Jump to content
fede1979

Film di argomento storico, militare e di aviazione

Recommended Posts

Di film a tema aereonautico ce ne sarebbero parecchi, tutta la ridicola serie di aquile d'acciaio, Sky Fighters (un top-gun alla francese), firefox-volpe di fuoco. Di bei film invece al momento mi viene in mente solo Giovani Aquile (relativamente recente ambientato nella WW1) e forse menphis belle (b-17 nella WW2) che ricordo in maniera cosi nubolosa da non sapere se mi piace o no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una lista di film in tema di aerei o con la presenza di questi....trovata qui con trama Link

 

- Amelia (USA 2009) Un film di Mira Nair. Con Ewan McGregor, Hilary Swank, Richard Gere, Mia Wasikowska, Christopher Eccleston. Genere Biografico, colore 111 min

 

- Sky Fighters (FRA 2005) Un film di Gérard Pirès. Con Benoît Magimel, Clovis Cornillac, Géraldine Pailhas, Philippe Torreton. Genere Avventura, colore 102 minuti.

 

- Behind Enemy Lines – Dietro le linee nemiche (USA, 2001) Un film di John Moore. Con Gene Hackman, Owen Wilson, Joaquin De Almeida, David Keith, Olek Krupa, Gabriel Macht. Genere Guerra, colore 115 minuti.

 

- Giovani Aquile (Fying Boys) (USA/FRA 2006) Un film di Tony Bill con James Franco, Jean Reno, Martin Henderson, Jennifer Decker, Tyler Labine, David Ellison. Genere Azione durata 140 minuti circa.

 

- Dark Blue World (2002) Un film di Jan Sverak con Ondrej Vetchy, Krystof Hadek, Charles Dance, Tara Fitzgerald. Genere Drammatico produzione Danimarca, Inghilterra, Germania, Italia, Repubblica Ceca, Durata 114 minuti circa.

 

- Pearl Harbor (USA 2001) Un film di Michael Bay. Con Kate Beckinsale, Ben Affleck, Josh Hartnett, Cuba Gooding Jr., Michael Kaplan, Jennifer Garner, Otto Kruger, Jon Voight, Eric Christian Olsen, Ewen Bremner. Genere Guerra, colore 160 minuti.

 

- The Aviator (USA, JAP 2004) Un film di Martin Scorsese. Con Leonardo DiCaprio, Cate Blanchett, Kate Beckinsale, Adam Scott, Kelli Garner. Genere Biografico, colore 160 minuti.

 

- Top Gun (USA 1986) Un film di Tony Scott. Con Kelly McGillis, Val Kilmer, Tom Cruise, Meg Ryan, Anthony Edwards, John Stockwell, Michael Ironside. Genere Avventura, colore 109 minuti.

 

- Il Temerario (The Great Waldo Pepper) (USA 1975) Un film di George Roy Hill. Con Robert Redford, Susan Sarandon, Bo Svenson, Bo Brundin, Edward Herrmann. Genere Avventura, colore 107 minuti.

 

- I lunghi giorni delle aquile (Battle of Britain) (UK 1969) Un film di Guy Hamilton. Con Michael Caine, Trevor Howard, Harry Andrews, Curd Jürgens, Laurence Olivier, Christopher Plummer. Genere Guerra, b/n 132 minuti.

 

- La caduta delle aquile (The Blue Max) (USA 1966) Un film di John Guillermin. Con George Peppard, James Mason, Ursula Andress, Karl Michael Vogler. Genere Guerra, durata 156 minuti.

 

- Memphis Belle (UK 1990) Un film di Michael Caton-Jones. Con Matthew Modine, Eric Stoltz, Tate Donovan. Genere Guerra, colore 101 minuti.

 

- Uomini veri (The Right Stuff) (USA 1983) Un film di Philip Kaufman. Con Barbara Hershey, Dennis Quaid, Sam Shepard, Veronica Cartwright, Scott Glenn. Genere Avventura, durata 193 (171) minuti

 

- Tora! Tora! Tora! (USA 1970) Un film di Richard Fleischer. Con Joseph Cotten, Martin Balsam, Jason Robards. Genere Guerra, colore 143 minuti.

