Jump to content
Sign in to follow this  
LC_Revenge

tecniche di modellismo, dai primi passi ai metodi più avanzati

Recommended Posts

L'aerografo! Io sono fortunato perchè il mio papà fa il carrozziere e in magazzino ho un mega compressore.

Su e-bay poi ho comprato un aerogrago da pochi soldi- Giusto per cominciare...

 

Voglio dire che se uno vuole provare non deve spendere una cifra. Stanno uscendo anche tutta una serie di mini

compressori che funzionano a 12volt. Con una spesa di pochi euro. Mi dicono che fanno un baccano del diavolo

però raggiungono i 2 / 3 bar che vanno bene per aerografare... Certo io ho un magazzino ma immagino che lavorare

in un appartamento non sia proprio adatto.

 

Il mio babbo una ventina di anni fa ha costruito un compressore con un motore da frigorifero. Ogni tanto lo uso ma

non mi fido moltissimo. Perchè poi comincia a fare condensa e sputacchiare acqua...

 

Ciao Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites
E vai! Più siamo e meglio è...

 

Io ti direi di comprarti un barattolo di colla Tamiya, magari quella col tappo Verde. Nel tappo c'è incluso un pennellino

minuscolo per stendere la colla. Ne stendi un velo sulle due parti da incollare e poi stringi i due pezzi per qualche istante.

Ti permette di allineare i pezzi prima di incollare definitivamente. Quando sei più esperto puoi passare all'attack in gel.

Questa colla scioglie un po le plastiche. Quindi aspetta che si asciughi tutto prima di rifinire con un taglierino la colla in eccesso che esce dalla fessure e poi con un po di carta abrasiva a grana fine.

 

Occhio alle ditate sulla colla fresca che sono deleterie. Incolla i pezzi grandi tipo ali e la fusoliera non in un colpo unico

ma in 2 o 3 parti. Se le plastiche non sono perfette ti permette di correggere l'allineamento delle due parti....

 

Sergio

 

OK!! Allora comprerò questa colla.. Grazie di tutto! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

emmm.... l'interno dell'abitacolo, seggioli strumentazione ecc ecc.. dev'essere colorata prima di chiudere le due

parti dell'aereo. Quindi oltre la colla comprati già i colori. Penellini e una latta di diluente alla nitro per pulire i pennelli

sporchi. Spenderai un po per cominciare. Ma molto spesso i colori ti serviranno anche per altri lavori. Perciò conserva

tutto meglio che puoi.

 

Il modellista non butta via niente!

Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm... ti sparo una qualche indicazione a carattere generale:

 

1) Apri la scatola e metti in un luogo protetto da acqua e sporcizia la stampata dei trasparenti e il foglio decal

 

2) Studiati le istruzioni passo a passo e identifica i pezzi sui loro supporti e fin quà non si inizia a lavorare

 

...questi consigli ti serviranno a familiarizzare col modello , farti capire se è meglio colorare alcuni pezzi prima di staccarli dallo spure o staccarli e colorarli già montati...

 

3) Procurati 2 cutter/tagliabalsa/taglierino/bisturi (sono tutti sinonimi della stessa cosa) uno fine e uno grosso , una pinzetta levaciglia , una lima per unghie e della carta vetrata a grana 240-400-600 , una manciata di stuzzicadenti e dei cotonfioc (quelli per pulir le orecchie possibilmente non usati)

 

Questa è la dotazione minima per il montaggio (colle e colorazione escluse)

 

4) Colle , in genere se ne usano di 2 tipi , entrambi indispensabili a) Colla per plastica "quella col tappo verde" gia ampiamente descritta nel post precedente e b) l'attak gel che si utilizza per dettagli minuti che necessitano di un attaco immediato.

 

5) Colori e strumenti per colorare: Per qualsiasi aereo ti serviranno sicuramente i seguenti colori a smalto : NERO OPACO 33 , BIANCO OPACO 34 , GRIGIO 140 , VERDE OPACO , MARRONE OPACO , ROSSO-VERDE-GIALLO-BIANCO LUCIDO. Più i colori per la finitura esterna dell'aereo.

