Jump to content

Serie televisiva JAG


luca4
 Share

Recommended Posts

La Benzedrina diciamo che è "conosciuta" dalla notte dei tempi: servirebbe per non addormentarsi. Il problema è che in genere può dare svariati effetti secondari come disorientamento spaziale e temporale. Non ricordi più che giorno è, se è mattina o sera e perdi coordinamento muscolare. Per un pilota non dovrebbe essere una gran cosa. Il problema è che in una missione di 12 ore il sonno viene, per cui come si fà?? Boh.

Se sei su un biposto il secondo uomo a bordo può essere utilissimo nel richiamarti all'ordine, iniziando a cantarti tutte le canzoncine di questo mondo, o a insultarti, dipende dai gusti...

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Non saprei, ma l'uso di sostanze per lo meno improprie "improprie" in guerra è conosciuto ripeto dalla notte dei tempi. La Benzedrina era già fatta girare già nella wwii quando in Russia c'era da marciare e marciare e marciare e poi ancora marciare...

Nella prima guerra mondiale sono tristemente famosi gli attacchi di massa uomo contro uomo. I fanti sapevano che gli sarebbe toccato, quando, poco prima dell'attacco veniva fatta girare la doppia razione di grappa e chi più ne ha più ne metta...

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Se un pilota assume sostanze, credo che lo fa a suo rischio e pericolo. Finchè si tratta di marciare o di guidare un camion potrà anche passare, ma non penso proprio che si possa pilotare senza sapere bene che giorno è... I piloti militari sono professionisti, non gente di leva sbattuta in prima linea chissà dove.

I piloti di F-14 potevano starsene in una barcap anche per sei, nove ore. Si rifornivano e ricominciavano. Se poi c'erano problemi a bordo e i colleghi facevano ritardo, questo significava che si rifornivano ancora e rimanevano in zona finchè qualcuno (chiunque purchè non avesse una stella rossa sulle ali) non arrivava a dargli il cambio.

I piloti di a10 nel Golfo arrivarono a farsi tre, quattro missioni al giorno, ognuna della durata di due o tre ore.

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Se la US Navy collabora con la produzione della serie non può certo permettere che essa possa avere contenuti che vanno contro gli interessi dell'US Navy.

Nella fattispecie, quelli che dici che assumevano anfetamine figuravano tra i "buoni" o tra i "cattivi"?

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

ho visto l' episodio : le anfetamine erano date sotto controllo medico per evitare un abbiocco durante il volo , che in effetti è letale tanto quanto un disorientamento .

 

che io sappia è dalla'' battaglia di Inghilterra '' che i piloti assumono farmaci per rendere di più , si tratta di bilanciare i rischi : sonno confrontato agli effetti collaterali

Edited by cama81
Link to comment
Share on other sites

si l'ho vista anche io...quella puntata; e comunque ricordate in Vietnam??...e nella 2^ Gm?...

comunque mi ricordo che in Bosnia si parlava di "Sniper" ...ma intendo quelli veri.. :lol: che facevano l'anticecchinaggio..sui palazzi di Sarajevo specialmente nel famoso viale dei cecchini e nei pressi del meraco.. la squadra era compostada un'osservatore munito di radio binocolo..che non sempre stava vicino al tiratore; per la loro posizione sdraiata..per molte ore..addirittura avevano il catetere..ed assumevano delle pasticche per rallentare i battiti cardiaci..per aumentarne la precisione...comunque tali pasticche ho sentito che erano in uso anche ai palombari che in questa maniera aumentavano moltissimo la loro permanenza sui fondali e rendeva loro una maggiore tranquillità nello svolgere magari dei delicatissimi interventi....

Edited by eugy78 Fishbed
Link to comment
Share on other sites

He he he. Pensa che roba se il cattivo di turno era più fortunato: al "cecchino buono" gli toccava morire con addosso catetere urinario e pannolone come allo spizio degli anziani...

