Jump to content

Libia - Discussione Ufficiale


Recommended Posts

  • Replies 1.1k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

scusa f104, toglimi una curiosità. In che modo secondo te attaccare la libia renderebbe più difficile ai terroristi commettere un attentato in italia? Pensi forse che il fatto che la libia sia vicina

non è una questione di avere o meno gli attributi, ma di farti dispetto no vabè, seriamente, non si giudica conveniente intervenire adesso e non a torto, considerando anche i precedenti.   che c'

F-104 spero, vivamente, tu stia scherdando.

Dal sito Il messaggero ( http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=149862 )

"L'Alleanza ha comunque sottolineato che prima dell'azione sono stati lanciati degli avvertimenti agli equipaggi, in modo da limitare le perdite di vite umane."

riformulo la domanda:

In che modo secondo voi avvertono questi equipaggi? chiamano per telefono? lo dicono alla radio? lanciano dei volantini? avvertono qualche console o ambasciatore? ci prendono per il c...?

Link to post
Share on other sites

Dovrebbe bastare un messaggio sulle reti che spiano 24 ore su 24, e comunque non credo che i lealisti siano così stupidi da lasciare gli equipaggi sulle navi con la supremazia aerea in mano nemica.

Link to post
Share on other sites

Bigliettini? Ma che siamo al compito in classe? Che è tutta sta preoccupazione per quei tipi?

 

Io spero con tutto il cuore che quelle navi fossero cariche dei mercenari assassini e stupratori di bambine che sono al soldo di Qaddafi. Spero che stessero dormendo sonni beati dopo aver ammazzato e violentato, quando una bella GBU li ha spediti tra le braccia del diavolo che da tempo li aspettava con ansia.

 

Ora io non credo che sappiano leggere, ma secondo voi anche se un fantomatico "C-130" li avesse tempestati di volantini con su scritto in tre lingue: "Scappate cari! Addì 22 maggio 2011, alle ore 23:05, grande spettacolo pirotecnico! Pezzo forte della serata: voi !!!", quelli sarebbero scesi dalle imbarcazioni?

 

No dico ce lo vedete un comandante mercenario (l'unico forse in grado di leggere sillabando) che va da Qaddafi con uno di questi volantini in mano, chiedendogli: "Che faccio capo? Posso scappare?"...

Uahahahahahahahaha.

Gheddafi il volantino glielo ficca in gola, lo strozza di sua mano e lo da in pasto ai cani prima ancora che quello abbia finito di pronunciare la parola "scappare".

Edited by Hobo
Link to post
Share on other sites

iniziamo col dire che i mercenari non comandano le navi nè, tantomeno, ci sono imbarcati su.

la marina non è un arma da mercenari ed i miliziani prezzolati non hanno assolutamente le conoscenze per gestire un sistema così complesso.

 

non è inverosimile che si siano compiute azioni di psyops, dal lancio di volantini (come durante Cast Lead) a messaggi di vario genere, per ridurre al minimo le perdite tra marittimi e marinai.

ricordiamo sempre che questa è gente che, nelle intenzioni dei "volenterosi", dovrà diventare nostra alleata ed amica... meglio non farseli nemici.

Link to post
Share on other sites

Vero, ma finchè sono obbiettivi sono nemici.

Certo che i mercenari non sempre comandano navi (anche se non è del tutto vero), ma gli equipaggi di quelle navi appoggiavano con il loro fuoco dal mare quei mercenari che a terra scannano e violentano (e poi sgozzano dopo aver violentato) chi gli capita sotto mano, quindi per quanto mi riguarda non fa differenza tra marinai regolari o mercenari.

 

Riguardo ai volantini. In tempo di guerra chi è sorpreso con un volantino nemico in mano come minimo lo passano per le armi seduta stante. Se è sfortunato invece prima gli mozzano la mano con cui regge quel volantino, poi lo impiccano al primo lampione e quel volantino glielo appendono al collo come monito...

