Jump to content
Sign in to follow this  
luciocabrio

Disegni e Profili velivoli italiani

Recommended Posts

@ Alberto: ho commesso un "reato" a postarli? Se si chiedo ai mod. di eliminare il post

Share this post


Link to post
Share on other sites
@ Alberto: ho commesso un "reato" a postarli? Se si chiedo ai mod. di eliminare il post

 

No Assolutamente Hornet ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
@ Alberto: ho commesso un "reato" a postarli? Se si chiedo ai mod. di eliminare il post

 

Ciao,

la risposta di Blue Sky è sicuramente la più competente.

A mio giudizio se c'è qualcosa di irregolare non è da parte tua ma di chi pubblica sul web pagine di un libro per il quale l'autore percepisce i diritti.

Non sono un esperto, ma credo non basterebbe nemmeno se fosse citata la fonte.

Comunque se qualcuno più esperto volesse aggiungere qualcosa di più ufficiale, mi farebbe solo piacere perchè così non avrei più dubbi in materia.

Alberto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao,

la risposta di Blue Sky è sicuramente la più competente.

A mio giudizio se c'è qualcosa di irregolare non è da parte tua ma di chi pubblica sul web pagine di un libro per il quale l'autore percepisce i diritti.

Non sono un esperto, ma credo non basterebbe nemmeno se fosse citata la fonte.

Comunque se qualcuno più esperto volesse aggiungere qualcosa di più ufficiale, mi farebbe solo piacere perchè così non avrei più dubbi in materia.

Alberto

 

Diciamo che nel caso di Hornet, non è stata infranta nessuna regola in quanto non ha fatto altro che segnalare delle immagini presenti in un altro sito e evidenziarne correttamente il link dal quale ha tratto le stesse... :)

 

In molti casi, ci sono delle autorizzazioni che permettono agli stessi siti di postare delle anteprime o parte dei libri in questione, casi che permettono agli stessi autori di usufruire di una notevole pubblicità dei loro stessi lavori!

Edited by Blue Sky

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fiat G.55 S

"Mentre Mantelli faceva cuota sino a 2000 m. per la prova di manovrabilitá. Dopo alcune evoluzioni il pilota inclinó l’aéreo in leggera affondata dirigendosi verso il bersaglio, lo collimó col traguardo di puntamento e a 350 m di quota sganció il siluro, rallentato inmediatamente dopo l’apertura del paracadute; dopo alcuni secondi il siluro centrava con precisione il bersaglio sotto lo sguardo stupefatto dei tedeschi ammirati per la eccezionale prova.

Mantelli riattaccó in forte cabrata, si sbizzarrí in alcuni tonneaux, fece dei loopings e culminó l’esibizione con un classico “passaggione” raso terra.

Che altro aéreo avrebbe eseguito una operazione di siluramento per poi continuare come caccia, e in ambedue in maniera brillante!

I G.55 furono cosí salvati dalla demolizione da una dimostrazione di volontá e di capacitá degli aviatori italiani.

" articolo di Nino Area sul G.55

 

Solo d' aggiungere che questa Bestia filava a 570 Km/h includendo in "Regalo" un siluro Whitehead WM. 41 da 930 Kg!

V'includo una tavoletta con y colori reali del G.55 S, ossia piccole chiazze verde mimetici-1 su fondo verde scuro mimetico-3, e pancia in grigio azzurro chiaro (in giro si trova un G55S con un fantasiozo fondo in color nocciola! Ahh! e con diritti d'autore)

 

Hasta la vista...........

MC72

 

Trittico_Fiat_G-55-S_Silurante.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche questo veramente ben fatto, se non erro, lo hai creato dal nulla, oppure hai usato un profilo preesistente?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Anche questo veramente ben fatto, se non erro, lo hai creato dal nulla, oppure hai usato un profilo preesistente?

Ciao Sky Blue

Creato, in base a foto e documentazione di libri, reviste o internet, in cuanto al profilo dipende qualche volta trovi uno buono, e se non c´é si usano foto e materiale técnico attendibile e si fa un diseño técnico in scala (importante per poi compararlo con altri oggetti o aerei), poi si vede qualche schema di colorazione, magari con un idea che sia confacente con la discussione.........e simile a fare del modellismo....ma non ti sporchi le mani!

 

Presempio sto lavorando sul Huckebein, e questo profilo di Ta.183 é in questo caso é ovviamente specolativo ma di una possibile realtá, con un profilo esatto dell'aereo di Focke Wulf e una colorazione africana usata dall'Aeronautica Italiana in Africa.

 

Hasta la vista....

MC72

 

TA_183_HUCKEBEIN_ANR2bis.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Benissimo ottima iniziativa, devo dire che come detto in un post precedente, mi sta balenando per la testa di aprire un topic che riunisce tutti i tuoi meritevoli lavori... Continua così!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, ci sono molti soggetti relativamente poco coperti nell'arsenale aeronautico italiano particolarmente ricco della seconda guerra mondiale, in contrasto su quello que si trova sui aerei tedeschi, americani e gli analizzatissimi aerei inglesi dominatori di tante reviste di genero aeronautico.

Saludos

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è dietro il solito discorso di copyright, ma dato che lo hanno pubblicato loro...io mi limito a postare...

 

cant__z1007_piaggio_p.108b.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reggiane Re.2007

Il Reggiane Re.2007 é un soggetto abbastanza misterioso, e dopo piú di 65 anni, poco ci é giunto fino ai nostri giorni, si sa che fu un progetto per un caccia a reazione italiano iniziato nei giorni finali della Regia (1942), prevedeva un propulsore di origine tedesca, precisamente il Junkers Jumo 004B ... lo stesso del Me.262 (solo che ne portava due).

