Jump to content

Canadian Navy - discussione ufficiale


Recommended Posts

Per alcune settimane, o alcuni mesi, la Marina del Canada non disporrà di alcun sottomarino operativo!

 

Date uno sguardo all'articolo, in francese, al link che segue:

 

http://www.cyberpresse.ca/actualites/quebe...-a-lautomne.php

 

ed ecco, ai link seguenti, le conseguenze della situazione, comunque precaria ed insufficiente, della componente sottomarina canadese:

 

http://www.corlobe.tk/article13220.html ( link all'articolo relativo alla medesima notizia, in inglese: http://www.theglobeandmail.com/servlet/sto...y/National/home ).

Link to post
Share on other sites
Una ventina di anni fa pareva volessero dotarsi di SSN, ritenuti più idonei alle operazioni nelle acque artiche. Sic transit gloria mundi.

E invece che è successo ?

Ragioni di bilancio o politiche?

Edited by diavolo rosso
Link to post
Share on other sites
Guest intruder
E invece che è successo ?

Ragioni di bilancio o politiche?

 

 

Soprattutto di bilancio. Poi i soliti ecologisti tirarono le storie sul nucleare nell'Artico. Per la cronaca: di recente i nativi si sono lamentati che fanno più danni all'ambiente gli ecologisti che le multinazionali: inseguono gli orsi con gli aerei e gli elicotteri per monitorarli e controllare che i cattivi non gli facciano bua, ma intanto sconvolgono l'ecosistema col rumore e gli scarichi... e altro.

Link to post
Share on other sites

Che classe sfortunata! Con quello che hanno speso i canadesi, potevano progettarseli nuovi.

 

Tra l'altro sorte simile stanno avendo i Collins australiani, afflitti da mille problemi

Link to post
Share on other sites
Mah pare che adesso i collins andrebbero pure bene se avessero i marinai da metterci dentro...

Sembra che ora, la crisi economica stia contribuendo ad attenuare il problema.

 

 

Eccovi il link all'articolo in francese:

 

http://www.corlobe.tk/article13134.html

 

 

ed il link all'articolo in inglese:

 

http://www.smh.com.au/world/hainan-high-no...90313-8xua.html

Link to post
Share on other sites

Ma il nuovo programma SS-X della Marina Australiana da 20 miliardi di A$ per 12-18 pezzi è un'assurdità, specie perchè hanno poco personale e stanno per immettere in servizio i nuovi DDG e LHD.

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Dubbi sulle possibilità che il sottomarino "HMCS Chicoutimi" torni ad essere operativo (sembra che il costo delle riparazioni, ammonterebbe a 100 milioni di dollari!)!

 

 

Eccovi il link ad un articolo in francese:

 

http://www.corlobe.tk/article13515.html

 

 

ed il link ad un articolo in inglese:

 

http://www.cbc.ca/canada/nova-scotia/story...halifax008.html

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Non centra con i sottomarini ma penso che valga la pena sprecare qualche riga su quanto riporta eng.wikipedia:

 

Canada amphibius assault ship

 

Aircraft

 

Since the project started in 2000, the possibility of a fixed-wing aircraft capability appears on many documents from military experts and defence analysts.[citation needed] The acquisition of a Vertical Take-Off and Landing aircraft was a suggestion by many due to the important role of the Sea Harrier during the Falklands War in 1982. The design of the ship has changed more than once and the latest version has a 13° ski-jump deck found on several British-built aircraft carriers, such the British anti-submarine warfare carriers (the Invincible class. Like the Juan Carlos I (L61) of the Spanish Navy, the fixed-winged airplanes have an important role, as do attack helicopters, taking part in the landing operation by giving air superiority and helping to the ground troops deal with enemy resistance by land, sea, and air.[citation needed]

 

In 2003, the former Canadian Forces Major General Lewis MacKenzie had declared that Canada must consider a carrier-capable version of the F-35 Joint Strike Fighter.

 

In 2006, Prime Minister Stephen Harper announced that Canada will purchase about 150 F-35 Joint Strike Fighters, but those plans have since been reduced to about 65 fighters, and later the government declared that the CF-18 Hornet would remain in active service until at least 2017. According to "Defence Research and Development Canada", the F-35 Lightning II will be acquired in two versions, the conventional takeoff and landing F-35A, and the short-takeoff and landing (STOL) F-35B. They have no more information about about the fixed-winged aircraft capability of the amphibious ship project, and some sources had not been updated since the first possible F-35 contract in 2006.

 

PS

So di essere OT ma ho pensato di poter affrontare qui tutte le tematiche sulla componente navale canadese senza aprire altri topic. Se ho spagliato mi scuso e invito a spostare nel topic ritenuto più consono.

Link to post
Share on other sites
Guest intruder

Si può aprire una discussione sulla Marina canadese credo senza problemi. Interessante comunque questa faccenda del desiderio, chiamiamolo così, di dotarsi di una portaaeromobili, un tempo il Canada ne aveva una, credo una ex Colussus inglese, ma dovrevve averla radiata negli anni 60.

Link to post
Share on other sites

:asd: io e Little Bird ne sappiamo qualcosa delle portaerei canadesi

 

Si trattava della HMCS Bonaventura, CVL 22, classe Majestic, quindi una portaerei di scorta più che una portaerei leggera. Dislocava soltanto 16.000 ton eppure i canadesi riuscivano a farci operare gli F-2 Banshee e gli S-2 Tracker

he wide-winged Trackers were also a tight fit. Despite this, and because of the hard work and dedication of her crew, the Bonaventure was able by 1958 to conduct around-the-clock SUSTOPs (sustained operations), keeping four Trackers and two HO4S's in the air at all times, saturating an area of 200 square nautical miles (690 km2) with anti-submarine warfare (ASW) aircraft. This made the Royal Canadian Navy the only one in the world at the time other than the US Navy capable of conducting around-the-clock air operations for sustained periods.

