Jump to content
Sam

Eurofighter Typhoon - discussione ufficiale

Recommended Posts

Ci mancherebbe altro, l'addestramento in primis.

 

Non cadiamo nell'errore di considerare degli incapaci i piloti delle aviazioni nord africane, in particolar modo quella egiziana: si addestrano ogni anno molto più dei piloti nostrani e con standard del tutto paragonabili a quelli NATO. Poi, ovviamente, il sistema Typhoon è molto avanzato, così come l'apparato di difesa aerea nel quale è inserito, e l'aereo è progettato per tirare giù Flanker e Fulcrum, quindi gli unici dubbi vengono fuori parlando delle misere 120 ore volate all'anno dai nostri piloti, che comunque riescono a fare miracoli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non facciamo il solito errore di sottovalutare mezzi come il Flanker e il Falcon e sovravalutare mezzi come il Tifone,è da dire anche che alla fine sono della stessa generazione la 4...si ma i vecchi F-16A danesi hanno ben messo in difficoltà i Typhoon nostrani nell'esercitazione fatta quest'anno....allora in questo caso sono i mezzi o i piloti??

 

Eh? E chi lo ha fatto? Guarda che hai scritto esattamente quello che ho detto io!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene pochi soldi.. però a opinione mia non sarebbe meglio convertire le future cellule tranche 3 per l'EFA-2020 da quello che ho letto è prossimo a entrare nella gen 5.. ma allora o non ho capito bene come funzionano le classificazioni di gen o si sbagliano.. per essere della gen 5 non è necessario possedere una RCS poco rilevabile quindi stealth?? e poi continuando il discorso di prima.. il risultato sarebbe un caccia con velocità di salita più elevate del predecessore e distanze di decollo ridotte grazie agli ugelli vettoriali.. per non parlare che con poche modifiche sarebbe pure compatibile per l'impiego sulla garibaldi.. insomma avremo si meno caccia ma con più qualità.. poi aumenterà anche il raggio di azione perchè sarà compatibile con i CFT che lasceranno liberi i piloni subalari.. insomma è un aereo che a quanto pare risulta molto versatile.. perchè non sfruttarlo fino in fondo? non potremo avere nel 2020 un caccia che monta tecnologie del 2009!! intendo non è più conveniente convertire le future tranche3?? comunque vorrei una spigaz riguardo alla domanda della gen 5 ..grazie.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Va bene pochi soldi.. però a opinione mia non sarebbe meglio convertire le future cellule tranche 3 per l'EFA-2020 da quello che ho letto è prossimo a entrare nella gen 5.. ma allora o non ho capito bene come funzionano le classificazioni di gen o si sbagliano.. per essere della gen 5 non è necessario possedere una RCS poco rilevabile quindi stealth??

le generazioni lasciano il tempo che trovano. in ogni caso, l'EFA non sarà mai di quinta, volendo applicare questa catalogazione, non essendo un aereo stealth e non solo.

 

e poi continuando il discorso di prima.. il risultato sarebbe un caccia con velocità di salita più elevate del predecessore e distanze di decollo ridotte grazie agli ugelli vettoriali.. per non parlare che con poche modifiche sarebbe pure compatibile per l'impiego sulla garibaldi..

assolutamente no.

bisognerebbe riporgettare l'intera cellula per un eventuale impiego imbarcato, tralasciando che su navi sotto le 30.000 tonnellate non entrerebbe comunque.

se n'è ampiamente parlato sul forum, non ripetiamoci.

 

insomma avremo si meno caccia ma con più qualità.. poi aumenterà anche il raggio di azione perchè sarà compatibile con i CFT che lasceranno liberi i piloni subalari.. insomma è un aereo che a quanto pare risulta molto versatile.. perchè non sfruttarlo fino in fondo? non potremo avere nel 2020 un caccia che monta tecnologie del 2009!! intendo non è più conveniente convertire le future tranche3??

la risposta è sempre quella... non ci sono soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

le generazioni lasciano il tempo che trovano. in ogni caso, l'EFA non sarà mai di quinta, volendo applicare questa catalogazione, non essendo un aereo stealth e non solo.