 

- La battaglia di Midway (Midway) (USA 1976) Un film di Jack Smight. Con Robert Mitchum, James Coburn, Henry Fonda, Robert Wagner, Charlton Heston, Glenn Ford, Cliff Robertson, Toshiro Mifune. Genere Guerra, colore 132 minuti.

 

- La Squadriglia dei Falchi Rossi (Mosquito Squadron) (UK 1970) Un film di Boris Sagal. Con Charles Gray, David McCallum, Suzanne Neve, David Bick, David Dundas. Genere Guerra, colore 90 minuti.

 

-L’aquila solitaria (The Spirit of St. Louis) (USA 1957) Un film di Billy Wilder. Con James Stewart, Murray Hamilton, Bartlett Robinson, Carleton Young, Marc Connelly Genere Biografico, durata 135 minuti.

 

- Squadriglia 633 (633 Squadron) (USA 1964) Un film di Walter E. Grauman. Con Harry Andrews, Cliff Robertson, Maria Perschy, George Chakiris. Genere Guerra, durata 98 minuti.

 

- I tre aquilotti (ITA 1942) Un film di Mario Mattoli. Con Alberto Sordi, Leonardo Cortese, Carlo Minello, Michela Belmonte, Riccardo Fellini, Paolo Carlini, Piero Carnabuci, Galeazzo Benti. Genere Drammatico, b/n 76 minuti.

 

- Forza “G” (ITA 1972) Un film di Duccio Tessari. Con Pino Colizzi, Riccardo Salvino, Mico Cundari, Miranda Campa, Esmeralda Ruspoli, Ernesto Colli, Barbara Bouchet, Edoardo Torricella, Giancarlo Prete, Magda Konopka, Patrizia Adiutori, Anita Strindberg, John Loffredo. Genere Commedia, colore 105 minuti.

 

- La Tenda Rossa (ITA 1969) Un film di Mikhail Kalatozov. Con Mario Adorf, Claudia Cardinale, Sean Connery, Massimo Girotti, Luigi Vannucchi, Juri Solomin, Peter Finch, Nikita Mikhalkov. Colore 113 minuti.

 

- Caccia Zero, Terrore nel Pacifico (JAP 1976) Un film di Seiji Maruyama. Con Tetsuro Tamba, Hiroshi Fujioka, Taro Shigaki, Takeo Ji. Genere Guerra, colore 85 minuti.

 

- La Battaglia delle Aquile (Aces High) (UK 1977) Un film di Jack Gold. Con Christopher Plummer, Simon Ward, Malcolm McDowell, Peter Firth, David Wood. Genere Guerra, durata 104 min.

 

- Quei temerari sulle macchine volanti (Those Magnificent Men in their Flying Machines) (UK 1965) Un film di Ken Annakin. Con Terry Thomas, Alberto Sordi, James Fox, Jean-Pierre Cassel, Robert Morley. Genere Avventura, bianco e nero, durata 132 min.

 

- Space Cowboys (USA 2000) Un film di Clint Eastwood. Con Clint Eastwood, Tommy Lee Jones, James Garner, Donald Sutherland, Marcia Gay Harden. Genere Azione, durata 129 min.

 

- I cacciatori (The Hunters) (USA 1958) Un film di Dick Powell. Con Robert Mitchum, Robert Wagner, May Britt. Genere Guerra, b/n durata 108 min.

 

- Il volo della Fenice (Flight of the Phoenix) (USA 1966) Un film di Robert Aldrich. Con Gabriele Tinti, Peter Finch, Ernest Borgnine, James Stewart, Ian Bannen, Richard Attenborough, Hardy Krüger, Ronald Fraser, Alex Montoya. Genere Avventura, colore 147 minuti.

