Jump to content

nuova classe di portaerei russe


nick_firefox
 Share

Recommended Posts

bisogna sempre considerare che la componente navale russa è quasi sperimentale ed afflittà da numerosi problemi di "invidia" verso la Us Navy. una scelta logica e sensata, come quella del Mig-29K, potrebbe essere ostacolata da queste problematiche a prima vista marginali.

speriamo che usino la testa e non il cuore.

Link to comment
Share on other sites

E poi mica basta avere gli aerei per avere la portaerei, a meno che non gli basti divertirsi ad atterrare e decollare su piste colorate da portaerei...

Per definizione la portaerei è la nave più grande e più veloce della flotta, quindi mica basta costruirla perchè per costruirla ci vogliono un cantiere esperto nella costruzione di navi grandi (perchè non è che io siccome costruisco batane di canne, allora mi metto a fare portaerei dall'oggi al domani; cioè posso farlo, ma poi i risultati sono quelli che sono...), necessitano bacini capaci di accogliere navi grandi e poi ci vogliono porti capaci di far manovrare e attraccare navi grandi, nel senso che ci vogliono porti in acqua profonda. Inoltre una portaerei da sola non va da nessuna parte, ci vuole tutta la scorta, nel senso che ci vuole una serie di navi capaci non solo di star dietro alla portaerei, che supera i trenta nodi per lunghissimi periodi, ma anche di DIFENDERLA da sottomarini e bombardieri nemici.

Quindi se pensano di farsi le portaerei, significa che pensano di rifarsi la flotta...

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

E poi mica basta avere gli aerei per avere la portaerei, a meno che non gli basti divertirsi ad atterrare e decollare su piste colorate da portaerei...

Per definizione la portaerei è la nave più grande e più veloce della flotta, quindi mica basta costruirla perchè per costruirla ci vogliono un cantiere esperto nella costruzione di navi grandi (perchè non è che io siccome costruisco batane di canne, allora mi metto a fare portaerei dall'oggi al domani; cioè posso farlo, ma poi i risultati sono quelli che sono...), necessitano bacini capaci di accogliere navi grandi e poi ci vogliono porti capaci di far manovrare e attraccare navi grandi, nel senso che ci vogliono porti in acqua profonda. Inoltre una portaerei da sola non va da nessuna parte, ci vuole tutta la scorta, nel senso che ci vuole una serie di navi capaci non solo di star dietro alla portaerei, che supera i trenta nodi per lunghissimi periodi, ma anche di DIFENDERLA da sottomarini e bombardieri nemici.

Quindi se pensano di farsi le portaerei, significa che pensano di rifarsi la flotta...

 

ma che i russi pensano a rifarsi la flotta non è una novità, anche se in effetti mancano progetti per rimpiazzare gli udaloy,i sovremanny(dei grandi incrociatori non sò che faranno,sul kirov stanno montando l's 400 ed alcuni nuovi sistemi quindi credo lo terranno) perche le nuove fregate e corvette non sono proprio l'ideale per una flotta d'altura.Ma secondo voi non è di priorità maggiore rifarsi la flotta convenzionale che quella composta dagli ssbn?insomma quanto è urgente rifarsi l'arsenale atomico?

Link to comment
Share on other sites

La credibilità di una superpotenza alla fine è basata sulle sue armi nucleari strategiche.

L'imbarco degli S400 sui Kirov (ma quanti ne sono rimasti?) forse indica l'intenzione di trasformarli in qualcosa di simile all'AEGIS, il che significa che proteggono la flotta dalle minacce aeree e forse pure spaziali, quindi se si mette un po po di sistema come quello a bordo di una nave come un Kirov significa che fanno sul serio e che probabilmente faranno le portaerei a propulsione nucleare, ma per fare le portaerei ci vogliono 20 anni.

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Ma fare una versione navalizzata del pak fa, che verra prodotto in una ventina di esemplari( a meno che non si costruiranno nuove portaerei) non è uno spreco di soldi?

 

Non lo sarebbe sole se lo si sviluppasse in comune con l'India, che ne cerca uno imbarcato e ha già ordinato il PAK FA.

Edited by Alpino_sommerso
Link to comment
Share on other sites

La credibilità di una superpotenza alla fine è basata sulle sue armi nucleari strategiche.

L'imbarco degli S400 sui Kirov (ma quanti ne sono rimasti?) forse indica l'intenzione di trasformarli in qualcosa di simile all'AEGIS, il che significa che proteggono la flotta dalle minacce aeree e forse pure spaziali, quindi se si mette un po po di sistema come quello a bordo di una nave come un Kirov significa che fanno sul serio e che probabilmente faranno le portaerei a propulsione nucleare, ma per fare le portaerei ci vogliono 20 anni.

Non è poi così scontato che la credibilità di una superpotenza sia basata sulle nuke...

Una superpotenza può definirsi tale quando è in grado di mettere in piedi uno strumento militare credibile oltre i propri confini, questo sia a scopo dissuasivo che difensivo che offensivo...e in questo la Partaerei ne è la massima espressione.

Non è un caso che quando scoppia una crisi in qualsiasi parte del mondo, la prima cosa che chiede il presidente USA è :"dove si trova la più vicina portaerei???"

Link to comment
Share on other sites

Certo, questo quando mi devo confrontare con la testa calda di turno, ma quando devo fare affari con uno che è grosso almeno quanto me, quello quasi che mi si offende se gli mando la portaerei più vicina, perchè pensa che non lo prendo abbastanza sul serio... e non è bene offendere uno con cui stai trattando.

Pre trattare da pari a pari ci vogliono i missili balistici intercontinentali perchè questi fanno subito capire che se lui mi ammazza, io lo ammazzo e quindi la violenza fisica è inutile anzi controproducente e come tale viene subito accantonata, quindi si torna a trattare da buon vicini.

