Jump to content
Sam

Eurofighter Typhoon - discussione ufficiale

Recommended Posts

AHHHH si è vero! non mi ricordavo più che i greci non riescono a comprare tutte le cose che ordinano! :rotfl: bhe allora tra romania e brasile io punto sul brasile perchè 1) la romania non credo abbia molta pecunia 2) il sud america stà diventando una zona CALDA e se qualche tupolev rosso e qualche su 30 venezuelano iniziano in pieno stile guerra fredda voli a ridosso del confine con il brasile? qualcuno sà come sono i rapporti tra brasile e venezuela? insomma il venezuela e ormai sotto l'influenza di mosca ma il brasile è più occidentale ,mi pare? se fosse cosi il brasile ,che aspira a diventare il paese riferimento del sud america, deve contrapporre qualcosa di moderno!

 

Ma veramente, fino a prova contraria, quello che ordiniamo riusciamo anche a pagarlo! ;) E' quello che non possiamo pagare che non lo ordiniamo, anche se lo volessimo (e poi la Germania ci ha fatto un prezzo di favore coi Marder... e se va bene, finita la produzione su licenza dei Leo2A6, ci innestiamo sopra quella degli IFV Puma).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rick, purtroppo non si possono unire tutte le discussioni, in quanto i messaggi vengono ordinati in ordine di data e quindi verrebbero tutti mischiati. Però stavo pensando a qualcosina sull'EFA, ma ci vorrà un po' di tempo, vi farò sapere se ne esce qualcosa di interessante!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma veramente, fino a prova contraria, quello che ordiniamo riusciamo anche a pagarlo! ;) E' quello che non possiamo pagare che non lo ordiniamo, anche se lo volessimo (e poi la Germania ci ha fatto un prezzo di favore coi Marder... e se va bene, finita la produzione su licenza dei Leo2A6, ci innestiamo sopra quella degli IFV Puma).

ma sei greco? cmq ho detto che non riescono/riuscite a pagare i materiali perchè avevo sentito da qualche parte ( non ricordo dove, forse addirittura qui)che qualche Leo?!?! o qualcosa sempre di crucco non eravate riusciti a pagare

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma sei greco? cmq ho detto che non riescono/riuscite a pagare i materiali perchè avevo sentito da qualche parte ( non ricordo dove, forse addirittura qui)che qualche Leo?!?! o qualcosa sempre di crucco non eravate riusciti a pagare

 

Si sono greco per metà, e di crucco non abbiamo pagato i G36 (per cancellazione della commessa) e gli U214 (per gravi difetti di produzione).

 

Quanto al Typhoon in Grecia... c'è sempre il JSF in agguato... anche se per il momento il pericolo maggiore sono gli F16. Certo è che a noi piace diversificare le fonti, quindi EF2000+F16 è un'accoppiata molto probabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

varato il Type Acceptance per i sistemi d’arma dell’Eurofighter Typhoon Blocco 8 (Tranche 2) tra Eurofighter GmbH e la NATO Eurofighter and Tornado Management Agency (NETMA).

Attualmente ci sono circa 60 velivoli Blocco 8 già nella fase finale di assemblaggio. E per alcuni di essi è già cominciata la fase Block 8 Production Flight Acceptance Tests (PFATs)

 

La differenza pricipale tra Tranche 1 e Tranche 2 consiste nei computer più veloci e con maggiore capacità di memoria.

Tutti i sistemi d'arma della Tranche 2, verranno adeguati al programma stabilito nel marzo del 2007 e che, tra le altre cose comprende un nuovo software, una nuova interfaccia uomo-macchina, e nuovi armamenti (Paveway IV; EGBU-16 )

 

News

Type Acceptance for Tranche 2 Eurofighter Typhoon

12/09/2008

 

Hallbergmoos – 12 September 2008. Following the successful flight tests and the full delivery of the associated documentation, Type Acceptance for Block 8 (Tranche 2) Eurofighter Typhoon weapon systems has been agreed between Eurofighter GmbH and the NATO Eurofighter and Tornado Management Agency (NETMA).

 

Commenting on the achievement, Aloysius Rauen, Eurofighter CEO stated: “2008 is proving to be a decisive year for the programme. Block 8 Type Acceptance represents a further major landmark, achieved through strong industry/customer co-operation, and one that will maintain the delivery continuity of Eurofighter Typhoon to the Air Forces.”

 

With customer agreement in place, the deliveries to the Air Forces can now proceed. There are some 60 Block 8 aircraft already in final assembly across the partner companies, the first Block 8 Production Flight Acceptance Tests (PFATs) for some of these already began in summer.

