Jump to content

Sikorsky CH-53 - discussione ufficiale


Recommended Posts

CH-53K ... rifornito in volo ...

Quote

The Sikorsky CH-53K King Stallion has demonstrated its first air-to-air refuelling.
The heavy lift helicopter, in development for the US Marine Corps (USMC), completed the 4.5h test over Chesapeake Bay with a Lockheed Martin KC-130J in-flight refuelling tanker on 6 April, says Naval Air Systems Command (NAVAIR) on 9 April (*).

... flightglobal.com ... CH-53K King Stallion demonstrates first air-to-air refuelling ...

(*) ... CH-53K demonstrates successful air refueling tests ...

🇺🇸

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • Replies 116
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sinceramente leggendo dell’azzeramento del programma di sostituzione dei vecchi CH-53 tedeschi non ho potuto  non pensare a qualche forma di ritorsione per la decisione di togliere mezzi e militari st

Video ufficiale della Sikorsky sul nuovo CH53K  

Il confronto tra MV22 e Stallion non si pone, sono due classi di peso differenti fatti per compiti differenti.   In ogni caso l'Osprey, dopo aver superato i suoi problemi, è un mezzo eccezionale con

I Marines sono compiaciuti ...

Quote

The Marine Corps wrapped up its first sea trials with the new CH-53K King Stallion, crossing off one of the last big items on the to-do list before the heavy lift helicopter program can turn the aircraft over to the fleet for operational tests and a 2023 first deployment.
The 53K operated from USS Wasp (LHD-1) at sea from June 8 to 21, conducting more than 360 landings and takeoffs during that time in all kinds of wind conditions to prove that the helicopter was able to operate from a ship on deployment.
Col. Jack Perrin, the H-53 heavy lift helicopters program manager for Naval Air Systems Command, told USNI News in a June 24 interview that the sea trials were meant to test all the ways the helicopter interfaces with a ship: communications while in flight, the ability to land on all nine spots on the flight deck in all weather and lighting conditions, the ability to be towed around the flight deck and hangar bay, the ability to be folded up and tied down, the ability to be maintained at sea and more.

... news.usni.org ... VIDEO: Marines Pleased With CH-53K Success During Sea Trials Aboard USS Wasp ...

Anche qui ... ainonline.com ... CH-53K King Stallion Goes to Sea ...

🇺🇸

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Il futuro sostituto del Sikorsky CH-53GA/GS ... la Germania ha scelto di non scegliere ...

Quote

Germany has cancelled its long-running acquisition of heavy transport helicopters citing budgetary concerns, leaving the replacement of its fleet of elderly Sikorsky CH-53GA/GS models in limbo.
Berlin had been planning to buy an in-production helicopter for the requirement, with the contest coming down to a two-way fight between the Boeing CH-47 Chinook and Sikorsky CH-53K King Stallion.

... flightglobal.com ... https://www.flightglobal.com/helicopters/budget-fears-end-german-heavy-transport-helicopter-contest/140367.article ...

🇩🇪

Link to post
Share on other sites

Sinceramente leggendo dell’azzeramento del programma di sostituzione dei vecchi CH-53 tedeschi non ho potuto  non pensare a qualche forma di ritorsione per la decisione di togliere mezzi e militari statunitensi dalla Germania.

La decisione statunitense, motivata come ritorsione per il fatto che la Germania sia lontana dallo spendere il 2% del PIL per la Difesa, fa però sorridere se si pensa allo squadron di F-16 che si vuole trasferire in Italia, che è ancor più lontana da quel 2% (ma almeno ha la scusante del buco nero del suo debito pubblico…).

Magari a Washington non avranno gradito il comitato “No F-35” insediatosi nel governo di Berlino e nemmeno il contentino-beffa di un pugno di Super Hornet per trasportare bombe nucleari per le quali non sono manco certificati…Chissà…

Dall’altro lato mi appare un pochino “polemico” da parte tedesca citare problemi di budget (che quindi non si vuole aumentare quanto richiesto…) e riportare a zero un programma di rimpiazzo elicotteristico, che in occidente non ha (e nemmeno può avere) altri candidati se non due elicotteri…americani.

