Jump to content
Guest intruder

McDonnell Douglas/Boeing F-15 Eagle/Strike Eagle/Silent Eagle - discussione ufficiale

Recommended Posts

16 ore fa, TT-1 Pinto ha scritto:

C'è da presumere che, se la cosa procederà, non si fermeranno a soli 12 esemplari ... 

Comunque ... poco più di tre mesi fa sostenevano che non sarebbero stati acquistati nuovi F-15 ...

Sinceramente non so quel che faranno, ma alle recenti dichiarazioni, com'è stato sottolineato nell'articolo, non credo sia estraneo il vicesegertario alla difesa Pat Shanahan, che dopo  l'arrivederci e grazie di James Mattis (l'ennesimo collezionato nel suo entourage dall'ignorante arroganza di Trump...) diventerà segretario alla difesa, ma che ha un passato proprio in Boeing...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà non mi sembra un'idea campata in aria : si tratta di realizzare uno stop gap per la difesa aerea ( ANG )  , in attesa che qualche " fighter - mafia - man "  si faccia un'idea di come dovrà essere fatto il prossimo caccia ( puro e senza compromessi ), visto che la storia produttiva dello F-22 si può considerare ormai chiusa, a meno di ribaltoni improbabili .

Si prende la macchina più potente in produzione e le si fa un lifting completo mettendoci dei gingilli ultimo grido o quasi.

Probabilmente gli aerei saranno più dei dodici citati in precedenza : un numero così basso non ha senso.

Comunque la macchina prende forma :

https://www.blogbeforeflight.net/2019/01/pentagon-eyes-boeing-f-15x.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me par tanto un favore a Boeing da parte di un ex dirigente e che la cosa parta dal Pentangono e non dall'USAF ("forse" più titolata a dire quel che gli serve per fare quello che gli si chiede) mi pare piuttosto grave...

Dal punto di vista dell'efficacia dell'operazione non so se abbia meno senso prenderne solo 12 (operativamente quasi influenti e forse dannosi logisticamente) o creare un precedente per togliere poi risorse ad altri programmi con ulteriori ordini che andrebbero solo a penalizzare gli acquisti di Lockheed-Martin F-35, su cui il nuovo segretario alla difesa si è dimostrato...poco tenero, anche se non è chiaro se a darli fastidio sia il brand o l'aereo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quote

Asked afterwards by Air Force Magazine why the service doesn’t simply increase its F-35 buy—given that Lockheed Martin has hit its delivery requirements for the last few years and could increase production capacity—Donovan simply said, “What was the original requirement? What was the F-35 supposed to replace?” After a pause, he asserted, “That’s all I can say.”

Gli si potrebbe rispondere con altre domande...

Che aereo si supponeva dovesse rimpiazzare l'F-15?

Che aereo si supponeva dovesse rimpiazzare l'F-22?

Ci sono pochi F-35 o qualcuno veramente crede che un tarocco di un aereo concepito oltre mezzo secolo fa per rimpiazzare il Phantom possa fare meglio di uno concepito 30 anni dopo per rimpiazzare l'F-16 e non l'F-15?

Tagliare l'F-22 e non offrirlo per l'export (in particolare al Giappone in chiave anti-cinese) oggi appare sempre più come un grosso errore strategico. La Guerra Fredda era finita, ma trend e ambizioni cinesi dovevano essere chiari anche senza che ci si scomodasse ad ipotizzare l'attuale nuovo deterioramento dei rapporti con la Russia.

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prepariamo i popcorn...

Quote

 F-15X per 1,1 miliardi, con piani per fino a 144 velivoli negli anni successivi. Sugli F-15X, non richiesti dall'USAF, si preannuncia un duro scontro con il Congresso, che sta perdendo la pazienza con il capo del Pentagono, Patrick Shanahan, che Trump chiama “Boeing guy”, visto il suo pregresso proprio nel colosso aeronautico. Proprio in questi giorni è arrivato l'esposto del gruppo Citizens for Responsibility and Ethics in Washington (CREW) contro Shanahan, accusato di favorire apertamente l'azienda che ha servito per 30 anni.

http://www.portaledifesa.it/index~phppag,3_id,2914.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da FlightGlobal ...

