Jump to content
Guest intruder

McDonnell Douglas/Boeing F-15 Eagle/Strike Eagle/Silent Eagle - discussione ufficiale

Recommended Posts

Guest intruder

F-15 Silent Eagle Flight-test Dates Slip

 

Jun 24, 2009

 

 

 

By Graham Warwick

www.aviationweek.com

Boeing is slipping the first flight-test for the F-15 Silent Eagle prototype about six months to allow time to add inputs over features desired by interested international customers.

 

First flight for a preproduction version of the Silent Eagle was slated for the first quarter of 2010 as of March, when the company unveiled the concept at its St. Louis facility (Aerospace DAILY, March 18, June 11). The early flight-tests were to focus on operation of the conformal fuel tanks, which are being redesigned to house weapons internally.

 

Other features designed to reduce the radar cross section, such as stealthy coatings for the leading edges and canted tail fins, would be flight-tested later. And, the new-build Silent Eagle was to include a digital electronic warfare system and digital fly-by-wire controls.

 

But the flight-test has now slipped to the third quarter of 2010. Boeing included the new flight date in an announcement at last week’s Paris Air Show as it reaffirmed the company’s commitment to the development project.

 

“We’ve identified some interest from some potential international co-development partners. These are opportunities we wanted to allow proper time to consider, and where appropriate integrate into the program,” Boeing officials said June 23 when asked to clarify the earlier statement.

 

The company embarked on the effort as an internal research and development project, but Boeing Military Aircraft President Chris Chadwick said before the air show that he intended to explore potential cooperative development funding options in Paris with other countries.

 

Israel, which already operates F-15s, has expressed interest. Others likely to be interested include Japan, Singapore, South Korea and Saudi Arabia. The U.S. Air Force also could be a candidate, although the service maintains its official interest in focusing procurement on fifth-generation F-35s and F-22s, both led by Lockheed Martin.

 

Boeing’s discussions with potential overseas customers seem to have prompted some changes to the program’s focus and to the design of the Silent Eagle’s components. At a press briefing before the show, Brad Jones, F-15 future fighters program manager, said Boeing was conducting trade studies on the conformal bays, including how to actuate the doors and launch the weapons. “We’re looking at electric, hydraulic, pneumatic and a combination,” he said. “It’s a question of how fast you get the missiles out.” Prior to unveiling the project, Boeing’s design focused on using all-electrical actuators.

 

Potential international customers also have expressed interest in what other payloads — a side-looking radar or broadband electronic jammer, for example — could be suitable for carriage in the conformal fuel tank bay.

 

Jones said in March that Boeing was open to co-production of the conformal fuel tanks, which would carry weapons internally, with customer nations. Israel, for example, already produces conformal fuel tanks in its 10 configuration. A U.S. 3 tank configuration, made by Boeing and developed specifically for the F-15C/D models, is eyed for the flight-tests of the Silent Eagle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma siamo sicuri che sto benedetto Eagle sara pronto in tempi brevi, dubito che si possa utilizzare prima di qualche annetto viste le modifiche e i tempi che ultimamente caratterizzano l'industria aeronautica e quella militare in particolare.

Non metto in discussione che avra le sue buonissime qualità, ma tra 2 o 3 anni quando sara (si spera) pronto avra senso per chiccessia spendere 100 migliocini al pezzo per un progetto che pur aggiornato a già 40 anni sui gobbo.

Secondo voi L'USAF dopo tutti i soldi che ha speso per F-35 aggiornerà gli F-15E al nuovo standard? Secondo me no!!! Ne avrebbe senso modificare le versioni ancora precedenti, cosa ti serve un Eagle semi-invisibile per fare difesa aerea sopra gli States.

Share this post


Link to post
Share on other sites
...

Secondo voi L'USAF dopo tutti i soldi che ha speso per F-35 aggiornerà gli F-15E al nuovo standard? Secondo me no!!! Ne avrebbe senso modificare le versioni ancora precedenti, cosa ti serve un Eagle semi-invisibile per fare difesa aerea sopra gli States.