 

The main difference between Tranche 1 and Tranche 2 Eurofighter Typhoon aircraft is the new suite of computers. More processing power (speed and memory capacity) will be the enabler for future capability insertion. All Tranche 2 weapon systems will eventually go through the Phase One Enhancements programme, agreed in March 2007, which covers:

 

* New software

* Enhanced multi-role Man-Machine Interface (MMI)

* “Full” Laser Designator Pod (LDP) integration

* Enhancements to MIDS, GPS, DASS, Communications

* Additional weapons: Paveway IV; EGBU-16

 

Eurofighter Typhoon is the world's most advanced new generation multi-role/swing-role combat aircraft available on the market and has been ordered by six nations (Germany, Italy, Spain, United Kingdom, Austria and the Kingdom of Saudi Arabia). With 707 aircraft under contract, it is Europe’s largest military collaborative programme and delivers leading-edge technology, strengthening Europe’s aerospace industry in the global competition. More than 100,000 jobs in 400 companies are secured by the programme. Eurofighter Jagdflugzeug GmbH manages the programme on behalf of the Eurofighter Partner Companies Alenia Finmeccanica, BAE Systems, EADS CASA and EADS Deutschland, Europe’s foremost aerospace companies with a total turnover of €60.7 billion (2006).

 

High Resolution images of the Eurofighter Typhoon can be downloaded from our web site. Hard Copy images are available on request.

 

www.eurofighter.com/medialibrary

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuova pietra miliare per i Thypoon: superate le 50.000 ore di volo

 

Eurofighter Typhoon Flight Milestone: 50,000 Hours and Climbing

11/09/2008

 

Hallbergmoos – 11 September 2008. The combined efforts of the five customer Air Forces and the industrial Flight Test programme have seen the Eurofighter Typhoon multi-/swing-role combat aircraft surpass the 50,000 flight hours milestone.

 

By the end of August, the Air Forces of Germany, Italy, Spain, United Kingdom and Austria had amassed some 44,500 in-service flying hours which, when coupled with the 5,900 logged by the test fleet, easily surpasses the 50,000 mark.

 

Commenting on the achievement, Aloysius Rauen, Eurofighter CEO, stated: “This latest milestone is a recognition of the dedication of the flight crews and engineers across the Air Forces and the industrial test and evaluation teams. It is also testament to the reliability and availability of the Eurofighter Typhoon weapon system. These two elements, professionalism and technological achievement, are what define Eurofighter Typhoon as the world-beating aircraft that is in operational service today.”

 

Currently, ten units across five Air Forces operate Eurofighter Typhoon. As of this Summer, all nations have assigned the aircraft Quick Reaction Alert (QRA) and Air Surveillance responsibilities. The Austrian Armed Forces carried out high profile airspace protection sorties with fully-armed Eurofighter Typhoons over the host stadiums during the Euro2008 football championships.

 

Detachments to foreign bases and multi-nation Eurofighter Typhoon exercises have become a regular occurrence throughout 2008, highlighted by the first four-nation “Typhoon Meet” at Morón Air Base, Spain, and the aircraft’s participation in Exercise Spring Flag in Sardinia. The UK Royal Air Force, through their strong involvement in the US-led Exercise Green Flag West, declared Eurofighter Typhoon as multi-role capable in a ceremony at RAF Coningsby in July, following the highly successful deployment to Nevada, USA, to demonstrate the jet’s air-to-ground capability.

 

148 aircraft have been delivered to five Air Forces, completing the Tranche 1 order. First deliveries of Tranche 2 aircraft are imminent, while the proposals for the 236 Eurofighter Typhoons that make up Tranche 3 have been submitted to NETMA. The consortium is awaiting the response with all efforts geared towards a contract signature by the end of 2008 or early 2009.

 

Eurofighter Typhoon is the world's most advanced new generation multi-role/swing-role combat aircraft available on the market and has been ordered by six nations (Germany, Italy, Spain, United Kingdom, Austria and the Kingdom of Saudi Arabia). With 707 aircraft under contract, it is Europe’s largest military collaborative programme and delivers leading-edge technology, strengthening Europe’s aerospace industry in the global competition. More than 100,000 jobs in 400 companies are secured by the programme. Eurofighter Jagdflugzeug GmbH manages the programme on behalf of the Eurofighter Partner Companies Alenia Finmeccanica, BAE Systems, EADS CASA and EADS Deutschland, Europe’s foremost aerospace companies with a total turnover of €60.7 billion (2006).

