Jump to content
Unholy

F-22 Raptor - discussione ufficiale

Recommended Posts

Il ritorno del guerriero ...

Nel 2012: flightglobal.com ... F-22 Raptor damaged during training flight ...

 

Il velivolo è stato dunque riparato ... ma l'USAF, al momento, non fornisce ancora alcuna data sul suo rientro in reparto ...
An Lockheed Martin F-22 Raptor damaged six years ago when it skidded across a runway on its belly could return to service soon as repairs to the aircraft were completed in March.
The US Air Force said that the aircraft is in depot at Hill AFB, Utah awaiting scheduled upgrades, according to a presentation given at the Aircraft Airworthiness and Sustainment Conference on 26 April 2018 in Jacksonville, Florida.
It is not clear when the aircraft would return to a squadron.
The USAF did not immediately respond to questions about the stealth fighter rejoining its fleet.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La coperta è troppo corta .

Il Raptor milita in 5 squadroni operativi più quello OCU e altri reparti di testing :

https://en.wikipedia.org/wiki/Lockheed_Martin_F-22_Raptor

e ci sono anche i piloti di Reserve e ANG che , per fare addestramento , portano via ore di volo a quelli " active " .

Infine , i ridislocamenti in varie regioni , spesso solo per fare scena.

Il vantaggio è economico , ma si paga in termini operativi con gli aerei spostati su basi non attrezzate per la manutenzione , in termini di attrezzature e personale.

In Italia il caso è analogo con i Typhoon schierati in solo tre basi residenziali.

A questo punto, l'USAF dovrà esplorare le capacità degli F-35 nella difesa aerea in modo da affiancarli ai '22.

Stesso discorso in Italia : a quando il primo vero scramble di un F-35 ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

10 ore fa, engine ha scritto:

Stesso discorso in Italia : a quando il primo vero scramble di un F-35 ?

Per ora ci pensano i Tifoni ...

http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/AERONAUTICA,-DECOLLO-SU-ALLARME-DI-DUE-CACCIA-PER-INTERCETTARE-UN-AEREO-DI-LINEA-CHE-AVEVA-PERSO-CONTATTI-RADIO.aspx

... ma prima o poi ... :whistling:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Resurrezione ...

180827-F-ZZ999-400.JPG

Quote

In Greek mythology, a phoenix is an extraordinary bird that is born again, rising from the ashes of its predecessor.
A video aptly titled, “The Phoenix Rises,” played at a ceremony held Aug. 27 in Hangar 1635 to celebrate the rebirth of one of the original F-22 Raptors ever built.
Base leadership joined the 411th Flight Test Squadron and F-22 Combined Test Force, along with Lockheed Martin and Boeing representatives, to welcome back to life Raptor #91-4006, which has been on the ground for almost six years.

Fonte: edwards.af.mil ... Oldest flying F-22 Raptor takes to sky again ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

6 anni...  Hanno fatto prestino. Ritengo importante anche questa parte.

 

Quote

This included 25,000 man-hours and almost 11,000 individual fixes/parts. The completed refurbishment extends the Raptor’s life from 2,000 flight hours to 4,000 FH and gives it newer avionics systems for testing.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il segretario dell’Air Force Heather Wilson esprime la sua legittima posizione in coerenza con quanto finora deciso.

Costruttori e analisti altrettanto legittimamente sottolineano esigenze e possibilità future che potrebbero rimescolare la carte.

Boeing propone un vecchio ma collaudato velivolo ancora in produzione, mentre LM vuole tirar giù dalla soffitta (è il caso di dirlo visto dov’è ora la linea dell’F-22…) un formidabile ma problematico velivolo di quinta generazione.

Indipendentemente da quello che sia successo con le esportazioni, l’F-15 non è più prodotto per l’USAF da un bel pezzo e i caccia acquistati allora erano monoposto, mentre l’F-22 è venuto dopo e con un solo pilota.

