Jump to content

Sukhoi Su-57 - discussione ufficiale


Recommended Posts

Ciao! :rolleyes:

 

Ho letto anche io adesso la news di Lenta.ru.

 

Credo che abbiano in ogni caso ripreso l'attività dei voli come dimostrato dal t-50-01 e dalla sua magnifica nuova foto, con evidenti lavori (non modifiche, lavori sulla cellula di mantenimento) sul tutta la cellula.

 

Si, penso che ci siamo, mando una mail alla Anyeska di RT, anche se cosi la sveglio ( :asd: ) e gli chiedo di controllare domani mattina (ora di Mosca) appena arriva in redazione!

 

Notte e alle prime foto del T-50-02, che non tarderanno.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.6k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

E' in pratica un'originalissimo incrocio tra un canard, un ipersostentatore di bordo d'attacco e un labbro mobile della presa d'aria. Non occlude la presa d'aria, ma anzi ne dirige correttamente il f

Butto giù un paio di considerazioni. Il Pak-FA non sarà un game changer, se non per l’industria russa, che si prepone con questo velivolo di limitare il gap tecnologico con gli USA, accentuatosi dal

Beh si, alla fine della fiera si. Premettiamo: ben poco di quello che vola oggi non è stato in qualche modo provato e soppesato prima negli USA. Ciò non significa che uno degli aspetti in cui la scu

Posted Images

Le news sono:

 

"Evento" informale Knnapo per venerdì, e non si sa altro.

Le mie supposizioni sono:

 

T-50-02, taxi o primo volo (ma venerdì è prevista neve a Komsomol'sk-na-Amure)

News Superjet,

News nuove di qualche genere, tipo presentazione dati ecc.

 

Ciao e aspettiamo come sempre...

Edited by tanino
Link to post
Share on other sites

Mi correggo: il T-50-02 ha effettuato il suo primo volo! :D

 

Non vedo l'ora di vedere le prime immagini.

 

Qualche dato (da confermare, ma la fonte è molto affidabile)

 

T-50-2:

10-47 decollo

11-44 di atterraggio.

 

Ora locale di Komsomolsk-na-Amur, quindi qui in Italia (-10)

 

a mezzanotte e quaranta, più o meno tre ore fa.

Edited by tanino
Link to post
Share on other sites

14:34 - giovedì

 

Primo volo per il prototipo dell'aereo da combattimento T-50

 

Mosca, Russia - Racchiude le caratteristiche dei caccia più moderni

 

 

(WAPA) - La Russia sta testando il secondo prototipo di quinta generazione dell'aereo da combattimento T-50. Il velivolo in fase di sviluppo dal 1990 è stato progettato per competere con l'F-22 Raptor degli Stati Uniti.

 

Anche se le informazioni al riguardo sono segrete, i pochi dati a dispozione indicano che l'aereo racchiude tutte le caratteristiche dei più moderni caccia, come la velocità supersonica e l'invisibilità ai radar. Proprio per questo i funzionari russi lo hanno già etichettato come "Un aereo da guerra unico".

 

Questa mattina il prototipo, costruito in uno stabilimento di Komsomolsk-on-Amur, ha effettuato il suo primo volo di 44 minuti che, a detta del costruttore Sukhoi, è stato un vero successo.

 

Il T-50 è un vero passo avanti per l'aeronautica militare russa, che conta di acquisirne più di 60 dopo il 2015. (Avionews)

 

Link

Altro Link

Edited by matteo16
Link to post
Share on other sites

Heila!

Qualche primo commento a caldo: come previsto, ci sono diverse piccole differenze, e molte altre sicuramente all'interno del veicolo.

Su tutte: il radome del radar più corto e a dente di sega, solo una parte (si vede nettamente) si stanno evidente provando le varie soluzioni (per il T-50-3),

l'IRST è spostato e (forse) è funzionante. Ma ce ne sono altre, vediamo i commenti. Anche l'abitacolo e i suoi montanti sembrano realizzati diversamente.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Rileggendo i topic su Eurofighter ed F-35 ho visto che fra primo volo ed entrata in servizio sono passati davvero molti anni, soprattutto per il primo, visti gli ingenti ritardi. Il Pak-fa invece dopo un anno ha già visto dei cambiamenti ed entrambi i prototipi hanno volato in numerose occasioni, questo ritmo di sviluppo mi lascia impressionato.

