Jump to content
mo-mo

"Pilatus va all'offensiva"

Recommended Posts

PC-7 Mk II & India .....

 

L'incapacità dell'industria indiana di realizzare un prodotto nazionale ..... apre nuovi orizzonti d'impiego per l'addestratore elvetico .....

 

The Indian air force has been forced to commence intermediate stage II pilot training with the Pilatus PC-7 Mk II basic trainer aircraft (BTA), which also serves as its basic stage I trainer.

“We understand that in the last couple of months, the IAF has thoroughly tested the aircraft with regard to their Stage II training syllabus requirements and determined that the PC-7 Mk II is very capable for deployment in an intermediate flying training role,” says Pilatus Aircraft executive Jim Roche in an email to Flightglobal.

Fonte ..... "India broadens training role of PC-7 Mk II" ..... https://www.flightglobal.com/news/articles/india-broadens-training-role-of-pc-7-mk-ii-419497/

Share this post


Link to post
Share on other sites

'Team 21' ..... firmato il contratto .....

 

A consortium led by Lockheed Martin has been formally awarded a A$1.2 billion ($870 million) contract to train Australian Defence Force (ADF) pilots using Pilatus PC-21 aircraft.

The ‘Team 21’ consortium, which includes Pilatus Aircraft and local MRO provider Hawker Pacific, was announced as the preferred tenderer for the pilot training system requirement in September.

 

Fonte ..... "Australia signs training contract with Lockheed-led consortium" ..... https://www.flightglobal.com/news/articles/australia-signs-training-contract-with-lockheed-led-419859/

 

DoD ..... "Minister for Defence – New ADF Pilot Training System" ..... http://www.minister.defence.gov.au/2015/12/08/minister-for-defence-new-adf-pilot-training-system/

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

www.psk.blog.24heures.ch/aviation

 

Istruttori della RAAF sono giunti a Stans per l'introduzione sul PC-21, acquistato in 49 esemplari dalle Forze armate australiane.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pilatus si appresta a fornire un secondo lotto di cinque PC-7 MkII alle Reali forze aeree della Malaisia. L'ordine iniziale era di 16 apparecchi. Il Paese asiatico è un vecchio cliente dell'azienda di Stans. Le sue forze aeree disponevano/dispongono dagli anni 80 della versione originale del PC-7.

Sono oltre 600 i PC-7 ordinati finora da 21 forze aeree.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'azienda di Stans ha pubblicato oggi un riassunto dell' esercizio 2015. Per la terza volta il fatturato ha superato il miliardo di CHF, i conti hanno chiuso con un attivo di 191 milioni di franchi, sono stati ordinati aerei per 1,4 miliardi, sono stati prodotti e consegnati 121 apparecchi.

Soddisfazione certa per la ditta nidvaldese che agisce con successo da alcuni anni in un mercato aeronautico difficile e con l'handicap del "franco forte".

Sempre in corso i test in CH e all'estero con i due prototipi del PC-24 "Super versatile jet". Le prime consegne del nuovo aereo sono previste per il 4° trimestre 2017.

La ditta da lavoro, attualmente a 1788 lavoratori.

Edited by mo-mo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il sito "avianews", che cito spesso e che è una seria e precisa fonte di informazione aeronautica del quotidiano svizzero "24 heures" , pubblica la notizia del cambiamento dell'ordine di nove PC-9M da parte delle forze aeree giordane comunicato nell'agosto 2015 nell' ordine di altrettanti PC-21. Visto che la ditta Pilatus non ha comunicato niente in questi giorni è possibile che il mutamento della comanda fosse già eventualmente previsto nel contratto firmato lo scorso anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pilatus ha annunciato la consegna, negli USA, del 1'400° PC-12. Il monomotore, che viene prodotto in una versione "NG", continua a riscuotere un successo di vendite. L'azienda, anni fa, aveva auspicato di arrivare a vendere 2'000 esemplari, una metà che sembra raggiungibile. Sarà poi il turno del fratello maggiore PC-24 che otterrà la certificazione fra poco più di un anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi il primo PC-21 prodotto per le forze di difesa australiane ha effettuato il 1° volo dall'aeroporto di Buochs (NW) dopo soli sette mesi dalla firma del maxi contratto per l'acquisto di 49 velivoli. Gli apparecchi saranno ripartiti su 4 basi australiane e serviranno per la formazione avanzata dei piloti delle tre armi. La consegna ufficiale è prevista per il giugno 2017.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vicino l’accordo per 20-25 PC-21 in Francia a scapito dell’M-345.
Considerando che la più piccola aeronautica Australiana conta di metterne in servizio 49 e che gli Alpha Jet francesi non si sostituiscono con due dozzine di trainer, evidentemente quello della Francia è solo un primo passo che potrebbe lasciare aperta la strada ad un trainer a più alte prestazioni e a getto, su cui si butterebbero a capofitto vecchi e nuovi concorrenti.
Fare tutto con un turboelica non è in effetti accettato da molte aeronautiche. Quella Italiana, un po’ in controtendenza, altre a non rivolgersi a ditte civili manco per la fase basica, punta poi sul getto con M-345 e 346, mentre altre mantengono i turboelica solo per la prima parte dell’addestramento e puntano in alto per la seconda parte, con l’idea di risparmiare rubando ore di volo ai costosissimi reparti di conversione operativa.