Con ali leggermente a freccia, il vero contributo del Re.2007 sembra la disposizione longitudinale della presa d'aria, la cabina e il motore nello stesso asse, facendo passare il flusso dell'aria attorno alla cabina il che era un ottima soluzione aerodinamica ereditá senza dubbio del Caproni Campini, il che adesso é abbastanza ovvio, i progetti per i caccia tedeschi dello stesso tempo, sebbene in molti aspetti piú avanzati, non utilizzavano questa formula (presempio, spesso montavano la cabina sopra la presa d'aria)

Il prototipo quasi pronto, non arrivó a montare il Junkers Jumo 004B nei giorni finali della seconda guerra mondiale, e non si sá la sorte finale di questo prototipo, forse distrutto e perduto il suo materiale.....o....Forse.................................

Saludos

MC72

Re_2007.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhmmmm...

 

Mi sembra che l'Aerfer Sagittario-2 non abbia nulla di simile con il Reggiane Re.2007, ne di fuori e molto meno visto da dentro. Infatti se si comparano due sezioni dei rispettivi aerei si puó vedere le radicali differenze di progetto, il Re.2007 una pulita sistemazione lineale delle prese d'aria, la cabina e dietro il motore Junkers Jumo 008B nella fusoliera; L' Aerfer Sagittario-2 in cambio, con una curiosa sistemazione "Diagonale" del motore Rolls Royce Derwent-9, con lo scarico caldo sotto il piano della cabina (i pedali del pilota pericolosamente vicini"centimetri" dei bruciatori del Derwent-9).

La distanza temporale dei due progetti e di piú di un decennio, é chiaro che le origini del Aerfer sono completamente diverse, semmai l'unica similitudine é che tutti i due aerei compartono la stessa nazionalitá.

 

Saludos

MC72

Aerfer_Re-2007_compared_copia.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest iscandar
Uhmmmm...

 

 

diciamo che era una scusa per chiedere di fare un piccolo profilo del sagittario, che se ricordo bene è il primo Jet totalmente italiano del dopoguerra

Share this post


Link to post
Share on other sites
diciamo che era una scusa per chiedere di fare un piccolo profilo del sagittario, che se ricordo bene è il primo Jet totalmente italiano del dopoguerra

........decisamente si......anche perchè il 2007 è un clamoroso e ormai appurato FAKE del dopoguerra....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto un giallo il Re.2007!!

Fazioni d'accordo con l'esistenza del Re.2007 e altre contro come l'amico franzisket, in ogni modo tanti studi di aerei segreti tedeschi in giro e non si ascolta nessuna perplessitá su nessuno e si danno tutti per buoni; Senz'altro credo non sia scartabile che la Caproni, con realizzazioni come il Caproni Campini CC2 del 1941, non abbia originato almeno "Intenzioni" di approfondire il tema, sopratutto con l'apparizione di efficienti turbine in Germania.

Allego pure per iscander un "cromato" l'Aerfer Sagittario-2, que voló giá nel dopoguerra.

 

Saludos

MC72

Regia_Ami_Jets.jpg

Edited by MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel lavoro MC72 devo dire che hai veramente un gusto ineccepibile nell'accostare elementi e colori per far risaltare i soggetti! :adorazione:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Blue, certamente sono soggetti d'interesse e vale la pena risaltarli, specie che con il tempo come il buón vino, si valorizzano di piú.

Saludos

MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao Blue, certamente sono soggetti d'interesse e vale la pena risaltarli, specie che con il tempo come il buón vino, si valorizzano di piú.

Saludos

MC72

........ Infatti......quasi quasi.... ;) un bel profilo del re 2006 già che ci siamo ?!....e degli altri caccia italiani della serie 6.....qualcuno ha qualcosa???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Reggiane Re.2000

 

Un aereo abbastanza "azzecato" d'accordo alle capacità tècnihe dell'epoca e buòn motore, ma purtroppo, senza il favore tècnico della Regia.

 

8131g6d2c2.jpg

 

Saludos

MC72

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne ho trovati alcuni molto ben fatti sullo spazio Deviantart di un disegnatore. E' presente anche una breve descrizione del tipo di aereoplano, informazioni circa l'aereonautica di appartenenza dell'esemplare mostrato e una data di riferimento.

 

Ecco qui alcuni esempi

 

 

th_60457_3a0b67bdcb6611179b1d390e278e8164_122_595lo.jpgth_60461_3b35d5c2242d0c1fb72a88324d93e8e4_122_226lo.jpgth_60467_4ea2990653d4eb54af9e531129c2100e_122_3lo.jpg

th_60472_8dafddb8a3e49b54a0e16db5f58553e7_122_376lo.jpgth_60476_9073c1041aca6b7ceec993fc184699c8_122_1009lo.jpgth_60481_a00e649c698009bced512dae7eb7ad57_122_577lo.jpg

th_60486_a8f4919326711146be750dda0a31e8b5_122_65lo.jpgth_60491_adc1b8f06a5b9fc49e3f29ddba32fc81_122_108lo.jpgth_60497_c2a948e2cb165eaaa8ec51a8c4a01982_122_53lo.jpg

 

 

 

e qui il canale del disegnatore. Vi consiglio di dare un'occhiata nella sezione gallery, i veivoli sono ragruppati per bandiera.

 

http://ws-clave.deviantart.com/

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao,

profili interessanti,ma con errori,T33 italiani mimetici non se ne sono mai visti,il G55 prototipo era cosi',ma i colori sono "approssimativi".

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

peccato che non siano molti....(riferito ai profili sopra)

Il "getti tonanti" mi piaceva tantissimo da bambino!

 

del mangusta si trova qualcosa?io avevo un poster di aerei ma non lo ritrovo :-(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×