Quote

The US Air Force (USAF) is requesting funds from Congress for eight Boeing F-15EX fighters instead of more of its favoured aircraft, the Lockheed Martin F-35A Lightning II stealth fighter, in a move aimed at cutting costs.
Over the past year and a half, the Office of the Secretary of Defense and the Joint Chiefs of Staff have come up with the idea as a means to quickly and cheaply replace the USAF’s ageing F-15C fleet, which will be ready for retirement in the 2020s, says a source familiar with discussions around the Pentagon's force planning.

... US Air Force sees F-15EX as cheap and quick fix ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Acquisizione degli F-15EX ... un pezzo grosso dell'USAF ne mette in evidenza i vantaggi ...

Quote

Buying F-15EXs could preserve years of readiness that might otherwise be lost if units transitioned to an all-new airplane, and the fighter could have application to new missions such as a hypersonic missile launch platform, Air Force Director of Strategic Plans and Requirements Maj. Gen. David Krumm told Air Force Magazine Thursday. 
These factors weighed against the fact that the F-15EX won’t be able to penetrate enemy air defenses, he said. 
In a sidebar following a speech at an AFA Mitchell Institute event, Krumm said “cost of ownership” is one of the pluses in favor of buying new F-15s.
“There’s 80-90 percent commonality” between the F-15C and the F-15EX, Krumm said, adding the new aircraft can use all the aerospace ground equipment now used for the C-model of the Eagle.
“That’s all already in the inventory,” he said, but the similarity of aircraft also means “we’re looking at a transition time of months - less than six months” - to transition units now flying the C-model to EX.

 L'articolo ... airforcemag.com ... Strategic Planner: F-15EX Could Be Hypersonics Platform ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posizione interessante ma opinabile.

Quote

“There’s 80-90 percent commonality” between the F-15C and the F-15EX, Krumm said, adding the new aircraft can use all the aerospace ground equipment now used for the C-model of the Eagle.

Si potrebbe obiettare che degli F-35 aggiuntivi sarebbero al 100% compatibili con quelli che ora escono dalla linea di montaggio e si potrebbe standardizzare la prima linea e le relative attrezzature su una macchina sola. Poi per carità, gli indiani se ne fregano di avere un casino logistico e se funziona da loro...Ah già non funziona...

Quote

That’s all already in the inventory,” he said, but the similarity of aircraft also means “we’re looking at a transition time of months—less than six months”

Bene, ma quando hanno rimpiazzato gli F-4 con gli F-15 (o con gli F-16) han pensato a dare ai piloti un mezzo migliore, mica che avrebbero poturo risparmiare tempo nella conversione degli equipaggi e gli avessero dato nuovi F-4…

Quote

Krumm denied the F-15EX will “take anything away from NGAD,” or Next-Generation Air Dominance, the family of systems that will complement and/or replace the F-22 and F-35.

Siamo passati dal non rubare risorse all’F-35 al non rubarle all’NGAD di sesta generazione?

Beh, questi nuovi F-15 comunque costano un botto di soldi: l'importante è aver chiaro che da qualche parte questi soldi li dovranno pur prendere…

Quote

 

Brand-new F-15EXs will have strong bones and could last a long time—Krumm said 20,000 hours—meaning it could potentially serve well into the 2040s or 50s. The Air Force has said the F-15 won’t be survivable against modern air defenses after 2028, so is it worth it to the service to spend the money to keep a non-stealthy, 1970s design into the 2040s?

“I think what we know is that we’re going to be fighting with 4th-gen [aircraft] in 2028, and in 2035, we’re still going to have those,” including the A-10 and F-16, he told Air Force Magazine.

 

Si, ci saranno ancora F-16 e A-10 anche negli anni trenta, ma in via di rimpiazzo, mica acquistati nuovi con 20000 ore da gestire fino alle calende greche degli anni 50…a 80 anni dal primo volo di un Eagle...

Quote

Air Force leaders have said they are seeking an early, interim hypersonics capability, and having F-15s that are not speed-limited due to their age could be helpful in that pursuit. The F-15 design is technically capable of exceeding Mach 3, and so could accelerate a hypersonic missile close to its Mach 5-plus operating regime. That in turn would permit smaller booster rockets for the rest of the acceleration to Mach 5 for weapons such as the Tactical Boost Glide hypersonic concept. The F-35, which was not designed to be USAF’s high-end dogfighter, has a top speed of Mach 1.6, and the first generation of hypersonic missiles is unlikely to fit inside its weapons bay.

