Jump to content
mats88

Nord Corea [Discussione Ufficiale]

Recommended Posts

sinceramente mi sembra troppo strano che una nave militare non abbia una scatola nera,potrebbe sembrarvi una domanda strana ma sarebbe possibile una volta recuperate le 2 meta riparare il tutto?? o la struttura ha subito danni strutturali troppo ingenti per tentare una riparazione????

Share this post


Link to post
Share on other sites

In aggiunta ai link di legolas:

 

(ANSA) - SEUL, 6 MAG - Corea del Sud e Usa sono giunti alla conclusione che la corvetta Cheonan e' affondata a seguito di un attacco a sorpresa di Pyongyang. Lo scrive il quotidiano Dong-A Ilbo, riferendo il risultato del lavoro di indagine degli esperti militari dei due Paesi. Sullo scafo della nave son state rilevate tracce d'esplosivo e frammenti di alluminio riconducibili a una famiglia di siluri in dotazione della Corea del Nord. La Cheonan fu affondata il 26 marzo nel mar Giallo: 46 furono i morti

 

Dubito che venga rassettata, è stata praticamente dilaniata in ogni sua parte.

Aveva 21 anni di servizio sul groppone ed era a 9 dal ritiro definitivo.

Edited by wingrove

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi in questo articolo ci sia la risposta definitiva. Siluro made in Corea (del Nord), foto e video dei resti dell'ordigno.

2010052100466_0.jpg

Investigators have concluded that the Navy corvette Cheonan was attacked by a North Korean-made sonar-tracking torpedo laden with 250 kg of high explosives on March 26, which caused it to break in two.

 

Investigators believe that a 130-ton North Korean midget submarine left a naval base at Cape Bipagot around March 23, took a detour on the high seas to infiltrate South Korean waters near Baeknyeong Island, attacked the Cheonan at the night of March 26 and returned to base around March 28.

 

Yoon Duk-yong, who led the international team of investigators, on Thursday told reporters, "We have reached the clear conclusion that the Cheonan was sunk as the result of an external underwater explosion caused by a torpedo made in North Korea." The team cited "conclusive evidence" -- the rear part of a torpedo collected from the sinking site -- which was analyzed based on classified materials the South Korean military obtained.

 

"They perfectly match the schematics of the CHT-02D torpedo included in introductory brochures exported by North Korea," Yoon said. "No. 1" was handwritten on the rear part of the torpedo's propulsion shaft and matches the serial number on another North Korean torpedo the military found seven years ago, Yoon added.

 

The combination of number and Korean character is used only by North Korea.

 

Experts from the U.S., the U.K., Australia and Sweden were present at the press conference. Rear Adm. Thomas Eccles of the U.S. Navy, a member of the team, said the investigators used various accounts and scientific tools for the analysis and agree with the conclusion of the investigation.

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

e' da qualche tempo che sto' seguendo questo forum (interessantissimo) e volevo porVi la mia prima domanda....

 

considerando gli ultimi avvenimenti e le ultime prove venute alla luce riguardo la situazione in Corea, pensate che ci possano essere "conseguenze reali" ai tanto sbandierati venti di guerra?

 

Personalmente credo di no, almeno lo spero!!

Probabilmente dopo infiniti tira e molla prima o poi si metteranno d'accordo.... del tipo, la Corea del nord "crocifissera" il comandante del sommergibile che ha provocato l'affondamento della corvetta Sud coreana e saranno tutti soddisfatti degli eventuali sviluppi diplomatici.

 

Ma, e purtroppo esiste un ma, cosa succedera' se gli eventi precipitassero?

A questo punto vorrei sapere se c'e' qualcuno che potrebbe spiegarmi che tipo di schieramenti militari verrebbero contrapposti.

So' benissimo che gli Stati Uniti sono da sempre presenti al fianco della Corea del Sud, ed inoltre le ultime dichiarazioni americane lasciano poco spazio a dubbi, come del resto la Cina e' al fianco del Nord ( se me lo fate passare, indichero' da ora le Coree semplicemente come Nord e Sud).

