Jump to content
Sign in to follow this  
LC_Revenge

tecniche di modellismo, dai primi passi ai metodi più avanzati

Recommended Posts

Altra domanda... essendoci la colla x modellismo ke fonde la plastica, è consigliabile montare tutto e poi dipingere la livrea o prima dipingere e poi incollare?

 

p.s. quanto può costare un aerografo circa?

 

 

Be quà un aerografo si aggira su i 30 euro ma se non hai un compressore è come avere un auto senza motore .

 

ciao

Edited by Modell9000

Share this post


Link to post
Share on other sites
Be quà un aerografo si aggira su i 30 euro ma se non hai un compressore è come avere un auto senza motore .

 

ciao

e se ho un compressore?? posso arrangiarmi lo stesso? grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si hai un compressore compri l'aerografo li colleghi e fai prove su kit veccchi o su un foglio per non rovinare modelli uscite molto bene

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao damiano, per quanto riguarda la plastica non ti so rispondere (prova a chiedere a blue sky) mentre per l' aereografo ti posso dire che lo puoi trovare nelle feramente anche a poco prezzo verso i 20 euro, poi ti serve un compressore, va bene un bel 5 Lt, pero per questo potrai spendere su i 70 euro, oppure uno da 60 euro senza serbatoio e come marca ti consiglio la mecafer, per adesso sembra un po difficile capire, ma mano a mano imparerai ( per ciò ringrazio il mio mentore supremo Blue sky :P )

ciao vincenzino

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il compressore puoi anche costruirtene uno tu,con un motore da frigorifero,oppure con motore e bombola cioè con il polmone d'aria.trova sul motore di ricerca come costruirsi un compressore....ciaoo

Share this post


Link to post
Share on other sites
:scratch: Interesante, grazie del consiglio lo userò anche io Edited by Vincenzo9090

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao damiano, per quanto riguarda la plastica non ti so rispondere (prova a chiedere a blue sky) mentre per l' aereografo ti posso dire che lo puoi trovare nelle feramente anche a poco prezzo verso i 20 euro, poi ti serve un compressore, va bene un bel 5 Lt, pero per questo potrai spendere su i 70 euro, oppure uno da 60 euro senza serbatoio e come marca ti consiglio la mecafer, per adesso sembra un po difficile capire, ma mano a mano imparerai ( per ciò ringrazio il mio mentore supremo Blue sky :P )

ciao vincenzino

Per il compressore va bene quello comune x gonfiare le gomme della macchina??

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao damiano, per quanto riguarda la plastica non ti so rispondere (prova a chiedere a blue sky) mentre per l' aereografo ti posso dire che lo puoi trovare nelle feramente anche a poco prezzo verso i 20 euro, poi ti serve un compressore, va bene un bel 5 Lt, pero per questo potrai spendere su i 70 euro, oppure uno da 60 euro senza serbatoio e come marca ti consiglio la mecafer, per adesso sembra un po difficile capire, ma mano a mano imparerai ( per ciò ringrazio il mio mentore supremo Blue sky tongue.gif )

ciao vincenzino

 

Ti ringrazio per la fiducia riposta in me !!! (In effetti anche io ho sia compressore che aerografo Mecafer è mi sono trovato benissimo)! ;)

 

Per il compressore va bene quello comune x gonfiare le gomme della macchina??

 

 

Perfetto, va benissimo, a meno che non sia troppo grande come capacità dei litri (Scomodo da spostare!)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti ringrazio per la fiducia riposta in me !!! (In effetti anche io ho sia compressore che aerografo Mecafer è mi sono trovato benissimo)! ;)

Perfetto, va benissimo, a meno che non sia troppo grande come capacità dei litri (Scomodo da spostare!)

No è abbastanza contenuto di dimensioni...quindi devo solo munirmi dell'aerografo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E bene si, penso che sia l' unica cosa rimasta da fare...Blue non mi devi ringraziare magari tutte le persone fossero come te su questo pianeta :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per terminare gli interni, devo applicare ad un pezzo degli 'adesivi' (scusate ma non so come si chiamino tecnicamente).

Vi chiedo di darmi indicazioni su come operare.

Grazie ciao a tutti.