 

Da quanto riportato nella discussione fino ad ora, il Silent Eagle è una macchina pensata sopratutto per l'esportazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

concordo con te lender ma anche ciò che dice ninjar6 non è sbagliato anche perchè esistono aerei con caratteristiche simi al' eagle normale e più economici quali lo svedese gipenche pur essendo un velivolo leggero non è poi così male e comunque ammesso che terminino la proettazione e i test entro pochi anni la tecnologia sarà gia superata con i ritmi odierni.

Edited by chiper

Share this post


Link to post
Share on other sites
cosa ti serve un Eagle semi-invisibile per fare difesa aerea sopra gli States.

infatti sono dei polli. pensa che addirittura usano gli F-22 per fare difesa aera :asd:

 

anche perchè esistono aerei con caratteristiche simi al' eagle normale e più economici quali lo svedese gipenche pur essendo un velivolo leggero non è poi così male

il Gripen simile allo Strike Eagle??? si ok, sono due aerei e poi??? :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente anche la storia dell'esportazione personamente non mi convince, vi spiego perchè.

Secondo il mio modestissimo parere l'F-15SE è un caccia bombardiere che fa dello Strike la sua vocazione primaria, mi sembra di aver capito che fondalmentalmente e una versione aggiornata dell'F-15E Strike Eagle.

Costa 100 mil di dollari al pezzo, non poco vista l'età del progetto originale, e costa 100 mil adesso alla fine dello sviluppo costera ancora cosi?

Israele ha già F-15E, secondo me con l'approssimarsi dell'F-35, che è enormemente superiore, non ha nessun interesse a comprarsi gli SE o i relativi kit di aggiormento, ricordo che allo stato israeliano i soldi non mancano.

Il Giappone cerca un caccia da superiorità aerea, meglio il Typhoon e se glielo vendono meglio ancora l'F-22 che ricordo si chiama F/A-22 quindi anche strike e a diferenza dell'SE è invisibile di sicuro.

Singapore no, visto che gli stanno già consegnado la loro versione F-15SG.

L'unico stato interessato potrebbe essere la Corea del Sud, ma il prezzo mi sembra salatino, e quanti pezzi potrebbero comprare?

In europa non credo proprio, e in Sud America sempre che abbiano i soldi io punterei su qualcosa di più nuovo o di molto piu economico, roba russa per intenderci.

Come gap filler? voi spendereste 100 mil al pezzo per un gap filler???? Un pò improbabile.

Speriamo poi che lo sviluppo proceda bene, perchè se si scopre che le modifiche creano problemi aerodinamici, che richederebbero modifiche strutturali costose, non so se la Boeing abbia voglia di rischiare con un progetto che a solo teoriche possibilità di successo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1)Sinceramente anche la storia dell'esportazione personamente non mi convince, vi spiego perchè.

Secondo il mio modestissimo parere l'F-15SE è un caccia bombardiere che fa dello Strike la sua vocazione primaria, mi sembra di aver capito che fondalmentalmente e una versione aggiornata dell'F-15E Strike Eagle.

 

2)Costa 100 mil di dollari al pezzo, non poco vista l'età del progetto originale, e costa 100 mil adesso alla fine dello sviluppo costera ancora cosi?

Israele ha già F-15E, secondo me con l'approssimarsi dell'F-35, che è enormemente superiore, non ha nessun interesse a comprarsi gli SE o i relativi kit di aggiormento, ricordo che allo stato israeliano i soldi non mancano.

3)Il Giappone cerca un caccia da superiorità aerea, meglio il Typhoon e se glielo vendono meglio ancora l'F-22 che ricordo si chiama F/A-22 quindi anche strike e a diferenza dell'SE è invisibile di sicuro.

Singapore no, visto che gli stanno già consegnado la loro versione F-15SG.

L'unico stato interessato potrebbe essere la Corea del Sud, ma il prezzo mi sembra salatino, e quanti pezzi potrebbero comprare?

In europa non credo proprio, e in Sud America sempre che abbiano i soldi io punterei su qualcosa di più nuovo o di molto piu economico, roba russa per intenderci.

Come gap filler? voi spendereste 100 mil al pezzo per un gap filler???? Un pò improbabile.

Speriamo poi che lo sviluppo proceda bene, perchè se si scopre che le modifiche creano problemi aerodinamici, che richederebbero modifiche strutturali costose, non so se la Boeing abbia voglia di rischiare con un progetto che a solo teoriche possibilità di successo.