Per l'addestramento in Europa purtroppo sembra ancora che si proceda in ordine sparso...

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

La notizia, data dal ceo di Pilatus durante un discorso alla NBAA in Florida, ha suscitato sorpresa e perplessità. Sorpresa, soprattutto, perché Pilatus è molto cauta nei comunicati e nelle affermazioni dei suoi dirigenti. Si sono sempre comunicate, di solito, solo notizie dopo affari conclusi. In realtà il PC-21 è stato presentato all' AdA e agli enti francesi per la formazione dei piloti già sei o sette anni fa e almeno la scelta militare è di tre anni fa: l'aveva comunicata l'allora CSM dell' Armée de l'Air generale Mercier durante un incontro con la stampa nell'ambito del salone del Bourget 2013.

Effettivamente i PC-21 non dovrebbero sostituire direttamente gli Alpha Jet:... si vorrebbe creare un sistema basato su due "linee" (in francese si è usato il termine "cercle") di piloti di Rafale. Una seconda linea, chiamiamola così, si allenerebbe parzialmente sui PC-21 con la strumentazione dei Rafale, con un evidente risparmio sui costi. L'acquisto era definito già pressante tre anni fa, ora è ovviamente molto urgente e Pilatus sarebbe in grado di soddisfare le esigenze francesi in tempi adeguati con un apparecchio ormai collaudato. In sospeso... e nessuno si è ancora espresso ufficialmente, la vera sostituzione degli Alpha Jet che volano anche per la "Patrouille de France". In altri forum ho letto di adeguamenti dell'ormai maturo addestratore avanzato che consentirebbero un suo impiego per almeno 10 o più anni ancora. Affaires (français) à suivre...

 

Per Pilatus: certamente l'affermazione, in un certo senso clamorosa, del dirigente è apparsa piuttosto propagandistica: a prima vista la vendita di una ventina o poco più di aerei potrebbe apparire poco significativa in confronto, per esempio, alla maxi vendita di PC-21 all'Arabia saudita o al contratto miliardario con l' India per i PC-7. Si tratterebbe, invece, di un affare strategico, molto visibile, vicino a casa, in Europa... parente povera per il costruttore di Stans che deve invece la sua sopravvivenza (e le sue fortune) ai contratti in Medio Oriente, Africa, Asia e Nordamerica. Oltre alla Francia Pilatus attende poi decisioni da altri Paesi europei... Vabbè..., vedremo a inizio 2017!

Share this post


Link to post
Share on other sites

2j48tiq.jpg

 

Si tratta comunque di vedere se i Francesi sono ancora riusciti a digerire il mancato acquisto del loro Rafale da parte della Svizzera ... :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

... una situazione che può sembrare simile a quella svedese. Non è però che per questi contratti ci si comporti come si debba barattare qualcosa. Ognuno fa i suoi calcoli, la CH pretende per legge le cosiddette "compensazioni industriali" pari al 100% del valore contrattuale in caso di acquisti militari importanti, altri Stati no. Poi per il Rafale c'era in ballo un contratto da 3,2 miliardi di CHF, ...per una ventina di PC-21 solo, si fa per dire, 300 milioni... Non è proprio la stessa cosa. Piuttosto, leggendo forum francesi sull'argomento, ho notato una diffusa, malcelata frustrazione per non avere pronti nuovi aerei da addestramento di concezione nazionale. Una soluzione la troveranno anche con una "grandeur" ammaccata!

Share this post


Link to post
Share on other sites

... una situazione che può sembrare simile a quella svedese.

Non è però che per questi contratti ci si comporti come si debba barattare qualcosa.

Ognuno fa i suoi calcoli, la CH pretende per legge le cosiddette "compensazioni industriali" pari al 100% del valore contrattuale in caso di acquisti militari importanti, altri Stati no.

Poi per il Rafale c'era in ballo un contratto da 3,2 miliardi di CHF, ... per una ventina di PC-21 solo, si fa per dire, 300 milioni ...

Non è proprio la stessa cosa.

Piuttosto, leggendo forum francesi sull'argomento, ho notato una diffusa, malcelata frustrazione per non avere pronti nuovi aerei da addestramento di concezione nazionale.

Una soluzione la troveranno anche con una "grandeur" ammaccata!