Io non ci riuscirei. Preferisco farmela addosso mi dispiace solo per il mio osservatore, ma se dici che si piazzava distante non avrebbe avuto problemi olfattivi.

La posta alla preda è una dura arte militare. Ho letto che i ricognitori dei Marines, dei NAVY SEALS, o dei Berretti verdi imparano a rimanere appostati per interi giorni senza muoversi. Nel Delta del Mekong era tutta così: giorni interi in acque infestate di parassiti o serpenti, o su un albero, ad aspettare. Spesso niente.

 

Se nel JAG facevano vedere la somministrazione sotto controllo medico, è possibile che si trattasse di Efedrina più che Benzedrina. Comunque sono tutte molecole con pesanti effetti collaterali sul cervello e sul cuore (come la pressione arteriosa per esempio, che si alza).

Personalmente, se mi dessero pasticche varie, le butterei subito. Il medico mica è lui che poi si trova in combattimento in aria.

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Comunque mio personalissimo parere. è possibilissimo somministrare anfetamine ai piloti, l'anfetamina ha la caratteristica non solo di farti essere iperattivo, ma migliora le capacita di concentrazione e attenzione nonche' di reazione...quindi un pilota che assume anfetamine è come se si dopasse ci guadagnerebbe in termini di prestazioni,

ma purtroppo le anfetamine rendono dipendenti, nonche iper irritabili.

quindi è possibile!

poi si sa la tv è tv!

Link to comment
Share on other sites

Comunque mio personalissimo parere. è possibilissimo somministrare anfetamine ai piloti, l'anfetamina ha la caratteristica non solo di farti essere iperattivo, ma migliora le capacita di concentrazione e attenzione nonche' di reazione...quindi un pilota che assume anfetamine è come se si dopasse ci guadagnerebbe in termini di prestazioni...

 

Si certo. Unitamente a questo può anche perdere coordinazione, non ricordare più che giorno è, chiedersi ma che ci fa quella scimmia seduta a sbucciare banane sulla mia ala destra.

E Dumbo che vola in formazione con me mentre in cuffia mia madre non la smette più di rimproverarmi perchè ho fatto sega a scuola dove li vogliamo mettere?

Con piloti del genere si conquista il mondo per i prossimi mille anni.

Non serve a nulla essere iperattivi e avere ridotti tempi di reazione se poi perdo in finalità, cioè se le diecimila cose che faccio in un secondo diventano confuse e senza scopo, o addirittura mi danneggiano: tipo buttarmi dal terzo piano perchè vedo un bisonte che mi carica.

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

Si certo. Unitamente a questo può anche perdere coordinazione, non ricordare più che giorno è, chiedersi ma che ci fa quella scimmia seduta a sbucciare banane sulla mia ala destra.

E Dumbo che vola in formazione con me mentre in cuffia mia madre non la smette più di rimproverarmi perchè ho fatto sega a scuola dove li vogliamo mettere?

Con piloti del genere si conquista il mondo per i prossimi mille anni.

Non serve a nulla essere iperattivi e avere ridotti tempi di reazione se poi perdo in finalità, cioè se le diecimila cose che faccio in un secondo diventano confuse e senza scopo, o addirittura mi danneggiano: tipo buttarmi dal terzo piano perchè vedo un bisonte che mi carica.

 

 

ma anche no: e' pratica comune, ovviamente non e' che ti danno degli allucinogeni, o dosi massicce, ma quanto serve.

 

http://www.theage.com.au/articles/2003/01/17/1042520778665.html

 

La dexedrina ovviamente e' a tutti gli effetti una anfetamina.

Link to comment
Share on other sites

appunto...forse non si capiscono o si sanno le peculiarita delle anfetamine...non scimuniscono anzi!!!!

aumenta la tua attenzione, la tua capacita di concentrazione....ti faccio un esempio se non causassero assuefazione li potrei prendere per preparare i miei esami all'università....