Pennelli n° 1-0-5/0 , una latta di acquaragia , uno straccio o un rotolo di scottex...gli stuzzicadenti li hai già.

A..dimenticavo un rotolo di nastro adesivo da carrozzaio.

 

..inizia il montaggio!

 

1) stacchi i pezzi interessati dallo spure , li pulisci dalle sbavature con cutter , lima e carta vetrata , provi ad assemblarli senza colla e verifichi se si incastrano bene tra loro ( questa cosa si chiama prova a secco)

 

2) una volta provati a secco , se va tutto bene li colori.

 

3) per colorare una volta aperto il barattolino di vernice mescolalo bene con lo stuzzicadente , usa i pennelli per colorare , una volta finito di colorare pulisci i pennelli con l'acquaragia e asciugali con il panno o con la scottex

 

4) quando incolli i pezzi tipo le semifusoliere o la deriva o le ali una volta seccata la colla usa il cutter per lo sgrosso e la carta vetrata per la finitura , i vari stuzzicadenti e cotonfioc ti serviranno per arrotolarci sopra la carta vetrata e lisciare le superfici curve..tipo il raccordo ali/fusoliera!

 

Ora sei pronto per andare al fronte!

 

Buon modellismo

Share this post


Link to post
Share on other sites

approfitto di questo topic per chiedere, che colore potrei utilizzare per il mio ef-2000, non un grigio troppo pulito,please.

poi quali sono i punti in cui si sporca maggiormente?che vernice trasparente devo utilizzare?

 

grazie ancora!

 

PS:sono un modellista alle prime armi, quindi discorsi non troppo complicati

Share this post


Link to post
Share on other sites
mmm... ti sparo una qualche indicazione a carattere generale:

 

1) Apri la scatola e metti in un luogo protetto da acqua e sporcizia la stampata dei trasparenti e il foglio decal

 

2) Studiati le istruzioni passo a passo e identifica i pezzi sui loro supporti e fin quà non si inizia a lavorare

 

...questi consigli ti serviranno a familiarizzare col modello , farti capire se è meglio colorare alcuni pezzi prima di staccarli dallo spure o staccarli e colorarli già montati...

 

3) Procurati 2 cutter/tagliabalsa/taglierino/bisturi (sono tutti sinonimi della stessa cosa) uno fine e uno grosso , una pinzetta levaciglia , una lima per unghie e della carta vetrata a grana 240-400-600 , una manciata di stuzzicadenti e dei cotonfioc (quelli per pulir le orecchie possibilmente non usati)

 

Questa è la dotazione minima per il montaggio (colle e colorazione escluse)

 

4) Colle , in genere se ne usano di 2 tipi , entrambi indispensabili a) Colla per plastica "quella col tappo verde" gia ampiamente descritta nel post precedente e b) l'attak gel che si utilizza per dettagli minuti che necessitano di un attaco immediato.

 

5) Colori e strumenti per colorare: Per qualsiasi aereo ti serviranno sicuramente i seguenti colori a smalto : NERO OPACO 33 , BIANCO OPACO 34 , GRIGIO 140 , VERDE OPACO , MARRONE OPACO , ROSSO-VERDE-GIALLO-BIANCO LUCIDO. Più i colori per la finitura esterna dell'aereo.

Pennelli n° 1-0-5/0 , una latta di acquaragia , uno straccio o un rotolo di scottex...gli stuzzicadenti li hai già.

A..dimenticavo un rotolo di nastro adesivo da carrozzaio.

 

..inizia il montaggio!

 

1) stacchi i pezzi interessati dallo spure , li pulisci dalle sbavature con cutter , lima e carta vetrata , provi ad assemblarli senza colla e verifichi se si incastrano bene tra loro ( questa cosa si chiama prova a secco)

 

2) una volta provati a secco , se va tutto bene li colori.