 

1)Fare distinzioni cosi rigide tra attacco e caccia è un discorso superato, dal punto di vista della dottrina d'impiego sono piu moderni i vari caccia della serie 10 upgradati e stealthizzati che gli uber-delta-canard europei; i quali nascono da requisiti da guerra fredda e hanno puntato come carta vincente sull'ipermanovrabilita, caratteristica la cui importanza si è ridimensionata nel corso degli ultimi anni. Un'F-15SE nonostante il progetto vecchio di 40 anni ha tutto quello che hanno i teoricamente piu moderni caccia europei meno la ipermanovrabilita ma in compenso è piu stealth , vuoi mettere?

 

2) A comprarlo nuovo, il kit è molto piu economico, e le alternative per i clienti target quali sono?

Per l'appunto Israele ha gia F-15E quindi il SE come kit calza a pennello, inoltre comunque necessitano di qualcosa di stealth subito(da qualche parte nel forum si è addiritura parlato di un'interesse per i 117 radiati) e se prendono il SE certo non è per risparmiare ma nell'attesa del F-35 che prenderanno comunque, nonostante non siano soddisfatti della customizzabilita dello stesso.

 

3)I giapponesi come anche gli Israeliani vorrebbero l'F-22 ma entrambi prenderanno l'F-35 ed in ogni caso mai e poi mai l'EFA.

L'F-22 si chiama F-22, F/A-22 è il nome che ha portato dal 2002 al 2005 per far passare l'idea che fosse un multiruolo ed ottenere fondi per comprarne altri.

 

Inoltre quando si dice che F-15SE è stealth quanto l'F-35, si intende che è stealth quanto la versione export dello stesso.

OK non sara stealth come F-35 e F-22 americani, ma è comunqe piu stealth di qualsiasi altra cosa voli e si possa comprare (tutti i caccia europei e i vari derivate del Su-27)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'F-15 Silent Eagle è stealth solo d'avanti, di lato, sotto, sopra o dove vi pare è quasi come un normale F-15E, eccezion fatta per la mancanza di armi e serbatoi esterni e le derive.

Share this post


Link to post
Share on other sites
i vari caccia della serie 10 upgradati e stealthizzati che gli uber-delta-canard europei;

 

Se ne sei così convinto... :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

vorthex non intendevo dire che il gripen è identico all' eagle ma essendo il gripen progetttato come multiruolo ( anche come ricognitore ) pur mantenendo bassi costi di produzione a parita di spesa il gripen offre maggiori capacita operative in particolare rispetto alle versioni meno recenti dell' eagle.

comncordo che l' eagle sia superiore ma la differenza di costo permette di coprare un maggior numero di esemplari di gripen rispetto all' eagle.

poi che il gripen sia forse più adatto alla sola svezia può anche darsi però le capacita non gli mancano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
vorthex non intendevo dire che il gripen è identico all' eagle ma essendo il gripen progetttato come multiruolo ( anche come ricognitore ) pur mantenendo bassi costi di produzione a parita di spesa il gripen offre maggiori capacita operative in particolare rispetto alle versioni meno recenti dell' eagle.

comncordo che l' eagle sia superiore ma la differenza di costo permette di coprare un maggior numero di esemplari di gripen rispetto all' eagle.

poi che il gripen sia forse più adatto alla sola svezia può anche darsi però le capacita non gli mancano.

semplicemente no. non sostituisci 1 ferrari con 4 bmw.

 

Se ne sei così convinto... asd.gif

bhe è vero, almeno sul piano industriale: l'EFA è super manovrabile e poi? non ha nulla di integrato e non a caso non vende (Rafale taccio).

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites

qiundi i russi hanno fatto un errore producendo in massa mig-21 ai tempi della guerra del vietnam e negli anni successivi ?

loro puntavano sul numero gli americani sulla qualità.

Share this post


Link to post
Share on other sites
qiundi i russi hanno fatto un errore producendo in massa mig-21 ai tempi della guerra del vietnam e negli anni successivi ?

loro puntavano sul numero gli americani sulla qualità.

 

 

E' questione di diverse dottrine, forse migliaia di mig piccoli e manovrabili mandati allo sbaraglio sui cieli tedeschi avrebbero pagato, chissà!