 

i piloti sicuro faranno cose piu complesse ma le anfetamine non li confondono anzi...la perdita di sono e l'aumento della capacità di concentrazione sono utili in una missione di piu di 12 ore dove alla 11esima ora di volo magari le cose le fai in modo confuso perche sopraggiunge il sonno o la stanchezza...

fai una ricerca su google sulle anfetamine!

 

PS

le anfetamine non causano allucinazioni...quindi non vedi ne scimmie ne nulla...

Edited by Apocalisse
Link to comment
Share on other sites

Non so a quali amfetamine ti riferisci, ma sbagli.

Io ovviamente non me ne intendo molto degli effetti delle amfetamine, non avendole mai usate su di me. Però in compenso ne vedo sempre più spesso gli effetti. Ti trascrivo qualche stralcio di un mio testo di farmacologia dei bei tempi andati, uno dei libri più schematici che avevo (e quindi uno dei più utili secondo me):

 

Capitolo 10, Stimolanti del SNC (sistema nerv. centrale): Stimolanti Psicomotori e Allucinogeni.

 

Stimolanti Psicomotori: le Metilxantine (tra cui Caffeina e Teofillina per intenderci); Nicotina (sigarette), Cocaina, Amfetamina.

 

Cocaina:

"SNC: gli effetti comportamentali della cocaina derivano dalla potente stimolazione della corteccia e del tronco dell'encefalo. La cocaina fa aumentare acutamente la prontezza mentale e induce una sensazione di benessere e euforia, simile a quella causata dall'anfetamina. Come l'amfetamina, la cocaina può provocare allucinazioni, idee deliranti e paranoia. La cocaina stimola l'attività motoria e, ad alte dosi, causa tremori e convulsioni, seguiti da depressione respiratoria e vasomotoria.

Amfetamina, azioni:

SNC: La principale causa degli effetti comportamentali delle amfetamine è probabilmente la liberazione di dopamina piuttosto che la liberazione di noradrenalina [come invece fa la cocaina]. L'amfetamina stimola l'intero asse cerebrospinale, corteccia, tronco dell'encefalo e midollo spinale. Ciò provoca aumento dello stato d'allerta, diminuzione della fatica, depressione dell'appetito e insonnia...

[...] L'amfetamina può causare confusione, delirio, stati di panico e tendenze suicide, specie nei pazienti con malattie mentali. L'uso cronico provoca uno stato di "Psicosi da amfetamina" che somiglia a un attacco schizofrenico acuto.

L'amfetamina è associata a dipendenza psichica e fisica e la tolleranza ai suoi effetti si può verificare nel giro di poche settimane. [Tolleranza significa che per ottenere gli stessi effetti devo aumentare la dose].

 

Il potenziale relativo di dipendenza di Cocaina e Amfetamina è tra i più alti di tutti i farmaci stimolanti del SNC e secondo solo a quello della Nicotina.

 

(Fonte: Mary J. Mycek; Farmacologia seconda edizione. 2.000, Zanichelli editore. Pag. 99-104).

 

Tradotto, per chi legge e magari può fraintendere termini come "stimolante", "benessere" e "euforia": ragazzi sono tutte cose che fanno male e rovinano l'esistenza, checchè ne dica qualche medico militare, molto probabilmente prezzolato.

 

Voi ci salireste su un aereo pilotato da uno che sapete che fa uso di amfetamine? Io no.

 

Le uniche cose certe sono che le amfetamine devastano il cervello, danno dipendenza, e che ci sono quattro soldati canadesi morti più altri otto storpiati più o meno gravemente e forse non si saprà mai se è stata una tragica fatalità o il risultato dell'abuso di sostanze.

 

Chissà se i cosiddetti "Insurgents" hanno saputo. Se si, allora certo si saranno sganasciati dalle risate nel vedere le bombe destinate a loro sorvolarli e finire dritte dritte sulle teste di quei poveracci di canadesi e nel conoscere il probabile motivo della cosa.

