Jump to content
Leviathan

Iran - Discussione Ufficiale

La faranno una guerra in iran secondo voi?  

92 members have voted

  1. 1. La faranno una guerra in iran secondo voi?

    • si
      45
    • no
      37
    • per me assassineranno il presidente e non la faranno
      8


Recommended Posts

Maxi su cosa ti basi per queste tue dogmatiche affermazioni?

Vai a vedere cosa ha l'Us navy nel golfo persico e cosa tiene preposizionato a diego garcia prima di dire che sono imbottigliati!

In quella zona la tensione è massima e la forza di attacco in mare la us navy è più di tutto quello che possono mettere in campo tutte le branche delle forze armate iraniane.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Oggi ci sono 3 CV anche se zoppe per l'eccessiva usura dei velivoli. Circa 65% degli aerei sono utilizzabili con scarso rendimento per via della fine delle ore-volo-manutenzione. Una quarta è in procinto di arrivare per avvicendamento.

maxtaxi

65% degli aerei inutilizzabili?????? ma scrivi solo per spammare??? secondo te gli americani sono così stupidi da mandare nel golfo persico 4 CVN senza poter usare gli aerei????

 

Se gli USA si inca22ano stai sicuro che con quelle 4 CVN l'Iran lo cancellano dall'atlante.

 

Ipoteticamente: Con 3uo di eq che coprono sparando durante l’avvicinamento, si affiancano e con mine magnetiche aprono un varco o con rampini e scale d’assalto i 12uo entrano per impossessarsi del ponte di comando e la sala motori. Alla Tom Clancy...

Questa è la + bella barzelletta(per non chiamarla peggio) che io abbia mai sentito in vita mia. E comunque non sarebbe facile usare le scale d'assalto perchè i marinai USA sono addestrati a riversare addosso ai nemici pentoloni di olio bollente.

 

A proposito Maxtaxi: di UCAV operativi non ne esistono. Al massimo qualche MQ9 reaper armato con un paio di hellfire, e le MG iraniane a una Nimitz gli fanno una pi@@a.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La tensione scaturita tra pasdaran e americani è determata più dalla paura degli americani di fare la cosa sbagliata al momento sbagliato che altro. Credo e immagino che in caso di ostilità dichiarata quelle 5 bagnarole sarebbero state spazzate via nel giro di pochi secondi... L'Iran fa paura e siamo d'accordo... ma dire che gli Stati Uniti sono in crisi di efficenza questo è negativo... la guerra e le macchine da guerra si nutrono di guerra e l'Iraq è una nuova prova di efficenza tecnica (anche se non strategica purtroppo - vedi figuraccia politica), e un banco di prova importante...

Poi la guerra nelle strade è tutto un altro discorso... li le regole sono altre

Ciao

Doc

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

Leggetevi questo e poi cercate in rete:

http://www.mvpnetwork.it/attualita/focus/i...av-droni.2.html

 

Leggevi questo e fatevi un’idea di cosa hanno passato gli israeliani in Libano!

http://www.kh-uia.org.il/Crisisnew/artical...11.9.07_ita.htm

 

http://unimondo.oneworld.net/article/view/88525/1/

 

 

 

E prima di parlare leggetevi questo se sapete l’inglese…

http://www.armscontrol.ru/UAV/mirsad1.htm

 

Non è fantaguerra il fatto che un HELLFIRE pesa 45- 47kg e portarne 2 significa avere un carico bellico di tutto rispetto. In Libano Hezbollah ha lanciato alcuni drone armati. Abbattuti dagli israeliani..

maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Maxtaxi:

Droni armati è una cosa. UCAV è un altra ancora. Anch'io posso prendere un elicottero telecomandato, metterci dell'esplosivo e farlo saltare in aria, ma ciò non significa che io abbia uno UCAV. Uno UCAV(prototipi) è ad esempio il NEURON o il Polecat. Velivoli senza pilota che decollano, bombardano e atterrano in piena autonomia. Gli UAV armati possono farli tutti. Velivoli non pilotati che svolgono missioni in autonomia richiedono tecnologie che pochi possono permettersi di sviluppare. e per adesso non esistono se non in fase prototipica.