 

- Volo 771: Missione Norfolk (The Rescue of Flight 771) (USA, 1993) Un film di Roger Young. Con Robert Loggia, Scott Bakula. Genere Drammatico, colore 95 minuti

 

- I ragazzi di Tuskegee (USA 1995) Un film di Robert Markowitz. Con Laurence Fishburne, Allen Payne, Malcolm-jamal Warner, Courtney B. Vance. Genere Drammatico, colore 107 minuti

 

- Apache – Pioggia di fuoco (Fire Birds) (USA 1990) Un film di David Greene. Con Sean Young, Nicolas Cage, Tommy Lee Jones. Genere Guerra, colore 83 minuti.

 

- I diavoli alati (Flying Leathernecks) (USA 1951) Un film di Nicholas Ray. Con John Wayne, Robert Ryan, Don Taylor. Genere Guerra, colore 102 minuti.

 

- Hot Shots! (USA 1991) Un film di Jim Abrahams. Con Valeria Golino, Lloyd Bridges, Cary Elwes, Charlie Sheen. Genere Comico, colore 85 minuti.

 

- L’aquila d’acciaio (Iron Eagle) ( USA 1986) Un film di Sidney J. Furie. Con Louis Gossett jr, Jason Gedrick, David Suchet, Melora Hardin. Genere Avventura, durata 119 minuti

 

- Stealth – Arma suprema (USA 2005) Un film di Rob Cohen. Con Jamie Foxx, Josh Lucas, Jessica Biel, Sam Shepard, Joe Morton. Genere Azione, durata 121 minuti

 

- Air America (USA 1990) Un film di Roger Spottiswoode. Con Mel Gibson, Robert Downey Jr., Nancy Travis, Ken Jenkins, David Grant. Genere Commedia, durata 112 minuti

 

- L’ultimo attacco (Flight of Intruder) (USA 1991) Un film di John Milius. Con Danny Glover, Willem Dafoe, Brad Johnson, Rosanna Arquette, John Corbett. Genere Guerra, durata 113 min.

 

- I 4 del Getto Tonante (ITA 1955) Un film di Fernando Cerchio. Con Antonio Cifariello, Andrea Checchi, Massimo Girotti, Dawn Addams, Giulia Rubini. Genere Drammatico, durata 98 min.

 

- Cielo di fuoco (Twelve O’Clock High) (USA 1949) Un film di Henry King. Con Gregory Peck, Dean Jagger, Hugh Marlowe, Gary Merrill Genere Guerra, b/n durata 132 min.

 

- Falchi in picchiata (Fighter Squadron) (USA 1948) Un film di Raoul Walsh. Con Edmond O’Brien, Robert Stack, John Rodney. Genere Guerra, b/n durata 96 min.

 

- I falchi di Rangoon (Flying Tigers) (USA 1942) Un film di David Miller. Con Anna Lee, John Wayne, John Carroll Titolo originale . Guerra, b/n durata 102 min.

 

- Aquile nell’infinito (Strategic Air Command) (USA 1955) Un film di Anthony Mann. Con Barry Sullivan, James Stewart, Alex Nicol, Frank Lovejoy, June Allyso. Avventura, durata 114 min.

 

- Un pilota ritorna (Italia 1942) Un film di Roberto Rossellini. Con Piero Lulli, Massimo Girotti, Michela Belmonte, Gaetano Masier, Piero Palermini, Elvira Betrone. Genere guerra, b/n durata 88 min.

 

- Luciano Serra pilota (Italia 1938) Un film di Goffredo Alessandrini. Con Mario Ferrari, Germana Paolieri, Roberto Villa, Amedeo Nazzari, Guglielmo Sinaz, Silvio Bagolini, Nico Pepe, Elena Altieri, Nicola Maldacea, Egisto Olivieri, Olivia Fried, Fedele Gentile, Andrea Checchi, Felice Minotti, Oscar Andriani, Felice Romano. Avventura, b/n durata 105 min

 

- I ponti di Toko-Ri (USA 1954) Un film di Mark Robson. Con William Holden, Fredric March, Mickey Rooney, Grace Kelly Titolo originale The Bridges at Toko-Ri. Genere guerra, durata 103 min.

 

- Una tigre in cielo (The McConnell Story) (USA 1955) Un film di Gordon Douglas. Con Alan Ladd, June Allyson Titolo originale . Genere biografico, b/n durata 107 min.