 

3) per colorare una volta aperto il barattolino di vernice mescolalo bene con lo stuzzicadente , usa i pennelli per colorare , una volta finito di colorare pulisci i pennelli con l'acquaragia e asciugali con il panno o con la scottex

 

4) quando incolli i pezzi tipo le semifusoliere o la deriva o le ali una volta seccata la colla usa il cutter per lo sgrosso e la carta vetrata per la finitura , i vari stuzzicadenti e cotonfioc ti serviranno per arrotolarci sopra la carta vetrata e lisciare le superfici curve..tipo il raccordo ali/fusoliera!

 

Ora sei pronto per andare al fronte!

 

Buon modellismo

 

Grazie di tutto :adorazione: . Però adesso l'unica cosa che non capisco e cm si attaccano gli adesivi... boh... :hmm::scratch:

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima ritagli un pezzo del foglio degli adesivi, dopo lo bagni e infine con un dito trascini l'immagine e lo sposti sul pezzo

Share this post


Link to post
Share on other sites
prima ritagli un pezzo del foglio degli adesivi, dopo lo bagni e infine con un dito trascini l'immagine e lo sposti sul pezzo

 

 

Ahnnn... adesso ho capito!! non avevo mai visto degli adesivi cosi quindi non avevo la minima idea di come si attaccavano :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

gli adesivi in questione, si chiamano decalcomanie. barone e navigator ti hanno spiegato tutto alla perfezione, sono due modellisti con gli attributi fumanti. mi permetto però di dissentire da vortex sull'uso di lime o pinzette per far scivolare le decal al loro posto. così facendo, si corre il rischio di strapparle. io uso un cottonfioc, decisamente più morbido degli arnesi su citati. le pinzette (con delicatezza), si usano solo quando la decal è ormai separata dal foglio di supporto e non c'è altro modo per toglierla dall'acqua. saluti airmodellers :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

meglio se calda , non ti ghiacci le dita!

Share this post


Link to post
Share on other sites

non sono molto pratico di biplani...non saprei..

 

però... qui trovi i disegni e altri particolari : http://www.airwar.ru/other/draw_fw.html#4

 

qui i profili a colori: http://wp.scn.ru/en/ww2/f/123/32/0

 

e qui le foto : http://www.gavs.it/Speciali/CR_42_Vigna/CR...na_di_Valle.htm

 

Per il montaggio... vedi tu!

Share this post


Link to post
Share on other sites

...no pain no gain...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi mi è sorto un dubbio... per la mimetica...dovrei farla in questo modo:

Cr42

Prima stendo tutto un marrone o tutto un verde e poi faccio le chiazze oppure le chiazze a solo??

Share this post


Link to post
Share on other sites

stendi prima tutto verde e dopo fai le chiazze marroni

Share this post


Link to post
Share on other sites

si anche secondo me

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

 

Non ne ho mai costruito uno di biplano ma.... guardando su Internet e su qualche rivista l'unica cosa, magari ovvia

che mi viene da consigliarti è: di colorare l'ala superiore a parte e di incollarla al resto dell'aereo solo alla fine.

 

Così è più facile posizionare tutti i tiranti e non si rischia di danneggiarli in fase di verniciatura. Già che siamo in

tema, tiranti o antenne a filo della seconda guerra mondiale come si fanno? Qualcuno ha dei consigli?

 

Io tiro a caldo un pezzo di "sprue" e poi a occhio prendo il pezzo che mi sembra dello spessore più adeguato. Poi

paciugo con l'attak finche normalmente faccio dei disastri o incollo il filo che rimane moscio.

 

Quasi tutti gli aerei della seconda guerra mondiale avevano queste antenne, e i modellini acquistano in realismo

facendole bene. Voi come fate?

 

Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non So se ho competenza in materia... però avevo pensato con un po di nailon... verniciato a dovere... tagliato.. e poi non so magari incollato.. questo è da vedere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

" però avevo pensato con un po di nailon... verniciato a dovere... tagliato.. " E bravo il Freccia! Altro che non hai

competenza, a me sembra un'idea da tenere in seria considerazione. La lenza da pesca! Ne esistono di diversi spessori

ora che ci penso.... Con l'attack di sicuro fa presa ma ci vuole un lavoro da certosino. A volte mi chiedo se prima bisogna

farci un buco con qualche punta minuscola... Voi che dite?

 

Ciao Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×