Jump to content
Sign in to follow this  
-{-Legolas-}-

Un uomo oltre il muro del suono

Recommended Posts

Felix si lancerà ad Agosto c.a., sul deserto del Nevada da un pallone aerostatico a 37.000 m di quota.

 

Insieme al suo team, sta mettendo a punto la tuta che gli consentirà di resistere alle condizioni del volo, primo uomo a volare fino alla velocità supersonica a corpo libero, e le tecniche di gestione della caduta.

 

David Clark Company si occupa della tuta, gia personalizzata su Felix.

 

Clicca qui per leggere l'articolo.

 

Clicca qui per il video

Share this post


Link to post
Share on other sites

che dire.....DAVVERO AMMIREVOLE :woot: ....io tuttavia preferirei superare la barriera del suono dal comodo seggiolino di un bel caccia!

 

090604-02-jet-plane-cloud-boom_big.jpg

Edited by tornado4ever

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo che questa impresa e' gia' un record solo pensarla.

 

conoscevo la storia di jet man, tale Yves Rossy

 

http://www.jetman.com/?page_id=24

 

:drool:

 

ma qua si va oltre..............

gia' andare a 36500metri su un pallone di elio e' gia epica,pensate solo se qualcosa va storto,un malore...chi lo tira giu'?

Poi, sicuramente l'equipaggiamento sara' all'altezza anche perche' ,almeno li il signor Felix una qualche certezza l'avra'.

per il resto del progetto a me sembra una sorta di suicidio.

Andare a mach1 in tuta " David Clark Company" e' da pazzi ,nulla togliendo alla tuta...

Poi mi auguro che tutto vada bene e che non si trasformi in una specie di cometa umana,o in uno spruzzo alla "vicks sinex",

perche' veramente non riesco a capire come fara' a decellerare.

Battute a parte sono solo pensieri miei e immagino che avranno calcolato tutto,

comunque a parte il record non vedo nessun utilizzo pratico

per la razza umana,a meno che qualcuno non abbia qualche visione futuristica di persone che sfrecciano a mach1 invece che andare in aereoclub

e lanciarsi col paracadute da un piu' comune pilatus o altro.

 

Pero' come accennava prima qualcuno ,se fosse stato per gente come me vivremmo ancora nella caverne,non lo discuto.

 

quindi Felix metticela tutta

 

Stavo pero' pensando che attaccarsi in qualche modo con la tuta" David Clark Company" a un pilone alare al posto di un missile e sfrecciare anche solo ancorato all'aereo a mach1 sarebbe una sorta di test..........se regge li....reggera' anche durante questo tentativo di record.....ci avranno pensato?

:rotfl:

:asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me, la fase di rallentamento dipenderà dall'assetto che riuscirà a tenere, oltre che dalla densità dell'aria. Molto si affida alla sua bravura, è un bel credere in se stessi.

 

Aggiornamento!

 

 

Felix Baumgartner ready for freefall from edge of space

Together with a team of aerospace experts, Austrian extreme athlete Felix Baumgartner is ready to rise to the challenge of the Mission Red Bull Stratos. His aim is to jump from a balloon in the stratosphere from an altitude of 36,000 meters (120,000 feet) and perform a record-breaking freefall. Baumgartner wants to become the first person to break the speed of sound without the protection of an aircraft while simultaneously collecting data never obtained before for the advancement of medical science. After testing in an elaborate pressure chamber in Texas, the mission has moved on to the decisive phase in Roswell, New Mexico.

 

=142&tx_ttnews[backPid]=8&cHash=d26586dc0b"]Mio Link

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se questo umanoide (credo) nel video che vi posto ora, sia all'altezza del signor Felix Baumgartner,ma passare a pochi metri dal terreno tra gli alberi

e' veramente da pazzi .

Spero che almeno la seconda parte del video sia un foto/video montaggio,perche' sono senza parole :o

 

 

:blink::blink::blink::blink:

 

http://www.youtube.com/watch?v=rFQc7VRJowk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra tipo da fotomontaggi.

 

Veramente spettacolare chissà che deltoidi ci vogliono per mantenere la freccia alare, no perchè se uno si stanca ...

 

Un altro po' e anche questi dovranno richiedere piano di volo e autorizzazione al decollo. E' un attimo che finiscono addosso a qualche elicottero o a un aereo di passaggio: dato che non sarebbe un birdstrike, si parlerà di manstrike. Chissà che botta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente senza parole!