Nell'era degli stealth e dei velivoli optionally manned, l’incrociatore lanciamissili di Boeing apparirebbe fuori dalla storia e se proprio si vuole un gap filler in attesa della 6 generazione, la logica vorrebbe l’acquisto di qualcosa della generazione in corso e non certo di un vecchio dinosauro riempito di AIM-120, che più che guardare avanti sembra guardare indietro alle innumerevoli interpretazioni del Su-27 russo, tenute in pista a suon di radaroni e missiloni .

Il salto generazionale non si fa facendo di più, ma facendo qualcosa di diverso.

Nel breve periodo c’è quindi l’F-35 e solo se la sesta generazione incontrasse ostacoli (tutt’altro che improbabili), si potrebbe pensare a come farvi fronte: l'F-15 sarà ancor più lontano dalla visione strategica dell’USAF, la linea dell’F-22 avrà ancora più polvere sulle attrezzature in soffitta e l’F-35 sarà lì ad accogliere motori e avionica allo stato dell’arte. Chi vivrà vedrà…

Al momento comunque le porte della suddetta soffitta non sembra si apriranno per l'USAF e il Giappone è prudente tenga assieme i suoi F-15 anche con lo scotch (non difficile considerando quel che può fare quella cellula), tiri avanti acquistando altri F-35 e si accodi al Tempest che (quanto a soldi buttati e tempo spercato) è meglio non faccia come il Typhoon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci potrebbero essere danni anche per i Raptor alla base aerea di Tyndall dopo il recente passaggio dell’uragano che ha colpito la Florida. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tyndall AFB ... sono 17 (su 55) gli F-22 danneggiati dal passaggio dell'uragano ...

Quote

The Trump administration has vowed to rebuild Tyndall Air Base, the hurricane-ravaged home of the Air Force’s F-22 Raptor training fleet, though it seems the Air Force faces a long road ahead, and the journey could be fraught with budgetary and political battles.
U.S. Vice President Mike Pence visited the post Oct. 25 to announce the White House’s intent to restore the post, where — according to at least one lawmaker — 17 of the post’s 55 F-22s used to train pilots for high-end air superiority missions were damaged when the post was struck by Hurricane Michael earlier this month.
“President [Donald] Trump and I are committed to providing the resources necessary to rebuild Tyndall Air Force Base so that it can continue to be a vital and critical part of our national defense,” Pence said.

Fonte: defensenews.com ... Politicos are pushing to rebuild Tyndall, but should the Air Force bother? ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.airforcemag.com/Features/Pages/2018/November 2018/Investigation-Pilot-Took-Off-With-Incorrect-Data-Causing-F-22-to-Slide-on-Its-Belly.aspx

 

Le cause della “spanciata” del Raptor avvenuta qualche mese fa sono da individuare in una errata presentazione delle informazioni. Il sistema dava l’aereo come separato da terra. Ciò ha portato il pilota a reagire ritraendo il carrello. Da qui la spanciata. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, fabio-22raptor ha scritto:

http://www.airforcemag.com/Features/Pages/2018/November 2018/Investigation-Pilot-Took-Off-With-Incorrect-Data-Causing-F-22-to-Slide-on-Its-Belly.aspx

Le cause della “spanciata” del Raptor avvenuta qualche mese fa sono da individuare in una errata presentazione delle informazioni.

Il sistema dava l’aereo come separato da terra.

Ciò ha portato il pilota a reagire ritraendo il carrello.

Da qui la spanciata. 

In dettaglio ...

https://media.defense.gov/2018/Nov/15/2002063675/-1/-1/0/180413-PACAF-JB ELMENDORF-RICHARDSON-ALASKA-AIB NARRATIVE REPORT.PDF

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti,

ho una domanda riguardo l’f-22 e il sistema d’arma jhmcs con il missile aim-9x

in particolare non riesco a capire se l’f-22 utilizza attualmente questa tecnologia, la curiosità è venuta leggendo un articolo in inglese, che se rischiesto linkerò, dove ci si quasi lamentava del fatto che l’f-22 non avesse mai integrato questo sistema mentre altri aerei più datati come f-16, f-15, f-18 l’avessero già a disposizione, a seguito di ciò ho cercato ovunque notizie su questo argomento e la mia confusione e soltanto aumentata visto soprattutto che sulla scheda dell’f-22 e scritto

Per il puntamento delle armi (cannone e missili) il pilota si avvale anche di un casco JHMCS, che consente di acquisire il bersaglio e di passare i suoi dati al missile, semplicemente “guardandolo”. 
Quando il JHMCS è abbinato con il missile AIM-9X, come nel caso dell’ F/A-22, l’intero sistema prende il nome di HOBS.