Nell’articolo di Flightglobal si dice che non si può rispondere ai requisiti con quel budget e che quindi i requisiti verranno rivisti, ma non si capisce come si possa farlo se non sostituendo decine di elicotteri pesanti con elicotteri che…non sono affatto pesanti.

Diciamo che se qualcuno non si rapportasse con altri interlocutori istituzionali in modo ottuso e arrogante manco fosse in una puntata di The Apprentice, forse certi situazioni non si sarebbero create.

Per questo se non altro c'è la possibilità di porre rimedio a breve…

Link to post
Share on other sites

CH-53K King Stallion ... i principali problemi sono stati ormai superati ...

Quote

In 2018 the Marine Corps received its first CH-53K King Stallion, capable of lifting more than three times the weight of its predecessor.
But with more than 100 technical issues found with the helicopter, the promising program was set back by two years.
Now nearly all the technical issues have been solved and only a few tests remain before the King Stallion can be cleared for operational testing, a Sikorsky official told Marine Corps Times. 
“The majority of the issues are closed, all the tough ones are already behind us and done,” said Bill Falk, a program director from Sikorsky, the helicopter’s manufacturer.

... marinecorpstimes.com ... Marine Corps CH-53K King Stallion’s technical problems have been solved, maker says ...

🇺🇸

Link to post
Share on other sites

Risolti i problemi di dentizione, ma non di vendite dato che, come avevamo visto nella discussione sull'USMC, programmano di tagliare da 8 a 5 gli squadroni di elicotteri pesanti, mentre la partita tedesca va male.

In generale si profila un problema di numeri...mentre la Cina costruisce di tutto e già ora (solo in termini numerici) ha sopravanzato persino la USNavy.

Edited by Flaggy
Link to post
Share on other sites

Già ... la Cina ...

Mi domando però quale sia la reale qualità ed efficienza dei prodotti militari cinesi rispetto agli analoghi occidentali ... anche tenendo conto dei problemi che, in tanti casi, affliggono questi ultimi ... problemi che, però, vengono, più o meno regolarmente, resi pubblici ...

Link to post
Share on other sites

Vero anche questo, ma è altrettanto vero che loro producono tanto e quindi possono avere roba molto recente mentre di qua c'è  tanta roba che sarà anche ipercollaudata, ma che ha parecchie obsolescenze e che ha bisogno di tanta manutenzione...in particolare nel citato comparto navale dove la crescita cinese è evidente.

Link to post
Share on other sites
Il 29/9/2020 in 19:13 , TT-1 Pinto ha scritto:

Il futuro sostituto del Sikorsky CH-53GA/GS ... la Germania ha scelto di non scegliere ...

... flightglobal.com ... https://www.flightglobal.com/helicopters/budget-fears-end-german-heavy-transport-helicopter-contest/140367.article ...

🇩🇪

Ma il nostro EH101, potrebbe avere qualche possibilità adesso? Sarebbe comunque un prodotto Europeo-Inglese ...

Link to post
Share on other sites

Lo AW101 non appartiene alla categoria degli elicotteri pesanti (Chinook o King Stallion) che interessava alla Germania ... dubito, quindi, che i Tedeschi possano orientarsi su quello.

Poi, intendiamoci, a questo mondo ormai tutto è possibile ...

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Dalla pagina "Contracts" del DoD del 26 Ottobre ...

Quote

Sikorsky Aircraft Corp., a Lockheed Martin company, Stratford, Connecticut, is awarded a $550,372,323 modification (P00043) to previously awarded fixed-price-incentive (firm target), firm-fixed-price contract N00019-16-C-0048.  
This modification is for Lot IV low rate initial production and delivery of six CH-53K aircraft and associated aircraft, programmatic and logistics support, rate tooling and physical configuration audits.  
Work will be performed in Stratford, Connecticut (33.17%); Wichita, Kansas (11.51%); Salt Lake City, Utah (7.18%); Hazelwood, Missouri (6.28%); Bridgeport, West Virginia (3.22%); Redmond, Washington (2.12%); Windsor Lock, Connecticut (1.84%); Kent, Washington (1.54%); Fort Worth, Texas (1.44%); Quebec, Canada (1.35%); Cudahy, Wisconsin (1.29%); Rochester, United Kingdom (1.27%); Fort Walton Beach, Florida (1.11%); various locations within the continental U.S. (24.68%); and various locations outside the continental U.S. (2%), and is expected to be completed in July 2024.  
Fiscal 2020 aircraft procurement (Navy) funds in the amount of $519,899,846; and fiscal 2021 aircraft procurement (Navy) funds in the amount of $30,472,477 will be obligated at time of award, none of which will expire at the end of the current fiscal year.  
The Naval Air Systems Command, Patuxent River, Maryland, is the contracting activity.