 

Spero di aver elencato un bel pò di film sicuramente non tutti...

Edited by matteo16

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Aquila d'acciaio: assolutamente scandaloso il primo. I sequels neanche a parlarne: li facevo meglio io.

Top Gun: mi meraviglio (ma non più di tanto) che vada ancora. Io lo vidi appena uscito. La storia è coinvolgente (anche se inverosimile), le riprese non hanno bisogno di commenti, 25 anni e secondo me sono ancora insuperate.

 

Altro film che si fa guardare: "The Flight of the Intruder" (L'ultimo attacco). Storia, in parte autobiografica credo, di un pilota di A-6 in Vietnam.

Poi c'è tutta la schiera di film degli anni '50 e '60 sulle forze aeree statunitensi. Sembrano tutti uguali (storie datate e fuori dal tempo), ma le riprese erano in gran parte originali e secondo me erano belle (I Ponti di Toko Ri, Aquile nell'infinito...).

 

"Bat-21": storia in parte basata su un avvenimento realmente accaduto a un pilota abbattuto in Vietnam e salvato dopo diversi giorni da un FAC che credo si meritò la Medaglia D'onore del Congresso continuando a sorvolare ininterrottamente per giorni la zona dove era stato abbattuo il pilota, attaccando il nemico anche dopo aver esaurito le poche munizioni a disposizione sul suo "piccolo" Cessna Skymaster e mettendo su finiti attacchi rasoterra per attirare su di sè il fuoco.

 

"Dark Blue World": le memorie di un pilota ceco (Rep. Ceca...) scampato ai nazisti che scappa con un amico e collega. I due si rifugiano in Gran Bretagna dove si troveranno coinvolti in prima persona negli avvenimenti della battaglia d'Inghilterra. Finale amarissimo.

 

"I lunghi giorni delle aquile": filmone-documentario sulla Battle of Britain.

 

L'indimenticabiel serie delle "Black Sheep", le formidabili Pecore Nere del Pacifico. Basato su fatti realmente accaduti allo squadrone del barbone-alcolizzato-asso della caccia Boyngton, che finì con il diventare uno dei più grandi assi statunitensi della WWII (e di tutti i tempi).

 

In realtà più che i filmini, ti consiglierei i libri autobiografici.

"Il Primo e l'Ultimo".

"Caccia Zero"

I vari di un certo Antoine De Saint Exupery ("Terre des Hommes", "Vol de Nuit"... ).

"Le Grand Cirque"; Pierre Clostermann.

"I ponti di Toko Ri".

"Straniero alla terra"; Richard Bach. Ecc, ecc, ecc...

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites
@ Hobo ....

Poi c'è tutta la schiera di film degli anni '50 e '60 sulle forze aeree statunitensi. Sembrano tutti uguali (storie datate e fuori dal tempo), ma le riprese erano in gran parte originali e secondo me erano belle (I Ponti di Toko Ri, Aquile nell'infinito...).

Hai citato "Aquile nell'infinito" .... al quale potrei aggiungere "I giganti toccano il cielo" (entrata in servizio del B-52) e "La veglia delle aquile" (la maturità del B-52 e l'entrata in servizio degli ICBM "Titan") che, aggiunti al primo, formano quella che definisco "la trilogia del SAC".

Film propagandistici del periodo della Guerra Fredda che esaltano la superiorità statunitense me che sono, al tempo stesso, molto interessanti sotto il profilo aeronautico.

E non dimenticherei "Soli nell'infinito" (i piloti collaudatori della Edwards AFB) e "Il leggendario X-15" dedicato al celebre aereo-razzo.