 

Il problema è che tutte le volte che questi aerei si sono scontrati contro mezzi occidentali con piloti addestrati agli standard occidentali, vedi guerre arabo-israeliane, hanno sempre avuto la peggio, e anche in maniera clamorosa, e il fatto che i Russi si siano ricreduti avvicinandosi sempre più agli standard occidentali con le ultime versioni dei loro aerei è indice che probabilmente è stato un errore e che anche loro se ne sono accorti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certp però sulle guerre arabo-israeliane bisogna dire che mentre i piloti israeliani avevano sicuramente standard di addestramento uguali o forse migliori di quellio americani, una capacità di comando e controllo decisamente superiore e una professionalità assolutamente di un altro livello, i piloti arabi non erano di certo comparabili con quelli russi.

 

L'unico esempio calzante è quello della guerra di Corea, dove si sono effettivamente scontrati russi e americani.

 

Detto questo sono però comunque d'accordo su quanto detto da Dominus

 

l fatto che i Russi si siano ricreduti avvicinandosi sempre più agli standard occidentali con le ultime versioni dei loro aerei è indice che probabilmente è stato un errore e che anche loro se ne sono accorti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sono voci che dicono che ci fossero piloti russi nei mig arabi nelle prime fasi della guerra, ma sono solo voci appunto, ricavate più che altro dalla descrizione e dai rapporti fatti dai piloti, che ci vedevano troppa abilità d'ingaggio e di manovra nei jet avversari.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente i piloti arabi erano addestrati proprio con la dottrina sovietica da addestratori sovietici, inoltre anche quel "piloti israeliani addestrati come se non meglio degli americani" può essere vero solo dal '73 perchè prima non c'erano grossi rapporti.

 

Il problema è che una dottrina che si basa sui grandi numeri e il basso addestramento ha dimostrato di non pagare e credo che i rapporti di forza israele/stati arabi non fossero molto diversi, alla fin fine, di quelli NATO/Patto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
i piloti arabi non erano di certo comparabili con quelli russi.

ma spesso e volentieri erano gli stessi istruttori russi a pilotare gli aerei ed a venire abbattuti.

 

in ogni caso, ritorniamo On-Topic ;)

Edited by vorthex

Share this post


Link to post
Share on other sites
1)Fare distinzioni cosi rigide tra attacco e caccia è un discorso superato, dal punto di vista della dottrina d'impiego sono piu moderni i vari caccia della serie 10 upgradati e stealthizzati che gli uber-delta-canard europei; i quali nascono da requisiti da guerra fredda e hanno puntato come carta vincente sull'ipermanovrabilita, caratteristica la cui importanza si è ridimensionata nel corso degli ultimi anni. Un'F-15SE nonostante il progetto vecchio di 40 anni ha tutto quello che hanno i teoricamente piu moderni caccia europei meno la ipermanovrabilita ma in compenso è piu stealth , vuoi mettere?

 

2) A comprarlo nuovo, il kit è molto piu economico, e le alternative per i clienti target quali sono?

Per l'appunto Israele ha gia F-15E quindi il SE come kit calza a pennello, inoltre comunque necessitano di qualcosa di stealth subito(da qualche parte nel forum si è addiritura parlato di un'interesse per i 117 radiati) e se prendono il SE certo non è per risparmiare ma nell'attesa del F-35 che prenderanno comunque, nonostante non siano soddisfatti della customizzabilita dello stesso.

 

3)I giapponesi come anche gli Israeliani vorrebbero l'F-22 ma entrambi prenderanno l'F-35 ed in ogni caso mai e poi mai l'EFA.

L'F-22 si chiama F-22, F/A-22 è il nome che ha portato dal 2002 al 2005 per far passare l'idea che fosse un multiruolo ed ottenere fondi per comprarne altri.

 

Inoltre quando si dice che F-15SE è stealth quanto l'F-35, si intende che è stealth quanto la versione export dello stesso.

OK non sara stealth come F-35 e F-22 americani, ma è comunqe piu stealth di qualsiasi altra cosa voli e si possa comprare (tutti i caccia europei e i vari derivate del Su-27)

 

 

Io non intendo fare distinzioni, è semplicemente un discorso di reale utilizzo, come le precedenti versioni di F-15 (A,B,C,D) erano dei caccia da superiorità aerea, la versione E e questa versione migliorata SE sono pensate con una vocazione prevalentemente da attacco, e credo che un potenziale cliente la usi per quello.

