Jump to content

Libia - Discussione Ufficiale


°Delta
 Share

Recommended Posts

vedremo, spero veramente che hai ragione.

 

purtroppo io vedo una Francia in difficolta, che ovviamente non può rinunciare al nucleare da un giorno all'altro e quindi non fa dichiarazioni in tal senso ne probrabilmente neanche dismetterà quelle che ha, non può permetterselo.

e non può semplicemente comprare petrolio perchè perderebbe potere, noi lo sappiamo bene cosa significa avere dipendenza energetica da altri paesi, e proprio per questo la libia era una carta di sicurezza per noi che li abbiamo l'enel ad estrarre petrolio e cercavamo di rafforzare i rapporti (anch'io critico certe gaffe di Berlusconi, ma oggi mi rendo conto di quanto è importante per noi quel paese, il 30% di approviggionamento petrolifero non è ovviamente una fesseria).

 

c'è poi un altra assurdità che contrasta anche il mio ultimo parere:

 

la costituzione all'art 11 recita: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali..."

 

prima di tutto che fine hanno fatto i partiti che fanno della costituzione la loro bandiera?

probabilmente anche loro sannoc he non possiamo permetterci di perdere gli interessi in libia e si mordono la lingua.

 

 

oggi Napolitano dice che non siamo entrati in guerra, e allora questa cos'è?

Edited by Unknow
Link to comment
Share on other sites

purtroppo io vedo una Francia in difficolta, che ovviamente non può rinunciare al nucleare da un giorno all'altro e quindi non fa dichiarazioni in tal senso ne probrabilmente neanche dismetterà quelle che ha, non può permetterselo.

 

Veramente costruisce, il programma EPR è a pieno regime.

 

e non può semplicemente comprare petrolio perchè perderebbe potere

 

Cioè? Tu quando compri le verdure al supermercato perdi potere? meglio un autarchico orto?

 

e proprio per questo la libia era una carta di sicurezza per noi che li abbiamo l'enel ad estrarre petrolio

 

La libia non è questo grande produttore di petrolio ricordo.

 

prima di tutto che fine hanno fatto i partiti che fanno della costituzione la loro bandiera?

probabilmente anche loro sannoc he non possiamo permetterci di perdere gli interessi in libia e si mordono la lingua.

 

Macchè, semplicemente non c'è un presidente wasp e repubblicano ma un nero democratico al comando in america e il nemico ha fatto l'errore gravissimo di apparire in atteggiamenti amichevoli con berlusconi (peccato ben più grave delle bombe di lockerbie e berlino).

 

cipro si oppone a fornire le basi per i bombardamenti inglesi.

 

Le basi non sono cipriote, è territorio sovrano britannico.

Link to comment
Share on other sites

Ciò che è accaduto in Giappone è un evento più unico che raro. Non capita tutti i giorni di registrare un terremoto di magnitudo 9 (sul max di 10) dove qualsiasi cosa e ripeto qualsiasi, va incontro alla distruzione più totale. I paesi europei e gli statunitensi hanno in programma una serie di stress test per ogni reattore delle proprie centrali ed è questa la strada che seguiranno. Solo il 10% del fabbisogno energetico è costituito da combustibili fossili e per una quantità così esigua...le sarebbe costato meno comprarlo come dice dominus. Inoltre così come l'Italia ha Libia e Russia la Francia dispone di Algeria ed Arabia.

Link to comment
Share on other sites

vedremo, spero veramente che hai ragione.

 

purtroppo io vedo una Francia in difficolta, che ovviamente non può rinunciare al nucleare da un giorno all'altro e quindi non fa dichiarazioni in tal senso ne probrabilmente neanche dismetterà quelle che ha, non può permetterselo.

e non può semplicemente comprare petrolio perchè perderebbe potere, noi lo sappiamo bene cosa significa avere dipendenza energetica da altri paesi, e proprio per questo la libia era una carta di sicurezza per noi che li abbiamo l'enel ad estrarre petrolio e cercavamo di rafforzare i rapporti (anch'io critico certe gaffe di Berlusconi, ma oggi mi rendo conto di quanto è importante per noi quel paese, il 30% di approviggionamento petrolifero non è ovviamente una fesseria).

 

c'è poi un altra assurdità che contrasta anche il mio ultimo parere:

 

la costituzione all'art 11 recita: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali..."

 

prima di tutto che fine hanno fatto i partiti che fanno della costituzione la loro bandiera?

probabilmente anche loro sannoc he non possiamo permetterci di perdere gli interessi in libia e si mordono la lingua.

 

 

oggi Napolitano dice che non siamo entrati in guerra, e allora questa cos'è?

 

Ciao, avevo già scritto ieri io una considerazione su questa situazione economica (se vai indietro di qualche pagina la trovi). Tra l'altro il problema è peggio di quello che pensi (lo so perchè sono del settore finanziario e certe cose sono preoccupanti). CMq a parte questo che centra poco con il tema del thread veniamo ad altri ragionamenti.