Totale: io non penso proprio che qualcuno possa scappare, o ritirarsi, o sbarcare dalle navi finchè Gheddafi ha ancora una minima parvenza di potere.

Edited by Hobo
Link to post
Share on other sites

Fatemi dire che l'attivita' di "STRATCOM/INFOPS" e' effettivamente in atto in Libia (e nelle acque antistanti la Libia) con quale risultato, francamente non lo so.

E' gia avvenuto, e molto verosimilmente continuera' ad avvenire, che verranno lanciati "canisters" contenenti volantini da dispendere/distribuire) sulle grandi aree urbane (lgs Tripoli). Vorrei aggiungere una mia idea: non sono convinto che sia stata una buona cosa colpire quell'ammasso di ferraglia/ruggine rappresentato dalle Combattante e dalla Koni : io personalmente credo che gli equipaggi, se ne avessero avuto l'opportunita' a quest'ora sarebbero, con le loro famiglie, a cercare di trascorrere una tranquilla serata dalle parti di Bengasi o altrove ma comunque lontano dalle milizie armate messe su dal regime.

 

Dovrebbe bastare un messaggio sulle reti che spiano 24 ore su 24, e comunque non credo che i lealisti siano così stupidi da lasciare gli equipaggi sulle navi con la supremazia aerea in mano nemica.

 

proprio perche' non sono stupidi, potrebbero aver pensato di fare una cosa del genere : ne avrebbero guadagnato dal punto di vista dell'INFOPS.

 

E' plausibile secondo voi che abbiano avvertito gli equipaggi delle navi affondate prima di bombardarle?

e in che modo lo fanno?

 

http://www.youtube.com/watch?v=E4JoY8ODmqo

 

usando le frequenze di guardia, ignoro in che linguaggio.

Link to post
Share on other sites

Poco, ma sicuro. Qualunque uomo normale che non faccia il mestiere della armi preferirebbe stare a mille miglia da una guerra.

Ma ripeto: gli equipaggi di quelle navi da quello che so appoggiavano le truppe a terra.

Se poi al momento del loro affondamento quelle navi erano quasi deserte perchè erano tutti in franchigia (scesi a terra) anche meglio. Sarei contento per loro.

Edited by Hobo
Link to post
Share on other sites

Poco, ma sicuro. Qualunque uomo normale che non faccia il mestiere della armi preferirebbe stare a mille miglia da una guerra.

Ma ripeto: gli equipaggi di quelle navi da quello che so appoggiavano le truppe a terra.

Se poi al momento del loro affondamento quelle navi erano quasi deserte perchè erano tutti in franchigia (scesi a terra) anche meglio. Sarei contento per loro.

Che ci sia rimasto nessuno a bordo me lo auguro anche io. Circa l'appoggio alle truppe di terra, ho qualche dubbio................ che deriva dal fatto che il "Colonnello" si fida solo di quelli della sua ristretta cerchia : la Marina da guerra libica non e' mai stata nelle sue grazie ......... non e' "gente" della 32^ Bde.

Link to post
Share on other sites

iniziamo col dire che i mercenari non comandano le navi nè, tantomeno, ci sono imbarcati su.

la marina non è un arma da mercenari ed i miliziani prezzolati non hanno assolutamente le conoscenze per gestire un sistema così complesso.

 

non è inverosimile che si siano compiute azioni di psyops, dal lancio di volantini (come durante Cast Lead) a messaggi di vario genere, per ridurre al minimo le perdite tra marittimi e marinai.

ricordiamo sempre che questa è gente che, nelle intenzioni dei "volenterosi", dovrà diventare nostra alleata ed amica... meglio non farseli nemici.

