Jump to content
Sign in to follow this  
typhoon

Trovato l'anello mancante tra uomo e scimmia

Recommended Posts

Una bella legna al creazionismo ...

 

NEW YORK - Si chiama Ida e secondo gli scienziati è l'anello mancante tra l'uomo e la scimmia: un fossile di 47 milioni di anni scoperto in Germania è stato presentato oggi al Museo di Storia Naturale di New York come un passaggio fondamentale per comprendere gli sviluppi dell'evoluzione umana. Ida, una giovane femmina, somigliava probabilmente a un lemure dei giorni nostri ed è considerato "il fossile di primate più completo mai ritrovato". Ma il suo corpicino, delle dimensioni di una marmotta, ha caratteristiche che si riscontrano nella specie umana tra cui il pollice opponibile, unghie al posto degli artigli e, nelle zampe posteriori, elementi che lasciano intravedere il passaggio dall'andatura a quattro zampe alla camminatura eretta. Secondo Jorn Hurum dell'università di Oslo, che ha guidato lo studio, Ida è per i paleontologi quello che "l'arca perduta é per un archeologò. Secondo lo scienziato il fossile è così importante che "sarà riprodotto sui libri di testo per i prossimi cento anni". (ANSA).

 

http://www.ansa.it/opencms/export/si...962866414.html

Si chiama Ida e assomigliava a un lemure. E' il fossile di 'Adapide' di 47 milioni di anni (Eocene) mostrato al museo di storia naturale di New York dopo le prime anticipazioni di circa dieci giorni fa. E' considerato l'anello di congiunzione mancante tra l'uomo e la scimmia ed e' stato scoperto in Germania vicino Francoforte. E' un esemplare di 'Darwinius masillae' le cui le ossa fossilizzate sono stati trovati nella cava di Messel . Il reperto e' integro al 95 per cento, ed e' considerato ''il fossile di primate piu' completo mai ritrovato''. E' stato rinvenuto anche parte dello stomaco con i resti dell'ultimo pasto di frutta e di foglie. Il corpicino ha caratteristiche umanoidi tra cui il pollice opponibile, unghie al posto degli artigli e, nel piede, l'osso del tallone che lascia intravedere il passaggio dall'andatura a quattro zampe alla cammino in posizione eretta. Il primate viveva nel cosidetto periodo Eocene (che va da 55 ai 34 milioni di anni fa)', un'epoca in cui i primati cominciarono a evolversi in due specie distinte: proscimmie e antropoidi. L'Adapide, la cui eta' stimata e' di circa nove mesi, e' stato scoperto da un cacciatore di fossili 25 anni fa nei pressi di Darmstadt in una cava che coincideva con il fondo di un lago vulcanico famoso per i resti dell'Eocene. Qui vennero rinvenuti anc he un 'Buxolestere' (un incrocio tra una lontra e un toporagno) e un 'Diacodexis (una sorta di coniglio antenato delle moderne capre).

 

http://www.repubblica.it/ultimora/24...taglio/3666389

 

darwinius.jpg

Edited by typhoon

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe, non fategli vedere, allora, i trilobiti... potrebbe venirgli un colpo :asd:

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

carino l'animaletto, ma la storia del pollice opponibile mi sembra strana, io sapevo che era comparso per la prima volta nell'Homo Abilis mentre prima non c'era, l'Australopiteco non l'aveva, come fa' ad averlo questo che addirittura compare una quarantina di milioni d'anni prima? Non sara' una bufala?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Infatti ... Lucy aveva il pollice perfettamente opponibile

ahh mi prende in giro, eh ma allora ditelo :rotfl: come avesse il pollice lucy sara' un po' dura stabilirlo visto che lo scheletro ritrovato era senza mani e piedi

cmq si e' vero, ho guardato un po' con google, l'australopiteco aveva il pollice pseudo-opponibile, ci poteva afferrare degli oggetti, ma non manipolarli visto che non lo ruotava a 45° come ha cominciato a fare l'homo abilis

Share this post


Link to post
Share on other sites

chi non si ricorda la prima scena di "2001 odissea nello spazio"? :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
chi non si ricorda la prima scena di "2001 odissea nello spazio"? :rolleyes:

 

 

Io, perché non ho mai visto il film.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io, perché non ho mai visto il film.

 

Vabè, però avrai mai visto la scena più famosa? la fanno sempre verede quando parlano del film.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io, perché non ho mai visto il film.