 

http://www.imdb.it/title/tt0048667/

 

http://www.imdb.it/title/tt0050204/

 

http://www.imdb.it/title/tt0057090/

 

http://www.imdb.it/title/tt0049870/

 

http://www.imdb.it/title/tt0055627/

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

behind enemy lines è secondo me il più bello moderno anche se alla fine di aviazione ha ben poco (abbattono l' f-18 e poi deve scappare)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bel Topic ho cercato di leggerlo tutto, mi pare strano che nessuno abbia citato questa pietra miliare, specie chi osservava che tutti i film sulla 1 e 2 GM sono "contro" i tedeschi:

 

All'ovest niente di nuovo

Tratto dal celebre romanzo: Niente di Nuovo sul Fronte Occidentale

Anno: 1930 Regia: Lewis Milestone

 

49029_all-ovest-niente-di-nuovo.jpg

 

Ecco invece un bel film ITA con ottimi attori

 

El Alamein - La linea del fuoco

ANNO 2002 Regia: Enzo Monteleone

 

la-locandina-di-el-alamein-7395_medium.jpg

 

Altro bel film con un Mel Gibson in erba e lontano dagli attuali stati d'ansia da superstar:

 

Gli anni spezzati (Gallipoli)

è un film del 1981 diretto da Peter Weir

racconta dell'ANZAC Day, la battaglia di Gallipoli dove 8.587 uomini dell'esercito australiano e neozelandese persero la vita

 

8010773204675g.jpg

---------------

 

Due parole di dovere su questo capolavoro

 

Orizzonti di gloria di Stanley Kubrick

 

Una particolarità del film è che sebbene sia un film di guerra, esso si svolge solo all'interno di un unico esercito, e il "nemico" non si vede mai.

 

La tecnica di ripresa (carrellata e zoom) che ha rivoluzionato il mondo del cinema, Kubrik è stato il primo a idearla, provo a descriverla :

Un ufficiale dell'esercito percorre con passo deciso il tortuoso sentiero di una trincea su un campo di battaglia della Prima Guerra Mondiale. La macchina da presa lo inquadra di spalle e frontalmente mentre osserva, avanzando, i soldati accampati lungo i bordi della trincea stessa che viene percorsa per intero in un atmosfera surreale. eccola quà:

http://www.youtube.com/watch?v=gPtVNDvwGMo

 

E poi la celebre sequenza dell'attacco al formicaio, epocale e ancora oggi incredibile per tecnica di ripresa e fotografia, veramente magnetica per lo spettatore, si vede che Kubrik è nato con la macchina da presa in mano:

 

"Il trillo di un fischietto risuona nel chiasso assordante delle esplosioni e inizia l'attacco al "formicaio". Nell'unica sequenza propriamente bellica di Orizzonti di gloria una lunga carrellata laterale tallona i soldati francesi nel loro percorso accidentato sotto la pioggia martellante delle bombe; lo zoom all'improvviso schiaccia sempre di più le figure contro il terreno, triste presagio di uno scontato destino di annientamento, la camera si fa traballante, si impenna alle esplosioni. Instabilità e indistinzione: la guerra appare nella sua ferocia scomposta, i soldati precari si distinguono sempre meno dalla terra, corpi e materia, nella nebbia e nel fumo, si mescolano in un monotono grigiore."

Edited by Nippur

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uno dei film che mi colpì di più da bambino: "Zulu".

 

"... e con questo indiciamo una grande battuta di caccia al bufalo cafro. Ogni esemplare che fuggirà a sud del Tugela, potrà essere inseguito dai nostri guerrieri...".

In questo modo tradizionale (estremamente elegante) Re Cetshwayo (secondo il film si pronuncia: "Etueio") sovrano degli Zulu dichiara guerra alla Regina Bianca (Victoria Queen).

 

"... uno Zulu può correre, CORRERE!, per tutto il giorno e quando arriverà avrà ancora fiato abbastanza da affrontarvi in battaglia!".

Un irregolare boero ad alcuni soldati inglesi che ancora non avevano mai visto un vero Zulu in vita loro e ne sbeffeggiavano il valore. (Avrebbero avuto presto modo di imparare a conoscerli...).

 

Il film narra un fatto d'armi realmente accaduto tra il 22 e il 23 gennaio 1879 vicino a un avamposto britannico situato nei pressi di un guado sul fiume Buffalo.