Typhoon, Rafale e Gripen sono figli della guerra fredda e la serie “10” come la chiami tu NO???? Tutti questi aerei progettualmente pensati tra gli anni 60 e 70 in piena guerra fredda.

Se alla categoria di figli della guerra fredda appartengono tutti quelli costruiti durante questo periodo storico, be allora se ne salvano pochi di quelli che sono attualmente in servizio.

I vari F-15 e F-16 non sono nati per essere ipermanovrabili? Direi di si visto che l’esperienza in Vietnam a insegnato agli Americani che mandare un F-4 Phantom (eccellente aereo sia chiaro) contro i leggeri e manovrabili Mig era una idiozia.

Sul fatto che SE sia Stealth è ancora tutto da vedere, stiamo ragionando su un aereo che pur partendo da una base solidissima non ha ancora fatto un volo, lo aspettano un sacco di prove spalmate in qualche anneto di test.

E comunque anche se tutto andasse bene, secondo me Stealth non sarà mai, le modifiche diminuiranno la segnatura radar ma Stealth in senso classico no, F-15 non è progettato per quello come un F-117 o un B-2, se bastassero delle modifiche ai timoni un bella verniciatura e un paio di baie interne per far diventare invisibile un aereo perché non le facciamo ai nostri Tornado, di colpo avremmo un Tornado Stealth!!!!! Non credo proprio.

Gli Israeliani punteranno tutto sul'F-35 perchè è alle porte e perchè è sicuramente molto superiore all'SE, perchè buttare soldi in dei kit?

In questo topic si ragiona sull'F-15 Silent Eagle e le sue posibilità da mercato, non sll'EFA, quindi chiarito che i Giap vogliono un caccia per superiorità aerea che gli vendano

F-22 o comprino lo stesso EFA o qualcosa d'altro non centra, centra che per l'SE non ce storia, e se in futuro cercheranno un multiruolo meglio sempre F-35.

Mi sembra abbastanza opinabile che un SE sia stealth come un F-35, che sia export o no, ma anche lo fosse visto che si ha a disposizione F-35 perchè chicchessia dovrebbe comparare a 100 miglioncini un F-15???? meglio sempre un F-35.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Typhoon, Rafale e Gripen sono figli della guerra fredda e la serie “10” come la chiami tu NO???? Tutti questi aerei progettualmente pensati tra gli anni 60 e 70 in piena guerra fredda.

 

Certo ma i caccia europei sono sempre lì e non sanno "cosa fare da grandi" mentre quelli americani sono già stati da tempo upgradati in nuove versioni, che, in alcuni casi, vuol dire praticamente aerei nuovi, al passo con i tempi.

 

E' questione di differenza di capitali investiti e, soprattutto, della mentalità.

 

Infatti paesi come l'america hanno bisogno di aerei da guerra pronti a fare la guerra subito, mentre in europa è ancora piuttosto diffusa la mentalità "da rivista", ovvero dobbiamo avere un tot numero di aerei tanto per averli e non in previsione di usarli perchè se scoppia il patatrack tanto bisogna contare sullo zio sam.

 

Ora questa mentalità, con le missioni internazionali, sta cambiando ma rimane il fatto che dopo oltre 25 anni dall'inizio del programma siamo riusciti ad avere un mezzo aereo, bello, veloce, manovrabile ma assolutamente non al passo con i requisiti odierni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1)Io non intendo fare distinzioni, è semplicemente un discorso di reale utilizzo, come le precedenti versioni di F-15 (A,B,C,D) erano dei caccia da superiorità aerea, la versione E e questa versione migliorata SE sono pensate con una vocazione prevalentemente da attacco, e credo che un potenziale cliente la usi per quello.

 

 

2)Typhoon, Rafale e Gripen sono figli della guerra fredda e la serie "10" come la chiami tu NO???? Tutti questi aerei progettualmente pensati tra gli anni 60 e 70 in piena guerra fredda.

Se alla categoria di figli della guerra fredda appartengono tutti quelli costruiti durante questo periodo storico, be allora se ne salvano pochi di quelli che sono attualmente in servizio.

