Harrier, ma in futuro, ci ritroviamo con due squadriglie operative di un aereo che con le problematiche che sta riscontrando chissà quando darà il cambio...

non capisci.

il problema, non è l'aereo, ma la piattaforma. la Cavour quella è, solo due tipi di aerei ci possono operare, quindi... o ci si "rassegna" o si costruisce una CATOBAR... suppongo con i tuoi soldi, visto che lo stato non ne ha.

 

 

Un lusso avere missili da crociera? o una CVN? Più che un lusso, sono mezzi necessari all'evoluzione dello scenario attuale geopolitico, ti consiglio di fartene una cultura ;) Ah e guarda i francesi e gli Inglesi, a breve avranno entrambi una CVN in servizio e missili da crociera...mmmm che lusso... :asd:

quale cultura, quella che asserisce che inglesi e francesi avranno nuove CVN immaginarie?

 

 

Bhe se per te dotarsi di una MM con serie capacità offensive significa voler attaccare qualcuno, siamo apposto...

ed io che devo farci se tu dici e cito:

 

il mondo non finisce alle colonne d'ercole signori, i paesi potenzialmente "nemici" in un fantomatico scenario di crisi futuro non sono nel vecchio continente, ma sono tutti ad oriente, ed è con quei paesi e le loro forze armate che bisogna confrontarsi,

quindi si, stiamo proprio apposto, perchè tu ipotizzi confronti surreali con la marina cinese o quella indiana... magari per effettuare un raid per liberare i marò, perchè no :asd:

 

 

Per quanto riguarda la legge navale, come puoi leggere avevo chiesto "se per legge navale intendi...." io non ho proprio niente da studiare...Forse tu avresti da interessarti alla geopolitica....

da studiare ne hai, perchè fai illazioni sulla MMI, senza consocerne la principale novità. quindi, di cosa parli? del nulla... altro che geopolitica delle cannoniere.

 

 

La mentalità "chi si accontenta gode" porterà seri problemi all'atto di dover affrontare una seria minaccia...Perchè è a quello che servono le nostre navi, ad affrontare minacce.

appunto, secondo te bisogna invadere il Cipango. non andiamo da nessuna parte con queste idee campate in aria.

lo strumento militare si tara sui bisogni del paese e non rientra nei bisogni del paese andare a confrontarsi, militarmente, con la Cina o chi per lei. poi, lo strumento navale è migliorabile? sicuramente, esiste la famosa Legge Navale in tal proposito... ma fin tanto che tu la ignori, penso che non ci sarà alcun avanzamento nel discorso.

 

 

Toglimi una curiosità, porti le stellette?

no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè dici immaginarie?? La Charles de Gaulle è in servizio e gli inglesi avranno almeno 1 classe Queen Elizabeth...

 

Le illazioni le fai tu avendo una mentalità, ormai abbracciata da tutti, del "tanto a cosa ci servono"

 

Immaginati cosa ci sarebbe servito se ai colloqui di Minsk, circa un mese fa, la situazione fosse precipitata...

 

Sai a cosa servono un esercito, una marina ed una aeronautica, in poche parole le forze armate????

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè dici immaginarie?? La Charles de Gaulle è in servizio e gli inglesi avranno almeno 1 classe Queen Elizabeth...

 

Le illazioni le fai tu avendo una mentalità, ormai abbracciata da tutti, del "tanto a cosa ci servono"

 

Immaginati cosa ci sarebbe servito se ai colloqui di Minsk, circa un mese fa, la situazione fosse precipitata...

 

Sai a cosa servono un esercito, una marina ed una aeronautica, in poche parole le forze armate????

Certo che tutta questa dialettica da neocolonialismo ha iniziato a stufare.

 

Siamo l'unica squadra navale nel mediterraneo a possedere una portaerei VERA(uso il maiuscolo per sottolineare)abbiamo un buon numero di fregate e caccia allo stato dell'arte per non parlare degli U-212 che sono gli SSK migliori al mondo.

 

Manco la flotta russa del Mar Nero ci terrebbe testa ora come ora.