Quoto, sempre rimanendo nella teoria quelle sarebbero potute essere la futura marina alleata, e sinceramente ci credo sempre di meno al fatto che cannoneggiavano civili, ormai si sta usando lo spauraccio dei massacratori di civili per distruggere qualsiasi cosa. Con questo non voglio spezzare una lancia a favore di nessuno, purtroppo quei marinai stanno dalla parte sbagliata (per noi) del fronte e sono pagati per correre determinati rischi, tra cui l'essere colpiti da una bomba.

 

Vero, ma finchè sono obbiettivi sono nemici.

Certo che i mercenari non sempre comandano navi (anche se non è del tutto vero), ma gli equipaggi di quelle navi appoggiavano con il loro fuoco dal mare quei mercenari che a terra scannano e violentano (e poi sgozzano dopo aver violentato) chi gli capita sotto mano, quindi per quanto mi riguarda non fa differenza tra marinai regolari o mercenari.

 

Riguardo ai volantini. In tempo di guerra chi è sorpreso con un volantino nemico in mano come minimo lo passano per le armi seduta stante. Se è sfortunato invece prima gli mozzano la mano con cui regge quel volantino, poi lo impiccano al primo lampione e quel volantino glielo appendono al collo come monito...

Totale: io non penso proprio che qualcuno possa scappare, o ritirarsi, o sbarcare dalle navi finchè Gheddafi ha ancora una minima parvenza di potere.

Io credo che si stia demonizzando eccessivamente il nemico, anche sull'onda della nostra stampa che cerca in ogni modo di leggittimare questa guerra agli occhi dell'opinione pubblica. Gheddafi è un dittatore che se ne infischia del diritto internazionale e della convenzione di Ginevra, cosa che tra l'altro ci ha fatto comodo finchè ha usato questa politica contro i barconi di africani diretti verso le coste europee, ma non pensiate che sia un demone indiavolato, non conviene neanche a lui la politica del terrore verso le tribù ancora leali, anzi, pare che verso i suoi abbia allentato di molto le briglie, giusto perchè deve abbuonarseli quelli rimasti con lui. Sa bene che è molto più efficace fomentarli che terrorizzarli, tant'è che parla di traditori ribelli e di colonialisti crociati per per aizzarli contro il nemico e stringerseli attorno in una guerra di resistenza.

 

Personalmente mi auguro che questa guerra finisca il prima possibile, ci stanno rimettendo tutti, in primis gli stessi civili che la NATO protegge e trasforma in danni collaterali. Un intervento era necessario ma ora la cosa sta diventando più che una protezione dei civili. Gheddafi ha anche accettato di trattare la proposta di pace dell'Unione Africana, cosa che i ribelli si sono rifiutati di fare nonostante il manato di cattura per Gheddafi e soci. Come dicono a Roma, stiamo pisciando fuori dal vasetto, ma tant'è, per difendere gli interessi nell'area è il minimo che si debba fare, anzi sono ansioso di sapere i nostri Mangusta al fianco di Tiger francesi ed Apache inglesi.

Link to post
Share on other sites

Forse i K767 sono più efficienti di quel che si dice in giro, o forse la penuria di aerocisterne fa si che vengono impiegati a ridosso della no-fly zone, in ogni caso giudicate voi -_-

 

immagine tratta da flight radar del 17 maggio ore 12:30 UTC

 

0517b767am.jpg

Link to post
Share on other sites

Azioni contro la popolazione civile, da parte del regime sono cosa certa : Misurata stava diventando la Stalingrado del Mediterraneo, da un paio di settimane, per loro fortuna, va un poco meglio; l'area occidentale del paese (Yafran, Nalut, Tiji) purtroppo ancora subiscono attacchi condotti a colpi di BM21 e, Palmaria (gia proprio quelli che gli abbiamo venduto noi) : possiamo parlare di cambiamento di missione da parte della NATO fin quanto ci piace, ma di certo le missioni di bombardamento da parte dei caccia NATO vengono pianificate in modo da ridurre al minimo le perdite di vite umane, non solo, ma spesso - se non sempre - ci si chiede se l'installazione da colpire sia effettivamente usata dalle forze (ultra) fedeli al regime : a mio vedere non sono sullo stesso piano le azioni condotte dagli uomini del regime e quelle, finora, condotte dalla NATO.