Mentre altrove e scritto che il sistema è ancora in sviluppo per problemi relativi allo stivaggio interno degli aim-9x (se ho ben capito per permettere al sistema jhmcs di aggianciare bersagli ad angolazioni più “estreme” bisogna aprire le stive e quindi si perdono le capacità stealth)

quindi mi chiedo la verità qual è? Il jmhcs è ancora in fase di sviluppo o è operativo sull’f-22?

 

mi scuso per la lunghezza e l’ora di pubblicazione del post e per eventuali errori od orrori in quello che ho scritto, non sono un esperto ma solo un appassionato curioso :D, e spero che nelle mie ricerche non abbia mancato la risposta, facendo quindi solo perdere del tempo prezioso a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Al momento il velivolo non adotta il casco con visore.

C’è un upgrade ormai testato denominato 3.2 la cui installazione parte nel corso di quest’anno e che si concluderà sull’ultimo dei 150 velivoli interessati nel 2022.

Con esso si avrà l’introduzione dagli AIM-120D e dell’AIM-9X Block II.

Parallelamente si lavora all’HMCS che è indispensabile per sfruttare al massimo le capacità dell’AIM-9X Block II che ha capacità LOAL  (Lock On After Launch).

Quote

A funded requirement exists, however, to add an HMCS to the F-22, allowing pilots to select targets by turning their heads rather than the aircraft’s nose. Adding the AIM-9X Block II in mid-2019 would be compromised by the lack of such technology, as the F-22 would be unable to exploit the weapon’s full capabilities without helmet-mounted cueing. The USAF came close to funding an HMCS upgrade in 2013, but budget cuts stopped the effort.

“Updated HMCS capability requirements will be developed and finalised in 2018 in preparation for a pre-engineering and manufacturing development programme start in early 2019,” the programme office says.

The final decision for selecting the HMCS could be delegated to the F-22’s prime contractor, according to Lockheed.

https://www.flightglobal.com/news/articles/analysis-f-22-still-rules-skies-20-years-after-firs-440785/

https://www.military.com/defensetech/2017/03/27/f-22-pilots-aim-9x-missile-new-fighter

Attualmente l’F-22, pur impiegando già dal 2016 gli AIM-9X (Block I e non Block II però), non ha la capacità LOAL, quindi apre le stive, il missile acquisisce il bersaglio e solo dopo viene lanciato e comunque ne fa un utilizzo zoppo, perché il pilota non ha il casco visore che su altri caccia statunitensi i colleghi invece hanno.

Con l’aggiornamento al Block II e con il nuovo casco, le stive si apriranno e il missile verrà lanciato immediatamente, anche acquisendo in seguito il bersaglio, se non fosse in grado di vederlo perché del tutto fuori dal campo visivo del suo sensore (magari dietro).

L’apertura delle stive è quindi limitata al lancio del missile. Per la stealthness è un problema il fatto che per il momento non sia così?

Beh, quando lanci un missile a corto raggio vuol dire che ti ritrovi sulle corte distanze e l’avversario probabilmente ti vede a prescindere, mentre se ci fossero altri contatti ostili a distanza maggiore non so quanto potrebbero beneficiare del fatto di vedere una traccia radar che poi sparisce poco dopo per finire chissà dove dopo una manovra.

Comunque il problema c’è e cinesi sul J-20 aprono i portelli, espongono il missile IR e poi li richiudono lasciandolo fuori sorretto solo da due piccoli supporti (e anche l’aerodinamica ringrazia), ma il vero modo di risolvere il problema è avere un’arma e un sistema che applichino il concetto LOAL, perché le stive comunque le devi aprire: meglio farlo per poco tempo e senza lasciare il missile appeso fuori come fanno i cinesi.