 

E di fronte a questa situazione voi vi lamentate se per bombardare 4 straccioni non compriamo cruise esteri invece di utilizzare un paio di JDAM?

 

Se poi volete immaginare fantasiosi conflitti con le maggiori potenze fate pure, tanto toccherebbe comunque pregare anche se possedessimo una Ford.

 

Per come la vedo io invece di comprare lo SCALP é molto più probabile che la marina aggiorni i Teseo per colpire anche bersagli terrestri(oltre a quelli navali e controcosta).

 

In questo modo si evita la propaganda pacifista e si ha un'arma polifunzionale anche se con prestazioni minori rispetto allo SCALP.

Edited by davide9610

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Perchè dici immaginarie?? La Charles de Gaulle è in servizio e gli inglesi avranno almeno 1 classe Queen Elizabeth...

perchè la CdG è già in servizio, da anni, e le nuove CV inglesi sono a propulsione convenzionale e tu hai parlato di future unità a propulsione nucleare che non esistono.

 

 

Le illazioni le fai tu avendo una mentalità, ormai abbracciata da tutti, del "tanto a cosa ci servono"

ma anche no. io abbraccio l'idea che lo strumento militare vada tarato in base ai reali bisogni del paese, non con improbabili confronti con le marine dell'estremo oriente.

 

 

Immaginati cosa ci sarebbe servito se ai colloqui di Minsk, circa un mese fa, la situazione fosse precipitata...

non ci sarebbe servito niente. in un assurda terza guerra mondiale, la Russia non ha alcuna capacità navale che la nostra flotta, in collaborazione con le altre marine NATO, non possa affrontare e vincere... non siamo mica negli anni 80, dove c'erano orde di sottomarini e stormi di bombardieri anti-nave.

 

 

Sai a cosa servono un esercito, una marina ed una aeronautica, in poche parole le forze armate????

direi proprio di si. sei tu che hai una visione da "risiko".

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola nota: si denigra tanto il nostro AV-8B+, a parte il limite dovuto alle cellule oramai anziane, perchè non vediamo anche cosa è e cosa hanno gli altri?

Facendo i conti della serva si scopre che un AV-8B+ ha una dotazione migliore della buona metà di F-16 che ci sono in giro (A/B e primi C/D, diciamo fino ai block 30) e non è poco per quello che è tenuto a fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè la CdG è già in servizio, da anni, e le nuove CV inglesi sono a propulsione convenzionale e tu hai parlato di future unità a propulsione nucleare che non esistono.

 

ma anche no. io abbraccio l'idea che lo strumento militare vada tarato in base ai reali bisogni del paese, non con improbabili confronti con le marine dell'estremo oriente.

 

non ci sarebbe servito niente. in un assurda terza guerra mondiale, la Russia non ha alcuna capacità navale che la nostra flotta, in collaborazione con le altre marine NATO, non possa affrontare e vincere... non siamo mica negli anni 80, dove c'erano orde di sottomarini e stormi di bombardieri anti-nave.

 

direi proprio di si. sei tu che hai una visione da "risiko".

 

Le forze armate, gli eserciti, servono prima di ogni altra cosa e principalmente a fare la guerra, e poi tutto il resto (peacekeeping, anti pirateria etc...)

 

Le forze armate dovrebbero basarsi su questo ed essere "tarate" a farlo bene, e non in base a "i reali bisogni di un paese"...

 

Vaglielo a spiegare agli Ucraini che avevano tarato le loro FF.AA. in base ai loro reali bisogni. Chi si aspettava che una bella mattina si ritrovassero a dover fronteggiare una rivolta popolare, e poi uno stato (amico fino a quel momento) che cogliendo la palla al balzo del caos gli ha occupato la Crimea, per non parlare del fatto che non sono riusciti nemmeno a tener testa a dei ribelli, si sostenuti da una nazione, ma pur sempre ribelli non organizzati quanto un esercito regolare.

 

I reali bisogni di una nazione, non sono un dato costante nel tempo, cambiano di giorno in giorno, quindi un dato a cui non si può far riferimento per l'impostazione bellica.

