Jump to content
fede1979

Film di argomento storico, militare e di aviazione

Recommended Posts

Segnalo questo casualmente trovato su youtube:

Dubito che lo troveremo in italiano;è di produzione canadase credo.Mezzi e armi sembrano realistici(Stryker IFV e A10).

 

 

Che film è?

La storia di un pilota di droni affetto da stress da combattimento:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a scrivere un mio punto di vista su due film (relativamente) ancora recenti e indubbiamente di successo, 'Pearl Harbor' e 'Salvate il soldato Ryan'.

 

Pearl Harbor.

Il 'Pearl Harbor' di M. Bay del 2001 non poteva non essere un film nello stile, appunto, di M. Bay. Non importa se di soggetto storico, è lo stesso regista di film a metà tra semi-seri, troppo assurdi, e super-fracassoni come 'Bad Boys' e 'Bad Boys 2'.

Voglio aggiungere che nel primo, almeno, c'era quella stragnocca di Tèa Leoni - in versione bruna, sì, ma quegli occhi da favola erano sempre color acquamarina.

 

Il pilota Kenneth Taylor quel 7 Dicembre 1941 proprio a Pearl Harbor riuscì a decollare alla disperata assieme a George Welch su due P-40B, e la coppia complessivamente eliminò come minimo 6 aerei Giapponesi confermati (secondo alcune fonti potrebbero anche essere 8).

Taylor, deceduto nel 2006, fece in tempo a vedere il film nel 2001 e rimase sbalordito da quella "... vera spazzatura... una cosa completamente distorta e super-sensazionalizzata". Nella fattispecie, com'era stata raffigurata quella coppia di piloti che così chiaramente erano il rimando ai due aviatori del 47th Pursuit Squadron. Non una cosa da poco visto che intorno ai due, in pratica ruota tutto il film.

D'altronde un 180 minuti di storia d'amore (sia pure con uno schianto come Kate Beckinsale, Ok, io l'ho personalmente incontrata nel 2003 a meno di 1 metro di distanza e posso garantire che è davvero una cosa fantastica), condita dai due impossibili bamboccioni, e coi Giapponesi che fanno del loro meglio per schiantarsi in volo da soli - o per meglio dire, con l'aiuto di un mitra Thompson che spara da terra.

 

Salvate il soldato Ryan.

Lo stesso motivo del nemico (nazista oppure no, ma non è questo il punto) pietosamente buono a nulla lo ritroviamo in 'Salvate il soldato Ryan', ed è un peccato perchè per altri versi era davvero un grande, grande film. E' una quasi-passeggiata di 8-9 personaggi che poi diventano una ventina verso la fine del film, ma finchè sono in pochi incontrano tante volte il soldato tedesco che però, chiaramente, è destinato a buscarsele sode ogni santa volta.

Non si capisce bene il perchè, visto che nella realtà vera i Tedeschi erano combattenti temibili e dotati di armamenti di tutto rispetto. Credo che anche per questo la guerra è durata quasi 6 anni - ripeto, non c'entra niente se erano nazisti o no.

Negli ultimi 30 minuti una grande quantità di questi avversari riescono a farsi eliminare senza pietà da un cecchino piazzatosi sul campanile (un particolare poi ripreso da Quentin Tarantino nel suo 'Bastardi senza gloria'), mentre i due poderosi carri Tigre - che nella realtà avrebbero semplicemente seppellito tutti sotto le macerie del villaggio, a suon di cannonate - si fanno fregare dalle "bombe appiccicose", degli sconcertanti calzini pieni di esplosivo (dentro) e resi in qualche modo appiccicosi (da fuori).

Una vera banda di pasticcioni, in poche parole.

Edited by Smersh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un soldato alleato che uccide mille tedeschi con una pistoletta mai scarica ? Niente di nuovo sotto il sole ( Es. : I cannoni di Navarone ).

Tra l'altro mi sembra che i carri Tigre non siano entrati in azione durante la battaglia per lo sbarco vera e propria , mi riferisco a quanto raccontato nel film " Il giorno più lungo ".

Probabilmente il film che citi si riferisce ad una fase successiva a quella dello sbarco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, in effetti la vicenda (il cui spunto si basa su fatti realmente accaduti) dovrebbe essere ambientata qualche settimana dopo lo sbarco.