I vari F-15 e F-16 non sono nati per essere ipermanovrabili? Direi di si visto che l'esperienza in Vietnam a insegnato agli Americani che mandare un F-4 Phantom (eccellente aereo sia chiaro) contro i leggeri e manovrabili Mig era una idiozia.

 

3)Sul fatto che SE sia Stealth è ancora tutto da vedere, stiamo ragionando su un aereo che pur partendo da una base solidissima non ha ancora fatto un volo, lo aspettano un sacco di prove spalmate in qualche anneto di test.

 

4)E comunque anche se tutto andasse bene, secondo me Stealth non sarà mai, le modifiche diminuiranno la segnatura radar ma Stealth in senso classico no, F-15 non è progettato per quello come un F-117 o un B-2, se bastassero delle modifiche ai timoni un bella verniciatura e un paio di baie interne per far diventare invisibile un aereo perché non le facciamo ai nostri Tornado, di colpo avremmo un Tornado Stealth!!!!! Non credo proprio.

 

5)Gli Israeliani punteranno tutto sul'F-35 perchè è alle porte e perchè è sicuramente molto superiore all'SE, perchè buttare soldi in dei kit?

In questo topic si ragiona sull'F-15 Silent Eagle e le sue posibilità da mercato, non sll'EFA, quindi chiarito che i Giap vogliono un caccia per superiorità aerea che gli vendano

F-22 o comprino lo stesso EFA o qualcosa d'altro non centra, centra che per l'SE non ce storia, e se in futuro cercheranno un multiruolo meglio sempre F-35.

Mi sembra abbastanza opinabile che un SE sia stealth come un F-35, che sia export o no, ma anche lo fosse visto che si ha a disposizione F-35 perchè chicchessia dovrebbe comparare a 100 miglioncini un F-15???? meglio sempre un F-35.

 

1) Questa è una tua convinzione, l'F-15E ha tutte le capacita aria-aria che hanno le versioni C/D, se l'usaf gli ha usati solo come aerei d'attacco è perche aveva gia gli F-15C a fare da caccia. Un qualsiasi altro cliente che non ha la ridondanza di macchine che ha l'USAF utilizzera anche le capacita arria aria del 15E che è a tutti gli effetti un vero multiruolo come gli F-16 e F-18.

 

2) Anche loro lo erano all'inizio , e difatti i primi F-16, gli A alla consegna erano multiruolo esattamente come lo sono stati gli EFA alla consegna. Ma tra cos'era un F-16A e cio che era la funzione per cui è stato progettato, ed un F-16C/E ed i ruoli al quale si è adattato c'è un mare di differenza.

 

3)Si tratta una grossa seria di modifiche , ma l'aereo è sempre lo stesso, qui non si tratta di riprogettare un'aereo da capo sono solo modifiche per quanto significative esse possano essere. Tanto per dirne una, ti ponevi dubbi sul fatto che le nuove stive confromal possano creare problemi di aerodinamicita, ma queste sostituiscono e sono simili ai serbatoi che F-15E monta gia, e gli stessi serbatoi conformal a loro volta erano gia previsti come opzione anche sui primi F-15(quindi sin dai tempi della progettazione dell'Eagle), quindi sono tutt'altro che delle robe appiccicate alla bene e meglio.

 

4) Stealth non significa invisibile ma furtivo, (il senso classico inteso come la percezione diffusa di B-2 e F-117 non è il vero senso della stealthness, Lo Stealth inteso come l'aereo invisibile se lo sono inventato i media)

Se si trattasse di essere invisibile ai radar il discorso bianco/nero 1/0 avrebbe senso.

Invece la Stealthness è qualcosa di "quantitativo" ; fa comodo essere un pò piu veloci con un pò piu di autonomia un pò piu di carico bellico, bene anche la stealthness è qualcosa di quantitativo essere piu steath anche senza essere invisibili è qualcosa di importante; Quindi il SE sara stealth e la stealthness che avra sara sufficente, e il paragone con B-2 e F-117 non è significativo in quanto questi aerei avevano come unica risorsa la stealthness e quindi o erano davvero invisibili o erano spacciati.

Il SE l'F-35 e l'F-22 sono aerei completi con un sacco di risorse una delle quali è la stealthness.

