Jump to content
Sign in to follow this  
zintus79

Consiglio su nuovo modello

Recommended Posts

Ciao sto valutando quale modello iniziare dopo aver finito i miei macchini. ho definito che vorrei fare un spitfire ma sono indeciso tra:

 

boxwx.jpg

della trumpeter 1/24

 

e:

p1060668.jpg

tamiya 1/32

voi cosa consigliate?

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel secondo dopo guerra due stormi dell'A.M.I. hanno avuto gli Spit IX; uno, con apparecchiature fotografiche, fu usato per ricognizioni sui Balcani . Io propenderei per il secondo ma per la esatta versione e quindi giusta configurazione della ali però qui bisogna aspettare il parere di Marco K !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao sto valutando quale modello iniziare dopo aver finito i miei macchini. ho definito che vorrei fare un spitfire ma sono indeciso tra:

 

boxwx.jpg

della trumpeter 1/24

 

e:

p1060668.jpg

tamiya 1/32

voi cosa consigliate?

 

grazie

 

Ciao, non conosco il prezzo ed il livello di dettaglio del Trumpeter, ma ti posso dire che il Tamiya vale veramente i soldi che costa, con un'eccezione: le decals sono da scartare perchè troppo spesse.

Se decidi per questo, tieni conto che l'unica spesa aggiuntiva saranno i colori ed appunto le decals che, oggi come oggi, sono disponibili presso diversi fornitori e con numerose opzioni.

Se vuoi, puoi andare a vedere il mio WIP per avere ulteriori informazioni.

Come detto nel thread specifico, io ho anche sostituito le ruote in gomma con altre in resina più realistiche.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono in attesa del kit della tamiya! sto decidendo che versione fare. ho trovato alcune immagini con mimetica tropicalizzata relative agli Spit iX del 51°. è corretta come livrea o è validda solo per le versioni precendenti di spit?

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono in attesa del kit della tamiya! sto decidendo che versione fare. ho trovato alcune immagini con mimetica tropicalizzata relative agli Spit iX del 51°. è corretta come livrea o è validda solo per le versioni precendenti di spit?

Gli IX dell'A.M.I. avevano la mimetica continentale della RAF , ovvero verde/grigio assolutamente non quella tropicalizzata che dovrebbe essere stata usata solo con i V B usati dalla R.A. - C.A.F. , dico dovrebbe perchè da qualche anno a questa parte, il notissimo autore Ferdinando D'Amico ha rivenuto foto a colori di Spit V B cobelligeranti ma solo con mimetica continentale...

Inoltre le obliterazioni delle insegne inglesi sulle ali degli IX erano molto estese ma per alcuni motivi spiegati da Carlo Gueli su un numero di Aerei Modellismo del 1991 , non furono ripredotte durante il restauraro da parte del GAVS sullo Spitfire oggi conservato a Vigna di Valle: tienine conto se vedI qualche immagine dello stesso velivolo del Museo A.M.I. che comunque potrebbe darti una indicazione abbastanza idonea dell'apetto di questi sputafuoco post bellici italiani...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli IX dell'A.M.I. avevano la mimetica continentale della RAF , ovvero verde/grigio assolutamente non quella tropicalizzata che dovrebbe essere stata usata solo con i V B usati dalla R.A. - C.A.F. , dico dovrebbe perchè da qualche anno a questa parte, il notissimo autore Ferdinando D'Amico ha rivenuto foto a colori di Spit V B cobelligeranti ma solo con mimetica continentale...

Inoltre le obliterazioni delle insegne inglesi sulle ali degli IX erano molto estese ma per alcuni motivi spiegati da Carlo Gueli su un numero di Aerei Modellismo del 1991 , non furono ripredotte durante il restauraro da parte del GAVS sullo Spitfire oggi conservato a Vigna di Valle: tienine conto se vedI qualche immagine dello stesso velivolo del Museo A.M.I. che comunque potrebbe darti una indicazione abbastanza idonea dell'apetto di questi sputafuoco post bellici italiani...

 

Ciao,

in aggiunta a quanto detto da Gabriele, ti posso suggerire tre cose:

1) Procurati il libro "Spitfire italiani" di Gueli e Alegi (se non ricordo male io lo pagai 18 Euro a gennaio), troverai tutta la storia degli Spi italiani compreso quello di Vigna di Valle

2) Vai a vedere il thread concernente il mio Spit, troverai diverse indicazioni che mi hanno fornito varie persone ma, sopratutto, le foto messe a disposizioni da Valerio D'Amodio.

3) Evita di impiegare le decals del kit, sono troppo spesse.

Per insegne e coccarde italiane ci sono le decals Tauromodel mentre per gli stencils esiste un produttore inglese di cui al momento mi sfugge il nome (io l'ho trovato sul sito di Hannants).

Buon lavoro

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiungo,

che la Regia utilizzo' tra il 1944 e il 1945/46 sia MKVb che MKVc,sia mimetici desertici,middlestone/darkearth,sotto azure blue,che Dark earth/dark green sopra,nel 1945 abbiamo cominciato ad incamerare MKIX delle principali sottoversioni MKIXc e MKIXe,sia ad ala tronca che normale,parliamo della fine della guerra,erano aerei che la raf non riteneva economico rimandare in patria,dove avevano versioni successive.

La mimetica degli MKIX era inizialmente quella standard Raf,e occhio a non cannare i colori,delle varie mimetiche!,parlo modellisticamente,ho visto marroni "rossicci",e verdi "vietnam!",gli MKIX erano dark green(lo stesso della battaglia d'inghilterra!),e ocean gray,sotto medium seagray,con i segni delle cancellature delle insegne inglesi,all'inizio ed esistono foto,verniciavano direttamente la coccarda italiana,senza togliere i codici inglesi.

Poi divennero metallici,con pannello antiriflesso anteriore nero,e poi finirono o a fare "le cavie per i vigili del fuoco",o i bersagli a Furbara,o in parte in Israele,che li rivendette alla Birmania,io farei l'MKVI Trumpeter per la sua "originalita'!",erano degli MKV modificati,allegeriti,con ala allungata,e elica quadripala,occhio a non fare una "bip"vista a una mostra!,erano presurizzati,quindi niente tettuccio aperto a terra(salvo manutenzione),o peggio ancora sportellino sx aperto!.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io direi di montarli entrami in contemporanea .... :rotfl::rotfl::rotfl:

Ma se proprio ti vuoi complicare la vita inizia dal Trumpeter :thumbdown: , se invece ti vuoi rilassare, punta senza indugio sul Tamiya :drool:

 

Giuseppe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×