Jump to content
Sign in to follow this  
picpus

Italian Navy - "We won't leave our marines alone!"

Recommended Posts

Per sostenere i nostri fratelli del Reggimento "San Marco", ho aperto una discussione sul forum internazionale "Militaryphotos.net" ( link della discussione: http://www.militaryphotos.net/forums/showthread.php?210187-Italian-Navy-quot-We-won-t-leave-our-marines-alone!-quot ), inserendovi l'immagine del Nastro Giallo tratto dal sito ufficiale della Marina Militare Italiana ( link: http://www.marina.difesa.it/Conosciamoci/Notizie/Pagine/20120307_yellowribbon.aspx ) che, di seguito, riporto:

 

333z8ua.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

bell'iniziativa, avevo letto che su militaryphotos gli indiani ci andavano giù pesante, soprattutto i primi giorni.

intanto, ben tornato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

bell'iniziativa, avevo letto che su militaryphotos gli indiani ci andavano giù pesante, soprattutto i primi giorni.

intanto, ben tornato!

Ti ringrazio, ma, al momento, non so se si tratta di un ritorno definitivo o di un ... passaggio occasionale!

 

Tornando alla mia iniziativa, non sarebbe male se qualche buon conoscitore dell'inglese (io mi avvalgo dei traduttori automatici, il che non è il massimo), interloquisse con maggiore efficacia con chi già è intervenuto nella discussione a favore degli indiani; io faccio quello che posso, ma non penso sia molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto velocemente la discussione e sono rimasto di stucco. Ma chi è quel minorato di Stefano84 ?

 

Penso sia necessario trovare un documento riguardante il punto primario in discussione attualmente: la "giurisdizione" (possibilmente in inglese). Visto che si parla di diritto e la nave era in acque internazionali, è evidente che l'India si stia comportando in modo decisamente illegale. E a dirlo non è solo l'Italia ma l'Europa intera !

 

La pubblicazione di un documento del genere consentirebbe ai lettori indiani di comprendere meglio il motivo del contendere. E potrebbe zittire certe “zucche vuote”.

Sono state pubblicate le foto del peschereccio danneggiato con i fori provocati da proiettili provenienti…Dal basso ! Non sarebbe male trovarle.

 

Il mio inglese è accettabile. Magari ci provo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

:asd: Però! Alla fine si è piegato a Picpus, ha dovuto usare l'inglese.

 

Mi piace l'iniziativa del nastro giallo.

E ora è stato pure bannato!!!

Edited by picpus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso sia necessario trovare un documento riguardante il punto primario in discussione attualmente: la "giurisdizione" (possibilmente in inglese). Visto che si parla di diritto e la nave era in acque internazionali, è evidente che l'India si stia comportando in modo decisamente illegale. E a dirlo non è solo l'Italia ma l'Europa intera !

 

La pubblicazione di un documento del genere consentirebbe ai lettori indiani di comprendere meglio il motivo del contendere. E potrebbe zittire certe “zucche vuote”.

 

Offro il mio aiuto volentieri:

 

Ecco uno stralcio degli articoli dell'UNCLOS (UNITED NATIONS CONVENTION ON THE LAW OF THE SEA) sottoscritto anche dall'India source

 

Article90

Right of navigation

Every State, whether coastal or land-locked, has the right to sail ships flying its flag on the high seas.

 

Article91

Nationality of ships

1. Every State shall fix the conditions for the grant of its nationality to ships, for the registration of ships in its territory, and for the right to fly its flag. Ships have the nationality of the State whose flag they are entitled to fly. There must exist a genuine link between the State and the ship.

2. Every State shall issue to ships to which it has granted the right to fly its flag documents to that effect.

 

Article94

Duties of the flag State

1. Every State shall effectively exercise its jurisdiction and control in administrative, technical and social matters over ships flying its flag.

 

Article97

Penal jurisdiction in matters of collision or any other incident of navigation

1. In the event of a collision or any other incident of navigation concerning a ship on the high seas, involving the penal or disciplinary responsibility of the master or of any other person in the service of the ship, no penal or disciplinary proceedings may be instituted against such person except before the judicial or administrative authorities either of the flag State or of the State of which such person is a national.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio, ma, al momento, non so se si tratta di un ritorno definitivo o di un ... passaggio occasionale!

 

Tornando alla mia iniziativa, non sarebbe male se qualche buon conoscitore dell'inglese (io mi avvalgo dei traduttori automatici, il che non è il massimo), interloquisse con maggiore efficacia con chi già è intervenuto nella discussione a favore degli indiani; io faccio quello che posso, ma non penso sia molto.

Comunque sia è un piacere risentirti Pic!

 

L'iniziativa è sicuramente lodevole, speriamo che i nostri ragazzi possano tornare a casa presto.

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...