Anche qui … news.usni.orgNavy Issues Sikorsky $550.4 Million Modification for 6 CH-53Ks …

🇺🇸

Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Il 1/10/2020 in 00:43 , Flaggy ha scritto:

Sinceramente leggendo dell’azzeramento del programma di sostituzione dei vecchi CH-53 tedeschi non ho potuto  non pensare a qualche forma di ritorsione per la decisione di togliere mezzi e militari statunitensi dalla Germania.

...

Dall’altro lato mi appare un pochino “polemico” da parte tedesca citare problemi di budget (che quindi non si vuole aumentare quanto richiesto…) e riportare a zero un programma di rimpiazzo elicotteristico, che in occidente non ha (e nemmeno può avere) altri candidati se non due elicotteri…americani.

E infatti non li ha...

Il diavolo si nasconde nei “dettagli” e pare che la scelta tedesca di azzerare tutto per sforamento di budget fosse attribuibile a qualche “modifichina” di troppo chiesta trattando direttamente coi costruttori dei due elicotteri concorrenti. L’uovo di Colombo sarebbe rivolgersi direttamente al governo USA tramite il canale FMS e limitarsi all’essenziale nelle personalizzazioni. Ma va?! :wip41: Addirittura c’è fretta. Richiesta formale di FMS al Pentagono il 20 novembre e risposta attesa per il 4 dicembre con in mezzo il giorno del Ringraziamento...

In gioco qualche miliardo di commesse...Avranno risposto?:rolleyes:

https://www.defensenews.com/global/europe/2020/12/09/german-defense-ministry-targets-new-us-channel-for-buying-heavy-cargo-helicopters/
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...

CIAO A TUTTI SECONDO VOI IL CH53 E V-22 POTREBBERO ENTRARE NEGLI HANGAR DELLE NAVI CLASSE SAN MARCO E GARIBALDI,CAVOUR E TRIESTE
HO LETTO NON RICORDO IN DOVE CHE IL CH 47 SMONTANDO I ROTORI PUO ENTRARE NEGLI HANGAR DELLE NAVI CITATE AVREI UN ATRA DOMANDA IL CH 53 INTERNAMENTE SAREBBE INGRADO DI TRASPORTARE LA PUMA 4X4 SO CHE IL CH 47 SI GRAZIE 🙂

 

Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, 1jedi ha scritto:

CIAO A TUTTI SECONDO VOI IL CH53 E V-22 POTREBBERO ENTRARE NEGLI HANGAR DELLE NAVI CLASSE SAN MARCO E GARIBALDI,CAVOUR E TRIESTE
HO LETTO NON RICORDO IN DOVE CHE IL CH 47 SMONTANDO I ROTORI PUO ENTRARE NEGLI HANGAR DELLE NAVI CITATE AVREI UN ATRA DOMANDA IL CH 53 INTERNAMENTE SAREBBE INGRADO DI TRASPORTARE LA PUMA 4X4 SO CHE IL CH 47 SI GRAZIE 🙂

 

ciao scrivere in maiuscolo equivale a urlare , per favore riformula la domanda

quanto alla domanda specifica

il cv-22 non era  nemmeno in servizio quando i san marco sono entrati in squadra, quindi dubito sia compatibile idem circa nave garibaldi.