 

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domandina......il plasticard lo trovo sempre nei negozzi di modellismo?........e come si modella?e qual'è il suo maggior uso?...se esiste già una discussione a riguardo indicatemi la via :rotfl:

Edited by g91yenkee

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora g91, il plasticard non èaltro che un sottile foglio di plastica che viene venduto anche nei negozi di modellismo,non tutti lo vendono,nel modellismo cmq trova largo impiego è come una specie di cerapongo se sei bravo o con un poco di esperienza si riescono afare i quadri comandi per esempio,per rimpire i piccoli spazzi,insomma ti puoi sbizzarirre in base alle tue esigenze.

lo puo anche lavorare a caldo per fare dei pezzi curvilinei,vedi cmq su qualche negozio online.CIAO

Share this post


Link to post
Share on other sites
Domandina......il plasticard lo trovo sempre nei negozzi di modellismo?........e come si modella?e qual'è il suo maggior uso?...se esiste già una discussione a riguardo indicatemi la via

 

Plasticard,un materiale molto versatile

Occorre spiegare a chi non è molto addentro le questioni modellistiche che il "plasticard" è il materiale con cui sono fatti i modelli in plastica, si tratta di un laminato in fogli di dimensione A4 con uno spessore che varia dai 0,25 ai 2 mm. La sua versatilità è eccezionale. Sembra semplice tagliare, piegare e incollare ma dietro a queste banali (o così sembra) operazioni si celano colpo d'occhio e genialità, oltre che la capacità di inventare al momento le soluzioni per risolvere i piccoli (ma molti) problemi che presenta l'autocostruzione. I campi di utilizzo di questo materiale si estendono naturalmente anche al mondo dei diorami,transkit ed altre svariate specialità. Nato per la fabbricazione di tessere,badges e bancomat, essso trova molteplici impieghi industriali. Noi lo consigliamo per chi vuole prendere confidenza con taglierine e strumenti necessari a modellare e sagomare oggetti di varia natura. Facilmente lavorabile e reperibile a costi abbastanza accessibili, può essere risolutivo soprattutto in casi di rottura delle parti di un kit o di un modello montato, o ancora in caso di una radicale trasformazione di un qualsiasi prodotto.

 

mag_plasticard.jpg

(Pubblicato da Associazione Modellistica Genovese)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti i modellisti...

 

Tra le varie attrezzature da avere per il modellismo posso consigliarvi di comprare un trapanino a mano? Costano poco, si trovano punte piccolissime e sono ecologici!!!! . Io l'ho trovato in un mercatino delle pulci.Le applicazioni sono le più diverse....

 

Ora per esempio faccio dei buchi negli sportelli e nel vano dei carrelli e ci infilo e incollo un pezzetto di filo di rame. Così fa

da perno e rinforzo per quando avrò finito il mio f-16. Spesso i pezzi devono essere assemblati solo dopo averli verniciati. Così la colla non sempre è efficace e in ogni caso basta un colpetto e oltre al pezzo di stacca anche un bel pezzo di vernice. Penso proprio che con questo ho risolto il problema

 

Navigator

Share this post


Link to post
Share on other sites

in effetti l'uso di stucco e carta abrasiva è quasi d'obbligo. per non far vedere dalla presa d'aria che si trattava di un modello (perni di giunzione simili ai piloni del ponte di brooklin), ho usato un lamierino di rame molto malleabile, piegato ad arte e raccordato con abbondante dose di stucco. liscia e stucca, liscia e stucca il risultato mi sembra soddisfacente. una volta incollati i pezzi, se ti si presenta lo "scalino", devi andare giù di lima se è molto evidente (almeno io faccio così) e poi carta abrasiva dalla 800 alla 1200 bagnata per rifinire il tutto.

saluti Airmodellers

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sono scordato di risponderti per quanto riguarda le vernici :adorazione: . io abitualmente uso smalti humbrol e acrilici gunze o tamiya (dipende dalle tonalità). per gli humbrol, sono solito diluirli direttamente nel barattolino, aggiungendo 10/15 gocce di diluente (sempre humbrol) e 2 dadini M4 inox. sbatti il tutto per 20/30 secondi e ti ritrovi con la vernice bell'è pronta anche per le volte successive. per i gunze stesso sistema, con la variante dell'alcool denaturato (quello rosa per intenderci) al posto del diluente. discorso a parte per gli acrilici tamiya che abbisognano del diluente apposito (disastro completo e colore buttato :furioso: per averlo diluito stupidamente come i gunze). quanto sopra vale esclusivamente se si usano pennelli. se si usa l'aerografo, i colori vanno miscelati al 50% circa in qualche barattolino vuoto e PULITO prima di essere messi nel serbatoio dell'aerografo. spero di esserti stato d'aiuto

saluti Airmodellers

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

grazie per i consigli :adorazione: !