Dopo aver annientato gli inglesi a Isandlwana, gli effettivi di quattro Impi (reggimenti) di guerrieri Zulu, circa 4.000 uomini, piombarono sull'avamposto britannico di Rorke's Drif.

Toccherà alla minuscola guarnigione (139 uomini in tutto, compresi i feriti, i malati e alcuni irregolari boeri) tenere testa alla marea di Zulu che si abbatterà su di loro.

 

Gli inglesi vinsero, con credo la più alta percentuale di Victoria Cross mai ditribuita in una sola volta a una singola unità britannica.

 

user13671150273387.jpg

 

 

Altro filmone sullo stesso genere (attualissimo per i temi trattati): "Le quattro piume".

 

img251999lrg.jpg

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'immortale "The Bridge on the River Kway": l'incredibile e pazzesca amicizia tra il col. Bogey/Alec Guinness e la sua controparte nipponica (Sessue Hayakawa), che giunge fino alla surreale gara per costruire un incredibile ponte nella jungla birmana pur di dimostrare ai giapponesi la superiorità del genio britannico...

Ci penserà l'alleato statunitense (William Holden) a rimettere tutti al loro posto.

 

 

bridgeontheriverkwai1.jpg

 

 

 

Un altro film che io non sono più riuscito a scovare in italiano: "A Midnight Clear - Vicino alla fine". Qualcuno ce l'ha?

Storia di un una pattuglia di soldati americani che finiscono sbattuti in prima linea nel Belgio o in Lussemburgo durante la grande offensiva tedesca delle Ardenne. Asserragliati all'interno di una grande villa nobiliare sperduta tra le colline coperte di neve e piena d'opere d'arte i ragazzi statunitensi entrano in contatto con la cultura europea a loro del tutto sconosciuta, poi faranno conoscenza con i tedeschi dell'altra parte.

Gli americani scopriranno che di fronte a loro stavano ragazzini sedicenni e vecchi terrorizzati, ormai convinti che la guerra era perduta per la Germania e che non volevano morire proprio un attimo prima della fine.

Gli americani propongono loro un accordo: una finta scaramuccia con i tedeschi che si arrendono per esserre fatti prigionieri dagli americani...

Film secondo me splendido.

 

1901121020a.jpg

 

 

 

Infine il superlativo "The beast - Belva di Guerra": il "reietto" Koverchenko degradato a semplice pilota di T-55 in mezzo agli orrori dell' Afghanistan...

Spettacoloso incipit, con la frase di Kipling dei suoi racconti dei "Tre Soldati" e l'attacco dei carri russi al villaggio ribelle, tutto girato con carri originali catturati all'Egitto da Israele nel '73:

 

« - Quando sei ferito e abbandonato sulle pianure afghane e le donne vengono a tagliare a pezzi i tuoi resti, rotola verso il fucile, fatti saltare le cervella e raggiungi il tuo Dio come un soldato. »

 

belvadiguerrapiucinema0.jpg

 

Audio non originale (c'entra come i cavoli a merrenda tanto vale toglierlo):

Edited by Hobo

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ltro giorno ero fare il tagliando alla macchina e nella sala d'aspetto c'era l tv on demand.

MI son visto "SKY FIGHTERS"

 

歼十出击

 

http://www.youtube.com/watch?v=T0_HD0FkM78

 

film a tema J-10A e un po di J-11...

non aspettatevi nulla di pazzesco, sono piu bravi nei film a tema medioevale. credo sia il primo esperimento di "top gun" made in china.non mi aspettavo nulla di meglio.

Inoltre per esigenze cinemtografiche tutti i rullaggi sono velocizzati..si usa parecchia computergrafica.

Nonostante sia direttamente prodotto dall'esercito, imho si prendono parecchie licenze tecniche (vedrete se avrete forza di vederlo tutto......).

 

comunque tutto sottotitolato...(e moooolto cinese come film e non per motivi di propaganda che ci possono anche stare, ma proprio per come sono caratterizzati i personaggi..)

Edited by nik978

Share this post


Link to post
Share on other sites

sapete consigliarmi qualche film tratto da una storia vera?