 

Questo è il rendering di uno UCAV

ucav_array.jpg

Questa è l'immagine di un drone armato

predator5.jpg

Questa è l'immagine di un UAV

Sky-YEF.jpg

 

Di ciò che avrebbero passato gli israeliani in libano se ne è gia parlato + che abbondantemente. fai una ricerca nel forum e ti chiarirai le idee.

 

hezbollah non ha la tecnologia per creare droni armati come l'MQ9 reaper, ma usava droni imbottiti di esplosivo,droni kamikaze. che è ben diverso -ripeto-da un drone armato come il reaper o il futuro black linx. un reaper armato di due Aim9 e 8 hellfire(come si vede in certe foto), non lo costruisci nella tenda in mezzo al deserto, con i pezzi di scarto trovati in discarica.

 

Noi l'inglese lo sappiamo leggere e lo comprendiamo bene. tu fai altrettanto???

Edited by Venon84

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

GUERRA IN IRAN COSA C'è dall'altra parte...

-QUESTO E' IL TITOLO-

 

Un missile Cruise è un missile guidato, che trasporta un carico utile di esplosivo e si avvale di un braccio di sollevamento e di un sistema di propulsione, di solito un motore a reazione, per consentire il sostentamento in volo, ma è essenzialmente una bomba volante. I missili da crociera sono generalmente destinati a trasportare una testata esplosiva convenzionale o nucleare a molte centinaia di miglia e ad alta precisione. Oggi giorno, i moderni missili da crociera sono in grado di viaggiare a velocità supersonica o ad alta velocità subsonica, sono in grado di navigare e volare seguendo traiettorie non balistiche come i comuni razzi volando a bassa quota, al fine di evitare il rilevamento radar. In generale(per rispondere al cui sopra), i missili da crociera sono essenzialmente degli aerei senza equipaggio (UAV). Gli UAV o che siano utilizzati solo come ricognitori o con armi non vengono sacrificati ed ecco il perchè della diversificazione. La testata esplosiva è integrato nel velivolo, ed sempre sacrificato nella missione. -E sto andando a braccio con i miei ricordi.-

 

Al sempre pignolo Generalissimo a cui non va bene niente...

 

Se un terrorista si lancia con un aereo che sia un Pilatus, un Jet-strrem o una motocicletta. Lo consideriamo un KamiKaze alla stregua come i piloti giapponesi sui OHKA?

E se guida a 70km di distanza seduto dietro al monitor del PC un razzo cosa è? Un CRUISE? Un HARPOON? Un TOMAHAWK? Non stò ad indicare nomi quali i missili russi o cinesi perchè non sono al mio PC quindi non posso accedere ai miei appunti.

 

In IRAN Sepah-e Pasdaran-e Enghelab-e Islami questa la dicitura dei Pasdaran sono da non scambiare ai BASIJ una sorta di riservisti della domenica.

I PASDARAN sono a tutti gli effetti una forza armata indipendente.

Sono nell'elenco USA-NAZIONI UNITE delle organizzazioni terroristiche come lo sono gli HEZBOLLAH libanesi.

 

Per sapere il futuro bisogna guardare il passato. Vuoi ipotizzare le conseguenze di una guerra? Sangue, morti, carestie, insicurezze.

 

Mi rifaccio sempre al motto Preparati alla guerra se vuoi conservare la pace.

 

Odio la guerra. Almeno io posso dire di averla vista. Ho messo le mani nel sangue di poveri innocenti straziati dalle mine a differenza di finti pacifisti che dicevano no alle azioni degli aerei NATO in serbia quando a SREBENIZA le milizie sparavano sui camion della croce rossa.

 

In qualsiasi teatro che un militare deve andare ad operare, lo si deve mettere nelle condizioni di adempiere alle sue funzioni con 'relativa tranquillità' e con gli equipaggiamenti necessari a far fronte contro a ogni imprevisto.

 

Un comandante di un CENTAURO, non può attendere il nulla osta da ROMA per sparare contro i miliziani che stanno macellando i commilitoni.

Lasciamoli a casa soldati. Se non vogliono la pace non andiamoci ad invischiare in un pantano di milizie. Che si macellino fra di loro e aiutiamo i nostri poveri sotto casa invece che buttare soldi in scuole da costo iperbolico quando le nostre non sono neppure a norma.