Ho preso i 4 grigi lifecolor e devo dire che li ho usati diluiti con acqua, senza trovare particolari difficoltà (tranne il fatto che si vede il segno delle pennellate :furioso: ), mentre il nero opaco, il bianco lucido e il gun metal sono della tamiya.

Questi ultimi pero' sono, tranne il gun metal, INSTENDIBILI :unsure: (o almeno io non ci riesco), la superficie del bianco lucido si asciuga subito e per stenderlo bene devo metterne una quintalata...il nero opaco è davvero troppo liquido e non copre nulla...diciamo che l'esperienza tamiya non è stata molto positiva.

Per ora non ho usato lo stucco ma solo carta vetrata fina e una limetta, qualche giuntura comunque si vede.

 

Le più grandi difficoltà sono state stendere il bianco, impresa non ancora del tutto riuscita, e pitturare i missili, impresa, questa, con esiti catastrofici (a nulla è servito il nastro carta).

 

Grazie ancora :adorazione:, appena ho finito posto le foto; mi mancano ancora tutta la parte sopra e il montaggio dei carrelli.

Edited by cicciolollo

Share this post


Link to post
Share on other sites

per le vernici le possibili cause potrebbero essere:

-la troppa diluizione del colore

-non aver girato abbastanza il colore nel barattolino(errore molto frequente per chi inizia)di conseguenza in superfice rimane solo acqua..impossibile da stendere.sopratutto con i tamiya,che sono acrilici

 

comunque mi sembra di aver avuto lo stesso problema con il bianco lucido tamiya.. bha

Edited by thunderjet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so, i barattolini li agito per un 20-30 secondi prima di usarlo e i tamiya non li diluisco proprio perchè sembrano troppo diluiti per conto loro...gli altri invece sono parecchio densi. Forse mi sono capitati barattolini "difettosi" o sbaglio nel stenderlo...pazienza ! ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

spesso capita nei tamiya che alla base del barattolino si crea un composto molto denso,e al di sopra di questa resta acqua'sporca' del colore del barattolino.spesso credo che agitare non basta.o,come suggerito da altri,metti qualcosa nel barattolino in modo da agitarlo per bene,oppure con uno stuzzicadenti,o con il retro di un pennello,giri a fondo,fino a quando non senti ke lo stuzzicadenti gira libero senza qualcosa sul fondo che lo blocchi.

almeno io faccio cosi..all inizio non mescolavo abbastanza,quindi con il pennello prendevo solo acqua,con risultati catastrofici..questo accadeva anche negli humbrol

Edited by thunderjet

Share this post


Link to post
Share on other sites

STEDAZ QUELLE COSE CHE HAI DA INCOLLARE SUL PANNELLO VENGONO CHIAMATE DECAL,VISTO CHE SEI ALLE PRIME ARMI E SUPPONGO CHI IL TUO SIA UN MODELLO IN SCALA 1/72,QUINDI PICCOLO,è MEGLIO CHE CE LE INCOLLI (LE BAGNI NELL ACQUA TIEPIDA PER CIRCA 30 SECONDI,DOPODICHE LE FAI SCIVOLARE CON L'AUSILIO DI UN COTTON FIOC SUL PANNELLO,E TAMPONI L'ACQUA IN ECCESSO),,,,,,,,SEMPLICE NO?...PIU AVANTI INVECE CON UN PO PIU DI ESPERIENZA E MAGARI CON UN MODELLO PIU GRANDE,IN GRADO DI FAR NOTARE ANCHE I PIU PICCOLI PARTICOLARI POTRAI DIVERTIRTI A COLARE SEMPRE IN MANIERA REALISTICA L PANNELLO DEL QUADRO COANDO ECC...CIAO FAMMI SAPERE

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar

Superlele usa il minuscolo per favore, il maiuscolo indica che stai gridando...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×