 

Ora, fatte le dovute considerazioni politiche, parlando dal punto strettamente militare, proviamo a fare delle considerazioni....

 

il Sud, inutile parlarne e' toatalmente superiore dal punto di vista tecnologico, anche e sopratutto coadiuvati dagli americani e dal mondo occidentale in generale.

Aviazione, Marina, Esercito, non c'e' storia che tenga, totale e schiacciante vantaggio di base...

 

Il Nord ? ecco appunto il Nord...

so' benissimo che e' un paese arretrato in tutto e pertutto, dove la popolazione civile e' stremata da piu' di 50 anni di dittatura ed ha e sta' patendo un'esistenza al limite della sopravvivenza....

 

il problema e' che sappiamo "poco?' del suo apparato militare. (almeno quello che si puo' vedere sul web)

Aviazione? credo poca cosa con pochi e arrugginiti aerei forse degli anni 70/80

Marina? qualcosa nel campo dei sommergibili? e poi?

Esercito.... ecco esercito.... forse qui qualcosa in piu' si potrebbe dire.

Qualcuno ne sa' qualcosa?

Considerato l'indottrinamento politico/militare stile staliniano ( e qui aprirei una parentesi per asserire di non essere cosi' sicuro della "eventuale" poca convinzione a combattere....credo, anzi ne sono sicuro, sia un popolo molto fiero della propria storia e tradizioni), mi soffermerei a segnare un punto a loro favore considerato il numero che probabilmente potrebbero mettere in campo.

 

Considerate le distanze molto ravvicinate, potrebbe un attacco a sorpresa da parte del Nord produrre quel vantaggio tattico che un eventuale prolungamento del conflitto non sarebbe poi piu' capace di ribaltare?

 

Non prendo neanche in esame il deterrente nucleare che, da una parte (Nord) non sarebbe neanche credibile, e dall'altra (America) non si sognerebbe mai di utilizzare, per ovvi motivi di immagine!!

 

Quindi se la "giocherebbero" prettamente sul piano convenzionale, dove da sempre sul piano terrestre il fantaccino avra' sempre da dire la sua.

 

Scusate se mi sono prolungato troppo...

un saluto a tutti

Edited by zion1995

Share this post


Link to post
Share on other sites
Aviazione? credo poca cosa con pochi e arrugginiti aerei forse degli anni 70/80

Marina? qualcosa nel campo dei sommergibili? e poi?

Esercito.... ecco esercito.... forse qui qualcosa in piu' si potrebbe dire.

 

senza il dominio dei cieli inprababile con la loro aviazione anche una guerra puramente terrestre non è fattibile, se poi il nord dimostrasse una potenza terrestre schiacciante l'america saprebbe come agire, anche se la situazione potrebbe essere piu problematica, Cina e America sono grandi Patner commerciali e di mezzo ci sono le 2 coree

Share this post


Link to post
Share on other sites

La situazione che probabilmente si delineerebbe sarebbe nè più nè meno quella avuto durante la guerra di Corea negli anni 50, senza che,probabilmente, la Corea del Nord possa contare anche sull'aiuto russo (all'epoca sovietico) e di uno, invece, apertamente cinese.

Gli esiti potrebbero essere gli stessi di 60 anni fa se, e ripeto se, la dittatura sia abbastanza folle (e dal mio punto di vista lo è) da utilizzare armamenti atomici.

Sarebbe una mossa suicida è vero, ma da quando ho visto i primi lanci del vettore di quel loro missile balistico che per poco non ruotava di 180° su se stesso ricadendo sulla rampa di lancio stessa, credo siano capaci di tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque la cina dice di dialogare.

Ora non so cosa diceva 60 anni fa ma penso fosse un pò più agressiva.

Secondo me se di kim kong il (spero si scriva così) è così stupido da attaccare la corea o viene attaccato la cina rimane a vedere,stessa cosa la russia e la corea diventa una sola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che la Cina non permetterebbe mai una guerra contro la Corea del Nord o da parte della Corea del Nord.