Secondo i sitirussi, quando si pensa di fare i primi collaudi dei radar, fra i quali quello ad onde lunghe?

Link to post
Share on other sites

Rileggendo i topic su Eurofighter ed F-35 ho visto che fra primo volo ed entrata in servizio sono passati davvero molti anni, soprattutto per il primo, visti gli ingenti ritardi. Il Pak-fa invece dopo un anno ha già visto dei cambiamenti ed entrambi i prototipi hanno volato in numerose occasioni, questo ritmo di sviluppo mi lascia impressionato.

Secondo i sitirussi, quando si pensa di fare i primi collaudi dei radar, fra i quali quello ad onde lunghe?

 

 

Scusa cosa c'entra che i prototipi hanno volato in più occasioni con l'entrata in servizio? I prototipi dell'F-35 hanno fatto un buon numero di voli dieci anni fa, non vuol dire nulla.

Poi i russi hanno standard molto inferiori per mettere in linea un aereo, si pensi quando l'URSS metteva in linea interi squadron di macchine (de facto) ancora allo stadio prototipico con conseguenti ricadute nel campo dell'operatività e della sicurezza.

Link to post
Share on other sites

Si leggono numerose speculazioni circa la traccia radar del T50. Molti dicono che ia addirittura inferiore a quella dell 'f35. Leggendo le numerose pagine di discussione su questo e su altri forum, tuttavia, mi era sembrato di capire che una dei requisiti fondamentali di uno stealth è quella di avere una linea liscia, priva di discontinuità, ancxhe minute, che riflettano le onde radar. Questo pak fa tuttavia sembrapresentare molte "imperfezioni", dai bulloni intorno al cockpit, alle prese d'aria, ai motori sul posteriore..Insomma avrà anche le stive interne, la doppia deriva inclinata e la forma da f22, ma al momento a me (che comunque non sono certo un intenditore, ma solo un appassionato), non da l'idea di essere poi così furtivo.

Con questo non voglio dire che i russi non siano in grado di costruire un caccia stealth da superiorità aerea, quanto piuttosto che al momento non sembrano testare fino in fondo questo tipo di tecnologia sul pak fa.

Mi sbaglio?

Mi rimetto alla vostra sapienza

 

 

P.S.

Se andiamo a guardare la regolarità delle suprfici, il rafale risulta molto più "liscio" del typhoon..

Link to post
Share on other sites

E' la prima volta che scrivo su questo topic, sarò breve:

1) è solo una mia impressione o è molto somigliante al flanker?

2) per la domanda di PJ83 potrebbe centrarci la lunghezza d'onda su cui operano i radar aeronautici/da tiro?

Link to post
Share on other sites

Nella discussione , sempre sul Pak-Fa posta in "Prototipi" (quando il T-50 era ancora piuttosto ectoplasmico, come disse Dominus), vi è non ricordo più in quale pagina un post in cui è riportata l'opinione di "esperto/appassionato russo" che diceva di lavorare alla progettazione dell'aeroplano secondo la quale i rinvii della costruzione del prototipo sono stati dovuti a problemi proprio concernenti la traccia radar. Da un lato è possibile che siano stati risolti brillantemente, dall'altro che alla fine si siano per così dire rassegnati ad avere una RCS non ottimale.