A proposito del Tornado..una cosa del genere era stata proposta davvero, peccato che un tornado per quanto aggiornato, rimane comunque un bombardiere è basta.

 

5) Sono tutti clienti che operano gia con F-15, Gli aerei hanno MLU che costano ma non per questo si evita di farle dicendosi "si ma fra 10 anni ci prendiamo il caccia nuovo" ma piuttosto: Ho gia F-15, una linea logistica per sostenerli, piloti gia addestrati a usarli. Con un tot di spesa (SE) riesco a mantenere la mia linea al top per i prossimi anni.

 

Le nazioni a cui puo interessare il SE, nel caso prenderanno prima il SE e comunque poi l'F-35, alcune di esse invece se mai avranno l'F-35 ne avranno esemplari con stealth ridotta

quindi stealth come il SE (l'F-35 è il SE hanno entrambi una stealthness inferiore al limite concesso per l'esportazione, ecco perche il SE è stealth quando l'F-35 perche entrambi devono limitare la propria stealthness)

 

E la differenza tra aspettare l'F-35 con in linea gli F-15E o con Gli F-15SE è la stessa che c'è tra aspettare con aerei che si facciano abbattere dai su-30 e aerei che li possano abbattere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Certo ma i caccia europei sono sempre lì e non sanno "cosa fare da grandi" mentre quelli americani sono già stati da tempo upgradati in nuove versioni, che, in alcuni casi, vuol dire praticamente aerei nuovi, al passo con i tempi.

 

E' questione di differenza di capitali investiti e, soprattutto, della mentalità.

 

Infatti paesi come l'america hanno bisogno di aerei da guerra pronti a fare la guerra subito, mentre in europa è ancora piuttosto diffusa la mentalità "da rivista", ovvero dobbiamo avere un tot numero di aerei tanto per averli e non in previsione di usarli perchè se scoppia il patatrack tanto bisogna contare sullo zio sam.

 

Ora questa mentalità, con le missioni internazionali, sta cambiando ma rimane il fatto che dopo oltre 25 anni dall'inizio del programma siamo riusciti ad avere un mezzo aereo, bello, veloce, manovrabile ma assolutamente non al passo con i requisiti odierni.

 

 

Non capisco perchè ci si incaponisca a mettere in relazione l'SE con i vari EFA e compagnia bella? Ho capito che a molti in questo forum non piacciono, sono degli incompiuti, fanno schifo, al massimo come armamento hanno integrato solo banane e noci di cocco ecc., rispettabilissime opinioni ci mancherebbe.

Intendimoci non sono l'avvocato del consorzio Eurofighter, e non mi interessa esserlo.

Ma qui si discute sul Boeing F-15 Silent Eagle e sulle sue reali possibilità di essere un successo, il suo rivale numero uno non è EFA, è F-35, e mi sembra un validissimo motivo per dubitare della sua diffusione.

Secondo me non avrà successo non perche EFA,Rafale e Gripen sono migliori ma perchè ce ne sarà sempre uno, F-35 che lo è di sicuro.

Ribadisco che si parla di un mezzo che, nonostante abbia i geni dell'eccellenza, non ha ancora staccato le ruote da terra e le sue santificate modifiche devono essere ancora testate con anni dico anni di test, vedremo se saranno effecaci.

Sono pienamente d'accordo quando si parla di mentalita e soldi, infatti L'USAF spende una vagonata di soldi per F-35, in USA l'SE non avrà mercato.

Se dovo proprio fare l'avvocato del Diavolo il tanto osannato F-22 ha gli stessi anni di sviluppo dell'EFA, come L'EFA non a ancora un'ora di combattimento alle spalle ed è costato una follia, ne sono stati costruito un pugno, gli americani lo usano per pattugliare il giardino di casa!!!! Che ci abbiano copiato la "mentalità da rivista"?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1) Questa è una tua convinzione, l'F-15E ha tutte le capacita aria-aria che hanno le versioni C/D, se l'usaf gli ha usati solo come aerei d'attacco è perche aveva gia gli F-15C a fare da caccia. Un qualsiasi altro cliente che non ha la ridondanza di macchine che ha l'USAF utilizzera anche le capacita arria aria del 15E che è a tutti gli effetti un vero multiruolo come gli F-16 e F-18.