 

Almeno posso dire di aver fatto il mio dovere e mi fermo QUA' o apriamo un altro topic dove si possa discutere di vita vissuta e fatti reali.

 

Qui si vuole sapere se ci sarà una guerra o no? Se lo sapessi avrei giocato al superenalotto!!!

 

E' un regime teocratico, che piaccia o no hanno le capacità e la volontà di creare una guerra. Sono già in stato di guerra!

 

Mentre l'Italia discute l'assetto e l'orientamento del FUTURO DELLE FORZE ARMATE, loro hanno le idee chiare su ciò che vogliono!

MIG31, SU30 e la russia continua a negare..

Nel carrello della spesa hanno anche molta tecnologia e a differenza di fantomatici generali a cui piace polemizzare.. Alla italiana maniera..

IO LEGGO E PENSO!!!

maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra un intervento OT e leggermente sconnesso...

Tanto di cappello alla tua esperienza bellica ma i tuoi post precedenti hanno dimostrato qualche lacuna nell'analisi dello stato attuale delle forze amate e Iraniane e Irachene, se leggessi i precedenti post potresti capire un pò come stanno effettivamente le cose.

Comunque è solo una discussione, non è il caso di alterarsi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene max, ma questo centra poco con la discussione e mi fa piacere che ti sei fermato qui. Tuttavia farebbe piacere se postassi anche le fonti, alle notizie che riporti e soprattutto che si moderino i toni.

 

EDIT:Grazie Dominus.

Edited by Wolfman

Share this post


Link to post
Share on other sites

i curise sarebbero degli UAV??? Su-30??? Mig-31??? racconti di missioni in Serbia??? o sei un molto confuso o altamente disinformato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Max rispondo alla tua affermzione riguardo ai regimi teocratici da te classificati come già in stato di guerra. Un regime teocratico non è necessariamente in stato di guerra....l'Iran è un caso speciale la guerra contro gli Stati Uniti è cominciata nel 1979 se ben ricordi il caso dell'assalto ll'ambasciata da parte degli studenti iraniani. Si in questo caso il regime teocratico e aggingerei un doveroso estremista e fanatico, ha creato una nazione in perenne stato di guerra, non solo armata. L'Iran fa la guerra alle idee... La lotta con gli Stati Uniti per loro è questione di guerra fra il bene e il male e semmai c'è da chidersi chi, in questo caso sia il bene e chi il male. La politica americana di Carter non è stata certo un esempio...lo Scià di Persia, quando si è rifugiato negli Stati Uniti, aveva dietro si se la sua bella tascata di morti... e questo ai giovani studenti iraniani non era proprio andato giù. Poi il disastro americano nel tentativo di liberare gli ostaggi, operazione "Desert One" (se ben ricordo) con un poco brillante esordio della neonata Delta Force. Oggi le cose sono cambiate, i rapporti peggiorati, Bush e la sua politica non hanno certo incontrato fans in medio oriente tuttavia neppure loro sono cambiati. Il presidente iraniano ha dmostrato troppe volte di voler minacciare tutto e tutti con le sue armi nucleari e non. Fa la voce grossa con gli USA poiché è a perfetta conoscenza che la Comunità Internazionale frebbe di tutto per evitare un'altra guerra in medio oriente. Qualcuno nel Forum ha saggiamente detto "guerra fredda"... si forse è proprio così anche se, in certi casi, gli spirti bollono un pò troppo (vedi stretto di Hormuz). Auguriamoci che di guerra non ce ne sia un'altra... l'America NON può sostenerne un'altra e spero, almeno in questo, Bush abbia le idee chiare.

DOC

Share this post


Link to post
Share on other sites

MMMhhhh, brutta notizia....possibilità di S-300 per l'Iran: Notizia.

 

L'S-300 (nome in codice Nato Sa-10 "Grumble") è accreditato come uno dei sistemi SAM più efficaci del mondo. Il sistema ha una capacità di intercetto che va dai 150 ai 195 km a un'altitudine che va dai 7.500 ai 9.500 m di quota a seconda della versione del missile impiegato...