non è solo un problema  limiti dimensionali del veivolo (il cv-22 occupa richiuso lo stesso  spazio di un ch-46) quanto di spazi dedicati alla manutenzione -compresa la distanza tra i rotori e il soffitto per permettere le riparazioni- spazi adeguati alla loro movimentazione ,di  presenza di trattamenti  sul ponte di volo per resistere al calore degli scarichi dei motori.

discorsi simili per il ch-47

 

Link to post
Share on other sites

Il CH-53E (il K è ancora più grosso…) con trave di coda ripiegato è lungo poco più di 18 metri e alto 5,2 metri.

spacer.png

Teoricamente entra negli hangar del Cavour e anche del Trieste che sono alti almeno 6 metri.  Sul Garibaldi (che non ha ascensori esterni ma "incassati" nel ponte) per farceli arrivare bisognerebbe probabilmente…segarli perché mi pare che gli ascensori siano lunghi intorno ai 17 metri…

Idem per il V-22: pur impacchettato è alto 5.2 metri, ma è lungo ben 22. Niente Garibaldi, quindi.

v22.jpg

Gli Hangar italiani sono compatibili con il più piccolo AW101, ma se andiamo a vedere l’altezza non è mai un problema, perché anche questo impacchettato è lungo circa 16 metri (gli ascensori del Garibaldi ringraziano), ma è sempre alto 5.2m come i due precedenti.

spacer.png

Sui Santi il problema non si pone nemmeno: non hanno un hangar per i velivoli…e comunque il ponte sta già stretto a 4 elicotteri medi...  Per la manutenzione vale quanto detto: bisogna che nave ed equipaggio siano predisposti altrimenti è comunque un mero parcheggio stile Tetris.

Il CH-47 invece è alto 5.7 m e la sola fusoliera è lunga poco meno di 16 (come l'AW101). Bene la lunghezza, ma altezza al limite per rendere praticabili le manutenzioni e ovviamente i rotori non ripiegabili sono un impiccio.

Per entrare entra, ma non mi risulta sia stato infilato in hangar dalle navi italiane. In ogni caso quanto meno dal Garibaldi (e quindi anche da Cavour e Trieste) sicuramente può decollare e atterrare (“operare” è una parola grossa…), salvo poi ritrovarsi senza pale anche solo per trasportarlo sul ponte di volo, come accaduto per portarlo in Somalia ormai parecchi anni fa, assieme a qualche Mangusta.

spacer.png

Solo il ben più piccolo Mangusta comunque mi risulta stato autorizzato ad operare dalle suddette navi.

https://www.difesa.it/InformazioniDellaDifesa/periodico/Periodico_2018/Documents/Numero%205/ID_5_2018_mangusta_esercito.pdf

Il Puma non fa parte della dotazione americana e quindi  mi sa che bisogna far viaggiare l’immaginazione...

Nel CH-35K ci entra a malapena un Humvee...

spacer.png

Ma sul più piccolo CH-53E e mi sa di no…

spacer.png

Il Puma 4x4 è largo 2.1m, lungo 5, alto 1.9 e pesa 7 tonnellate. L’Humvee  è largo 2.2 lungo 4.6 e alto 1.8. Dove ci entra uno credo entri anche l’altro, anche se il Puma pesa il doppio dell’Humvee....

Comunque, al di là del MAIUSCOLO nel testo, mi sembrano tutte domande da "what if?" che lasciano il tempo che trovano...

Edited by Flaggy
Link to post
Share on other sites

ciao,vi chiedo scusa non sapevo che scrivendo in maiuscolo volesse dire che urlo le domade che ho dato non è tanto curiosita ma per interesse non solo di forze armate e storia militare ma sto giocando ad un videogams per pc panzer corps sulla seconda guerra mondiale ed un utente affato una modifica sulla guerra moderna e nell'ultimo aggiornamento fra le nazioni aggiunto l'italia e degli scenari in piu come desert storm che pero ha escluso l'italia che partecipo con i tornado comuncque grazie all'editor posso aggiungere e le domande che ho postato mi servono apposta per esempio se faccio un elisbarco e uso un ch 53 per trasportare un carro pesante credo che sia poco realistico mentre se trasporto un lav 25 (esternamente) è ok e scusate ancora per il maiuscolo e grazie per l'informazioni

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...