 

malissimo. :sm: andiamo subito nella sezione cinema a discuterne adeguatamente :rotfl:

 

comunque sarebbe quella dove il monolite di pietra nera cala dallo spazio in mezzo agli australopitechi 1 milione di anni fa... poco dopo uno di essi scopre che un grande osso può diventare una clava, dando inizio allo sviluppo umano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio il libro oltre il film, è impossibile comprendere kubrick se non leggi clarke.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ahh mi prende in giro, eh ma allora ditelo :rotfl: come avesse il pollice lucy sara' un po' dura stabilirlo visto che lo scheletro ritrovato era senza mani e piedi

cmq si e' vero, ho guardato un po' con google, l'australopiteco aveva il pollice pseudo-opponibile, ci poteva afferrare degli oggetti, ma non manipolarli visto che non lo ruotava a 45° come ha cominciato a fare l'homo abilis

Penso che gli scienziati riescano a intuire certe caratteristiche fisiche anche senza lo scheletro completo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest intruder
Penso che gli scienziati riescano a intuire certe caratteristiche fisiche anche senza lo scheletro completo ...

 

Esatto: dinosauri grandi come casermoni dell'edilizia popolare sono stati in origine ricostruiti a partire da elementi minimi, una tibia, una mezza mandibola... e lo stupefacente è che quando poi alla fine si rinviene uno scheletro completo si scopre che la ricostruzione fatta a partire da quel minimo era esatta. Come facciano non lo so, ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se è per questo sono riusciti a capire dalle ossa quali uomini delle caverne modulassero parole e quali no...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Esatto: dinosauri grandi come casermoni dell'edilizia popolare sono stati in origine ricostruiti a partire da elementi minimi, una tibia, una mezza mandibola... e lo stupefacente è che quando poi alla fine si rinviene uno scheletro completo si scopre che la ricostruzione fatta a partire da quel minimo era esatta. Come facciano non lo so, ovviamente.

 

 

E' anche vero che hanno preso diverse cappellate; p.e. nella prima ricostruzione dell'iguanodonte pensarono bene di ficcargli in testa un artiglio a mo' di corno e di dargli l'aspetto di un temibile predatore, salvo poi scoprire via via che le cose stavano diversamente ed era erbivoro. Oppure il caso dell'oviraptor, prima chiamato così perchè ritenuto predatore di uova, poi "riabilitato" come un caso di genitore "premuroso" che si prodigava nelle cure parentali delle uova nei nidi su cui è stato ritrovato. Basta confrontare un libro di dinosauri degli anni '70 con uno dei giorni nostri, per vedere come lo sviluppo delle conoscenze ha portato a riconsiderare l'aspetto dei dinosauri (o meglio di tutti gli animali estinti) e le teorie sulla loro fisiologia e sul loro comportamento (discipline sulle quali, in particolare la seconda, si possono fare solo ipotesi, che non possono avere riscontro sperimentale). Per inciso, questa osservazione nulla vuole togliere o aggiungere sulla diatriba creazionismo - evoluzionismo (sulla quale personalmente non trovo la necessità di stare agli estremi), già trattata in altro topic.

 

EDIT: dopo verifica delle fonti (la mia memoria non sempre è affidabile...), più precisamente la prima ricostruzione dell'iguanodonte vide utilizzare come "corno" le ossa di un dito; inoltre, l'attuale ricostruzione, presenta l'animale con postura da quadrupede e non da bipede, come nei primi tentativi.

Edited by lender

Share this post


Link to post
Share on other sites
Avete letto Next di Michael Crichton?

 

no... di che parla?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest galland
sei creazionista?

 

No non lo sono. Per me l'evoluzione dell'uomo sulla terra è qualcosa di ben di più di un essere che da quattro zampe si è messo a camminare su due.

L'evoluzione essenziale è quella morale, così in ritardo su quella materiale ...

Non sarò paleontologo e mi permetto l'inconcepibile lusso d'avere una mia filosofia, in altre parole di dare un senso alla vita. Lusso inconcepibile, con i tempi che corrono.

Share this post


Link to post
Share on other sites
No non lo sono. Per me l'evoluzione dell'uomo sulla terra è qualcosa di ben di più di un essere che da quattro zampe si è messo a camminare su due.

L'evoluzione essenziale è quella morale, così in ritardo su quella materiale ...

Non sarò paleontologo e mi permetto l'inconcepibile lusso d'avere una mia filosofia, in altre parole di dare un senso alla vita. Lusso inconcepibile, con i tempi che corrono.

 

purtroppo hai ragione... te l'ho chiesto solo perchè si parlava di fossili...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×