 

Decommissionata nel 1970

Link to post
Share on other sites

Qui alcune foto della HMCS Bonaventure:

 

Foto

 

bonnie.jpg

 

Qui l'immancabile articolo di eng.wiki:

 

Bonaventure su Wiki

 

mi pare che ormai tutte le marine con almeno una portaerei nel loro passato stiano per riscoprire questa capacità, in un modo o nell'altro. Se non mi sbaglio, ormai le uniche eccezioni dovrebbero essere gli argentini, per ovvi motivi, e gli olandesi che sembrava volessero dotarsi di una specie di BPE ma poi, a quanto ne so, avrebbero optato per una grossa LPD

Edited by SU-27
Link to post
Share on other sites
Guest intruder

A dire il vero, la carrier wish list si è allungata con Paesi che non hanno mai avuto navi di questo tipo, dalla Thailandia a Taiwan e Corea del Sud, tanto per rimanere in Asia, ma ho sentito parlare anche di Indonesia, Vietnam, Turchia e Arabia Saudita (quest'ultima affitterebbe le due-tre unità all'Oman, Paese con effettive tradizioni marinare se non altro per contrabbando e pirateria). In Africa qualche anno fa pareva interessato il governo di Pretoria, in America Latina quello peruviano e cileno, in Oceania sia Australia che Nuova Zelanda. E in Europa, se la Marina turca si dotasse di una qualche tipo di portaerei, state tranquilli che la Grecia, a costo di far mangiare pane e cipolle ai suoi abitanti per una generazione, troverebbe i fondi per rispondere adeguatamente, senza contare che si sente spesso parlare di interesse da parte della Germania.

 

Finora, di tutti questi Paesi chiacchierati, solo la Thailandia ha acquistato una portaerei, la Chakri Naruebet, che però rimane inoperativa come tale per problemi di fondi e di addestramento dei piloti che pare non sappiano usare i Matadors acquistati dalla Spagna. Per il resto, vedremo nei prossimi anni, e, immagino, molto se non tutto, dipenderà dalla crisi economica mondiale e dallo sviluppo di alcune questioni politiche come l'Iran, la Cina, il Venezuela (strano che quel pazzo di Chavez non voglia acquistare almeno una Nimitz).

Edited by intruder
Link to post
Share on other sites

Quella di Taiwan non mi pare una mossa delle migliori: data la sua situazione anche una nave tipo "Santi" potrebbe sollevare un mucchio di polverone, senza contare che, data l'impostazione della loro marina, che non è certo orientata alla proiezione di forze, non mi sembra proprio un investimento oculato.

Certo, potrebbe essere usata per imbarcare un gran numero di velivoli ASW o per fare azioni di "contropiede" nel caso di un'ipotetica invasione tuttavia mi sa un po' azzardata come mossa...

 

Intruder, approfitto per chiederti conferma del fatto che gli olandesi abbiano definitivamente rinunciato a questa nave:

 

enforcer18000.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Una donna, il Commander (Capitano di Fregata) Josée Kurtz, al comando di un'unità da combattimento, la fregata HMCS "Halifax".

 

 

Eccovi il link alla biografia, in inglese ed in francese, dell'ufficiale superiore in argomento:

 

http://www.navy.forces.gc.ca/halifax/4/4-s_eng.asp

Link to post
Share on other sites
La marina canadese non ha proprio una grande tradizione

Non avrà pure una grande tradizione, però opera, con scarsissimi mezzi, in relazione alle esigenze operative, in tre oceani (e uno è l'Artico, non so se mi spiego, considerando che la sua importanza geostrategica è in rapida e imponente crescita), in condizioni ambientali proibitive!

Link to post
Share on other sites
Guest intruder
1) Quella di Taiwan non mi pare una mossa delle migliori: data la sua situazione anche una nave tipo "Santi" potrebbe sollevare un mucchio di polverone, senza contare che, data l'impostazione della loro marina, che non è certo orientata alla proiezione di forze, non mi sembra proprio un investimento oculato.

Certo, potrebbe essere usata per imbarcare un gran numero di velivoli ASW o per fare azioni di "contropiede" nel caso di un'ipotetica invasione tuttavia mi sa un po' azzardata come mossa...

 

2) Intruder, approfitto per chiederti conferma del fatto che gli olandesi abbiano definitivamente rinunciato a questa nave:

 

1) È solo una voce, quella che vuole Taipei interessata a un qualche tipo di PA per la sua flotta, una delle ultime che giravano diversi mesi fa sui siti russi che consulto (sono spesso molto curati dal punto di vista tecnico, un po' meno affidabili come notizie), era di una sorta di programma multinazionale comprendente Taiwan, Corea del Sud, Giappone, Vietnam e Singapore. Non so dirti cosa ci sia di vero in questa storia, il fatto che lo abbia letto lì sopra e da nessun'altra parte non incide favorevolmente.

 

2) Non se ne sente più parlare, quindi è probabile abbiano rinunciato probabilmente per motivi di costo.

 

 

P.S.: ho paura che siamo spaventosamente OT, forse è il caso di aprire un topic per i progetti PA esistenti o desiderati.

Edited by intruder
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...