Fermo restando che l’F-15 ha un inviluppo di volo estremamente ampio, dubito che un F-15X equipaggiato di tutto punto arrivi a mach 3 e con qualche missilone ipersonico sotto la pancia sarebbe già tanto se bazzicasse attorno a mach 2, comunque a quota molto alta.

Quote

The EX-variant initially would only be “slightly” cheaper to buy than a new F-35, but it will be more than 50 percent cheaper than the Joint Strike Fighter to operate over its life. Additionally, it has “twice as many hours” in terms of how long it lasts, he added.

Leggermente meno costoso da acquistare, ma anche con qualche "piccola" lacuna visto che viene ribadito che è meglio stia lontano dalle minacce. Lontano quanto? Tanto da mangiarsi il vantaggio di lanciare i missili a velocità maggiore?. Mah...

50% meno costoso da gestire? Certi dati andranno confermati coi fatti, ma ne vogliamo riparlare quando gli F-35 saranno migliaia e gli F-15 sempre poche decine?

E poi trovo il confronto uno a uno abbastanza semplicistico. Le domande da porsi sono anche altre. Quanti F-15X mi servono per fare il lavoro di un F-35, ammesso lo possano fare? Quanti ne perdo per fare una missione rischiosa?

Poi la cellula del velivolo dura il doppio delle ore di volo. Rispetto a cosa? A quella dei vecchi F-15 o a quella dell'F-35 che ha dimostrato di reggere il triplo della vita a fatica richiesta per certificare le ore di volo della specifica e che solo l'utilizzo operativo potrà confermare se è in grado di fare meglio? Come meglio ha dimostrato di poter fare l'F-15 con l'esperienza di mezzo secolo di servizio. In ogni caso quanto li facciamo durare questi benedetti Eagle? Fino al 2050? Passi per il bombardiere centenario, ma pure il caccia da superiorità aerea ottantenne si deve appioppare all'USAF?

Ai posteri l'ardua sentenza e comunque vada sarebbe stato meglio prevenire che curare...

 

 

 

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli F-15EX saranno si biposto ... ma verranno portati in volo da un singolo pilota ...

Quote

USAF Plans To Fly New F-15 With Empty Back Seat ... 

Steve Trimble (Aerospace Daily & Defense Report - AW&ST) - Mar. 27, 2019

Boeing’s two-seat F-15EX aircraft will be flown with an empty back seat by squadrons now flying single-seat F-15Cs, the U.S. Air Force confirms to Aerospace DAILY. 
Although derived from an international version of the two-seat F-15E, the Air Force plans to acquire at least 144 F-15EX aircraft, including 80 over the next five years, to replace an aging fleet of mainly single-seat F-15Cs. 
Boeing designed the F-15EX to operate in both the air superiority role of the single-seat F-15C and the fighter-bomber role of the F-15E. 
The latter includes a back-seat station for a weapon systems officer to manage the munitions and sensors for land attack while the pilot in the front seat concentrates on flying and air-to-air engagements. 
The F-15EX comes with two functional cockpits, but the pilot can manage air-to-air and air-to-ground missions alone in the front seat, the Air Force says. 
F-15EX aircraft delivered to squadrons now flying single-seat F-15Cs will not be staffed with an expanded cadre of weapon system officers, which would leave the back seat of the two-seater empty. 
“Fighter squadrons that receive the F-15EX are projected to retain their current mission and crew composition,” an Air Force spokeswoman says in response to questions by Aerospace DAILY. 
Although the role of former F-15C pilots flying F-15EXs would expand under the current plan, the Air Force does not expect an increase in training costs during or after the transition. 
“There should be no need to expand aircrew training requirements,” the spokeswoman says. 
Boeing offered the Air Force a single-seat version of the F-15X for the F-15C replacement, which was designated as the F-15CX concept. 
The Air Force decided to buy only the two-seat F-15EX, which minimizes nonrecurring engineering costs. 
The F-15EX is a straightforward derivative of the F-15QA ordered by the Qatari air force. 
It features a lightened wing, but still carries the same load of weapons and sensors as the F-15E. 
The F-15EX also includes other upgrades added since the Air Force last ordered the F-15E in 2001, including fly-by-wire flight controls, the Eagle Passive Active Warning Survivability System, the Advanced Display Core Processor II mission computer and a new cockpit with a large format display.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quote