 

La Corea del Nord è un buffer tra la Corea del Sud occupata dalle truppe USA e il territorio cinese.

 

Se la Corea del Nord viene attaccata o attacca, comunque perdendo la guerra ed a seguito di questo evento il regime crolla o per occupazione militare USA o per sollevazione interna, con il risultato comunque di una successiva riunificazione con il Sud...

 

...allora la Cina si troverebbe a ridosso del suo confine, non troppo lontano dalla propria capitale, uno stato cliente USA occupato da truppe USA.

 

Credo che questa eventualità preoccupi la dirigenza cinese che sarà anche in affari con gli USA ma anche solo per motivi di "stazza" geopolitica è in competizione con gli statunitensi.

 

Penso che se dovesse scoppiare un conflitto (scatenato dalla Corea del Nord o dagli USA non fà differenza) allora la Cina invaderebbe la Corea del Nord prima che lo facciano gli USA o prima che il regime imploda sotto le bombe e venga rovesciato dal popolo.

 

Nel nuovo scenario post-guerra la Corea del Nord diventerebbe uno stato cliente della Cina, occupato da truppe cinesi (e ricostruito economicamente da Pechino con il capitalismo di stato che già applica in casa propria) in modo speculare alla Corea del Sud occupata dagli USA.

 

In questo modo la Cina conserverebbe il suo "buffer" tra il proprio territorio e quello occupato dagli USA.

 

Non credo che gli USA avrebbero qualcosa da ridire su questo scenario, più stabile dell'attuale e anche se lo avessero la Cina tiene gli USA per le ghiandole genitali, dato che è il più grande acquirente estero dei T-bond statunitensi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io penso che la Cina non permetterebbe mai una guerra contro la Corea del Nord o da parte della Corea del Nord.

 

La Corea del Nord è un buffer tra la Corea del Sud occupata dalle truppe USA e il territorio cinese.

 

Se la Corea del Nord viene attaccata o attacca, comunque perdendo la guerra ed a seguito di questo evento il regime crolla o per occupazione militare USA o per sollevazione interna, con il risultato comunque di una successiva riunificazione con il Sud...

 

...allora la Cina si troverebbe a ridosso del suo confine, non troppo lontano dalla propria capitale, uno stato cliente USA occupato da truppe USA.

 

Credo che questa eventualità preoccupi la dirigenza cinese che sarà anche in affari con gli USA ma anche solo per motivi di "stazza" geopolitica è in competizione con gli statunitensi.

 

Penso che se dovesse scoppiare un conflitto (scatenato dalla Corea del Nord o dagli USA non fà differenza) allora la Cina invaderebbe la Corea del Nord prima che lo facciano gli USA o prima che il regime imploda sotto le bombe e venga rovesciato dal popolo.

 

Nel nuovo scenario post-guerra la Corea del Nord diventerebbe uno stato cliente della Cina, occupato da truppe cinesi (e ricostruito economicamente da Pechino con il capitalismo di stato che già applica in casa propria) in modo speculare alla Corea del Sud occupata dagli USA.

 

In questo modo la Cina conserverebbe il suo "buffer" tra il proprio territorio e quello occupato dagli USA.

 

Non credo che gli USA avrebbero qualcosa da ridire su questo scenario, più stabile dell'attuale e anche se lo avessero la Cina tiene gli USA per le ghiandole genitali, dato che è il più grande acquirente estero dei T-bond statunitensi.

 

 

 

Quoto in pieno.

 

Tuttavia, l'unica variabile preoccupante sarebbe comunque il deterrente nucleare Nord coreano

Se le cose precipitassero, secondo voi chi ha realmente il dito sul bottone?

Natuaralmente la principale preoccupazione degli americani sarebbe quella di eliminare la minaccia nei primi minuti del conflitto, su questo non c'e' dubbio!

E poi, ritorno al discorso del soldato come concetto di forza predominante....nonostante il terreno sia morfologicamente differente dal Vietnam, vi ricordate cosa e' accaduto agli americani 40 anni fa'?