 

Esempio lampante, vai a vedere ieri cosa ha annunciato la commissione difesa della Gran Bretagna.

"Dobbiamo ricostruire la nostra capacità militare"

Ma come non stava messa bene per "i suoi reali bisogni" la GB???

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Le forze armate, gli eserciti, servono prima di ogni altra cosa e principalmente a fare la guerra, e poi tutto il resto (peacekeeping, anti pirateria etc...)

 

Le forze armate dovrebbero basarsi su questo ed essere "tarate" a farlo bene, e non in base a "i reali bisogni di un paese"...

 

Vaglielo a spiegare agli Ucraini che avevano tarato le loro FF.AA. in base ai loro reali bisogni. Chi si aspettava che una bella mattina si ritrovassero a dover fronteggiare una rivolta popolare, e poi uno stato (amico fino a quel momento) che cogliendo la palla al balzo del caos gli ha occupato la Crimea, per non parlare del fatto che non sono riusciti nemmeno a tener testa a dei ribelli, si sostenuti da una nazione, ma pur sempre ribelli non organizzati quanto un esercito regolare.

 

I reali bisogni di una nazione, non sono un dato costante nel tempo, cambiano di giorno in giorno, quindi un dato a cui non si può far riferimento per l'impostazione bellica.

 

Esempio lampante, vai a vedere ieri cosa ha annunciato la commissione difesa della Gran Bretagna.

"Dobbiamo ricostruire la nostra capacità militare"

Ma come non stava messa bene per "i suoi reali bisogni" la GB???

 

Ma davvero...? quindi dovremmo prendere bombe atomiche e spendere il 30% del PIL nella difesa...? Dovremmo prepararci a conquistare il mondo quando agiamo solamente sotto mandati ONU?

Mi dispiace dirtelo, ma questa tua idea non è condivisa da nessuno, ne qua ne da altre parti.

Quello che proponi tu è ciò che più di destabilizzante possa esserci...

Il Regno Unito sta tagliando in modo spaventoso i fondi per le forze armate, quindi la situazione è un po diversa, da noi non è tutto rose e fiori, ma ciò che dici tu francamente non ha senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma davvero...? quindi dovremmo prendere bombe atomiche e spendere il 30% del PIL nella difesa...? Dovremmo prepararci a conquistare il mondo quando agiamo solamente sotto mandati ONU?

Mi dispiace dirtelo, ma questa tua idea non è condivisa da nessuno, ne qua ne da altre parti.

Quello che proponi tu è ciò che più di destabilizzante possa esserci...

Il Regno Unito sta tagliando in modo spaventoso i fondi per le forze armate, quindi la situazione è un po diversa, da noi non è tutto rose e fiori, ma ciò che dici tu francamente non ha senso.

 

Non travisare ciò che scrivo, non ho detto che bisogna spendere il 30 % del PIL in spese militari ma nemmeno lo 0.9 che è il dato attuale, non ho detto di preparasi ad attaccare mezzo mondo, ma avere serie possibilità di difesa in caso di conflitti, difesa e non attacco.

 

Ed ancora, io non dico di certo che abbiamo una MM ridicola, anzi, ma bisogna potenziare l'apparato offensivo per uno scenario difensivo, perchè lo si sa l'attacco è la miglior difesa.

 

Se tu non lo condividi va benissimo, ma parla solo per la tua persona, inoltre avere delle ottime capacità per le forze armate è tutt'altro che destabilizzante, anzi il contrario lo è, e questa non è un opinione, ma un dato affermato da secoli, più una nazione è potente economicamente ed influente internazionalmente più le forze armate sono efficienti.

 

E se non credi sia così, trovami una attuale nazione in crescita economica che non abbia una crescita in spese militari che cresce di pari passo con l'economia nazionale.