 

Ciò che intendevo sottolineare nel post è che troppe circostanze, secondo me, sono esageratamente sopra le righe e troppo in linea con un sistema di sceneggiatura tipico di film degli anni '70 e primi anni '80, molti anche girati da registi Italiani.

Il plot era praticamente sempre una (allegra) banda di personaggi comprendenti, invariabilmente: lo sbruffone, il violento semi-psicopatico, il tranquillo pensatore sovente zimbello degli altri, il sergente paterno ma severo, un ufficiale sovente equivoco, il soldato di colore impegnato a guadagnarsi la stima dei bianchi, un ex-detenuto che si riscatta, etc. Personaggi secondari, e mai veramente esplorati, interi battaglioni di Tedeschi a livelli stratosferici di incapacità e/o stupidità impegnati a farsi sgominare da un gruppo di 7-9 persone (queste accomunate da indisciplina, insofferenza, cafoneria, capacità di esplodere in enormi risate per un nonnulla, e volontà di accoltellarsi nel bel mezzo di una battaglia.. per una presunta irregolarità al poker).

 

'Salvate il soldato Ryan' evita alcune di queste cose, è verissimo, poi casca su ingenuità colossali. I Tedeschi, che proprio in Normandia per un paio di mesi dopo lo sbarco hanno messo gli Alleati in difficoltà sovente enormi (ed erano quasi sempre in grande inferiorità numerica e logistica) qui cadono come file di birilli senza praticamente combinare nulla, pur se stavolta sono in superiorità e neanche di poco.

A cose ormai fatte alcuni P-51 Mustang si incaricano di eliminare gli ultimi due Tigre, riuscendo anche - in una simile bolgia - ad evitare il benchè minimo incidente di 'fuoco amico'. Carri armati da 56 tonnellate, mitragliere contraeree a 4 canne, mortai, lanciarazzi controcarro, e fanteria in superiorità di 15 : 1 fanno tutti una povera fine davanti alle armi leggere da .30", più qualche mitra Thompson.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh non direi una passeggiata... i componenti della squadra muoiono tutti tranne Ryan appunto, l'interprete, che non lo possiamo definire un fulmine di guerra anche se si riscatta all'ultimo ed un mitragliere mi pare.

Comunque il film è fatto dagli americani...non è che potesse andare diversamente, anche se secondo me le scene iniziali della mattanza sulla spiaggia sono veramente realistiche ed agghiaccianti e sono un poasso avanti nei film di genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

My two cents. :)

 

"Countdown dimensione zero"

Un'americanata a tutto tondo, a metà fra guerra e fantascienza, ma carino e anche divertente se si accettano i limiti intrinseci di questo tipo di pellicole. E poi, chi mai non ha mai desiderato vedere un duello aereo fra Zero e Tomcat? :bleh:

 

"Act of valor"

Fra gli innumerevoli cloni di "Black Hawk down", questo sembra abbastanza plausibile: salvo qualche castroneria sparsa (tipo la squadra che chiacchiera nel vano del C-130 senza indossare le maschere a ossigeno mentre l'altoparlante chiama i due minuti al lancio HALO <_< ), la sceneggiatura se la cava e i personaggi sono ben caratterizzati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo pure che se il pilota del 'Tomcat' non faceva attenzione, con la prima raffica il giapponese quasi l'avrebbe centrato (con tanto di imprecazioni dello yankee per il rischio appena corso)... ci mancava pure quella.

 

Personalmente, la cosa più carina e sensata dell'intero film sono stati i caschi di volo degli aviatori sugli F-14 (originali, tra l'altro, con la livrea particolare di fine anni '70 - primi anni '80) del mitico VF-84 'The Jolly Rogers'.