 

 

assolutamente no.

bisognerebbe riporgettare l'intera cellula per un eventuale impiego imbarcato, tralasciando che su navi sotto le 30.000 tonnellate non entrerebbe comunque.

se n'è ampiamente parlato sul forum, non ripetiamoci.

 

 

la risposta è sempre quella... non ci sono soldi.

Adesso la questione garibaldi mi è più chiara.. da come leggevo su riviste e web (poi dipende dove e da chi scrive) prometteva bene la versione imbarcata proprio perchè non ci sarebbero state abnormi modifiche oltre al''irrobustimento del carrello, vernici, g d'arresto e ovvio gli ugelli vettoriali.. si facile a dirsi.. più che a farsi ma non capisco il motivo del perchè sia visto da alcuni un risparmio di soldi questo progetto.. intendo mettendo da parte l'ipotesi di acquisto di nuovi velivoli per la MM.. ok comunque ho capito..beh almeno come punto di consolazione si può dire che già dalla fine di giugno hanno completato le prime fasi di collaudo su EFA dell' BVRAAM meteor.. ma per le future versioni non verranno integrati anche gli "storm shadow"? lo chiedo perchè nella versione 2020 "era in programma"..

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'integrazione di armi si fa di solito se c'è una prospettiva di mercato, è molto difficile che le aziende utilizzino fondi propri per lo sviluppo di nuovi sistemi a prescindere dal mercato. Eurofighter sta implementando nuove tecnologie su questo EF-2020 (bella trovata commerciale) più che altro in vista di una possibile vittoria del concorso indiano, dove determinate tecnologie sono un must.

 

L'integrazione del Meteor procede così come procedono i programmi di acquisizione da parte dei clienti MBDA, per quanto riguarda il Brimstone che io sappia sono stati compiuti test di interazione aerodinamica con un simulacro del missile, ora bisognerà vedere se qualcuno è disposto a pagare l'integrazione avionica, che è tutt'altra gatta da pelare anche per un aereo che è stato progettato fin dall'inizio con un'architettura aperta.

 

Comunque credo che leggendo le ultime pagine di questo topic e di quello sull'EF-2000N potrai schiarirti le idee. In particolare credo dovresti filtrare un attimo i comunicati stampa di Eurofighter, in particolare quelli che potresti leggere sulla sempre ottimista Aeronautica&Difesa: spesso hanno solo funzione di marketing e soprattutto in piccolissima parte i progetti di sviluppo sono rivolti alle nazioni del consorzio, tutte il profonda crisi economica. Sicuramente e per forza di cose il programma EF-2000 sarà longevo in tutte e quattro le aeronautiche di paesi del consorzio, di conseguenza avremo tutto il tempo di far evolvere il progetto, ma come ripetuto fino alla noia ora come ora è meglio finanziare l'industria permettendogli di esportare il prodotto piuttosto che spendere soldi in acquisizioni di armamenti inutili aiutandola indirettamente, anche perchè il finanziamento alla ricerca ha ricadute in molti altri settori. Nel senso: piuttosto che ordinare una T3 con ogni gingillo possibile ed immaginabile ti do direttamente i soldi necessari a sviluppare il progetto in modo che tu possa esportarlo ed io guadagnarci poichè le industrie pesanti sono partecipate pesantemente dallo Stato.

Edited by Tuccio14

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'integrazione di armi si fa di solito se c'è una prospettiva di mercato, è molto difficile che le aziende utilizzino fondi propri per lo sviluppo di nuovi sistemi a prescindere dal mercato. Eurofighter sta implementando nuove tecnologie su questo EF-2020 (bella trovata commerciale) più che altro in vista di una possibile vittoria del concorso indiano, dove determinate tecnologie sono un must.