 

Magari rivolgendosi a qualcuno che non sia la Svizzera ... magari in America Latina ... :bleh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L' azienda nidvaldese ha comunicato oggi la firma di tre contratti per la fornitura di ventuno PC-21:...

 

17 apparecchi sono destinati all' Armée de l'Air francese,

due aerei per la Royal Jordanian Air Force,

due velivoli per l ' Empire Test Pilot's School (UK)

 

Gli apparecchi ordinati finora raggiungono dunque le 209 unità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sul giornale economico "Handelsblatt" di oggi intervista al presidente di Pilatus Oskar Schwenk...

 

Risultati finanziari della gestione 2016 definiti "discreti", migliori in ogni caso delle previsioni

Nuovi posti di lavoro previsti in CH

Incremento della presenza negli USA (Colorado): i dipendenti passeranno da 75 a 200

Consegna primo esemplare di PC-24 in novembre prossimo a un cliente statunitense

Durante il 2018 ripresa dell'accettazione di ordini per il nuovo bireattore

Decisa smentita dell'entrata in Borsa di Pilatus

Share this post


Link to post
Share on other sites

... a proposito del PC-24 citato sopra: ieri il terzo prototipo (P03), in pratica la versione definitiva che dà l'avvio alla costruzione in serie, ha fatto la prima comparsa sulla pista dell'aeroporto di Buochs per test dei motori. Immatricolazione: HB-VSA. Il nuovo modello di aereo, definito ufficialmente dal costruttore "Super Versatile Jet" (SVJ)dovrebbe essere certificato nel terzo trimestre di quest'anno. Poi, in autunno, consegna al primo cliente che è la compagnia USA "PlaneSense".

Edited by mo-mo

Share this post


Link to post
Share on other sites

In futuro velivoli monomotore a turboelica potranno essere usati a livello commerciale per il trasporto di passeggeri anche nell' UE. La decisione è stata presa con soddisfazione da Pilatus che spera così di vendere 5 o 10 aerei PC-12 in più all'anno. Finora la restrizione non riguardava gli USA, Canada, Australia e Sud Africa, Paesi con i quali il costruttore della Svizzera centrale fa i maggiori affari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pilatus ha comunicato ieri che, durante il 2016, ha costruito e fornito 91 aerei PC-12 NG, il 30% in più dell'anno precedente. Verso la metà dell'anno in corso vi sarà la consegna del 1500° esemplare di questo modello.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pilatus non effettuerà più la manutenzione ai PC-7 Turbo Trainer indiani ...

The maintenance contract for the Indian Air Force's 75 PC-7 Turbo Trainers will not be extended, according to a Ministry of Defence official.
The aircraft, manufactured by Pilatus Aircraft of Switzerland and acquired in 2012, was under a maintenance deal that expired in December 2016.
"The follow-on guarantee of further 36 months beyond December 2016 is not being cleared by MoD on grounds of steep price," the MoD official said.
The Swiss company was unavailable for comment, but an Indian Air Force official asserted that the Pilatus is not extending the contract because the MoD decided against buying additional PC-7 Turbo Trainers, "which were earlier agreed upon."
"Due to no maintenance contract, IAF is using its own resources and resorting to buying parts from the local market to maintain the Pilatus fleet," the Air Force official said.
The PC-7 trainers were purchased by the outgoing government despite opposition to the foreign purchase by the state-owned Hindustan Aeronautics Limited.
HAL had wanted a contract for the HTT-40 basic trainer that it was developing.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa volta Pilatus non va all'offensiva ... e pone fine ad un'era ...


Pilatus will cease production of its PC-6 multirole trainer in 2019 after a 60-year run.
The decision follows poor sales of the single-engined turboprop, also known as the Porter, and limited development opportunities for the platform.
"The PC-6 no longer fits our product portfolio," says Pilatus chairman Oscar Schwenk.
"Due to its age and other certification parameters, it is no longer possible to provide ongoing development in the scope we would wish."
Fonte: FlightGlobal ... Pilatus calls time on PC-6 ...
La Confederazione è in preda allo sconforto ... :pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites

India ... ovvero ... la banda degli onesti ...

Quote

Indian media reports indicate that investigations are underway into New Delhi’s May 2012 purchase of 75 Pilatus PC-7 Mk-II basic trainers.
The Central Bureau of Investigation (CBI) is apparently looking into corruption allegations related to the basic trainer aircraft contract worth approximately US$523 million, following the completion of a three-year inquiry into the deal.
Pilatus declined to comment when FlightGlobal asked about the matter.

... flightglobal.com ... Investigation, sustainment cloud Indian PC-7 deal ...

E, sempre a proposito di India, in precedenza ... https://www.thehindubusinessline.com/news/national/rafale-deal-is-the-biggest-defence-scam-ever-shourie-yashwant/article24634309.ece ...

Perfettamente inutile commentare ...

:angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×