Nor is there a cost argument to be made for the F-15EX. It costs roughly the same to purchase as an F-35, and will soon cost no less to operate as the newer plane matures in service. More non-stealthy F-15EXs would be required to execute a combat mission against modern defenses than F-35s — and more would be lost. Losing jets and pilots does not save money. 

Condivisibile e in effetti non è che avessi scritto cose tanto diverse...

Quote

Leggermente meno costoso da acquistare, ma anche con qualche "piccola" lacuna visto che viene ribadito che è meglio stia lontano dalle minacce. Lontano quanto? Tanto da mangiarsi il vantaggio di lanciare i missili a velocità maggiore?. Mah...

50% meno costoso da gestire? Certi dati andranno confermati coi fatti, ma ne vogliamo riparlare quando gli F-35 saranno migliaia e gli F-15 sempre poche decine?

E poi trovo il confronto uno a uno abbastanza semplicistico. Le domande da porsi sono anche altre. Quanti F-15X mi servono per fare il lavoro di un F-35, ammesso lo possano fare? Quanti ne perdo per fare una missione rischiosa?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fortuna dell’F-15 è stata quella di poter essere esportato, mantenendo in vita la linea fino ad oggi e consentendo costi di acquisto accettabili e il facile reperimento di ricambi nonostante la complessità del velivolo.

Sono le cose su cui punta l’F-35 per abbassare i suoi costi e ciò che disgraziatamente non ha avuto l’F-22 che si è ritrovato nell’assurda situazione di avere una linea che non è riuscita a sopravvivere a quella dell’aereo che avrebbe dovuto rimpiazzare.

Destino per certi versi accostabile a quello del B-52 che riesce a distanza di decenni a fare ancora delle metaforiche pernacchie ai B-1 e ai B-2 che non sono riusciti a sostituirlo.

Probabile ci sia qualcosa di sbagliato in certe specifiche, o nel modo in cui vengono applicate, perché non va mai perso il contatto con la realtà.

L’F-22 è senza ombra di dubbio un velivolo straordinario, ma probabilmente si sono ricercate soluzioni troppo complesse e costose, rinunciando per risparmiare ad altre cose. Oggi si fatica a spendere cifre esorbitanti per porre rimedio a quelle lacune su un pugno di velivoli, laddove una produzione continua di un velivolo solo un pelo meno ambizioso, forse avrebbe garantito l’evoluzione necessaria a pensionare definitivamente l’F-15.

Col senno del poi sprecando meno soldi su progetti che successivamente sarebbero stati ammazzati, ci sarebbero state le risorse per quelli veramente necessari, che comunque avrebbero dovuto essere condotti con un maggior occhio alla sostenibilità sul lungo periodo. Più facile a dirsi che a farsi, anche perchè il problema è che i soldi e i nemici da guerra fredda una volta c’erano, mentre i programmi a suo tempo lanciati non prevedevano i tagli dei…dividendi della pace…

Oggi, passata la sbornia da “volemose tutti bene” ci si sta rendendo conto che la scelta di bloccare l’F-22 a numeri operativamente marginali (e probabilmente di non esportarlo in Giappone) fosse sostanzialmente sbagliata, perché priva di un piano B a fronte del prevedibile invecchiamento della flotta.

L’F-35 è un validissimo tuttofare pensato per rimpiazzare F-16 ed F-18, ma non gli si può chiedere di sostituire un velivolo più grosso come caccia da superiorità aerea (ma anche come bombardiere) senza rinunciare a qualcosa.

La questione ora è se spendere su qualcosa di grosso, ma indiscutibilmente vecchio, o su qualcosa di nuovo, ma indiscutibilmente più piccolo.

Non ho la soluzione in tasca, visto il grave errore di programmazione di fondo, ma magari sarebbe meglio puntare tutto sull’F-35 implementando in modo più incisivo e rapido soluzioni volte ad aumentarne le capacità nell’aria-aria (sia come armamento che come prestazioni), piuttosto che su quelle di un velivolo che, carico utile a parte, temo non abbia molto di decisivo da esprimere.