Non che da soli valessero il prezzo del biglietto, ma per il rimanente ho seri dubbi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mentre in tutto il mondo occidentale, dopo che il riferimento Top Gun ha di fatto elminato la produzione di filmoni di successo a tema aereonautico puro, in oriente si continua a puntare sul filone

 

esce in cina a fine mese "Sky Hunter". Un altro film sponsorizzato dalla PLAAF

Trailer esteso con backstage:

(lo screen che vedete non c'entra nulla col film, ovviamente)

 

 

e trailer ufficiale.

https://www.youtube.com/watch?v=aunIUwzijTE

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piace "La battaglia di Midway", quello con Henry Fonda, Charlton Heston e un pacco di altri grossi nomi di Hollywood (e non) del tempo.

 

Il più bel film "di guerra" però è "Operazione Sottoveste" con Cary Grant e Tony Curtis :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piace "La battaglia di Midway", quello con Henry Fonda, Charlton Heston e un pacco di altri grossi nomi di Hollywood (e non) del tempo.

 

Il più bel film "di guerra" però è "Operazione Sottoveste" con Cary Grant e Tony Curtis :-)

 

Se andiamo sui film "di guerra" per così dire "brillanti" ... allora stai dimenticando 'Mister Roberts' ...

 

... https://en.wikipedia.org/wiki/Mister_Roberts_(1955_film) ...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Operaszione sottoveste è un film spassoso ( " avvistata petroliera , affondato camion " ) ma non si può definire " di guerra " in senso stretto .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualche tempo fa ho visto sul canale di RAI STORIA un'interessante ricostruzione storica di un episodio poco conosciuto da noi : un gruppo di ostaggi delle SS veniva deportato verso una località delle Alpi dove , si pensava , i nazi volessero organizzare l'ultima resistenza. Molti prigionieri erano tedeschi oppositori del regime o parenti di persone , militari e civili, che avevano partecipato all' " Operazione Valchiria " .

 

Ho recuperato le due puntate su You Tube e le propongo a chi non le ha viste.

 

1a puntata : https://www.youtube.com/watch?v=i24CwsDwhg4

 

2a puntata : https://www.youtube.com/watch?v=5PJ_ix699jI

Edited by engine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per alleggerire io vi consiglio la serie Girls und panzer.

https://it.wikipedia.org/wiki/Girls_und_Panzer

http://girls-und-panzer-finale.jp/

 

E' un approccio particolarissimo al mondo dei carri armati. (ma estremamente particolare).

Ci siamo pure noi con i P40, Cv33, 75/18 e M13/40.

 

Il Mechadesign giapponese e' curatissimo a mio parere se si parla di un prodotto estremamente leggero.....

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora anche la serie manga " Shidenkai no Maki " , di soggetto, questa volta, aeronautico. :okok:

 

https://dynasty-scans.com/series/shidenkai_no_maki

 

Nell'allegato il primo capitolo , in inglese.

 

https://dynasty-scans.com/chapters/shidenkai_no_maki_ch01

Hasegawa ha messo in commercio i modelli degli aerei in 1/ 48 con le decal riferite alla serie , compreso il Mc 202. :belgarioncer:

 

http://www.findmodelkit.com/content/shidenkai-no-maki-macchi-c202-folgore-hitomi-yoshikawa

Edited by engine

Share this post


Link to post
Share on other sites

In una domenica sera senza calcio causa posticipo che per me vuol dire 3.45am, mi sono visto Les Chevaliers du ciel (Sky Fighters) quello che usando una perifrasi usuale, potrebbe essere definito il "Top Gun francese"

 

La cosa che a mio parere merita, ma veramente merita, sono le riprese e tutta la parte visiva relativa al volo. L'Arme de air ha veramente collaborato alla grande e il risultato e' a mio parere notevolissimo. Niente Rafale , a parte di nome :) solo Mirage e Alpha Jet

La trama e' abbastanza inverosimile, anche se lo spunto del terrorismo interno un po alla Homeland, va apprezzatto essendo il film uscito nel 2005. Ma appunto resta lo spunto, per il resto a mio parere e' veramente troppo tirata.

 

Purtroppo, per un dogma cinematografico a mio parere oramai obsoleto, il film e' tutto pesantemente impostato sul dogfight stretto. SIamo nel 2005!!! Io sono convinto che un film ben fatto sulle moderne tecniche di combattimento sarebbe tutt'altro che noioso, ma a tutt'oggi tutti sono affezionati ad un certo tipo di impostazione.