 

La francia ha la solita abitudine di fare gli sburoni e pensano che nella storia passeranno per i liberatori del popolo libico. A parte il fatto che non è vero che il popolo vuole liberarsi di gheddafi ma lo è solo la parte che vive nella tribù di bengasi. La francia ha già provato storicamente in più riprese di prendere il controllo di quelle parti, e vorrei ricordare che molto probabilmente sono loro che hanno abbattuto il dc9-80 di ustica nel tentativo di elimiare proprio il rais.

 

Secondo me l'italia ha fatto male ad intervenire e doveva negare l'uso delle basi. La francia e company partivano dalle loro portaerei... Noi avremmo fatto la figuradi quelli che hanno una parola d'onore, mettevamo in difficoltà i "volenterosi" e alla fine ho rimaneva gheddafi costetto a fare affari solo con noi (colonizzazione de facto) oppure, se avesse perso, facevamo il solito aiuto post bellico in cambio della vecchia fetta di mercato (sfruttando la classica incapacità americana, inglese e francese di fare il post guerra). Il tutto condito da un pacifismo di facciata.

 

Invece oggi ci troviamo con due possibili futuri: Vincono i ribelli che non avranno il controllo del paese e inizieranno guerre civili interne che causeranno a loro volta fughe di immigrati che sbarcano da noi a massa. Prenderà il potere un altro dittatore probabilmente fondamentalista islamico e molto più pericoloso di gheddafi. Noi saremmo cmq considerati gli amiconi del vecchio reggime e per di più poco affidabili.

Altra possibilità non remota e che anche sta volta il rais se la cava e noi abbiamo di fatto compromesso la nostra immagine e i nostri affari per nulla. A questo punto aprirà alla cina e ci troviamo i cinesi che gli venderanno le loro armi (e quelle russe) in cambio sel petrolio e ci ritroveremmo più problemi di prima dietro casa.

Link to comment
Share on other sites

Vorrei ricordare che è una balla sparata da Kossiga in astinenza da serenase.

 

Infatti, ora non esageriamo :)

 

P.S. Dominus cosa ne pensi sull'eventuale ripensamento riguardo la ristrutturazioni dell'AM? Credi realmente che Trapani-Birgi diventi solo una base di rischieramento nel giro di un paio di anni?

Edited by Dick_Dastardly
Link to comment
Share on other sites

Dominus cosa ne pensi sull'eventuale ripensamento riguardo la ristrutturazioni dell'AM? Credi realmente che Trapani-Birgi diventi solo una base di rischieramento nel giro di un paio di anni?

 

C'è un topic apposito, ulteriori risposte lì per piacere ;)

 

In sintesi conviene chiuderla perchè per tenerla bisognerebbe lavorarci su (ricordo che è anche un aereoporto civile), poi vista la situazione attuale nel maghreb tutto può essere.

 

Non è da escludere che l'AMI possa schierarsi a Sigonella, che è una base più adatta, più moderna e con tanto spazio per tutti.

Edited by Dominus
Link to comment
Share on other sites

C'è un topic apposito, ulteriori risposte lì per piacere ;)

 

In sintesi conviene chiuderla perchè per tenerla bisognerebbe lavorarci su (ricordo che è anche un aereoporto civile), poi vista la situazione attuale nel maghreb tutto può essere.

 

Non è da escludere che l'AMI possa schierarsi a Sigonella, che è una base più adatta, più moderna e con tanto spazio per tutti.

 

Grazie mille. Gentilissimo come sempre :)

Link to comment
Share on other sites

La situazione è un pò sfuggita di mano a quanto sembra, la lega araba attacca questa operazione, che stia cercando di pararsi?

No perchè da quanto vedo misurata è ricaduta in mano delle forze lealiste e questo non è un bene...entro domani dobbiamo riuscire a prendere bengasi come punto di partenza per riconquistare tutto.

Nelle ultime ore si sta profilando un problema che è, penso, quello fondamentale e cioè il popolo libico vuole liberarsi o vuole rimanere sotto gheddaffi?

No perchè secondo la tv di stato libica (non molto affidabile, ieri aveva detto che un rafale era stato abbattuto e oggi che un ospedale era stato distrutto) le persone sarebbero pronte a fare da scudi umani intorno al bunker di ghedaffi.

Quello che penso è che la maggioranza dei libici sarebbe favorevole al cambiamento ma ha paura del rais.

Questo lo ha detto una donna intervistata a tripoli e penso che sia quello che molti pensano, escludendo i pazzi che vorrebbero fare da scudi umani.

Prima si accennava a un movimento del ciad, non meglio precisato... ne sapete qualcosa?

Edit: la enterprise è sempre al largo della libia ma gli usa vogliono mantenersi cauti e quindi per adesso non la usano o almeno usano gli aerei in parte perchè per adesso gli usa con i tre B 2 (sono tre no) ha 19 aerei in zona non meglio specificati...potrebbero essere f 18 come f 16, ah ovviamente non dimentichiamo gli altri 3 awacs che dovrebbero essere nei 19 aerei.