Link to post
Share on other sites

Ma neanche secondo me, ci mancherebbe, basti considerare che, come sempre, le vittime dei bombardamenti NATO sono indesiderate mentre quelle di Gheddafi sono dichiarate.

Link to post
Share on other sites

 

Not yet. Al momento la data d'arrivo non e' definita, anche perche' si parla d'imbarcarli sulla Tonnerre.

Link to post
Share on other sites

qualcuno sa fare il punto della situazione di questo conflitto perché sono circa 3 settimane che non se ne sa più nulla di quello che accade o meno in Libia.

 

 

Ero rimasto che a fine maggio c'era l'ultimatum della lega o dell'italia alla guerra; abbiamo raggiunto al scadenza, ora che si fa?

 

Misurata chi ce l'ha in mano? ricordo che facevano qualche giorno per uno ma adesso di chi è?

 

 

le truppe golpiste stanno riuscendo a mettere in crisi l'esercito regolare oppure sono sempre a bengasi aspettando l'aiuto della nato sul suolo?

 

Qualcuno conosce qualche sito che tiene aggiornato il tutto perchè ormai sembra che i giornalisti si siano dimenticati dell'esistenza di questa guerra.

Link to post
Share on other sites

ziale

qualcuno sa fare il punto della situazione di questo conflitto perché sono circa 3 settimane che non se ne sa più nulla di quello che accade o meno in Libia.

 

 

Ero rimasto che a fine maggio c'era l'ultimatum della lega o dell'italia alla guerra; abbiamo raggiunto al scadenza, ora che si fa?

 

Misurata chi ce l'ha in mano? ricordo che facevano qualche giorno per uno ma adesso di chi è?

 

 

le truppe golpiste stanno riuscendo a mettere in crisi l'esercito regolare oppure sono sempre a bengasi aspettando l'aiuto della nato sul suolo?

 

Qualcuno conosce qualche sito che tiene aggiornato il tutto perchè ormai sembra che i giornalisti si siano dimenticati dell'esistenza di questa guerra.

 

Brevemente :

Misurata, e' rimasta sempre in mano agli insorti (aka oppositori del regime); da circa due settimane (gli insorti) sono riusciti a ricacciare ben oltre l'aeroporto le truppe "fedeli" al regime pro Ghaddafi, tra cui forse ci sono elementi della 32^ Brigata. Al sud-est, anche la citta' di Al Jufra e' in mano agli insorti, qui si suppone che abbiano avuto l'aiuto (interessato direi) dei sudanesi. La situazione nell'ovest mostra anche li una situazione di stallo tra le forze pro-Ghaddafi che tentano di riprendere il controllo di citta'/punti chiave quali Nalut, Yafran e forse Tiji; il controllo di quelle aree e' essenziale per il regime, perche' da li passano alcuni degli oleodotti che portano il greggio dai pozzi dell'interno del paese verso una delle poche raffinerie (in mano al regime) che ancora funziona (forse al 50%); senza petrolio da vendere le cose si complicano, almeno per il regime, visto che gli insorti possono contare sull'aiuto dei paesi "volenterosi"; che credo tra le sue file annoveri anche il nostro.

Non ho idea di siti che forniscono info, ma puoi sempre consulare sia la BBC che Al Alzajira (spero di averlo scritto bene).

Saluti.