 

La GB ha avuto un taglio netto alle spese militari, e ora si rendono conto che c'è qualcosa che non va,che "il reale bisogno attuale" è cambiato dalla mattina alla sera, tanto da affermare quello che trovi scritto nell'articolo da me citato 2 post fa, ovvero che c'è bisogno di un riarmo generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capone, tu continui a non capire un concetto fondamentale:

il "reale bisogno del paese", non è affatto parallelo al disarmo di cui tu vai blaterando, ne è contrario alla ragion d'essere delle forze armate ed è, semmai, l'esatto contrario, ossia, avere delle FF.AA. bene armate, bene addestrate e tarate sui reali bisogni del paese, un concetto che copre un range di opzioni infinite e particolari per ogni nazione. ovviamente, in tale concetto rientra anche fare i conti con i bilanci statali, ma questa è una cosa che si fa anche negli Stati Uniti e quando non si è fatto, si è finiti zampe all'aria, URSS docet.

 

l'esempio ukraino è l'esatto contrario di quanto detto e sembra allinearsi, invece, con quanto dici tu: forze armate elefantiche (tantissimi mezzi ed uomini, ma solo sulla carta), con una prontezza operativa bassa e personale ancora in buona parte di leva e con un allocazione di bilancio sballata, non tarate affatto sui bisogni del paese e che, quindi, non sono riuscite ad arginare per tempo la situazione corrente.

 

 

P.S.

a scanso di equivoci: questa è la discussione sulla MMI, vediamo di non andare OT iniziando a parlare della situazione ukraina. avete capito cosa intendo.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma difendersi da chi? Dato che paragoni la marina italiana alle marine orientali, dici che dovremmo prepararci ad attaccarle? Il fatto che le nazioni con un pil in crescita abbiano spesso spese miliari in crescita è corretto, ma aumentando le spese militari non farà crescere il PIL (non prendermi per un pacifista please).

La GB ha fatto un errore nel ridurle così tanto, non a causa di un cambio dall'oggi al domani

Edited by Umberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorthex, quanto vorrei farti vedere e sentire ciò che vedo e sento io quando "lavoro", di sicuro dopo non affermeresti che io "blatero" di un disarmo, o meglio, sempre meno "mezzi" per l'espletamento del servizio.

 

Per me non si deve mica diventare una super potenza militare ed atomica mondiale, ma dati gli ultimi avvenimenti dove gli scenari sono in continuo mutamento, giorno per giorno, non sarebbe sbagliato, dotare, in questo caso la MM, di serie capacità offensive, non che non se ne abbiano, lo so, tutto dipende dal bilancio e dal libro bianco, ma ad oggi il bilancio difesa viene deciso da persone che di militare capiscono ben poco, e se oggi si dispone di una buona flotta lo si deve al fatto che i nostri ufficiali hanno fatto capire che è un investimento economico per la cantieristica navale nazionale, che potrebbe portare a futuri acquisti esteri dei nostri "prodotti", altrimenti si andava avanti con le Maestrale a data da definirsi...

 

Io non critico la componente, ma le scelte che si continuano a fare, nell'ottica del "al momento questo ci serve", senza ipotizzare e guardare a futuri potenziali scenari.

 

Altro esempio? La Svezia

 

La Svezia, dato che la Russia si era sempre più "avvicinata" amichevolmente all'Europa, aveva ridotto drasticamente i fondi agli armamenti, di conseguenza meno uomini, mezzi e battelli, oggi dopo gli ultimi accadimenti si ritrova a far affidamento su 5 corvette, le Visby, senza tutti gli armamenti previsti a bordo (razzi ASW e missili SAM) all'epoca non erano necessari e si risparmiò, per non parlare del taglio di personale all'esercito di terra, ed ora i generali svedesi lamentano carenze in tutti i settori, e accusano il fatto di non poter garantire una minima difesa al paese, semmai la situazione russa continui a deteriorarsi, potrebbero perdere isole importanti in poche ore...

 

 

Ragà non dico di armarsi per fare la guerra, ma per disporre di un ottima difesa, la nostra è un'invidiabile flotta, ma potrebbe e dovrebbe migliorare ancora...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuove tecnologie per nuove navi .....

 

Selex ES has been working on the Navy's plan to combine its combat center with the bridge on its multifunctional ships, which are known by their Italian acronym PPA.

The tasks would be combined in a "cockpit" — a glass-enclosed platform protruding from the bridge — in which all the key operations, from navigation to combat, would be handled.