Edited by Paladin

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un romanzo di guerra fantascientifico di Patrick Robinson, intitolato "Invisibile" gli Iraniani (guarda un pò) montano sul retro della vela di un classe "kilo" proprio un lanciatore di missili "Grumble" e andava in giro per l'oceano atlantico a far saltare in aria aerei di linea civili supersonici (concorde).

 

Vi consiglio di dare un'occhiata ai suoi libri perchè molti scenari di guerra che ha immaginato 5/6 anni fa si stanno...compiendo (anche l'attacco ad Hormuz di Domenica scorsa ha alcuni punti in comune di un'altro suo romanzo "USS Seawolf".

I casi della vita....

 

P.S. sì, uff...è vero sono OT, ma dovevo dirlo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'orografia iraniana non permette un uso adeguato della difesa aerea guidata (cioè i missili), in quanto, la copertura radar è lacunosa.

 

ma non erano i libri di Clancy ad essere oggetto di studio presso alcune scuole militari e ad avere "capacità di veggenza"??? :D... bhe cmq... montare un S-300 su di un sub è una bella castroneria, almeno zio Tom è realistico!

Share this post


Link to post
Share on other sites
l'orografia iraniana non permette un uso adeguato della difesa aerea guidata (cioè i missili), in quanto, la copertura radar è lacunosa.

 

ma non erano i libri di Clancy ad essere oggetto di studio presso alcune scuole militari e ad avere "capacità di veggenza"??? :D... bhe cmq... montare un S-300 su di un sub è una bella castroneria, almeno zio Tom è realistico!

 

Quoto tutto.

 

Sull'orografia iraniana e le difficoltà di copertura radar c'era un bellissimo ed esauriente articolo su RID qualche mese fa.

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

A parte che l'S300 è enorme e non potrebbe mai essere montato dietro la vela di un Kilo (sai comunque che casino farebbe in immersione... lo sentirebbero a 3 o 4 zone di convergenza senza troppi problemi). Inoltre mi viene da chiedere come lo guidano.

 

Effettivamente si, lo zio Tom è molto più realistico (a parte le guerre a 0 morti per gli USA).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

http://www.globalsecurity.org/military/wor...na/pcfg-cat.htm

 

Avete visto il filmato dell'incidente accorso il 9-01?

Apparentemente sembrano Cat-14 catamaran chine missile boat.

Se potete, fate attenzione a come si muovono le 'barchette armate di rpg..'

-..Tanto per tornare in polemica con qualcuno..-

Due attirano il fuoco e tre sono in copertura. Secondo la dottrina sovietica la squadriglia per questo tipo di naviglio è composta da 4 mezzi a cui ad ognuna di esse è assegnato un obj.

Quindi, o ne mancano tre, oppure una era effettivamente votata al martirio..

Con gli apparati d'ascolto e di intercettazione della segnatura radar, l'US-NAVY sicuramente avrà ‘subdorato’ la trappola. Magari vi era più di un martire pronto al fuoco. Aerei o elicotteri..

Se un americano perdeva la testa, ecco trovato il pretesto.. La cosiddetta pistola fumante..

 

Vi ricordo che i pezzi della OTO da 76-127mm anche se possono, hanno settori limitati per il fuco in depressione. A questo scopo i mezzi sono dotati di MK38 da 25mm o altre e Browning da 12,7mm.

maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

maxtaxi ma le tue fonti sono davvero grossolane o fai disnformazione per professione???

 

per giunta ti contraddici anche: prima parli di 5 imbarcazioni, poi citi la tattica sovietica, che però ne usa 4...

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra notizia rigurdante gli S-300 per l'Iran; questa volta però è un pò più sicuro: News

 

l'orografia iraniana non permette un uso adeguato della difesa aerea guidata (cioè i missili), in quanto, la copertura radar è lacunosa.

 

Sull'orografia iraniana e le difficoltà di copertura radar c'era un bellissimo ed esauriente articolo su RID qualche mese fa.

 

D'accordo con le valutazioni orografiche, ma allora come pensano di utilizzarli? Forse a difesa di Teheran; dalle cartine che ho consultato sembra, anche se non si capisce molto, che la parte SO della città (che dà verso Iraq e Arabia Saudita per intenderci) si affacci su una zona meno montagnosa rispetto alla parte Nord-NO-NE...forse sarebbero utilizzati in questo settore.