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Cina non è la Russia, se ne frega altamente di avere un stato "buffer" e non si metterebbe mai ad invadere un altro paese, col pericolo di entrare in confilitto con gli Stati Uniti e l'occidente e di veder crollare i suoi fiorenti traffici internazionali (vedesi Tawian).

 

per quanto riguarda l'orografia: non è assolutamente un problema ed il paragone conl Vietnam è fuoriluogo... nessuno appoggerebbe la Corea di Kim. l'unico rischio è che i nordisti si mettano a bombardare le città del sud, vicine al confine, con l'enorme quantità di ariglierie a loro disposizione, ma, militarmente parlando, sono un boccone facile ed il deterrente nucleare è da verificarsi, al contrario di quello americano.

 

sarà "divertente" vedere, piuttosto, chi si addossarà la occidentalizzazione e la ricostruzione della Corea del Nord, è un impegno troppo gravoso e la DDR ha fatto scuola, pur non trovandosi nelle penose condizioni della Corea del Nord.

per questo nessuno fa niente contro il paese di Kim, non conviene a nessuno, meglio farlo cadere da solo per autodistruzione.

 

un unica precisazione: nessuno occupa la Corea del Sud: le truppe americane sono richieste dagli stessi coreani, non sono truppe di occupazione e lo stesso vale per qualsiasi paese che richieda l'appoggio militare statunitense.

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

la Cina non è la Russia, se ne frega altamente di avere un stato "buffer"

 

North Korea’s Strategic Significance to China

 

 

North Korea, also known as the Democratic People’s Republic of Korea (DPRK) serves as China’s strategic buffer zone in Northeast Asia. With a

shared border of 1,400 kilometers, North Korea acts as a guard post for China, keeping at bay the tens of thousands of U.S. troops stationed in South

Korea. This allows China to reduce its military deployment in Northeast China and focus more directly on the issue of Taiwanese independence. To a certain

extent, North Korea shares the security threat posed by U.S. military forces in South Korea and Japan.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è un idea interessante che sicuramente ha un senso, ma è dell'autore del testo il quale non è un militare, ma un professore universitario. onestamente non ho capito se la sua tesi è ufficiale o solamente sua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vortex veramente in passato la Cina ha avuto non poche mire espansionistiche .

ne ha anche oggi dopo Mao, come esempio ti posso citare la stessa corea e il tentativo non riuscito di annettersi il vietnam , la birmania è sotto influenza cinese e altri paesi ancora sono sotto la sua attenzione.

 

persino in Africa la Cina ha ormai interessi , tanto per dire finanzia gli indipendentisti del delta del niger che rapiscono i dipedenti dell' eni

 

una Corea stato cuscinetto è perfettamente verosimile , come pure il fatto che gli usa vogliano lasciare la patata bollente a loro

Share this post


Link to post
Share on other sites

mai detto che la Cina non ha mire espansionistiche, ma difendere la Corea del Nord è proprio un altra cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non si sa. se la Corea di Kim fosse giudicata colpevole dell'affondamento della nave sud-coreana, ci sarebbero, in teoria, tutti gli estremi per un azione militare.

il problema, però, è il seguente: una volta vinta la guerra... chi si sobbarcherebbe l'onere di occidentalizzare la Corea del Nord? sarebbe una spesa enorme, senza un immediato ritorno, che potrebbe portare al collasso della Corea del Sud.

non dimentichiamo poi le potenziali migliaia di vittime civili, soprattutto ad opera dei bombardamenti nord-coreani sulle città del sud.

 

insomma non è una scelta facile. sarebbe più indicato imporre altri sanzioni a Kim... ma tanto non sarebbe lui ed il suo staff a patire la fame ed il freddo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

sulla fame è il freddo è poco ma sicuro, anzi, lui la pancia l'ha e l'avrà sempre piena... Non è detto però che la guerra debba portare per forza ad una unificazione deleteria, può limitarsi ad una distruzione militare totale della corea del nord, e magari al rovesciamento del governo (sostituito da esponenti filo occidentali che però dovranno cavarsela da soli). Il fattore più impornate che impedirà la guerra sarà la mancanza di volontà nel provocare morti civili per fortuna.