 

L'integrazione del Meteor procede così come procedono i programmi di acquisizione da parte dei clienti MBDA, per quanto riguarda il Brimstone che io sappia sono stati compiuti test di interazione aerodinamica con un simulacro del missile, ora bisognerà vedere se qualcuno è disposto a pagare l'integrazione avionica, che è tutt'altra gatta da pelare anche per un aereo che è stato progettato fin dall'inizio con un'architettura aperta.

 

Comunque credo che leggendo le ultime pagine di questo topic e di quello sull'EF-2000N potrai schiarirti le idee. In particolare credo dovresti filtrare un attimo i comunicati stampa di Eurofighter, in particolare quelli che potresti leggere sulla sempre ottimista Aeronautica&Difesa: spesso hanno solo funzione di marketing e soprattutto in piccolissima parte i progetti di sviluppo sono rivolti alle nazioni del consorzio, tutte il profonda crisi economica. Sicuramente e per forza di cose il programma EF-2000 sarà longevo in tutte e quattro le aeronautiche di paesi del consorzio, di conseguenza avremo tutto il tempo di far evolvere il progetto, ma come ripetuto fino alla noia ora come ora è meglio finanziare l'industria permettendogli di esportare il prodotto piuttosto che spendere soldi in acquisizioni di armamenti inutili aiutandola indirettamente, anche perchè il finanziamento alla ricerca ha ricadute in molti altri settori. Nel senso: piuttosto che ordinare una T3 con ogni gingillo possibile ed immaginabile ti do direttamente i soldi necessari a sviluppare il progetto in modo che tu possa esportarlo ed io guadagnarci poichè le industrie pesanti sono partecipate pesantemente dallo Stato.

 

 

Condivido le osservazioni. E' appunto quanto è stato più o meno spiegato nell'ambito della presentazione e valutazione del Typhoon in Svizzera. Mesi fa, non so se su questo forum o su un altro, ho detto che l'Eurofighter appariva un "cantiere" da sviluppare nei prossimi decenni. C'è stata l'offerta all'industria svizzera di un coinvolgimento in molte fasi produttive, compreso il motore. Resta da vedere se questa "ideologia" sia apprezzata da potenziali acquirenti. In Svizzera il Typhoon è stato presentato con un radar non all'altezza. Risposta (alla Svizzera): non verrà cambiato a breve...Qui in Svizzera si vuole qualcosa di già "concreto", di completo anche se ci si rende conto che un aerei moderni (Hornet insegna) abbisognano di aggiornamenti miliardari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora comprendo.. il punto è che di economia ne so veramente poco ma la spiegazione è stata perfettamente chiara.. in effetti è vero che la rivista è un po ottimista.. comunque si era parlato come possibile rivale dell' eurofighter sempre per quanto riguarda la decisione d'acquisto in India , del Pak- fa (su t-50) .. ma non è ancora soggetto ai test di collaudo? poi non si possono dare ancora quindi dati precisi sulle sue reali prestazioni.. e un'altra domanda.. fra gli avversari di questo campo è incluso il rafale? perchè per quanto mi risulta la Francia non ne ha venduto neanche un'esemplare all'estero (se non sbaglio)..

Share this post


Link to post
Share on other sites

.... e un'altra domanda.. fra gli avversari di questo campo è incluso il rafale? perchè per quanto mi risulta la Francia non ne ha venduto neanche un'esemplare all'estero (se non sbaglio) ....

Ci stanno tuttora provando ....

 

http://www.reuters.com/article/2011/09/01/dassault-idUSLDE78001A20110901

Share this post


Link to post
Share on other sites

.. comunque si era parlato come possibile rivale dell' eurofighter sempre per quanto riguarda la decisione d'acquisto in India , del Pak- fa (su t-50) .. ma non è ancora soggetto ai test di collaudo? poi non si possono dare ancora quindi dati precisi sulle sue reali prestazioni..

 

Il T-50 non è un rivale dell'EF-2000 in India.