Tecnicamente poi i piu esperti noteranno come anche nelle scene di normale addestramento, gli aerei siano parecchio vicini tra di loro e a terra, cosa che immagino sia una licenza cinematografica.

 

 

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti lunica cosa gradevole sono le riprese in flight. Per il resto: trama banale, personaggi con poco appeal e il mirage non è lF-14. Sarò io che proprio non riesco a farmi andar giù i francesi e la grandeur ma nonostante la passione aeronautica non sono riuscito a guardarlo più di una volta. Detto ciò, a giugno iniziano le riprese di top gun 2. Da un lato fremo, dallaltro tremo. Si sa che a dare un sequel a un film come quello si rischia la cantonata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In una domenica sera senza calcio causa posticipo che per me vuol dire 3.45am, mi sono visto Les Chevaliers du ciel (Sky Fighters) quello che usando una perifrasi usuale, potrebbe essere definito il "Top Gun francese"

 

La cosa che a mio parere merita, ma veramente merita, sono le riprese e tutta la parte visiva relativa al volo. L'Arme de air ha veramente collaborato alla grande e il risultato e' a mio parere notevolissimo. Niente Rafale , a parte di nome :) solo Mirage e Alpha Jet

La trama e' abbastanza inverosimile, anche se lo spunto del terrorismo interno un po alla Homeland, va apprezzatto essendo il film uscito nel 2005. Ma appunto resta lo spunto, per il resto a mio parere e' veramente troppo tirata.

 

Purtroppo, per un dogma cinematografico a mio parere oramai obsoleto, il film e' tutto pesantemente impostato sul dogfight stretto. SIamo nel 2005!!! Io sono convinto che un film ben fatto sulle moderne tecniche di combattimento sarebbe tutt'altro che noioso, ma a tutt'oggi tutti sono affezionati ad un certo tipo di impostazione.

Tecnicamente poi i piu esperti noteranno come anche nelle scene di normale addestramento, gli aerei siano parecchio vicini tra di loro e a terra, cosa che immagino sia una licenza cinematografica.

 

 

Io avevo acquistato il DVD e devo dire il film che mi è piaciuto. La trama è inverosimile ? Non troppo , dai ; ci sono trame ben più assurde ( " Stealth arma suprema " , per fare un esempio ).

 

A quell'epoca il Rafale non era ancora del tutto operativo nell' Armée de l'Air ( prima operatività : 2006 ---https://it.wikipedia.org/wiki/Dassault_Rafale ) .

 

L'unica alternativa al dog fight sarebbe stato, all'epoca, il lancio di un missile a guida semiattiva ( quello che viene sparato per distruggere il Mirage catturato dalla terrorista) , con l'aereo costretto a guidare l'ordigno. Il MICA era, anch'esso, in servizio da poco e probabilmente non se ne voleva parlare . Ancora in fatto di segretezza , nel film gli aerei appaiono talvolta con insegne posticce : in una sequenza ci sono due aerei con i codici 5-NZ e il Mirage 2000 D porta il codice " 33" anziche " 3 " . Sono d'accordo che le distanze ridotte ci sono per esigenze cinematografiche ( ma gli aerei sono comunque veri ! ) .

Il sequel di top-gun ? Quella sì che sarà una mega-palla ! :yawn: Ve lo immaginate un F - 18 E a duello con un F - 18 C nero ( pseudo nord-coreano ) ?

Edited by engine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scrivo ovviamente per me,

il leggendario Top Gun originale mi aveva lasciato comunque basito... in senso negativo. Poteva esserci anche Michael Bay ('Pearl Harbor') alla regia invece di Tony Scott, e Tony Scott in ogni caso non era Ridley Scott. Al di là di riprese gustose, d'accordo, che in un supercinema come quello in cui ero andato io danno una resa enorme, ma non puoi riempire un intero film con sole sequenze aeree d'azione - giustamente diventerebbe una sorta di documentario ben fatto per gli appassionati ma manderebbe in rovina la casa di distribuzione.