Edited by marco9023
Link to comment
Share on other sites

Aggiungiamo che gli unici aerei imbarcati americani ad operare sono 4 Harrier dalla Kearsage.

 

Inspiegabile l'assenza dei gruppi aerei imbarcati in questa fase, sicuramente più adatti di Growler e Super hornet che operano da Sigonella e Aviano e degli Strike Eagle che partono da Lakenheat

Link to comment
Share on other sites

Guerra in Libia, ok ne facciamo parte, si d'accordo non abbiamo spinto noi per questa guerra e direi che dai tempi dei romani che non lo facciamo, a meno di non essere spinti a prendere una decisione dal resto del mondo e anche lì non riusciamo a dare un'unica risposta ma non è questo il punto, la notizia dell'ultimo minuto è che l'Italia ha messo a disposizione 8 caccia.

8 caccia non saranno troppi, si è vero che i danesi dall'altra parte dell'Europa ne hanno messi sei e già sono decollati ma noi che abbiamo tutte le basi disponibili, decollano tutti praticamente dalle nostre, che abbiamo si spera tutto il supporto logistico necessario, abbiamo solo 8 caccia???

A si siamo impegnato in Afghanostan è vero li abbiamo tutti li (a fare le foto), e qui ci difendiamo, e si siamo quelli piu vicini alla libia, con 8? Spero che sia la volta buona per dire in che modo siamo ridotti a livello forze armate, parliamo della nostra contraerea, ferma a sistemi di 20 anni fa?

ho il forte dubbio che sti otto caccia siano molto ma molto vicino alla massima espressione di forza aerea che siamo in grado di mettere in campo, aerei comprati senza supporti logistici, cannibalismo, f16 in leasing, ore di volo ridotte all'osso, elicotteri senza carburante e pezzi di ricambio,

....spero di sbagliarmi a voi i commenti

Link to comment
Share on other sites

Non ci credo per nulla che queste pochi aerei impiegati riescano a imbastire una no fly zone credibile in un territorio vasto come quello libico. C'è qualcosa che non mi quadra. Vedo molto più concreta la possibilità di azioni mirate in difesa ed a sostegno dei ribelli (tenendosi ben alla larga dalle installazioni militari lealiste). Fatto questo, in totale disaccordo con la risoluzione dell'ONU. Secondo me se Gheddafi continua a fare l'attendista ha buone chances da giocarsi. Già lo scenario sta cambiando.

Edited by Dick_Dastardly
Link to comment
Share on other sites

Beh, che io ricordi Berlusconi, che è l'unico che decida nell'esecutivo, non è come all'epoca della prima repubblica dove Spadolini aveva un'idea e Craxi un'altra, ha sempre cercato di non scontrarsi contro i suoi colleghi, almeno non apertamente, anche perchè opporsi apertamente potrebbe essere, in un certo senso, "pericoloso".

A quanto sembra in queste ore le forze di Gheddafi, invero molto determinate, visto che non si "disuniscono", stanno investendo od hanno investito l'importante città di Misurata, questo nonostante i numerosi Strikes effettuati nella zona. Viene da pensare che la capacità operativa di cui gheddafi può disporre non sia proprio nulla, nonostante i raid, e questo potrebbe a mio avviso demoralizzare molti a Parigi e Londra.

Link to comment
Share on other sites

Buonasera, scusate l'intromissione: diversi giornali on-line riportano la notizia che non ci sarebbe un Comando unico a coordinare le operazioni e che gli alleati procedono in ordine sparso. Fonti tipo questa:

 

http://www.ilgiornale.it/esteri/primi_attriti_alleati_gli_usa_contro_francia_raid_non_concordati/politica-usa-obama-sarkozy-irritazione-america-francia-raid-libia/20-03-2011/articolo-id=512666-page=0-comments=1

 

Vi pare possibile?

 

Seconda piccola domanda: apprendo dai giornali che l'Italia ha schierato la nave portaeromobili Garibaldi con sei Harrier. Perché non è stata usata la nuova portaerei Cavour?

Link to comment
Share on other sites

Io non sono libico nè, a differenza di qualche marittimo che ho conosciuto, ci sono mai stato per periodi più o meno lunghi, però è ragionevole pensare che anche Gheddafi abbia i suoi sostenitori che lo amano come un idolo-pochi magari come tutti i "tifosi" nudi e crudi- ma anche tanti Gheddafiani-per-necessità-familiare, e altri che lo vorrebbero vedere sottoterra.

Non penso però, dato il controllo di tv e radio e cinema, che gli oppositori siano poi tantissimi, e sembra che la grossa popolazione dei senussi lo appoggi con determinazione per motivi varii.

Comunque Italia=Libia, una faccia=una razza, un boss è sostenuto finchè vince, quando lo si vede sconfitto non lo si sostiene più!

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
×
  • Create New...