L'EF-2000 risponde alla specifica MMRCA (Medium Multi-Role Combat Aircraft) dove si è trovato in competizione con Rafale, F-16 ed F-18E (gli ultimi due recentemente eliminati).

Il T-50 verrà dopo e di medio ha ben poco e infatti se ne parla per un programma di collaborazione con la Russia per la realizzazione di un cacciabombardiere multiruolo pesante, come lo è il SU-30 acquistato anch'esso dagli indiani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si probabilmente mi sono spiegato male il fatto che l'india avrebbe solo intenzione di collaborare per lo sviluppo del t-50 non centra assolutamente niente.. comunque l'efa possiede (per quanto ne sappia) sicuramente più programmi futuri per quanto riguarda i vari aggiornamenti e questo penso che possa essere un punto a suo favore, d'altronde il fatto stesso che i rafale non sono stati acquistati da nessun altro paese è di per se un punto di svantaggio per quest'ultimo.

Poi per quanto riguarda le prestazioni, i motori turbofan SNECMA m88 del rafale non sembrano essere alla pari dei due ej-200 del typhoon che a quanto ho letto pare lo penalizzino.. per non parlare che i costi di un' eurofighter sono poco inferiori a quelli di un rafale (i quali dipendono poi dal tipo di configurazione richiesta quindi non sempre è così).. probabilmente sono gli ultimi due rimasti in questa competizione perchè sono i due velivoli più "nuovi" della loro generazione (4+) o erro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla gara indiana (c'è un apposito topic se ti interessa) è stato attribuito molto valore proprio poichè è stata un confronto tra capacità industriali e tecnologiche di diversi paesi in un settore specifico qual'è quello dei caccia medi avanzati, che ha visto vincitori gli europei, francesi e non. E' opinabile il fatto che un caccia medio possa essere l'ambizione di molte aeronautiche, quindi potrebbe essere una considerazione fine a sè stessa il fatto che i migliori nel campo siano Rafale ed EF-2000, ma gli sconfitti si sono dichiarati soddisfatti delle motivazioni tecniche fornite dall'IAF in merito all'esclusione dei loro candidati. Anche qui potrebbe esserci stata una forzatura in senso "politicamente corretto", ma tant'è. Non dimentichiamo però che in India hanno vinto soprattutto la capacità di fare pressing sulle istituzioni e quella di dimostrare la propria capacità di sviluppare e condividere tecnologie, ancor più che le caratteristiche tecniche dei progetti, altro punto a favore di chi investe nei "sistemi d'arma" nel loro complesso piuttosto che nei caccia su misura di pilota.

 

In merito ai motori bisogna ricordare che quelli del Rafale soffrono delle penalizzazioni conseguenti alle specifiche di progetto, ossia ottimizzati per volo a media quota e di ridotte dimensioni per l'impiego navale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla gara indiana (c'è un apposito topic se ti interessa)..

Grazie penso che ci darò un'occhiata.. :okok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

La competizione "F-X" in Giappone ....

 

.... l'offerta di BAE Systems presenta taluni punti che, in occasioni analoghe, la concorrenza USA aveva molto faticato ad accettare ....

 

BAE: Eurofighter pitch offers Japan 'sovereign control' of Typhoon 

 

Craig Hoyle - London (3 hours ago)

 

Source: Flight International

 

 

BAE Systems has submitted the Eurofighter consortium's proposal for Japan's F-X fighter requirement, describing it as representing a "cost-effective" solution.

 

In a media release issued on 26 September, Nigel Whitehead, BAE's group managing director programmes and support, described the Eurofighter Typhoon as "the most capable deterrent to regional threats".

 

Whitehead added: "Through our ability to offer licensed production, maintenance and technology transfer, Japan can have sovereign control of manufacture, support and upgrade of Typhoon aircraft in Japan by Japanese industry.

 

"We are also able to offer software source codes and other data, giving Japan the ability to develop the aircraft itself to meet its own unique needs, now and in the future."