 

Quindi cosa si fa ovviamente? ci si inventa una sceneggiatura, e qui si casca. Un incompetente che vedesse il film si figura così la vita e la mansione del pilota da combattimento USA: una banda di esaltati fuori di testa che vivono di idiozie e spacconate, spiaggia e baggianate varie. E nulla di più se non i propri problemi simil-adolescenziali, esagerati e portati a rovinare una cosa maledettamente seria e potenzialmente pericolosa come quel tipo di lavoro.

p.s. con applausi a parte per il modo in cui la sequenza di eiezione riesce a disfunzionare .. gulp.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tecnicamente i piloti della navy sono un po una banda di esaltati fuori di testa. Professionali, certo, ma esaltati e spacconcelli. Tutta la roba da spiaggia e problemi adolescenziali (cioè la storia damore che non mi piace ma ci può stare come contorno inevitabile se non vuoi fare il focu-film). Leiezione in flat spin con quelle dinamiche e conseguenze è una cosa verosimile.

 

Per il nuovo... bboh non voglio fasciarmi la testa prima di essermela rotta ma comunque non credo che useranno gli aggressors. In fondo ora ci sono strumenti video per fare molto di più anche se si parlava di realismo aereo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Io avevo acquistato il DVD e devo dire il film che mi è piaciuto. La trama è inverosimile ? Non troppo , dai ; ci sono trame ben più assurde ( " Stealth arma suprema " , per fare un esempio ).

 

A quell'epoca il Rafale non era ancora del tutto operativo nell' Armée de l'Air ( prima operatività : 2006 ---https://it.wikipedia.org/wiki/Dassault_Rafale ) .

 

L'unica alternativa al dog fight sarebbe stato, all'epoca, il lancio di un missile a guida semiattiva ( quello che viene sparato per distruggere il Mirage catturato dalla terrorista) , con l'aereo costretto a guidare l'ordigno. Il MICA era, anch'esso, in servizio da poco e probabilmente non se ne voleva parlare . Ancora in fatto di segretezza , nel film gli aerei appaiono talvolta con insegne posticce : in una sequenza ci sono due aerei con i codici 5-NZ e il Mirage 2000 D porta il codice " 33" anziche " 3 " . Sono d'accordo che le distanze ridotte ci sono per esigenze cinematografiche ( ma gli aerei sono comunque veri ! ) .

Il sequel di top-gun ? Quella sì che sarà una mega-palla ! :yawn: Ve lo immaginate un F - 18 E a duello con un F - 18 C nero ( pseudo nord-coreano ) ?

 

Stealth arma suprema NON e' un film che considero tale :D. Sulla trama in se, diciamo che in un paese europeo tutte queste trame di complotti e poteri deviati, mi sono sembrate un po eccessive.

(mentre l'idea del terrorismo interno non e'.ahime, cosi campata per aria....)

Io comunque mi riferivo ai video di addestramento. Diciamo che nel 2005 non credo si facessero solo addestramenti del genere. Ma ammetto che avrebbe tolto parecchio all'appeal del film.

 

Come dicevo in precedenza, le sequenze di volo sono nettamente le migliori che abbia mai visto. Aerei veri, piloti veri, camere e riprese senza l'ausilio della computer grafic o effetti speciali. Dove veramente si ha l'idea della velocita' e delle accelerazioni.

Un film a mio parere da vedere! senza dubbio

 

 

Nel "top guin coreano" B2B, i nord coreani usano i mig.. :) (e tutto in cg .........)

Magari in top gun prenderanno spunto

 

https://www.youtube.com/watch?v=yv7cjo7BVE8

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

No da qualche parte lessi che verranno usati aerei veri. Poi volendo qualche su-27 e mig-29 lo hanno da qualche parte :add:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si per CG intendevo che le sequenze di volo non sono reali.

Usando erroneamente "computer grafica" perche' l'aereo e' vero, azz :wip41: :wip41: :wip41:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune scene sono tratte da film . Ad esempio, la sequenza della sigla iniziale dello F-18 che apre lateralmente con una rovesciata a sinistra è tratta da " Sotto il segno del pericolo " con Harrison Ford . Nel film l'aereo aveva appena sganciato una bomba su una villetta di narcotrafficanti. Sempre nella sigla iniziale, quella del sottomarino che schizza fuori dall'acqua come un delfino viene da " Caccia a Ottobre Rosso " .

Edited by engine

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...