Share this post


Link to post
Share on other sites
esponenti filo occidentali che però dovranno cavarsela da soli

 

Difficile attuare una riorganizzazione politica e sociale rivoluzionando il sistema interno d'un paese. Soprattutto se il popolo versa in condizioni di degrado dovuti ad un evento bellico.

Se non vi fosse un autorità o la supervisione di un potere forte, la popolazione attribuirebbe immediatamente lo sfacelo all'incapacità del nuovo ordinamento, che sarà pure debole inizialmente, a rimettere le cose a posto e quindi con le sollevazioni popolari, il ritorno degli esaltati, il colpo di stato, siamo punto e a capo.

La Corea del Sud e Taiwan sono una realtà solo grazie alla presenza degli USA .

Edited by wingrove

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione, e credo che nessuno voglia accollarsi quella nazione, neppure l'ipocrita Cina. Rimarrebbe l'ipotesi dell'azzeramento delle loro forze armate e nucleari se le hanno, sarebbe già qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non si sa. se la Corea di Kim fosse giudicata colpevole dell'affondamento della nave sud-coreana, ci sarebbero, in teoria, tutti gli estremi per un azione militare.

il problema, però, è il seguente: una volta vinta la guerra... chi si sobbarcherebbe l'onere di occidentalizzare la Corea del Nord? sarebbe una spesa enorme, senza un immediato ritorno, che potrebbe portare al collasso della Corea del Sud.

non dimentichiamo poi le potenziali migliaia di vittime civili, soprattutto ad opera dei bombardamenti nord-coreani sulle città del sud.

 

insomma non è una scelta facile. sarebbe più indicato imporre altri sanzioni a Kim... ma tanto non sarebbe lui ed il suo staff a patire la fame ed il freddo!

 

 

 

vortex, ma perche' continui a sostenere che la corea del nord debba essere "occidentalizzata'?

 

al contrario anzi, credo che dopo un eventuale sfascio del regime a seguito del conflitto, la Cina invaderebbe il territorio con la scusa del "pacificatore" e ne farebbe quello Stato cuscinetto di cui si parlava prima.

E il mondo occidentale sarebbe ben lieto di "concedere" la patata bollente alla Cina pur di evitare appunto l'onere di ricostruzione, ecc ecc.

 

Pensate che alla Cina gli freghi qualcosa di ricostruire il paese? non penso proprio, si limiterebbe ad un sforzo umanitario portando giusto quel che serve per evitare che un popolo "amico" muoia di fame. Per il resto, affari loro....governo fantoccio, e via cosi' per il resto dei loro giorni...purtroppo (per loro)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe, io spero che i coreani siano uniti sotto un unica nazione, come è giusto che sia per ogni popolo.

 

poi certo, se la Cina vuole imbarcarsi in una simile impresa, libera di farlo ma, come detto prima, non so quanto le convenga ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Investigators believe that a 130-ton North Korean midget submarine left a naval base at Cape Bipagot around March 23, took a detour on the high seas to infiltrate South Korean waters near Baeknyeong Island, attacked the Cheonan at the night of March 26 and returned to base around March 28.

 

Yoon Duk-yong, who led the international team of investigators, on Thursday told reporters, "We have reached the clear conclusion that the Cheonan was sunk as the result of an external underwater explosion caused by a torpedo made in North Korea." The team cited "conclusive evidence" -- the rear part of a torpedo collected from the sinking site -- which was analyzed based on classified materials the South Korean military obtained.

 

Emm, direi di ritornare sui fatti magari partendo da qui.

 

E' un'aggressione in piena regola a quanto pare..... :huh:

Sul siluro non avevo dubbi, sul sub un po' si.

Non sapevo che la corea del nord avesse sottomarini da 130 Tonnellate.

 

Riguardo al test sotterraneo:ma siamo sicuri?

Perchè la "firma" sul sismografo di un'ordigno nucleare è ben diversa da quella di evento naturale, percui è o non è....successo un cazzz.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×