 

Tabled with the support of the UK government, Eurofighter partner companies Alenia Aeronautica and EADS and Japan's Sumitomo Corporation, the BAE-led Typhoon bid is a candidate to replace the Japan Air Self-Defence Force's McDonnell Douglas/Mitsubishi Heavy Industries F-4 Phantoms.

 

Also on 26 September, Boeing confirmed it had responded to Tokyo's F-X request for proposals, with its offering based on the US Navy's Boeing F/A-18E Super Hornet Block II. Lockheed Martin was also issued with the request in April to pitch the F-35 Joint Strike Fighter.

 

BAE also made reference to the Royal Air Force's recent first combat use of the Typhoon as a multi-role aircraft. The type logged 3,000 flight hours in support of NATO's operation Unified Protector over Libya during a six-month period.

 

More than 290 Eurofighters have now been delivered to partner nations Germany, Italy, Spain and the UK, plus export customers Austria and Saudi Arabia.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa un po' di svendita...

 

sarà la crisi, sarà quello che vogliamo, ma è il caso di condividere tutto questo know how e informazioni sulla più avanzata macchina da guerra prodotta in europa?

Vale per l'India come vale per il Giappone. Vale per il Typhoon come vale per il Rafale...

 

mah...

 

Capisco che il consorzio non è un'associazione di beneficienza, ma i governi dei paesi che ci hanno messo gli investimenti cosa dicono?

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi sa un po' di svendita...

 

sarà la crisi, sarà quello che vogliamo, ma è il caso di condividere tutto questo know how e informazioni sulla più avanzata macchina da guerra prodotta in europa?

Vale per l'India come vale per il Giappone. Vale per il Typhoon come vale per il Rafale...

 

mah...

 

Capisco che il consorzio non è un'associazione di beneficienza, ma i governi dei paesi che ci hanno messo gli investimenti cosa dicono?

Purtroppo la situazione è quella che è .... e, di fronte ad una fortissima concorrenza, anche una "svendita" potrebbe essere utile ....

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/bae-reveals-dramatic-cut-to-typhoon-production-rate-362594/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Giappone non è l'India: cedergli tecnologie non è poi così rischioso poichè è un paese alleato e che non sarà mai in grado di esportare eventuali Typhoon fabbricati localmente a causa dell'elevatissimo costo della manodopera. Diciamo che dargli la capacità di prodursi da soli determinati armamenti può al massimo toglierti la possibilità di rivendergli in futuro altri armamenti dello stesso tipo, ma per l'industria europea è meglio un uovo oggi che una gallina domani attualmente, anche perchè che si avrà la gallina non è sicuro...

 

Nel press release si specifica che tutti i diritti e le tecnologie eventualmente cedute al Giappone potranno essere utilizzate per sviluppare nuove versioni su misura per la JSDAF, non viene ceduta la licenza di vendita. Più che altro, considerando il J-20, mi orienterei su uno stealth, a meno che il programma per uno stealth nazionale sia a buon punto, motivo per cui mi orienterei su di una soluzione collaudata, non di sicuro l'F-18 però che nell'AA è nettamente inferiore al Typhoon.

Edited by Tuccio14

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una nuova stangata per il consorzio Eurofighter...

 

 

28/9/2011 - 3:21 pm

 

Diminuisce il rateo produzione degli Eurofighter

 

In concomitanza con l’annuncio dei tagli del settore aeronautico di BAE Systems - che partecipa per il 33% al consorzio Eurofighter - l’amministratore delegato Ian King ha rivelato una significativa riduzione del numero di Typhoon prodotti. Da 60 aerei l’anno la produzione passerà a soli 35, posticipando la fine della produzione dei 112 esemplari della Tranche 3A di almeno due anni, al 2017. Così facendo i partner (che oltre BAE annoverano EADS al 45% e Alenia al 21%) prenderanno tempo per la produzione dei Tranche 3B di cui ancora non sono chiare le prospettive. Si attendono inoltre gli esiti di numerose gare internazionali, quella giapponese e quella indiana su tutte, che potrebbero decisamente risollevare le sorti del caccia europeo.