Ma che margini di controllo ha quell'affare?

Se uno sbaglia un attimo i calcoli si incorpora nel prato o si incastona in un abete.

A quanto pare un minimo di manpvrabilità attorno all'asse longitudinale cel'ha (rollio e un minimo di imbardata), ma sul piano verticale?

Per azzeccare quel passaggio radente deve avere un minimo di possibilità di variare l'assetto se arriva corto (soprattutto!) o lungo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho fatto un "giro" sul sito di questo Jeb Corliss e posso dirvi con certezza che e' matto da legare.

 

a perte questo, che sono pensieri miei, vi mando il link dove possiamo ammirare quel "velivolo" (indossabile)

 

del video

 

http://www.tonywingsuits.com/apache.html

 

ma ce ne sono anche altri modelli!!!

 

manca la tuta coi carrelli ,con i pylons alari e radar ma................... :blink:

 

 

Siccome abito in montagna , e ce ne sono anche di belle alte!!!

 

potrebbe essere un modo per evitare il traffico della mattina.

 

il problema e' tornare. :rotfl: :rotfl: :rotfl:

 

questo il sito di Corliss

 

 

http://jebcorliss.net/photos/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da provare... :punk:

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh, voi fate come volete perche' ho deciso che mi prendo questa:

 

http://www.youtube.com/watch?v=KVW2C1S1I0M

 

e' meno faticoso! ,

ti lanci da un'elicottero o da un aereo, senza fare tanti sentieri in montagna....e vai piu' forte!

 

e ti puoi mettere in formazione con altri aerei sempre se non ti abbattono prima

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jeb Corliss è un grande ma purtroppo l'ultimo lancio gli costato quasi la vita. Lanciatosi da Table Mountain(1100m) in Sud-Africa ha colpito con le gambe uno sperone di roccia ad altissima velocità, cosciente ha fortunatamente ripreso l'assetto e aperto il paracadute che però non gli ha impedito una rovinosa caduta a terra. Ricoverato d'urgenza l'hanno "rimontato" ed è tornato in televisione 2 mesi dopo munito di stampelle per raccontare l'accaduto, forse per smentire le molte voci che lo davano per morto nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Città del Capo.

 

Ecco il video dell'incidente:

http://www.youtube.com/watch?v=i6n3IXiR9Oo

 

Articolo dell'incidente con video da altra inquadratura: http://www.blitzquotidiano.it/video/base-jumping-jeb-corliss-volo-1084456/

 

Intervista post incidente:

http://www.youtube.com/watch?v=RqNmj-7tMNY

Edited by Hicks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...

 

Dopo un pò di letture si può capire che:

 

1. superato il muro del suono egli continuerà ad accellerare fino a mach 1.2 per poi tornare sotto mach 1.0 negli strati bassi dell'atmosfera dove vince l'attrito (ma la decellerazione non è istantanea)

2. negli strati più bassi andrà sui 400 km/h dove è molto più semplice cambiare assetto e aprire il paracadute

 

Gli unici problemi sono quindi:

 

1. aumento di temperatura dovuta all'attrito sopra la velocità del suono

2. innesco dello spin (o trottola) dovuto ad un assetto errato (ed ancora non capisco perchè non hanno messo delle alette stabilizzatrici sulla tuta spaziale)

 

Vedremo domani... in bocca al lupo Felix!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il lancio si è concluso con successo pochi minuti fa. Tutti i record precedenti, nel settore specifico, sono stati superati. E con essi la velocità del suono, fermi restando i controlli di rito. Non si è notato alcuno dei fenomeni caratteristici tipici del superamento del “muro del suono”.

Edited by Gian Vito

Share this post


Link to post
Share on other sites

LOLOLOL Fa strano leggere pagina 1 della discussione adesso... ma del resto:

 

"La bomba atomica non esploderà mai. Parlo come esperto di esplosivi." William Daniel Leahy, 1945

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo quanto dichiarato, Felix avrebbe raggiunto Mach 1,24 (370 m/sec).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consideriamo che ha avuto una gran bravura nel correggere il suo assetto di discesa, si vede

che stava girando e anche molto velocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente bravo! Girava come una trottola! Stupendo volo... Chissà che sensazioni stravolgenti ha provato. Si merita i primati raggiunti: grande Felix!! Complimenti! :adorazione::metal:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×