 

Altro dubbio: i missili con guida GPS tipo Tomahawk sarebbero impiegabili? Il Tomahawk è un missile molto molto manovrabile, ma riuscirebbe a schivare tutte quelle montagne?

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbè... non è che non si possono utilizzare i SAM, ma semplicemente non è possibile avere una copertura totale del paese, con ovvi svantaggi, visto il potere aereo americano.

 

i tomahawk sono stati impiegati in zone con orografia anche peggiore, quindi si, possono evitare le montagne.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest maxtaxi

Yakhont >3M55 Oniks SS-N-26 >Brahmos

Il missile antinave per eccellenza india-russa. Versione ridotta del Granit. Veocità pari a mach 2,8 = 2700 km/h come il più grande SS-N-22 GRANIT grazie allo statoreattore (ramjet) tipo PLAMIA. Tanto per intenderci 750mt al secondo! Considerando il consumo del carburante sono 2tonnelate e mezzo se non di più, da fermare con un proiettile da 20mm... Gittata massima del tipo Lo-Hi-Lo con volo di crociera a 14000mt e finale d'attacco a 5-10mt è pari a 300km. Gli indiani affermano fino a 500km.. Con profilo Lo-Lo-Lo 120 km.

Testata bellica semi perforante da 250kg di cui 200kg di esplosivo. Il peso totale del solo missile di 3000kg e le dimensioni contenute, ne fanno un missile polivalente. Lanciato dai tubi di lancio di un sottomarino, da unita leggere della marina, da autocarri e da velivoli. Vengono montati in india sugli stessi veicoli ad alta mobilità prodotti localmente da licenze o copie dei nostri ASTRA a 4 assi o TATRA. Identici mezzi in dotazione all'esercito iraniano. Il sistema terrestre è conosciuto come SS-C-5 in codice nato. Le batterie costiere sono costituite da veicolo comando (CCV) e 4 lanciatori più radar per l'individuazione dell'obj. Il sistema sovietico/indiano può gestire fino a 12 lanciatori. Ogni mezzo/sistema di lancio ha 3 missili che possono essere lanciati e programmati a distanza di 20sec.

A bordo della marina indiana fin dal 2003 il cacciatorpediniere RAJPUT ex sovietico KASHIN ha colpito un obj posto a 290km. Attualmente sono imbarcati sui BANGALORE.

La versione aria-superficie chiamata BRAHMOS-A è stata alleggerita a 2500kg e la testata bellica aumentata a 300kg. Attualmente sono impiegati dai Sukhoi SU-30 e dai Tupolev TU-142 da pattugliamento marittimo.

L’IRAN ha approssimativamente 6 efficienti TU-142/TU-22/TU-95; si presume che abbiano anche 346 SS-22 (come facciano a saperlo non mi è dato a sapere).

In conclusione il missile supersonico associato ad una elevata carica di lancio fanno temere il peggio in caso di uno scontro con le difese CIWS (volutamente non apro un topic cui è già aperto sui sistemi missilistici A/missile)

Attualmente i sistemi d'arma moderni iraniani che impensieriscono i papaveri del pentagono sono copie prodotte localmente od originari dei missili SS-22, SS-25, SS-27... Purtroppo a far venire i brividi è la consapevolezza che le difese costiere a terra e non solo, sono state affidate ai PASDARAN.

Sono o erano ancora in servizio P-35 (SS-N-3B) o REDUT, P/S-5, STIX/SS-2/P-15 e tutta la sequela di arrivi polacchi, ukcraini, dell’ex blocco sovietico e non, quali i SS-12, SS-19, i più aggiornati SS-3C, METEORIT, GRANIT.

A parte i missili cinesi già menzionati, acquistati o prodotti localmente, il governo iraniano sta studiando un "super missile" anti-imperialista/CVN super sonico. Mi viene da ricordare alle fantomatiche affermazioni hitleriane del marzo '45 sull'arma segreta.. Ad una ricerca sul web sono caduto in uno studio cino/sovietico inerente al missile sperimentale P-750 METEORIT (SS-24).