 

Link

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo fosse così importante per Eurofighter la gara giapponese, comunque strano che l'articolo non riporti i costi in termini di personale di questa operazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

il numero di efa annui è stato diminuito proprio per poter tenere aperte le linee produttive in caso di vittoria in India e Giappone , visto che i primi modelli andranno costruiti in Eu e servirà comunque un assistenza in casa per i primi anni.

 

diciamo che stanno investendo nella speranza di fare pagare i nuovi clienti , senza contare che con i ritardi dell F-35 , con le linee aperte si manterrà l occupazione senza gap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buone prospettive in Giappone?

 

There is speculation that Tokyo's close security ties with Washington may put Lockheed Martin and Boeing of the United States in the lead to supply Japan's next fighter jet.

 

Asked whether being European-designed is a handicap for the Eurofighter Typhoon, Ichikawa said, "That is not the case."

http://uk.news.yahoo.com/japan-eyes-easing-joint-arms-development-ban-135305348.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

6/10/2011 - 11:08 pm

 

Typhoon italiani per la Repubblica Ceca?

 

Tra le proposte che Eurofighter intenderebbe avanzare alla Repubblica Ceca per la sostituzione dei Saab J39 Gripen vi sarebbe anche la cessione di esemplari usati tratti da quelli in linea con l’Aeronautica Militare. Lo riferisce la stampa ceca, ripresa dalle agenzie italiane. A rendere il tema d’attualità sono gli studi in corso da parte della difesa ceca riguardo le possibili alternative che si presenteranno quando, nel 2014, scadrà il noleggio dei 14 caccia noleggiati dalla Svezia. Tra queste vi sono il prolungamento del contratto, l’acquisto o la sostituzione con altri tipi, tra i quali appunto l’Eurofighter Typhoon, nuovi o usati.

La cessione di Eurofighter usati - secondo quanto risulta a Dedalonews - sarebbe stata esaminata già in passato per altre campagne commerciali, con il duplice scopo di abbassarne il costo e di facilitare l’acquisto di macchine nuove da parte dei paesi partner del programma. Questi ultimi eviterebbero, tra l’altro, il costo dell’aggiornamento degli aerei dei primi lotti agli standard di quelli più recenti. Prima dell’eventuale decisione ceca sono comunque attesi gli esiti delle gare in India e Giappone per consistenti quantità di nuovi caccia.

 

Link

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Repubblica Ceca la vedo grigia, l'utilizzo del Typhoon sarebbe giustificato per ragioni di prestazioni, dato che in quanto a costi siamo nettamente al di sopra del Gripen. L'alternativa più valida secondo me è il rinnovo del contratto in essere con la Svezia, il Gripen è il caccia su misura per paesi come la Repubblica Ceca.

 

Per il Giappone credo che l'EF-2000 sia invece una soluzione adatta, in fin dei conti per l'aria-aria poche altre macchine possono competere. Una cosa è certa, ossia che nonostante sia inopinabile che il caccia europeo sia nato vecchio i suoi detrattori hanno sottovalutato una richiesta per caccia del suo tipo ancora abbastanza presente. Magari chi richiede caccia della cosiddetta quarta generazione e mezza lo fa anche per buttare un occhio al prezzo, caratteristica questa che fa del Tifone un boccone poco appetibile, ma chi invece lo fa per avere un buon caccia senza il rischio tecnologico degli ultimi arrivati potrebbe trovae nell'EF-2000 un buon prodotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella competizione giapponese entra pesantemente in gioco la Lockheed ....

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/lockheed-offers-japan-f-35-final-assembly-363326/

 

.... con una di quelle proposte che .... ;)

 

 

Intanto .... la Corea del Sud studia le opzioni ....

 

http://www.flightglobal.com/news/articles/south-korea-weighs-options-to-replace-f-4e-phantoms-362908/

Edited by TT-1 Pinto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...