Jump to content
AlfaAndOmega86

Sukhoi Su-57 - discussione ufficiale

Recommended Posts

Ancora una volta NO. Produrre a prezzi più bassi non equivale ad un taglio. Equivale a: posso produrre questo pezzo a costi più bassi perchè sono in grado di farlo a prezzi concorrenziali, perchè ho le tecnologia e le catene di montaggio che me lo permettono, i numeri per ripianare l'affare ci sono, i materiali non mi costano come prima, le cose che devo produrre hanno una diversa maturità, i processi iniziano a essere rodati ecc. Motivo per il quale:

 

 

India's Hindustan Aeronautics Ltd (HAL) and Russia's Sukhoi (part of the United Aircraft Corporation (UAC)), developers of the FGFA, have agreed to reduce development costs by 40%,

Costi di sviluppo... non tagli..


Ma micidiale per quale motivo??? Non è un FGFA.. è un prototipo di FGFA... ben lontano da un caccia maturo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora una volta NO. Produrre a prezzi più bassi non equivale ad un taglio. Equivale a: posso produrre questo pezzo a costi più bassi perchè sono in grado di farlo a prezzi concorrenziali, perchè ho le tecnologia e le catene di montaggio che me lo permettono, i numeri per ripianare l'affare ci sono, i materiali non mi costano come prima, le cose che devo produrre hanno una diversa maturità, i processi iniziano a essere rodati ecc. Motivo per il quale:

 

 

Costi di sviluppo... non tagli..

 

Ma micidiale per quale motivo??? Non è un FGFA.. è un prototipo di FGFA... ben lontano da un caccia maturo..

Micidiale perchè è una clausola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ancora una volta NO. Produrre a prezzi più bassi non equivale ad un taglio. Equivale a: posso produrre questo pezzo a costi più bassi perchè sono in grado di farlo a prezzi concorrenziali, perchè ho le tecnologia e le catene di montaggio che me lo permettono, i numeri per ripianare l'affare ci sono, i materiali non mi costano come prima, le cose che devo produrre hanno una diversa maturità, i processi iniziano a essere rodati ecc. Motivo per il quale:

 

 

Costi di sviluppo... non tagli..

 

Ma micidiale per quale motivo??? Non è un FGFA.. è un prototipo di FGFA... ben lontano da un caccia maturo..

 

Un applauso al tuo commento ! :spending review alla russa. ( del 40% in 2 mesi rispetto ai prospetti di Dicembre 2015 )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per l'applauso. Hai appena trascurato l'invito a piantarla che ti era stato elargito. I tuoi commenti sfiorano la russofobia, ti contraddici ad ogni intervento cercando di dimostrare il nulla e postando gli stessi articoli che non leggi o non capisci, accaparrando scuse come la consecutio temporum.. buona passeggiata per una settimana(di sospensione).. Quando tornerai, i tuoi post saranno sottoposti ad approvazione dello staff fino a data da destinarsi. :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mr. franciwzm,

 

sei già stato invitato da Vorthex a piantarla.

Caso non te ne sia accorto, si tratta di uno dei nostri super moderatori, ovvero, o la pianti o ci saranno consequenze.

Volgiamo attenerci allo scopo del 3D, ossia, aggiungere informazioni pertinenti al Pak-Fa e smetterla con le solite discussioni soggettive senza scopo?

 

Last warning!

 

Thanks.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti.

Qualche nuova foto del "restaurato" 055

183677.jpg

 

183667.jpg

 

183637.jpg

 

In più, girando per il web ho trovato queste info su facebook postate da air force - swords of sky: ()https://it-it.facebook.com/airforceswordsofsky/

 

During tests, Sukhoi T-50 PAKFA had a rate of climb of about 384m/s. At this rate, the PAKFA can scale Mt. Everest in mere 23 seconds, which is perhaps the fastest by any fighter jet!

 

Non so per quando siano attendibili le loro fonti, ma sui forum russi gli insiders dicono che è molto veloce.... senza le cifre naturamente :(

Edited by AlfaAndOmega86

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se manca la fonte, è un valore a mio avviso credibile: si tratta sicuramente della velocità di salita iniziale. Non dimentichiamo che, a proposito dell'F-22, qualcuno si è spinto a ipotizzare 100000ft/min: 508 m/sec. Sono velocità di salita da record. Una eventuale omologazione ufficiale potrebbe favorire anche le esportazioni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

e conta ancor di più la velocità di salita in continuità, o meglio tra resistenza aerodinamica e minore spinta al salire della quota, quanto "poco perde" il velivolo in termini di velocità ascensionale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me alla fine ne faranno un aereo multiruolo, posto che trovino i soldi per metterlo in produzione. Potrebbero anche pensare di "saltare" il turno per sviluppare altro realmente stealth. Non so, in termini operativi, quando un PAK sia meglio di un Su35

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema del T-50 è che c'è appunto il Flanker che sembra avere ancora margini di sviluppo non trascurabili, e che offre un pò di meno a molto meno

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema del T-50 è che c'è appunto il Flanker che sembra avere ancora margini di sviluppo non trascurabili, e che offre un pò di meno a molto meno

Se il T50 fosse realmente stealth avrebbe senso produrlo. Ma così com'è... Boh.... Un su35 credo costi suppergiù la metà....