 

High Resolution images of the Eurofighter Typhoon can be downloaded from our web site. Hard Copy images are available on request.

 

www.eurofighter.com/medialibrary

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aiutatemi a capire (tra Tranches e Blocks sto andando in caos :wacko: ): l'Italia ha firmato per la T2, che sarà armata di tutto punto e predisposta per l'aria-suolo, quindi si becca anche la capacità (la possibilità) di impiegare le Pave senza però avere reparti ed equipaggi addestrati ad operare l'EFA in tal senso...

 

Nel frattempo si svende ufficialmente la T1 per poter pagare la T3, quindi in teoria l'AMI si appresta ad avere in servizio 92 Tifoni, numero più che ragionevole secondo me.

 

Chi volesse acquistare i T1 lo farebbe a prezzo di favore e si doterebbe di un aereo comunque predisposto ad aggiornamenti di ogni tipo. E non credo che il Tifone, anche in T1, sia una aereo "che perde carburante", non è un F-16 nè un F-18 di ultima generazione, ma è comunque un velivolo valido (e sono convinto che lo pagheranno quello che vale).

 

In teoria, quindi, vendendo i T1, si avrebbero fondi sufficienti per firmare la T3 ed il retrofit dei T2, giusto? O credete che cercheranno di vendere anche i T2 a quel punto? :pianto:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Chi volesse acquistare i T1 lo farebbe a prezzo di favore e si doterebbe di un aereo comunque predisposto ad aggiornamenti di ogni tipo. E non credo che il Tifone, anche in T1, sia una aereo "che perde carburante" (....)

 

primaem1.jpg

 

dopoba6.jpg

 

Sò ragazzi... :asd:

 

(Link forum da dove le ho prese)

Share this post


Link to post
Share on other sites

:offeso:

 

Vabè dai è come l'HABU: i serbatoi si stagnano alle alte velocità... :scalata:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh eh, potremmo dire così quando li venderemo :asd:

 

Scherzi a parte sono inconvenienti fisiologici, per un velivolo nuovo. E non è certo questo il motivo per cui li vogliamo rifilare a qualcun altro... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo col Super Hornet non sarebbe successo! :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Questo col Super Hornet non sarebbe successo! :asd:

 

Ahahahah, sapevo che l'avresti detto... :rotfl: Il solito hornettista :ban?::asd:

 

 

Problemi iniziali dei calabroni versione slim:

 

"(....) Shortly after the F-18 entered service, it was discovered that the vertical tails were suffering from cracks and fatigue. This structural damage limited the first batch of planes to a few hundred flight hours, as opposed to the several thousand flight hours the Navy required for the service life of its aircraft. The cause of the structural cracks was eventually traced back to the LEX vortices impacting on the vertical tails and creating loads the tails weren't designed to handle. (....)

In any event, the fatigue and buffet problem was so significant that the Navy grounded its F-18 fleet and refused to take delivery of new production planes until a solution was found. Fearing that the entire F-18 program might be cancelled as a result of this deficiency, McDonnell Douglas quickly formed a "tiger team" of engineering experts under the leadership of John Capellupo. The solution they ultimately implemented was the LEX fence described earlier.(....) (link)

 

Problemi iniziali dei calabroni versione obesa:

 

Flight testing of the Super Hornet began in 1995 with delivery of the first production aircraft in 1998. Early testing revealed two significant aerodynamic problems with the aircraft. Most important of these was an uncommanded "wing drop" wherein one wing would suddenly stall without warning during certain maneuvers causing the aircraft to roll rapidly to one side. Modifications to the dogtooth on the outer wing as well as other wing adjustments corrected this undesirable behavior. The second issue was strong turbulence beneath the wings so severe that it damaged weapons and other stores carried on the underwing pylons. This problem was remedied by a rearrangement of the pylons, but at the price of increased drag and reduced performance at high speeds. (link)

 

Velocità massima Calabrone (entrambi i maquillage): Mach 1.8 :ph34r:

 

E infine una bella foto: (no, non è un effetto ottico, son proprio montati storti i piloni :asd: )

 

000-Super-Bug-580_14.jpg

 

EFA vs SH: 1-0 :bleh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Almeno non ha problemi di perdite come i bambini piccini... vabbè, tranquilli, tanto c'è lines! :asd:

 

 

EFA 1 - SH 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'EFA almeno non soffre dei terribili complessi di inferiorità di cui soffre il Super Hornet al solo sentir nominare la parola "Tomcat".

 

EFA 2 - SH 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
L'EFA almeno non soffre dei terribili complessi di inferiorità di cui soffre il Super Hornet al solo sentir nominare la parola "Tomcat".