Un maschio di Grizzly da mezza tonnellata può fare il grosso con tutti quelli che incontra, meno che con un altro Grizzly da mezza tonnellata.

Ma se questo passaggio non si verifica, tutto può succedere. Pensa solo a quante guerre mondiali avrebbero potuto esserci se non ci fosse stata l'atomica.

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Certo, questo quando mi devo confrontare con la testa calda di turno, ma quando devo fare affari con uno che è grosso almeno quanto me, quello quasi che mi si offende se gli mando la portaerei più vicina, perchè pensa che non lo prendo abbastanza sul serio... e non è bene offendere uno con cui stai trattando.

Pre trattare da pari a pari ci vogliono i missili balistici intercontinentali perchè questi fanno subito capire che se lui mi ammazza, io lo ammazzo e quindi la violenza fisica è inutile anzi controproducente e come tale viene subito accantonata, quindi si torna a trattare da buon vicini.

Un maschio di Grizzly da mezza tonnellata può fare il grosso con tutti quelli che incontra, meno che con un altro Grizzly da mezza tonnellata.

Ma se questo passaggio non si verifica, tutto può succedere. Pensa solo a quante guerre mondiali avrebbero potuto esserci se non ci fosse stata l'atomica.

 

non a caso si dice se vuoi la pace prepara la guerra

 

comunque di kirov in servizio ce n'è uno,ma altri 2 devrebbero riprendere servizio entro pochi anni,almeno cosi dicono le autorità russe

Link to comment
Share on other sites

comunque di kirov in servizio ce n'è uno,ma altri 2 devrebbero riprendere servizio entro pochi anni,almeno cosi dicono le autorità russe

Non proprio: solo l'Admiral Nakhimov (ex Kalinin) dovrebbe tornare in servizio a breve, massimo 2012, mentre l'altro Kirov, l'Admiral Lazarev,dovrebbe riprendere il mare nel 2020 (fonte Wilkipedia). Tuttavia, viste le pessime condizioni della nave, dubito che verrà sottoposto a qualsiasi programma di aggiornamento. Più probabilmente verrà cannibalizzato per mantenere in attività le altre unità.

Edited by vorthex
Link to comment
Share on other sites

Però forse i Russi hanno in mente una portaerei STOBAR progettata per imbarcare i più leggeri MIG 29 che forse potrebbero avere una qualche funzione di attacco al contrario dei pesanti Sukoi. Magari fatta in collaborazione con gli Indiani in cantieri indiani.

 

Dopo le vicissitudini della Gorshkov penso che gli indiani non abbiano voglia di imbattersi in un'altro progetto di portaerei con i russi.E poi per la loro nuova classe di portaerei si sono appoggiati al know-how di Fincantieri.

Edited by Axel Firkin
Link to comment
Share on other sites

Benissimo per la Fincantieri, ma per dirla tutta gli indiani ci potevano pure pensare prima. I russi sono stati più furbi. I cinesi le Kiev le usano come parco di divertimenti.

Purtroppo per il Mig-29, a bordo credo che non ci sia molto spazio per lui una volta che imbarcano i Su-33 e i Su-34; su una grande portaerei nucleare russa il Mig-29 mi pare un doppione.

Edited by Hobo
Link to comment
Share on other sites

Benissimo per la Fincantieri, ma per dirla tutta gli indiani ci potevano pure pensare prima. I russi sono stati più furbi. I cinesi le Kiev le usano come parco di divertimenti.

Purtroppo per il Mig-29, a bordo credo che non ci sia molto spazio per lui una volta che imbarcano i Su-33 e i Su-34; su una grande portaerei nucleare russa il Mig-29 mi pare un doppione.

 

Invece secondo me il mig 29 sarebbe il più adatto a sostituire i grossi e pesanti Sukoi, non ad affiancarli. Questo vale sia per le portaerei russe che per quelle indiane. Speriamo che la capiscano. Come si è detto giustamente però, le dirigenze politico-militari di alcuni stati si affidano più alla megalomania che non alla logica quando scelgono un aereo imbarcato.

Link to comment
Share on other sites

Dopo le vicissitudini della Gorshkov penso che gli indiani non abbiano voglia di imbattersi in un'altro progetto di portaerei con i russi.E poi per la loro nuova classe di portaerei si sono appoggiati al know-how di Fincantieri.

 

fincantieri dovranno abbandonarla se vogliono costruire portaerei più grosse,se non sbaglio siamo specializzati solo in portaerei non molto grandi

Link to comment
Share on other sites

bhe, a dire il vero non è che siamo specializzati in portaerei... 2 ne abbiamo fatte. tuttavia, visto il vasto know-how in costruzioni militari e civili anche di un certo tonnellaggio, non ci dovrebbero essere grossi problemi.

anche perchè, gli unici che fanno da sempre grandi portaerei sono solo gli americani :D

Link to comment
Share on other sites

la russia ha ufficialmente ordinato 24 mig 29k per la kuznetsov,che rimpiazzeranno i su 33,la notizia risale a parecchi mesi fa,ma anche flight international ha confermato la notizia questa settimana

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Notizia appresa dal numero corrente di "Aeronautica e difesa": iniziati primi test di volo sui Su-33 sottoposti ad aggiornamento. Ne' gli stabilimenti KnAAPO, ne' il Cremlino, hanno voluto rilasciare informazioni sugli aspetti tecnici coinvolti nell'upgrade.

 

Pertanto,suppongo che i Sukhoi presteranno servizio ancora a lungo nella Marina Russa, e che i Mig-29K non li rimpiazzeranno così velocemente....

Edited by nick_firefox
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...