Per semplicità ho omesso la desinenza ‘N’=naval ‘C’=costal defence ‘SA’=air

Al simpaticissimo VORTEX dico che le aberranti esternazioni che lascia nel forum mi fanno soffrire di aerofagia…

Scrivere qualcosa di utile ogni tanto no?

maxtaxi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa Maxtaxi potresti per cortesia inserire le fonti da dove trai i tuoi dati?

Francamente ho letto diversi articoli sulle forze iraniane, fra cui l'ottimo ed esauriente recente aricolo di RID, e non mi risulta che siano in possesso di bombardieri strategigi (Bear o Backfire che dir si voglia). Non mi risultano in servizio neppure i Brahmos, cosa fra l'altro assai improbabile dati i rapporti non proprio cordiali fra l'India ed il mondo islamico.

Ti sarei grato se ci dessi modo di avere accesso alle tue stesse fonti cosi da poterle verificare.

 

Nello specifico poi trovo che tu faccia un discorso che lascia al quanto a desiderare quando parli di missili antinave contro sistemi CIWS Phalanx e scegli scientemente di lascira perdere le difese missilistiche. Si tratta a mio parere di un errore grossolano, perche` i sitemi CIWS sono l'ultimo stadio di una difesa stratificata, una sorta di ultima chance. Prima di arrivare ad attivare i CIWS il missile deve essere riuscito ad evitare l'intercettazione da parte di sistemi come gli Standard SM-3, SM-2, Aster-30, -15, ESSM, etc. il tutto in uno spazio aereo controllato da radar di tipo phased array come il sistema AEGIS e aerei AEW. Credo che per colpire una flotta scortata da incrociatori Ticonderoga, caccia Burke, E-2 Hawkeye ed E-3 Sentry ci voglia un attacco di saturazione ben al di la` delle potenzialita` iraniane. Persino i sovietici ritenevano che l'unico modo veramento efficace per distruggere un Carrier Battle Group statunitense fosse l'uso di armamento nucleare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Persino i sovietici ritenevano che l'unico modo veramento efficace per distruggere un Carrier Battle Group statunitense fosse l'uso di armamento nucleare.

 

e non solo loro, anche i cinesi la pensano così.

Su Tecnologia & Difesa di Gennaio in un articolo ho trovato "la tattica d'attacco cinese ad un gruppo di portaerei (sul modello CVBG Americano, ovviamente)" molto interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caro Maxtaxi, se tu sei ciuccio e presentuoso, io, come gli altri utenti del forum, non possiamo fare altro che fartelo notare... se poi ti offendi ed inizi a soffrire di aerofagia... non è affar nostro, la prossima volta ti documenti meglio ;)

 

appunto... scrivere qualcosa di utile... se i tuoi post sono inutili, perchè riportano cose errare, di cosa ti lamenti???

 

cmq... ritornando alla tua analisi:

 

1. l'iran non disponde del Brahmos, anche perchè non è ancora entrato in servizio in india e mai e poi mai l'india favorirebbe un potenziale alleato del pakistan.

 

2. l'iran possiede, nel migliore de casi 7 Tu-22M. ti ricordo inoltre che il Tu-22M è un aereo "leggermente" diverso dalla serie Tu-95/142.

 

3. come già detto da Freenick, la tua analisi tattica è errata, nonchè pretenziosa. ti ricordo che la U.S. Navy dispone di un sistema antimissile chiamato AEGIS (che è tra i migliori al mondo, se non il migliore) e di una componente aerea di primo livello, il compito di questi assetti è quello di difendere la flotta da miancce come lo potrà essere il Brahmos. dire, quindi, che l'unica difesa della flotta statunitense è costituita dai Phalanx da 20mm (inoltre, se vuoi sbagliare almeno aggiornati, oggi hanno anche i RAM :D) è una grossa inesattezza.

 

4. le batterie costiere missilistiche iraniane sono composte da 3 brigate della marina e da 1 dei Pasdaran. esse sono dotate di un centianio di missili C-801/802, una ottantina di Silkworm (copia del vetusto SS-N-2 Styx), di missile leggeri C-701 e di UNA BATTERIA di SS-N-22.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×