 

EFA 2 - SH 1

 

Dove te li sei inventati questi complessi? Anche agli ex piloti del Tacchino il SH non dispiace affatto, anzi, ha delle capacità che non gli fanno rimpiangere più di tanto il passato. Goal annullato vecchio mio (e poi era una piccola invasione di campo ;) ).

 

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dove te li sei inventati questi complessi? Anche agli ex piloti del Tacchino il SH non dispiace affatto, anzi, ha delle capacità che non gli fanno rimpiangere più di tanto il passato. Goal annullato vecchio mio (e poi era una piccola invasione di campo ;) ).

 

:asd:

 

Da buon interista vuoi l'arbitro dalla tua parte....

 

(ops 3 a 1! :asd: )

Share this post


Link to post
Share on other sites

One of the most beautiful fighter jet of all times.The skies will never be the same without them.

 

F-14 TRIBUTE

 

Quanto al tacchino...... :sm: :sm: :sm: quale animale associ all'hornet allora? Uno di quegli uccelli con le ali ma che non vola al massimo...

Edited by Rick86

Share this post


Link to post
Share on other sites
One of the most beautiful fighter jet of all times.The skies will never be the same without them.

 

F-14 TRIBUTE

 

Quanto al tacchino...... :sm: :sm: :sm: quale animale associ all'hornet allora? Uno di quegli uccelli con le ali ma che non vola al massimo...

Anch'io sono un Tomcat-supporter;tuttavia Turkey(tacchino) era il nomignolo dato dagli stessi piloti di Tomcat,a causa della posa un po goffa in fase di atterraggio.Niente di offensivo insomma.

Edited by super64des

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anch'io sono un Tomcat-supporter;tuttavia Turkey(tacchino) era il nomignolo dato dagli stessi piloti di Tomcat,a causa della posa un po goffa in fase di atterraggio.Niente di offensivo insomma.

 

Fanno i Tomcatters della domenica e non sanno manco di cosa accidenti stanno parlando!

 

@ PK: leggere i commenti sportivi di voi juventini allieta l'animo, rilassa il sistema nervoso e FACILITA LA DIGESTIONE!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, appurato che è normale un velivolo nuovo abbia qualche problema di dentizione, possiamo tornare a parlare degli sviluppi futuri del Typhoon.

 

(Comunque è stato un off topic a fin di bene :asd: , cioè per sparlare del Calabrons e del Super Calabrons). :P

 

Ok, ricomponiamoci :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggevo su A&D di Settembre 2008 (comprato oggi) che tutte e quattro le Nazioni del consorzio Eurofighter sembrano intenzionate ad onorare interamente gli impegni di acquisto della T3 (comprese Italia e UK che pensavano a riduzioni nel numero).

 

Intanto sono stati ultimati i primi 5 Typhoon sauditi.

 

 

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

W i Calabrons ed i Super Calabrons! :asd:

 

pspspspspspspspspspspspspspspsps... fatta tutta? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Leggevo su A&D di Settembre 2008 (comprato oggi) che tutte e quattro le Nazioni del consorzio Eurofighter sembrano intenzionate ad onorare interamente gli impegni di acquisto della T3 (comprese Italia e UK che pensavano a riduzioni nel numero).

 

Intanto sono stati ultimati i primi 5 Typhoon sauditi.

Interessante news sulla T3, ma con cosa li paghiamo gli aerei oltre il budget di 18 miliardi? con i soldi del Monopoli :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

I pezzi saudditi da che linea/e vengono fuori?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Interessante news sulla T3, ma con cosa li paghiamo gli aerei oltre il budget di 18 miliardi? con i soldi del Monopoli :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

A me lo chiedi?!?! :asd:

 

I pezzi saudditi da che linea/e vengono fuori?

 

Per il momento dagli impianti produttivi inglesi. Le prime 24 macchine saranno Made in England. Per le altre 48 pensano ad allestire una linea di montaggio in loco (per 48 aerei poi non so quanto sia conveniente...).

Share this post


Link to post
Share on other sites
A me lo chiedi?!?! :asd:

Per il momento dagli impianti produttivi inglesi. Le prime 24 macchine saranno Made in England. Per le altre 48 pensano ad allestire una linea di montaggio in loco (per 48 aerei poi non so quanto sia conveniente...).

Noi lo abbiamo fatto con i 13 AV8B+(i 3 altriAV8B+ e i 2 TAV8B sono made in USA).Alla fine l'assemblaggio dei kit non è tanto costoso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...