Inspired by an aircraft cockpit, the technology could draw on Finmeccanica's own experience in aircraft and combat management systems design, as well as Fincantieri's design capability, industry managers said.

 

Fonte ..... "Italian Industry Gears Up for Navy Renewal" ..... http://www.defensenews.com/story/defense/naval/ships/2015/04/12/italy-navy-industry-ships-radar-sonar-cannon-frigate/25543429/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, ma delle due portaelicotteri lhd o lpd che si parlava fino all'anno scorso si è saputo qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, ma delle due portaelicotteri lhd o lpd che si parlava fino all'anno scorso si è saputo qualcosa?

 

yes!!

 

dovrebbe essere una, è stata messa a bilancio insieme ai famosi pattugliatori d'altura, ora dovrei ritrovare sui RID le varie indiscrezioni ma sembra e dico sembra che ci si stia avviando verso un bestione 25/30k, con capacità di Comando

 

e poi... ma sempre a livello di indiscrezioni/chiacchiere/voci assolutamente non confermate...

 

a Palazzo Marina starebbero pensando al V22, o ipotesi più remota ad una versione militare dell' AW 609, la nuova LHD potrebbe quindi essere V22 friendly..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono anni e anni che gli USA cercano di appiopparci quel 'meraviglioso' marchingegno ..... e, temo, che prima o poi ci riusciranno ..... perché ci sarà sempre qualcuno pronto a buttarsi a pesce su nuovi e costosi 'giocattoli' ..... si tratterà però di vedere, dato il periodo di vacche magre che continua ad imperversare, dove troveranno i quattrini necessari per pagarli .....

E' triste vedere che si è sempre disposti a comprare USA anche quando ai nostri prodotti loro sbattono la porta in faccia .....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono anni e anni che gli USA cercano di appiopparci quel 'meraviglioso' marchingegno ..... e, temo, che prima o poi ci riusciranno ..... perché ci sarà sempre qualcuno pronto a buttarsi a pesce su nuovi e costosi 'giocattoli' ..... si tratterà però di vedere, dato il periodo di vacche magre che continua ad imperversare, dove troveranno i quattrini necessari per pagarli .....

E' triste vedere che si è sempre disposti a comprare USA anche quando ai nostri prodotti loro sbattono la porta in faccia .....

hai detto bene "periodo di vacche magre" , sono seriamente preoccupato che la Marina con questo programma enorme di acquisizioni portato avanti negli ultimi anni potrebbe ritrovarsi ad avere meravigliosi giocattolini hi-tech fermi ai porti perchè non ci sono i quattrini per l'esercizio.

Ciodetto ad avere un pò di soldi da spendere un 3/4 V22 li acquisterei volentieri in funzione awacs per la maggiore tangenza e la maggiore autonomia rispetto ad AW 101 HEW... ma ripeto SOLO ad averne di soldi da buttare!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai detto bene "periodo di vacche magre" , sono seriamente preoccupato che la Marina con questo programma enorme di acquisizioni portato avanti negli ultimi anni potrebbe ritrovarsi ad avere meravigliosi giocattolini hi-tech fermi ai porti perchè non ci sono i quattrini per l'esercizio.

Ciodetto ad avere un pò di soldi da spendere un 3/4 V22 li acquisterei volentieri in funzione awacs per la maggiore tangenza e la maggiore autonomia rispetto ad AW 101 HEW... ma ripeto SOLO ad averne di soldi da buttare!!

 

E soldi da buttare non ce ne sono proprio ..... senza contare che, nonostante i vari rendering più o meno fantasiosi che sono stati messi in circolazione in passato, la versione AWACS del V-22 ..... semplicemente NON ESISTE ..... e non mi pare il caso che l'Italia si debba assumere l'onere di diventare cliente di lancio ..... :wacko:

 

w9vce8.jpg

Edited by TT-1 Pinto

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono loro a volerci appioppare il V-22, è la marina che lo vuole e tutti i torti non ha. poi, è ovvio, i soldi per un tale acquisto non ci sono, ma non pensiamo sempre al complotto plutocratico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×