 

2) Anche loro lo erano all'inizio , e difatti i primi F-16, gli A alla consegna erano multiruolo esattamente come lo sono stati gli EFA alla consegna. Ma tra cos'era un F-16A e cio che era la funzione per cui è stato progettato, ed un F-16C/E ed i ruoli al quale si è adattato c'è un mare di differenza.

 

3)Si tratta una grossa seria di modifiche , ma l'aereo è sempre lo stesso, qui non si tratta di riprogettare un'aereo da capo sono solo modifiche per quanto significative esse possano essere. Tanto per dirne una, ti ponevi dubbi sul fatto che le nuove stive confromal possano creare problemi di aerodinamicita, ma queste sostituiscono e sono simili ai serbatoi che F-15E monta gia, e gli stessi serbatoi conformal a loro volta erano gia previsti come opzione anche sui primi F-15(quindi sin dai tempi della progettazione dell'Eagle), quindi sono tutt'altro che delle robe appiccicate alla bene e meglio.

 

4) Stealth non significa invisibile ma furtivo, (il senso classico inteso come la percezione diffusa di B-2 e F-117 non è il vero senso della stealthness, Lo Stealth inteso come l'aereo invisibile se lo sono inventato i media)

Se si trattasse di essere invisibile ai radar il discorso bianco/nero 1/0 avrebbe senso.

Invece la Stealthness è qualcosa di "quantitativo" ; fa comodo essere un pò piu veloci con un pò piu di autonomia un pò piu di carico bellico, bene anche la stealthness è qualcosa di quantitativo essere piu steath anche senza essere invisibili è qualcosa di importante; Quindi il SE sara stealth e la stealthness che avra sara sufficente, e il paragone con B-2 e F-117 non è significativo in quanto questi aerei avevano come unica risorsa la stealthness e quindi o erano davvero invisibili o erano spacciati.

Il SE l'F-35 e l'F-22 sono aerei completi con un sacco di risorse una delle quali è la stealthness.

A proposito del Tornado..una cosa del genere era stata proposta davvero, peccato che un tornado per quanto aggiornato, rimane comunque un bombardiere è basta.

 

5) Sono tutti clienti che operano gia con F-15, Gli aerei hanno MLU che costano ma non per questo si evita di farle dicendosi "si ma fra 10 anni ci prendiamo il caccia nuovo" ma piuttosto: Ho gia F-15, una linea logistica per sostenerli, piloti gia addestrati a usarli. Con un tot di spesa (SE) riesco a mantenere la mia linea al top per i prossimi anni.

 

Le nazioni a cui puo interessare il SE, nel caso prenderanno prima il SE e comunque poi l'F-35, alcune di esse invece se mai avranno l'F-35 ne avranno esemplari con stealth ridotta

quindi stealth come il SE (l'F-35 è il SE hanno entrambi una stealthness inferiore al limite concesso per l'esportazione, ecco perche il SE è stealth quando l'F-35 perche entrambi devono limitare la propria stealthness)

 

E la differenza tra aspettare l'F-35 con in linea gli F-15E o con Gli F-15SE è la stessa che c'è tra aspettare con aerei che si facciano abbattere dai su-30 e aerei che li possano abbattere.

 

Non dimenticare che l'SE costa 100 Mil al pezzo, non mi sembrano bruscolini e un eventuale kit non meno di 30, qualcuno potrebbe pensare

resto con quello che ho e risparmio per F-35. Ma sono scelte, quest'ultima mi sembra migliore tutto li.

E comunque penso che l'EFA abbia tutte le potenzialita per migliorare, vedremo se ci sarà la volontà di farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Video promo,(certo che sti SU-30 sono un pò scarsetti... :D )

 

 

SI, un abbatimento cosi facile del su-30mki senza AIUTOOO! di AWAKS gli F-15 lo sognano dopo la disastrosa(x imaggine) sconfitta in India!!!!! :rotfl:

 

Comunque questo video è molto più interesante delle solite publicita propagandistiche!

 

 

P.S. non vedo l'ora di vedere i risultati dei prossimi esercitazioni in India. ( spero ke USA metteranno in azione gli SE)

Share this post


Link to post
Share on other sites

a dire il vero gli F-15 hanno già mazzolato i Su-30MKI indiani durante le esercitazioni in america.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×