Link to post
Share on other sites

ziale

 

Brevemente :

Misurata, e' rimasta sempre in mano agli insorti (aka oppositori del regime); da circa due settimane (gli insorti) sono riusciti a ricacciare ben oltre l'aeroporto le truppe "fedeli" al regime pro Ghaddafi, tra cui forse ci sono elementi della 32^ Brigata. Al sud-est, anche la citta' di Al Jufra e' in mano agli insorti, qui si suppone che abbiano avuto l'aiuto (interessato direi) dei sudanesi. La situazione nell'ovest mostra anche li una situazione di stallo tra le forze pro-Ghaddafi che tentano di riprendere il controllo di citta'/punti chiave quali Nalut, Yafran e forse Tiji; il controllo di quelle aree e' essenziale per il regime, perche' da li passano alcuni degli oleodotti che portano il greggio dai pozzi dell'interno del paese verso una delle poche raffinerie (in mano al regime) che ancora funziona (forse al 50%); senza petrolio da vendere le cose si complicano, almeno per il regime, visto che gli insorti possono contare sull'aiuto dei paesi "volenterosi"; che credo tra le sue file annoveri anche il nostro.

Non ho idea di siti che forniscono info, ma puoi sempre consulare sia la BBC che Al Alzajira (spero di averlo scritto bene).

Saluti.

 

ok grazie.

Link to post
Share on other sites

Libia, Nato: "Missione prolungata"

Campagna militare estesa di 90 giorni

La Nato ha deciso oggi di prolungare per altri novanta giorni la missione militare in Libia, Unified Protector, in scadenza il 27 giugno. Lo hanno reso noto fonti diplomatiche. L'intervento contro il regime di Muammar Gheddafi si propone tre obiettivi principali: la cessazione di tutte le minacce contro i civili, il rientro delle forze del regime alle loro basi e il pieno accesso agli aiuti umanitari.

Link to post
Share on other sites

Libia, Nato: "Missione prolungata"

Campagna militare estesa di 90 giorni

La Nato ha deciso oggi di prolungare per altri novanta giorni la missione militare in Libia, Unified Protector, in scadenza il 27 giugno. Lo hanno reso noto fonti diplomatiche. L'intervento contro il regime di Muammar Gheddafi si propone tre obiettivi principali: la cessazione di tutte le minacce contro i civili, il rientro delle forze del regime alle loro basi e il pieno accesso agli aiuti umanitari.

 

meno male che in qualche giorno il ghedda era spacciato...

Link to post
Share on other sites

meno male che in qualche giorno il ghedda era spacciato...

 

 

eggia'...comunque io credo che qui non ci credesse nessuno..-_-...almeno rileggendo tutti i post precedenti.

Tutti gli "stati" fortemente tribalizzati sono dei casini e interventi di "esportazione" della democrazia in certi contesti sono SEMPRE fallimentari (a mio parere..ovvio..).

Sicuro Gheddafi non durera' molto, ma i rischi sono i soliti..stato "fallito"..rincorsa per accaparrarsi il petrolio e le fazione che te lo spedisce al prezzo migliore.....etc..etc..

 

e poi vorrei vedere i costi finali per la coalizione a fine campagna..

Link to post
Share on other sites

Nel frattempo il potente ex ministro del petrolio del regime è in Italia ed il nostro governo sta fornendo aiuti economici ai ribelli per quasi mezzo miliardo di Euro. Il vice presidente degli States durante una conferenza ci ha tenuto a precisare che nessun altro paese conosce la realtà libica meglio del nostro, e l'ENI ha ricominciato ad accaparrarsi i contratti con i ribelli per i pozzi presenti nella cirenaica, l'area più ricca di petrolio del paese. Posso cinicamente affermare che i risultati della missione cominciano a farsi vedere, fone Rai News e stampa locale. Rai News parla spesso della situazione libica e dispone anche di inviati sul campo che espongono la situazione in modo oggettivo ed imparziale, vi consiglio la visione degli approfondimenti se desiderate rimanere aggiornati senza troppa fatica.

 

Comunque vedrete che il nostro intervento continuerà, ormai la lega ha fatto la mossa di facciata per convincere l'elettorato, sanno bene che i comportamenti con gli alleati prescindono dal colore del partito, per lo meno spero che non siano così stupidi da vanificare i milioni spesi fin'ora.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...