Sono certo che gli esperti staranno facendo molte simulazioni al computer sulla RCS a partire dalle già numerose immagini del velivolo, vedremo comunque nei prossimi mesi

Link to post
Share on other sites

Per quanto mi riguarda, qualche somiglianza con il Flanker c'è ma onestamente guardandolo bene non mi pare sia così marcata. Poi mi pare ovvio che gli studi che hanno portato alla creazione di un ferro magnifico come in Flanker non vengano di botto gettate alle ortiche. D'altra parte la dottrina aeronautica russa/sovietica è sempre stata quella di andare "sul sicuro", evitando il più possibile di mettere in servizio aerei che esploravano "campi sconosciuti" per esempio in campo aerodinamico perchè quasi sempre nella gara tra un aereo di rottura (magari molto promettente) ed un altro più tradizionale e magari evoluzione del modello precedente si preferiva scegliere quest'ultimo.

 

Per quanto riguarda il discorso furtività credo bisognerà aspettare i futuri prototipi, quelli che voleranno a ridosso dell'entrata in servizio per tirare qualche somma più conclusiva. Per il momento ci sono effettivamente diverse imperfezioni abbastanza in contrasto con una buona furtività, ma tutto sta a vedere quanto vogliono ottenere dal punto di vista della riduzione della traccia radar.Si può cercare una riduzione il più possibile spinta, oppure una più "blanda" oppure ancora una riduzione notevole se spennellato da radar da certe angolazioni tralasciando quella in altri.

 

Credo che in tutto questo debba entrare anche un altro discorso, vale a dire quali piani di sviluppo si prevedono per questo aereo in termini di profili di missione perchè un multiruolo spinto può avere certe necessita (pe adattarsi al meglio a qualsiasi teatro operativo e missione), mentre un aereo più specifico per certe missioni può essere ottimizzato per quelle ed essere più carente in altre situazioni.

 

@PJ83: puoi spiegare qual'è la tua perplessità riguardo le prese d'aria?

Edited by TsAGI
Link to post
Share on other sites

Per quanto mi riguarda, qualche somiglianza con il Flanker c'è ma onestamente guardandolo bene non mi pare sia così marcata. Poi mi pare ovvio che gli studi che hanno portato alla creazione di un ferro magnifico come in Flanker non vengano di botto gettate alle ortiche. D'altra parte la dottrina aeronautica russa/sovietica è sempre stata quella di andare "sul sicuro", evitando il più possibile di mettere in servizio aerei che esploravano "campi sconosciuti" per esempio in campo aerodinamico perchè quasi sempre nella gara tra un aereo di rottura (magari molto promettente) ed un altro più tradizionale e magari evoluzione del modello precedente si preferiva scegliere quest'ultimo.

 

Per quanto riguarda il discorso furtività credo bisognerà aspettare i futuri prototipi, quelli che voleranno a ridosso dell'entrata in servizio per tirare qualche somma più conclusiva. Per il momento ci sono effettivamente diverse imperfezioni abbastanza in contrasto con una buona furtività, ma tutto sta a vedere quanto vogliono ottenere dal punto di vista della riduzione della traccia radar.Si può cercare una riduzione il più possibile spinta, oppure una più "blanda" oppure ancora una riduzione notevole se spennellato da radar da certe angolazioni tralasciando quella in altri.

 

Credo che in tutto questo debba entrare anche un altro discorso, vale a dire quali piani di sviluppo si prevedono per questo aereo in termini di profili di missione perchè un multiruolo spinto può avere certe necessita (pe adattarsi al meglio a qualsiasi teatro operativo e missione), mentre un aereo più specifico per certe missioni può essere ottimizzato per quelle ed essere più carente in altre situazioni.

 

@PJ83: puoi spiegare qual'è la tua perplessità riguardo le prese d'aria?

 

 

La mia perplessità riguarda quella discontinuità fra la presa e la fusoliera. Non posso attaccare la presa d'aria alla fusoliera? Non sarebbe, tra l'altro, più vantaggioso da un punto di vista aereodinamico?

Link to post
Share on other sites

A mio modesto parere, staccare le prese d'aria dalla fusoliera è necessario per separare lo strato limite dannoso per il flusso d'aria che va al motore, e in questo caso, vista la configurazione in gondole, lo spazio fra la carlinga e la gondola motore all'altezza della presa d'aria stessa, fa si che un flusso continuo energizzi l'aria sotto il ventre dell'aereo.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...