Share this post


Link to post
Share on other sites

nomi piacciono i film vecchi

:)

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà vecchio ma è sempre bello anche per le scene di volo con gli SM82 (anche se rimotorizzati stars and stripes) DIVISIONE FOLGORE del 1954 regista giulio coletti.

durante le manovre estive a pratobello del 1969 per ringraziare dell'accoglienza venne proiettato una sera in piazza a Fonni e dopo tutti noi fummo ospitati dalle famigle... mi risvegliai al mattino dopo in tenda senza saper come c'ero arrivato!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

sarà vecchio ma è sempre bello anche per le scene di volo con gli SM82 (anche se rimotorizzati stars and stripes) DIVISIONE FOLGORE del 1954 regista Duilio Coletti.

Eccolo ....

 

 

.... prima parte (di sei) ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi ho appena finito di vedere IL GIORNO PIU LUNGO e volevo chiedervi

 

gli alianti una volta atterrati restavano li a terra senza riutilizzarli o venivano piu avanti prelevati e riutilizzati in altre missioni??

poi le ''cicale '' cheavevano gli americani erano state veramente consegnate ai reparti para usa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

di argomento storico riguardo la guerra del vietnam guardatevi '' good morning vietnam '' con R. Williams

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi ho appena finito di vedere IL GIORNO PIU LUNGO e volevo chiedervi

 

gli alianti una volta atterrati restavano li a terra senza riutilizzarli o venivano piu avanti prelevati e riutilizzati in altre missioni??

poi le ''cicale '' cheavevano gli americani erano state veramente consegnate ai reparti para usa?

Ne dubito .... molti, nell'atterraggio, subivano danni considerevoli e non so se valesse la pena recuperarli.

Quanto alle "cicale" .... si, il fatto e vero .... come è vero lo sconcertante episodio delle pattuglie americana e tedesca che si incrociano sfilando l'una di fianco all'altra ai lati di un basso muretto ....

.... va beh che era di notte ....

Il tutto è stato raccontato nell'omonimo libro, scritto da Cornelyus Ryan, dal quale il film è stato tratto ....

 

20jo2fc.jpg

 

.... e di cui ti consiglio, se già non l'hai fatto, la lettura ....

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Il_giorno_pi%C3%B9_lungo_(libro)

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne dubito .... molti, nell'atterraggio, subivano danni considerevoli e non so se valesse la pena recuperarli.

Quanto alle "cicale" .... si, il fatto e vero .... come è vero lo sconcertante episodio delle pattuglie americana e tedesca che si incrociano sfilando l'una di fianco all'altra ai lati di un basso muretto ....

.... va beh che era di notte ....

Il tutto è stato raccontato nell'omonimo libro, scritto da Cornelyus Ryan, dal quale il film è stato tratto ....

 

20jo2fc.jpg

 

.... e di cui ti consiglio, se già non l'hai fatto, la lettura ....

 

http://it.wikipedia.org/wiki/Il_giorno_pi%C3%B9_lungo_(libro)

 

;)

il libro mi è sembrato di averlo visto nella libreria di mio nonno visto che è piena di questi libri storicomilitari,ma dubito me lo presti visto la sua gelosia :rotfl: ...poi un altra cosa ...come facevano a combattere di notte ?? cioe come facevano a vedere senza visori notturni ecc??

 

good morning vietnam è per caso quello dove il protagonista gestisce la radio per i soldati americani in vietnam?? se è cosi lo visto ma un po di tempo fa e non lo ricordo bene :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) .... poi un altra cosa ...come facevano a combattere di notte ?? cioe come facevano a vedere senza visori notturni ecc??

 

2) .... good morning vietnam è per caso quello dove il protagonista gestisce la radio per i soldati americani in vietnam??

 

1).... 25rh8k0.jpg

 

2).... proprio quello ....

Share this post


Link to post
Share on other sites

1).... 25rh8k0.jpg

 

2).... proprio quello ....

scusami sarò ingorante ma la risposta alla mia prima domanda non l'ho capita...l'inglese non lo so proprio e sono stato rimandato a settembre perciò.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...