 

L'aveva detto il Mullah: "Affoghiamo i cristiani sotto un mare di cocaina! Non chiedono altro".

 

http://www.ultimissime.net/Cronaca/SORA-Droga-e-immigrazione-clandestina-per-finanziare-gruppi-talebani.-Presi.html

Edited by Vultur
Link to comment
Share on other sites

...] L'amfetamina può causare confusione, delirio, stati di panico e tendenze suicide, specie nei pazienti con malattie mentali. L'uso cronico provoca uno stato di "Psicosi da amfetamina" che somiglia a un attacco schizofrenico acuto.

L'amfetamina è associata a dipendenza psichica e fisica e la tolleranza ai suoi effetti si può verificare nel giro di poche settimane. [Tolleranza significa che per ottenere gli stessi effetti devo aumentare la dose].

 

 

queste sn le controindicazioni, e come io mi prendo l'aspirina per il mal di testa e leggo che potrebbe causare come effetto collaterale, problemi ai reni o qualsiasi altro effetto collaterale...

 

fidati le anfetamine sn da sempre utillizate come doping, per migliorare le prestazioni psichiche del soggetto... ;)

Link to comment
Share on other sites

assolutamente d'accordo con Vultur... le anfetamine sono sostanze psicoattive che risultano essere a tutti gli effetti delle droghe perciò dubito fortemente la somministrazione a piloti!( in ogni caso anche apocalisse ha ragione sul fatto che sono usate come doping)

 

tuttavia mi è stato raccontato da una mia conoscenza (ex elicotterista di AB205) che durante il trasferimento degli F15 dagli USA alla penisola Arabica nel '91 furono somministrati dei medicinali per mantenere svegli i piloti (...il volo durò sulle 10 ore con numerosi rif. in volo ) e altri medicinali per contrastare gli effetti negativi dei precedenti...purtroppo non so dire ne nomi dei medicinali ne quantità... ;)

Edited by tornado4ever
Link to comment
Share on other sites

penso che se somministrate in piccole dosi sotto controllo medico e solo nelle missioni che durano svariate ore gli effeti positivi di queste sostanze siano maggiori di quelli negativi, non dimentichiamo che ogni farmaco a i suoi effeti collaterali infatti la parola farmaco deriva dal greco PHARMAKON=veleno.

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

JAG è si ovviamente prodotta in collaborazione con la US NAvy, ma per questo motivo deve essere abbastanza realistica e quindi i porblemi e le cose "sbagliate" devono esserci ed accadere. una serie tv dove tutti son perfetti e nessuno sbaglia sarebbe ben poco credibile.

 

quindi nei tot ann di esistenza della US Navy e tra le migliaia di suoi operatori e missioni credo che, andando a scavare, si torverebbero casi di uso di droghe sintetiche e non tra piloti.

e in qualche caso sicuro la somminsitrazione era nota a cert livelli se non autorizzata.

Link to comment
Share on other sites

infatti la parola farmaco deriva dal greco PHARMAKON=veleno.

 

...a dire la verità in Greco antico Pharmakon (φαρμακον ) come primo significato vuol dire "Rimedio, medicina o soluzione"( diz.GI Montanari pag.2255) :) ....( secondariamente anche veleno....)...

in ogni caso io credo che la somministrazione di determinate sostanze sia comunque occasionale, anzi molto limitata, e quindi si può dire che un uso di questo tipo di soluzioni è plausibile ma dubito che i piloti le bevano nel latte tutte le mattine ! ! ! :asd:

Link to comment
Share on other sites

ha...ora ricollego al post dei due piloti RAF ..trovati ubriachi.... :asd:

allora non erano ubriachi..e credo che non era allora neanche anfetamina...ma non è che si sono presi per sbaglio lsd :asd::lol:

 

battute a parte, crdeo che sia un discorso serio e non so dell'opinione USA sul fatto

raccontato dal telefilm , che risvolti reali abbia avuto...

Edited by eugy78 Fishbed
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...