Poi per carità, anche i cinesi e i russi continuano a comprare Flanker quando potrebbero spingere tutto sui loro stealth, ma gli americani sono, o almeno dovrebbero essere, gli americani…

Edited by Flaggy

Share this post


Link to post
Share on other sites

F-15EX vs. F-35A ... la diatriba continua ... 

Dal sito dell' Air Force Association ...

Quote

Opinion: F-15EX Needed to Compete With Russia and China ...

To compete and win against near-peer competitors such as Russia and China, the United States Air Force needs both fourth and fifth-generation fighters. 
That simple reality has generated a contentious debate this year, with Air Force leaders defending the need to buy new F-15EX aircraft to maintain a diverse mix of capabilities across the fighter fleet, according to an editorial by former Air Combat Command boss retired Gen. Mike Hostage, who currently works as a consultant for Boeing ...

... Morning Consult ... F-15EX Needed to Compete With Russia and China ...

Sarei curioso di sapere quanto il generale, in qualità di consulente di Boeing, sia disinteressato ...

 :scratch:

Share this post


Link to post
Share on other sites

In fondo esprime solo la sua interessata opinione...:rolleyes:

Quote

Allowing the Air Force to acquire the F-15EX without slowing or curtailing F-35 procurement will yield a larger, more potent fleet and can do so in the near term.

Si, magari non avesse impatto sul procurement dell'F-35...Sarebbe come minimo un ostacolo al da anni auspicato aumento della produzione.

Forse un'operazione del genere al limite aveva un minimo di senso 10 anni fa quando si è tagliato l'F-22 e il programma F-35 era in ritardo e la flotta invecchiava: della serie in caso di emergenza rompere il vetro. Tagliare senza un piano B è sempre rischioso.

Ora sarebbe a regime una flotta di nuovi F-15, non si sarebbero spesi milioni a tenere insieme "con fil di ferro e scotch" la vecchia con inviluppo di volo azzoppato e si sarebbe potuto attendere con maggiore serenità l'arrivo del vero sostituto di sesta generazione.

Ma per fare tutte queste cose servono soldi e soprattutto servirebbe non buttare nel cesso quelli che ci sono cambiando idea troppo spesso, mostrando scarsa lungimiranza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto Boeing ...

Quote

Boeing is preparing to build F-15 fighter planes for the U.S. Air Force at its St. Louis County plant even though the military branch hasn’t bought the jet in over a decade.
The Chicago-based company began ramping up its F-15 production line near St. Louis after the Air Force submitted a nearly $8 billion budget request last month that included eight F-15s next year and 72 in the following four years. 
The request came as a surprise to many since the U.S. military has moved toward stealth fighters, such as Lockheed Martin’s F-35, in recent years.
Prat Kumar, Boeing International’s vice president, told the St. Louis Post-Dispatch that the company is investing before Congress approves the budget request so it can respond quickly should the Air Force seek rapid field deployment.

... apnews.com ... Boeing prepares plant for likely Air Force F-15 orders ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

F-15EX ... Boeing ... e un altro 'disinteressato' che potrebbe ora essere confermato in via definitiva nell'alto incarico che ricopre attualmente ...

Quote

The U.S. Defense Department’s inspector general has concluded that acting Defense Secretary Patrick Shanahan did not seek preferential treatment of Boeing Co, his former employer, while at the Pentagon, a U.S. official told Reuters on Thursday.
The decision potentially opens the door for U.S. President Donald Trump to nominate Shanahan to be the next defence secretary.
Officials close to Shanahan have said they believe one of the main reasons he has not been nominated yet was because of the inspector general’s investigation. 
Trump has had numerous opportunities during the past few months to nominate him but has not yet done so.
Shanahan, 56, who spent more than three decades at Boeing, is the longest serving acting defence secretary ever. 
He took over at the Pentagon on Jan. 1 after Jim Mattis resigned amid policy differences with Trump.

... uk.reuters.com ... Inspector General clears acting Pentagon chief in probe - source ...

Lo so ... lo so ... ormai vedo intrighi dappertutto ... 

:sm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×