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema del T-50 è che c'è appunto il Flanker che sembra avere ancora margini di sviluppo non trascurabili, e che offre un pò di meno a molto meno

Mah,i margini di sviluppo di un aereo sono in parte soggettivi,molto lo fanno le tasche. Se la crisi economica avesse colpito gli Usa al tempo di Clinton e non di Obama l Usaf non avrebbe oggi centinaia di f15 ex novo nex generation con motori vettoriali 3d(e il Raptor relegato a programma abortito )?

Ma siccome ad implodere sono stati i sovietici la quinta generazione se la sono fatta gli americani e i russi col su 35 hanno potuto solo riscaldare(bene) una(ottima)minestra

Share this post


Link to post
Share on other sites

il T-50 non è steatlh o meglio non lo è all'americana: la sua RCS si presume sia un ordine di grandezza inferiore agli standard della IV gen, ma ben lungi da cosa offre l'F-35 (si toglie dal confronto l'F-22 che è un altro mondo). I russi si trovano con un T-50 che fa poco più di un Su-35, che a sua volta sembra avere ancora margini: insomma non c'è un vero e proprio salto, un pò per demerito del T-50, un pò per merito del Flanker, che non scordiamocelo, tra i prodotti della IV gen, è quello che ha ancora più cartucce da sparare. Gli americani hanno per forza di cose da far volare (e bene) l'F-35 visto che l'F-16 è arrivato agli sgoccioli dello sviluppo, oltre non gli si può chiedere. Forse i russi hanno fatto la figura della gatta presciolosa, visto che normalmente le loro generazioni sono sfalsate di 1/2 gen. rispetto agli USA, e era meglio aspettare un pò di più per poter far volare qualcosa che rappresentava un vero e proprio salto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La politica dello specchio ha sempre funzionato fino a un certo punto e, giusta o sbagliata che sia, la direzione verso cui è andato questo velivolo è un po’diversa da quella americana e se vogliamo cinese. Se non altro i russi, un po’ per necessità e un po’ per scelta, non hanno scimmiottato gli americani cercando una spiccata stealthness. Era venuto comunque il momento di fare qualcosa, anche perchè in America ora pensano di fare qualcos'altro ancora.

La stealthness però non è che non ci sia: è soprattutto concentrata nel settore anteriore, perché il velivolo nasce soprattutto come caccia da difesa aerea e non per fare l’air dominance fighter.

Per far ciò il passo avanti rispetto al SU-27 è comunque decisivo nelle prestazioni operative perché, grazie all’armamento interno, alla grande superficie alare e alla cospicua capacità di combustibile, l’aereo ha un potenziale notevole in termini di velocità, accelerazione e ratei di salita. Per quest’ultima prestazione conta parecchio l’ala, per quanto intuitivamente uno possa pensare che siano vitali i motori.

I motori nuovi conteranno di più per quanto riguarderà l’accelerazione, il tenere elevate velocità supersoniche sostenute e i consumi.

Già più lecito dubitare sulla validità dell’integrazione di tutti i sistemi e sensori di bordo nell’ottica di una efficace presentazione dei dati al pilota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"A differenza della nuova dottrina americana che per il 20° secolo ritiene fuori moda i combattimenti ravvicinati, ipotizzando esclusivamente duelli oltre il raggio visivo, per i russi il dogfight sarà ancora protagonista, ecco perché il T-50 avrà ogni tipo di arma necessaria per imporre il proprio dominio in ogni teatro operativo ed a qualsiasi distanza. Nellarsenale figura quindi il Vympel R-73 (nome in codice nato: AA-11 Archer), un missile aria-aria a ricerca di calore a guida infrarossa di terza generazione con una gittata massima di 19 miglia, circa 30 km.

 

Nonostante una produzione di serie annunciata nel 2017 (potrebbe subire un ritardo di due anni), lAeronautica russa ha ridotto lordine di sessanta T-50 ad una dozzina di piattaforme con modifiche implementate. I russi hanno aumentato la produzione dei caccia Su-30 e Su-35."

 

La prima parte non la commento nemmeno, come se nella dottrina americana non figurasse l'AIM-9X e altre armi in via di sviluppo di cui abbiamo precedente discusso.

 

La seconda parte (inerente la riduzione del numero di piattaforme ordinate) vorrei vederla confermata da fonti piu' certe. Sapete qualcosa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si tratta degli esemplari di preproduzione. Qualche pagina fa se ne discuteva, avevo postato anche qualche link se non sbaglio

Share this post


Link to post
Share on other sites

E con il T-50-6-2 finalmente si da una bella verniciata anche alla parte posteriore della fusoliera, prima lasciata col metallo in vista intorno ai motori.

O han trovato il modo di raffreddare meglio i vani motore oppure lì non è che sia così caldo.

 

189817.jpg

 

VqBOyEd.jpg

 

Per il resto modifiche di dettaglio come il redesign delle griglie di sfiato ai lati dei condotti di alimentazione dei motori (ora di forma romboidale per allinearle alle prese d’aria e migliorare presumibilmente la RCS) e l'ennesima rivisitazione del pungiglione di coda, forse più lungo che nell'esemplare 055.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il paraschizzi sul ruotino anteriore è il marchio di fabbrica che lo distingue come russo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...