Jump to content
Sign in to follow this  
-{-Legolas-}-

Rilevamento sistemi passivi

Recommended Posts

BAE Systems, USAF e US Navy stanno studiando una classe di sensori capace di identificare sistemi di rilevazione passiva, utilizzando un raggio laser per illuminare le lenti dei sistemi di rilevamento, i cui raggi riflessi portano con se l'informazione che servono a localizzarlo e a determinarne il tipo, onde mettere in pratica le contromisure necessarie.

 

Link all'articolo di Aviation Week

Share this post


Link to post
Share on other sites
perdonate la mia ignoranza in materia, che cos'è il sistema di rivelazione passiva? XD

 

Da quando gli elicotteri incassano i colpi dei missili a ricerca infrarossa, da quando c'è la minaccia di Al-Quaeda di lanciarne uno ad un velivolo civile in fase di decollo o atterraggio, da quando ci sono i drone UAV, c'è la necessità di identificare i missili a ricerca IR in volo, e di neutralizzarne l'efficacia. I sistemi che uniscono il rilevamento, alla contromisura appopriata si chiamano CIRCM.

 

La Northrop Grumman sta sviluppando con Selex Galileo un dispositivo da imbarcare sugli UAV, che nei test ha gia neutralizzato missili in volo.

 

l'AN/AAQ-24 (V) Nemesis dell'Apache.

Edited by -{-Legolas-}-

Share this post


Link to post
Share on other sites
BAE Systems, USAF e US Navy stanno studiando una classe di sensori capace di identificare sistemi di rilevazione passiva, utilizzando un raggio laser per illuminare le lenti dei sistemi di rilevamento, i cui raggi riflessi portano con se l'informazione che servono a localizzarlo e a determinarne il tipo, onde mettere in pratica le contromisure necessarie.

 

Link all'articolo di Aviation Week

 

 

A dire il vero, sistemi imparentati a questa tecnologia esistono già da tempo, e sono utilizzati per la scoperta di attrezzature ottiche (cineprese, macchine fotografiche e simili) in prossimità di taluni obiettivi per i quali esiste un divieto di riprendere immagini o video (tipicamente installazioni militari particolarmente sensibili).

Essi agiscono rilevando sia la riflessione delle lenti ottiche, che gli impulsi (tipo laser) impiegati dai circuiti che gestiscono la messa a fuoco automatica.

 

Naturalmente questi nuovi sensori hanno prestazioni e caratteristiche ben diverse, per portata, potenza, velocità di elaborazione ecc...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...