Dunque Block II cercasi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti ringrazio veramente molto per la risposta, hai chiarito ogni mio dubbio.

Questa coppia hmcs e aim-9x block II sembra proprio un upgrade sostanzioso per le capacità a corto raggio, sarà che lo sviluppo di aerei stealth di altre nazionalità ha fatto tornare la possibilità di un combattimento a corte distanze anche per l’f-22 ?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che il sempre più diffuso ricorso alla stealthness potesse far tornare alla ribalta prepotentemente il dogfight tra piattaforme che la adottassero è una questione vecchia quanto il concetto di stelthness stesso.

Io direi che ci siano vari segnali che ci dicono che questo non stia avvenendo e non solo per  il fatto che il combattimento manovrato sia un terno al lotto per chiunque insidiosissimo.

Inizierei sottolineando che se da un lato gli aerei sono sempre più difficili da individuare e le contromisure elettroniche sempre meno propense a fartelo fare, cionondimeno lo sviluppo dei radar è stato molto sensibile per cui non è che uno stealth svanisca finché proprio non ce l’hai sotto il naso.

Parallelamente sembra esserci più fermento nel mercato dei missili a lungo raggio che in quelli a corto raggio e nei primi si sta calcando la mano sulle prestazioni a lunga distanza grazie all’utilizzo di motori a lunga combustione o proprio statoreattori, logiche di funzionamento che garantiscano traiettorie ottimali e grande energia a fine corsa, sensori sempre più validi abbinati a capacità di aggiornamento dei dati del target via datalink con le informazioni provenienti dalla piattaforma di lancio, che è dotata di un radar decisamente più potente di quello sul missile stesso.

Poi un po’ in tutti gli stealth odierni è stato dedicato poco spazio nelle stive al doghfight e al massimo ci sono due ordigni a corta gittata (nell’F-35 manco quelli). Cinesi e russi sono venuti dopo ma sono sulla stessa strada, anzi, sono proprio loro che puntano di più su “missiloni e i radaroni”.

Non parliamo poi del cannoni per i quali in tutti gli aerei più recenti le munizioni calano e non aumentano di certo, garantendo pochi secondi di fuoco e un utilizzo della serie” in caso di emergenza rompere il vetro”.

Credo che l'F-22 stia quindi solo facendo evolvere (se vogliamo pure tardivamente) le sue capacità nel combattimento manovrato per le quali resta lo spazio di due armi dedicate a corto raggio, ma che è giusto lavorino al meglio per fare ciò che gli si chiede: consentire all'F-22 di piazzarsi in mezzo a un territorio ostile e dominare l'arena di combattimento a qualunque distanza, mantenendo l'iniziativa e sparando sempre per primo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente lo hai trovato scritto perché i test con un sistema di puntualmente elettro-ottico non sono mancati. In particolare mi riferisco al casco “Scorpion”  prodotto dalla Thales e testato sui Raptor nel 2014. Finì in un nulla di fatto vanificando così le possibilità di aggancio in modalità High Off BoreSight 

 

https://news.usni.org/2014/05/16/air-force-evaluating-new-targeting-monocle-f-22-raptor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le conseguenze del 'dopo Tyndall' (*) ... 

Quote

The Air Force’s F-22 fleet may not reach its 80 percent mission-capability goal by the end of September due to “all of the permanent change-of-station moves” required after Tyndall AFB, Fla., was devastated last fall, Secretary Heather Wilson told lawmakers this week.
The service “probably” will meet the objective for its F-16s, she continued, but because the F-22s face so much upheaval in the aftermath of Hurricane Michael, that fleet “may not make it.” 
Raptors have relocated to Eglin AFB, Fla., JB Langley-Eustis, Va., JB Pearl Harbor-Hickam, Hawaii, and JB Elmendorf-Richardson, Alaska.

L' articolo ... airforcemag.com ... F-22 Fleet May Not Meet Mattis’s Readiness Goal ...

(*) ... https://en.wikipedia.org/wiki/Tyndall_Air_Force_Base#Hurricane_Michael ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma in America non hanno gli shelter corazzati ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×